Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati )

Cerca nel forum
Loading
Ricerca avanzata



Pagine : (5) [1] 2 3 ... Ultima »  ( Vai al primo messaggio non letto ) Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneNuovo Sondaggio

> Dylan Dog Color Fest 30, Groucho primo, 33% nuovo
 
Moreno Roncucci
Inviato il: Lunedì, 05-Ago-2019, 17:12
Quote Post


Uomo Mascherato
**

Gruppo: Members
Messaggi: 1379
Utente Nr.: 4742
Iscritto il: 08-Set-2009
Città: Forlimpopoli



Salve!

Ho da tempo smesso di comprare il Dylan Dog Color Fest, (e sono pure in arretrato di diversi mesi con la lettura della serie regolare, con diversi albi ancora da leggere), quindi non ho fatto molto caso alle notizie sul numero 30, che uscirà a giorni (e vedendo che non ne parla nessuno nel forum, è chiaro che non sono l'unico a cui è crollato l'interesse).

Poi ho notato qualcosa di cui davvero, dovevo parlare... cool1.gif

Ecco il contenuto dell'albo: sono TRE STORIE brevi, di 32 pagine, dedicate a Groucho:

-------------
uscita: 09/08/2019
Pagine: 96
Copertina: Fabrizio De Tommaso
Prezzo: 5,50 Euro (aumentato rispetto ai precedenti)

Storia uno, INEDITA a quanto ne so:
Le regole della comicità
Soggetto e sceneggiatura: Alessandro Bilotta
Disegni: Sergio Ponchione
Colori: Luca Bertelè

Storia due, già pubblicata in albetto per Lucca 2017 e poi nel cofanetto "Grouchonomicon", quindi è alla sua TERZA pubblicazione:
Per un pugno di like
Soggetto, sceneggiatura, disegni e colori: Riccardo Torti

Storia tre, già pubblicata in albetto per Lucca 2017 e poi nel cofanetto "Grouchonomicon", quindi è alla sua TERZA pubblicazione:
Groucho-con
Soggetto e sceneggiatura: Tito Faraci
Disegni: Silvia Ziche
Colori: Erika Bendazzoli
----------------------------------------------

Allora, ricapitoliamo.

A lucca 2017, per capitalizzare sulla voglia dei fan di avere subito immediatamente qualunque cazz... nuova pubblicazione Bonelli, vengono pubblicati 12 albetti di Groucho, venduti singolarmente, a 5 Euro l'uno. (5 euro per un albo di 32 pagine in b/n venduto solo in fiera è, ovviamente, una speculazione per spremere i fan: pienamente legittima, intendiamoci, le case editrici devono fare soldi, e gli "albetti da fiera" sono una lunga tradizione seguita da un sacco di case editrici medio-piccole o fanzinare, ma che siano albi overpriced è più che ovvio)

Dopo meno di un mese, a novembre 2017, la Bonelli manda nelle fumetterie un cofanetto, il "Grouchonomicon", che contiene TUTTI gli albetti, oltre ad un tredicesimo albetto "presente solo nel cofanetto" scritto da Alfredo Castelli, a 60 Euro. Cioè, un mese dopo, allo stesso prezzo dei 12 albetti (anzi, meno, visto che tutte le fumetterie praticano sconti con tessere varie), avevi in più anche il cofanetto per tenerli e una tredicesima storia.
C'è da dire che il cofanetto era stato annunciato prima di lucca, e che quindi le persone che si tengono informate avevano potuto scegliere consapevolmente se comprare subito gli albetti (o magari solo pochi di essi, per esempio solo quello di Zerocalcare), o attendere il cofanetto. Ma questo è un discorso che può filare per un certo tipo di pubblico, quello che si legge Anteprima o Mega e che segue forum e gruppi facebook su Dylan Dog... per una fanzine o una cosa di nicchia magari così raggiungi tutto il pubblico, ma quanti lettori di Dylan Dog si tengono informati così? il 10%? l'1%? Per fumetti a larga diffusione mi pare un po' azzardato aspettarsi che tutti quanti leggano Anteprima o seguano i gruppi di Dylan Dog...

Che prima o poi quegli stessi 12 albetti (e il tredicesimo "che sarà venduto solo nel cofanetto"?) sarebbero stati ristampati in una pubblicazione più economica da edicola era ovvio e credo non avrebbe scandalizzato nessuno. E infatti quando ho saputo che sarebbero stati ristampati nel Color Fest mi è sembrata una buona soluzione, in 4 albi li ristampi tutti... solo che poi ho letto la lista delle storie, e ce ne è una inedita...

