Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati )

Cerca nel forum
Loading
Ricerca avanzata



Pagine : (5) [1] 2 3 ... Ultima »  ( Vai al primo messaggio non letto ) Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneNuovo Sondaggio

> Le Storie 62: Memoryville, di Contro e Avogadro
 
bgh
Inviato il: Lunedì, 13-Nov-2017, 23:02
Quote Post


Spirito con la Scure
**

Gruppo: Members
Messaggi: 1695
Utente Nr.: 12366
Iscritto il: 20-Gen-2017
Città:



LE STORIE 62: MEMORYVILLE

Soggetto e sceneggiatura:
Gianmaria Contro
Disegni: Max Avogadro
Copertina: Aldo Di Gennaro

Illwood. West Virginia. 2015.
Come ogni scrittore, Harrold ha bisogno di una storia. È la sua ultima possibilità, prima di sprofondare, travolto dai debiti e dalla disperazione... La fortuna sembra venirgli incontro dal folto della foresta, dove si cela qualcosa di terribile e affascinante. È la traccia di un vecchio delitto, il primo passo di un'indagine che lo porterà indietro negli anni, lungo una pista che conduce... nel cuore dell'incubo più nero!
PMEmail Poster
Top
 
bgh
Inviato il: Lunedì, 13-Nov-2017, 23:37
Quote Post


Spirito con la Scure
**

Gruppo: Members
Messaggi: 1695
Utente Nr.: 12366
Iscritto il: 20-Gen-2017
Città:



E mentre mezza Italia si guarda una partita di cui non potrebbe fregarmene di meno, io mi sono letto quest'ultimo numero delle Storie, attratto dalla copertina di Gennaro e dai sontuosi disegni di Avogadro.

Ditemi voi, ora, se c'era bisogno di un totale non-professionista del fumetto come Gianmaria Contro (il cui unico altro lavoro nel campo è un precedente numero di questa testata, il 34) per rompere la catena - ormai bella lunga - di Storie mediocri (se non proprio brutte) che da troppi mesi infestano questi lidi.

Perché sì, questo mese abbiamo davanti una Storia BELLA e scritta come Dio/Allah/Nolitta comanda.
Non un capolavoro, ma nemmeno qualcosa che vuole essere un capolavoro: fin dalla sincera e onestissima introduzione di Contro, che ammette candidamente che il terreno su cui si muove è stato ormai battuto più volte da cinema e letteratura ("superata una certa età, ci si rassegna all'idea che l'originalità perfetta è una pia illusione"), che la unica ambizione è di intrattenere il lettore, e che gran parte del merito va al disegnatore.
Quella che abbiamo davanti è una Storia fatta di violenza, di equivoci e di bassi istinti, che si muove sulla tradizione del grande noir americano, da Non è un paese per vecchi a Prisoners a Zodiac (film a cui tengo particolarmente), con un finale da macelleria messicana (alla faccia di chi dice che in Bonelli sanno pubblicare solo storie leggerine).

E sì, gran parte del merito va senz'altro ai disegni di Avogadro e soprattutto alle sue chine, caricatissime e opprimenti (al punto che a tratti si nota che le rotative hanno fatto quasi "fatica" a stampare così tanto inchiostro). Talvolta mi è venuto il dubbio che in alcuni passaggi (specie negli intensi primi piani) si sia appoggiato, in maniera un po' facilona, a fotografie (cioè, dài, quello a pagina 108 è palesemente Ed Harris...), ma il risultato finale è in ogni caso degno di nota, e pieno di virtuosismi notevoli (la tecnica - a pastello? - dei flashback, l'utilizzo magistrale dei tratteggi, le "spugnature" di inchiostro per gli sfondi).

Una piccola speranza in quella che ormai pareva (e purtroppo continua parere) una testata senza più nulla da dire.

Una speranza forse destinata a rimanere isolata, visto che il prossimo albo, almeno a giudicare dalla premessa, ha tutte le carte in regola per rivelarsi agghiacciante (e non nel senso di "pauroso")...
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv









Città:





Top
 
Paolo Papa
Inviato il: Martedì, 14-Nov-2017, 00:07
Quote Post


Detective dell'Impossibile
**

Gruppo: Members
Messaggi: 2546
Utente Nr.: 8411
Iscritto il: 12-Gen-2013
Città: nebulosa d granchio



QUOTE (bgh @ Lunedì, 13-Nov-2017, 22:37)
E mentre mezza Italia si guarda una partita di cui non potrebbe fregarmene di meno.