E mi è scappato da ridere. Davvero, non dovrei: è chiaro che alla Bonelli ormai sono disperati, non sanno più come dircelo, il messaggio subliminale è quasi urlato: per favore, smettere di comprare Dylan Dog,vi prego! Voglio cambiare mestiere, non ne posso più dei fumetti, voglio seguire la mia vera vocazione e coltivare cavoletti in campagna, ma finchè Dylan Dog vende, come faccio a dirlo alla mia famiglia? Smettere di comprarlo, liberatemi!!!" laugh2.gif laugh2.gif laugh2.gif

Il cofanetto, ovviamente, era pensato al FAN di Dylan Dog, a quello che vuole avere "tutto" e quindi spende di più. (i fan dei vari autori si prendevano il singolo albetto dell'autore, non il cofanetto). Non so che tiratura ha avuto, ma immagino che un oggetto da 60 Euro non abbia venduto tanto da minacciare le vendite della ristampa da edicola. Inoltre, proprio perchè "fan", magari chi aveva il cofanetto si sarebbe preso comunque anche la ristampa (visto che era pure a colori), senza sentirsi comunque "obbligato".

Adesso invece chi si comprerà questi SEI Dylan Dog Color Fest (che ne serviranno appunto 6, a ristamparne due per volta, per un totale di 33 euro se non aumentano ancora), avrà 18 storie, non le 12 (+1) che ha chi ha pagato 60 euro per il Grouchonomicon.

Questa è gente che lavora nel fumetto da decenni, e ancora non ha capito che mischiare novità e ristampe fa sempre incavolare i lettori, che si sentono presi per il naso e costretti a ricomprare cose che hanno già pagato.

E questo scherzo non lo hanno fatto a lettori occasionali o a speculatori, ma agli ultimi fan sfegatati che gli restavano.

Boh, non vorrei sembrare troppo retorico o sentimentali, ma Sergio Bonelli ha impiegato decenni a costruire un certo rapporto con i lettori, un rapporto quasi "affettivo" da parte di molti lettori verso la casa editrice, e a crearsi un immagine, e in pochissimi anni la Bonelli adesso è diventata questa, che quando ti offre una edizione speciale per Lucca è meglio che inizi a camminare col culo rasente al muro... laugh2.gif rolleyes.gif unsure.gif cry_.gif

io comunque li ringrazio, darà molto più soddisfazione adesso lasciarlo in edicola. Una soddisfazione che potrò avere GRATIS oltretutto! tongue1.gif


--------------------
Ciao,
/\/\oreno.

(vendo una quantità smodata di fumetti italiani, americani, gdr, dvd e riviste. L'elenco più aggiornato lo trovate qui)
PMEmail Poster
Top
 
lonewolf_10
Inviato il: Lunedì, 05-Ago-2019, 17:16
Quote Post


Surfista d'Argento
********

Gruppo: Members
Messaggi: 23785
Utente Nr.: 1897
Iscritto il: 28-Feb-2006
Città: Offanengo bene



son anche d'accordo sul messaggio di fondo, ma personalmente non me ne frega granchè

ho ignorato gli albetti, ho ignorato il cofanetto, sono sicuro che questi color fest mi piaceranno

il problema non è la SBE, ma chi compra in posti diversi dall'edicola sapendo che usciranno anche lì. Fateve curà biggrin1.gif


--------------------
Ho visto il lampo di una lacrima alla fine del riso
ho visto un uomo camminare dopo che è stato ucciso


Quel vizio che ti uccidera' non sara' fumare o bere, ma qualcosa che ti porti dentro, cioe' vivere.


user posted image

Spam Explorer (until page 130)
user posted image
PM
Top
Adv
Adv









Città:





Top
 
napoleone
Inviato il: Lunedì, 05-Ago-2019, 18:40
Quote Post


Detective dell'Impossibile
**

Gruppo: Members
Messaggi: 2538
Utente Nr.: 12267
Iscritto il: 10-Nov-2016
Città:



Non so io ho comprato il cofanetto in libreria con lo sconto del 12%...ora non prenderò il color fest ( indipendentemente dagli inediti presenti)..però il maggior prezzo ci sta alla luce del fatto che quelle storie le ho lette in anticipo e,per una volta ho voluto cedere alla tentazione della confezione...per il resto il discorso della bonelli non mi pare tanto diverso da quello delle librerie che prima ti fanno uscire il volume da libreria cartonato a 20 e passa euro e poi dopo qualche mese fanno uscire la stessa storia in edizione tascabile a 10 euro.
PMEmail Poster
Top
 
Kowalsky
Inviato il: Lunedì, 05-Ago-2019, 19:33
Quote Post


Spirito con la Scure
**

Gruppo: Members
Messaggi: 1772
Utente Nr.: 5638
Iscritto il: 19-Set-2010
Città:



Va bene che è agosto, fa caldo, si sciolgono i ghiacciai... Ma davvero?