Mostro
PMEmail Poster
Top
 
Jack 95
Inviato il: Martedì, 14-Nov-2017, 00:32
Quote Post


Sidekick
*

Gruppo: Members
Messaggi: 301
Utente Nr.: 4521
Iscritto il: 07-Mag-2009
Città: Taranto



QUOTE (Paolo Papa @ Lunedì, 13-Nov-2017, 23:07)
QUOTE (bgh @ Lunedì, 13-Nov-2017, 22:37)
E mentre mezza Italia si guarda una partita di cui non potrebbe fregarmene di meno.

Mostro

Felice di esserlo anch'io
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!
PMEmail Poster
Top
 
Fedemone
Inviato il: Martedì, 14-Nov-2017, 00:38
Quote Post


Uomo Mascherato
**

Gruppo: Members
Messaggi: 1064
Utente Nr.: 4485
Iscritto il: 20-Apr-2009
Città: Milano



Bel numero, un noir violento e meschino, con ottimi disegni. La sindrome della spiegazione un po' colpisce, ma non infastidisce.

Però dai, il numero successivo mi incuriosisce
PMEmail Poster
Top
 
tom sawyer
Inviato il: Martedì, 14-Nov-2017, 01:20
Quote Post


Nonno Bassotto
**

Gruppo: Members
Messaggi: 2042
Utente Nr.: 7321
Iscritto il: 24-Gen-2012
Città:



QUOTE (bgh @ Lunedì, 13-Nov-2017, 22:37)
E mentre mezza Italia si guarda una partita di cui non potrebbe fregarmene di meno, io mi sono letto quest'ultimo numero delle Storie, attratto dalla copertina di Gennaro e dai sontuosi disegni di Avogadro.

Ditemi voi, ora, se c'era bisogno di un totale non-professionista del fumetto come Gianmaria Contro (il cui unico altro lavoro nel campo è un precedente numero di questa testata, il 34) per rompere la catena - ormai bella lunga - di Storie mediocri (se non proprio brutte) che da troppi mesi infestano questi lidi.

Perché sì, questo mese abbiamo davanti una Storia BELLA e scritta come Dio/Allah/Nolitta comanda.
Non un capolavoro, ma nemmeno qualcosa che vuole essere un capolavoro: fin dalla sincera e onestissima introduzione di Contro, che ammette candidamente che il terreno su cui si muove è stato ormai battuto più volte da cinema e letteratura ("superata una certa età, ci si rassegna all'idea che l'originalità perfetta è una pia illusione"), che la unica ambizione è di intrattenere il lettore, e che gran parte del merito va al disegnatore.
Quella che abbiamo davanti è una Storia fatta di violenza, di equivoci e di bassi istinti, che si muove sulla tradizione del grande noir americano, da Non è un paese per vecchi a Prisoners a Zodiac (film a cui tengo particolarmente), con un finale da macelleria messicana (alla faccia di chi dice che in Bonelli sanno pubblicare solo storie leggerine).

E sì, gran parte del merito va senz'altro ai disegni di Avogadro e soprattutto alle sue chine, caricatissime e opprimenti (al punto che a tratti si nota che le rotative hanno fatto quasi "fatica" a stampare così tanto inchiostro). Talvolta mi è venuto il dubbio che in alcuni passaggi (specie negli intensi primi piani) si sia appoggiato, in maniera un po' facilona, a fotografie (cioè, dài, quello a pagina 108 è palesemente Ed Harris...), ma il risultato finale è in ogni caso degno di nota, e pieno di virtuosismi notevoli (la tecnica - a pastello? - dei flashback, l'utilizzo magistrale dei tratteggi, le "spugnature" di inchiostro per gli sfondi).

Una piccola speranza in quella che ormai pareva (e purtroppo continua parere) una testata senza più nulla da dire.

Una speranza forse destinata a rimanere isolata, visto che il prossimo albo, almeno a giudicare dalla premessa, ha tutte le carte in regola per rivelarsi agghiacciante (e non nel senso di "pauroso")...

Uffa, ero deciso a daci un taglio con questa serie, ma dopo un commento del genere non posso che recuperare l'albo in questione. In effetti non ricordavo che Contro fosse l'autore anche dell'ottimo "L'innocente".
PMEmail Poster
Top
 
Brandino
Inviato il: Martedì, 14-Nov-2017, 05:19
Quote Post


Yellow Kid


Gruppo: Members
Messaggi: 91
Utente Nr.: 12552
Iscritto il: 25-Mag-2017
Città: Milano



QUOTE (bgh @ Lunedì, 13-Nov-2017, 22:37)
E mentre mezza Italia si guarda una partita di cui non potrebbe fregarmene di meno, io mi sono letto quest'ultimo numero delle Storie, attratto dalla copertina di Gennaro e dai sontuosi disegni di Avogadro.

Ditemi voi, ora, se c'era bisogno di un totale non-professionista del fumetto come Gianmaria Contro (il cui unico altro lavoro nel campo è un precedente numero di questa testata, il 34) per rompere la catena - ormai bella lunga - di Storie mediocri (se non proprio brutte) che da troppi mesi infestano questi lidi.

Perché sì, questo mese abbiamo davanti una Storia BELLA e scritta come Dio/Allah/Nolitta comanda.
Non un capolavoro, ma nemmeno qualcosa che vuole essere un capolavoro: fin dalla sincera e onestissima introduzione di Contro, che ammette candidamente che il terreno su cui si muove è stato ormai battuto più volte da cinema e letteratura ("superata una certa età, ci si rassegna all'idea che l'originalità perfetta è una pia illusione"), che la unica ambizione è di intrattenere il lettore, e che gran parte del merito va al disegnatore.
Quella che abbiamo davanti è una Storia fatta di violenza, di equivoci e di bassi istinti, che si muove sulla tradizione del grande noir americano, da Non è un paese per vecchi a Prisoners a Zodiac (film a cui tengo particolarmente), con un finale da macelleria messicana (alla faccia di chi dice che in Bonelli sanno pubblicare solo storie leggerine).

E sì, gran parte del merito va senz'altro ai disegni di Avogadro e soprattutto alle sue chine, caricatissime e opprimenti (al punto che a tratti si nota che le rotative hanno fatto quasi "fatica" a stampare così tanto inchiostro). Talvolta mi è venuto il dubbio che in alcuni passaggi (specie negli intensi primi piani) si sia appoggiato, in maniera un po' facilona, a fotografie (cioè, dài, quello a pagina 108 è palesemente Ed Harris...), ma il risultato finale è in ogni caso degno di nota, e pieno di virtuosismi notevoli (la tecnica - a pastello? - dei flashback, l'utilizzo magistrale dei tratteggi, le "spugnature" di inchiostro per gli sfondi).

Una piccola speranza in quella che ormai pareva (e purtroppo continua parere) una testata senza più nulla da dire.

Una speranza forse destinata a rimanere isolata, visto che il prossimo albo, almeno a giudicare dalla premessa, ha tutte le carte in regola per rivelarsi agghiacciante (e non nel senso di "pauroso")...

Per me il periodo positivo è partito a luglio, dopo più di sei mesi di storie quasi mediocri.

Memoryville mi è piaciuta veramente parecchio, unica pecca il titolo.
PMEmail Poster
Top
 
Angelo1961
Inviato il: Martedì, 14-Nov-2017, 10:20
Quote Post


Diavolo Rosso
***

Gruppo: Members
Messaggi: 5004
Utente Nr.: 7612
Iscritto il: 29-Mar-2012
Città: Udine



Letto dopo aver volentieri saltato gli ultimi numeri, speciale compreso. Sì, mi è piaciuto, anche se già a metà albo il "colpevole" era facilmente prevedibile...

Ps. Io invece, anzichè guardare l'Italia, ho letto Il commissario Ricciardi.
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!
PMEmail Poster
Top
 
Tex
Inviato il: Martedì, 14-Nov-2017, 10:53
Quote Post


Yellow Kid


Gruppo: Members
Messaggi: 80
Utente Nr.: 11812
Iscritto il: 11-Apr-2016
Città:



QUOTE (bgh @ Lunedì, 13-Nov-2017, 23:37)
con un finale da macelleria messicana (alla faccia di chi dice che in Bonelli sanno pubblicare solo storie leggerine).


Non mi pare un finale così violento sinceramente.

Anzi come finale è piuttosto prevedibile ma è comunque ben scritto.
PMEmail Poster
Top
 
Tex
Inviato il: Martedì, 14-Nov-2017, 10:58
Quote Post


Yellow Kid


Gruppo: Members
Messaggi: 80
Utente Nr.: 11812
Iscritto il: 11-Apr-2016
Città:



Comunque concordo con il livello medio-basso delle Storie.

Nell'anno 2017 solo IL SANGUE DEI MORTALI mi ha colpito positivamente.
PMEmail Poster
Top
 
Angelo1961
Inviato il: Martedì, 14-Nov-2017, 11:11
Quote Post


Diavolo Rosso
***

Gruppo: Members
Messaggi: 5004
Utente Nr.: 7612
Iscritto il: 29-Mar-2012
Città: Udine



In effetti, annata scarsissima secondo me...

52 Dollari d'argento Voto 5
53 Razo, il brigante 6,5
54 La mano nera 7
55 Fort Ticonderoga 3
56 Ix B'alaam 6
57 Polvere di fata 2
Speciale saltato
58 Il sangue dei mortali saltato
59 Mugiko saltato
60 La legge Zero saltato
61 Astromostri saltato
62 Memoryville 6,5
PMEmail Poster
Top
 
Tex
Inviato il: Martedì, 14-Nov-2017, 11:25
Quote Post


Yellow Kid


Gruppo: Members
Messaggi: 80
Utente Nr.: 11812
Iscritto il: 11-Apr-2016
Città:



QUOTE (Angelo1961 @ Martedì, 14-Nov-2017, 11:11)
In effetti, annata scarsissima secondo me...

52 Dollari d'argento Voto 5
53 Razo, il brigante 6,5
54 La mano nera 7
55 Fort Ticonderoga 3
56 Ix B'alaam 6
57 Polvere di fata 2
Speciale saltato
58 Il sangue dei mortali saltato
59 Mugiko saltato
60 La legge Zero saltato
61 Astromostri saltato
62 Memoryville 6,5

Per me un po' diverso.


Dollari d'argento: 6

Razo il brigante: 6,5

La Mano Nera: 3,5

Fort Ticonderoga: 5,5

Ix B'alaam: 5

Polvere di Fata: 5

Lavendder: 6,5 (+1 per le tette della protagonista)

Il Sangue dei Mortali: 7

Mugiko: 4,5

La Legge Zero: 5,5

Astromostri: 6 (+1 per le tavole decisamente poco bonelliane come composizione)

Memoryville: 7
PMEmail Poster
Top
 
The Fool
Inviato il: Martedì, 14-Nov-2017, 13:04
Quote Post


Asterix
*

Gruppo: Members
Messaggi: 945
Utente Nr.: 2883
Iscritto il: 12-Apr-2007
Città: Roma



Nolitta sarebbe il dio della sceneggiatura? Ahahaha
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!
PM
Top
 
Cap.Crumb
Inviato il: Martedì, 14-Nov-2017, 13:24
Quote Post


MR. NATURAL
********

Gruppo: Members
Messaggi: 23701
Utente Nr.: 450
Iscritto il: 13-Lug-2004
Città: --Teramo--



QUOTE (Angelo1961 @ Martedì, 14-Nov-2017, 10:20)
Ps. Io invece, anzichè guardare l'Italia, ho letto Il commissario Ricciardi.
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!

io fast-food e poi cinema /the place) con "amica"...però gli ultimi 20 minuti li ho seguiti...scusate!
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!


cmq Le Storie è quella collana che ogni numero son curioso, ma che poi alla fine non piglio quasi mai...questa uscita perchè potrebbe essere più valevole delle altre?
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!
PM
Top
 
kento
Inviato il: Martedì, 14-Nov-2017, 13:39
Quote Post


Asterix
*

Gruppo: Members
Messaggi: 702
Utente Nr.: 9579
Iscritto il: 13-Feb-2014
Città: Milano



La mia annata.
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!


52 Dollari d'argento Voto 5,5
53 Razo, il brigante 5
54 La mano nera 5
55 Fort Ticonderoga 6
56 Ix B'alaam 4
57 Polvere di fata 5
Speciale 5 per la storia, 8,5 per i disegni e i colori
58 Il sangue dei mortali 6,5
59 Mugiko 5,5 (mezzo punto in più per stima a Manfredi)
60 La legge Zero 7
61 Astromostri 6 per la storia, 8 per i disegni
62 Memoryville 8 (mezzo punto in più per i disegni)

Annata scarsina, sì...
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!

Molto meglio in questi ultimi mesi, comunque.
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (5) [1] 2 3 ... Ultima » Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneNuovo Sondaggio

 



[ Script Execution time: 0.0415 ]   [ 21 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]