1) era chiaro da subito che i 60€ andavano per "l'oggetto da collezione"
2) era altrettanto chiaro che le storie sarebbero arrivate in versione economica
3) se già si specifica che il cofanetto da collezione ha una tiratura limitatissima rispetto al prodotto da edicola, di cosa stiamo parlando?
4) tutto questo proveniente da una perso a cui palesemente non importa nulla di Dylan Dog e testate collaterali

Ah,

5) come dice giustamente Napoleone, il passaggio da edizione hardcover a edizione tascabile (e viceversa) esiste da tipo sempre. Non necessariamente con gli stessi contenuti. Per fare solo un esempio: negli ultimi anni Mondadori ha pubblicato i singoli volumi della Guida Galattica Per Autostoppisti, poi il volume con tutti e cinque i libri e adesso anche la versione hardcover con i cinque libri più Don't Panic di Gaiman. Vediamo la gente con le fiaccole e i forconi?


--------------------
PMEmail PosterUsers Website
Top
 
bgh
Inviato il: Lunedì, 05-Ago-2019, 19:35
Quote Post


Diavolo Rosso
***

Gruppo: Members
Messaggi: 5332
Utente Nr.: 12366
Iscritto il: 20-Gen-2017
Città:



QUOTE (Kowalsky @ Lunedì, 05-Ago-2019, 19:33)
Va bene che è agosto, fa caldo, si sciolgono i ghiacciai... Ma davvero?

1) era chiaro da subito che i 60€ andavano per "l'oggetto da collezione"
2) era altrettanto chiaro che le storie sarebbero arrivate in versione economica
3) se già si specifica che il cofanetto da collezione ha una tiratura limitatissima rispetto al prodotto da edicola, di cosa stiamo parlando?
4) tutto questo proveniente da una perso a cui palesemente non importa nulla di Dylan Dog e testate collaterali

Ah,

5) come dice giustamente Napoleone, il passaggio da edizione hardcover a edizione tascabile (e viceversa) esiste da tipo sempre. Non necessariamente con gli stessi contenuti. Per fare solo un esempio: negli ultimi anni Mondadori ha pubblicato i singoli volumi della Guida Galattica Per Autostoppisti, poi il volume con tutti e cinque i libri e adesso anche la versione hardcover con i cinque libri più Don't Panic di Gaiman. Vediamo la gente con le fiaccole e i forconi?

Non è che devi per forza ergerti ogni volta come paladino della SBE, e che diamine.
Le argomentazioni portate da Moreno sono chiare e lampanti: il 'era chiaro che sarebbero arrivate in edizione economica' poteva esserlo verosimilmente solo alle persone che seguono un minimo i dietro le quinte, e che rappresentano una piccola parte del pubblico dell'editore.
PMEmail Poster
Top
 
Kowalsky
Inviato il: Lunedì, 05-Ago-2019, 19:57
Quote Post


Spirito con la Scure
**

Gruppo: Members
Messaggi: 1772
Utente Nr.: 5638
Iscritto il: 19-Set-2010
Città:



QUOTE (bgh @ Lunedì, 05-Ago-2019, 18:35)
QUOTE (Kowalsky @ Lunedì, 05-Ago-2019, 19:33)
Va bene che è agosto, fa caldo, si sciolgono i ghiacciai... Ma davvero?

1) era chiaro da subito che i 60€ andavano per "l'oggetto da collezione"
2) era altrettanto chiaro che le storie sarebbero arrivate in versione economica
3) se già si specifica che il cofanetto da collezione ha una tiratura limitatissima rispetto al prodotto da edicola, di cosa stiamo parlando?
4) tutto questo proveniente da una perso a cui palesemente non importa nulla di Dylan Dog e testate collaterali

Ah,

5) come dice giustamente Napoleone, il passaggio da edizione hardcover a edizione tascabile (e viceversa) esiste da tipo sempre. Non necessariamente con gli stessi contenuti. Per fare solo un esempio: negli ultimi anni Mondadori ha pubblicato i singoli volumi della Guida Galattica Per Autostoppisti, poi il volume con tutti e cinque i libri e adesso anche la versione hardcover con i cinque libri più Don't Panic di Gaiman. Vediamo la gente con le fiaccole e i forconi?

Non è che devi per forza ergerti ogni volta come paladino della SBE, e che diamine.
Le argomentazioni portate da Moreno sono chiare e lampanti: il 'era chiaro che sarebbero arrivate in edizione economica' poteva esserlo verosimilmente solo alle persone che seguono un minimo i dietro le quinte, e che rappresentano una piccola parte del pubblico dell'editore.

Ma paladino della SBE cosa? blink.gif

Per aver detto che SBE fa quello che fa qualunque altra grande casa editrice con un volume di vendita abbastanza alto da ragionare su edizioni diverse?

Le argomentazioni sono "chiare e lampanti" finchè non si contraddicono nel giro di poche righe. Si parla del fantomatico "lettore medio che tiene in piedi la testata", si parla di un lettore medio di una testata che misura le sue vendite nell'ordine delle decine/centinaia di migliaia di copie. Salvo poi dire chiaramente che il Grouchonomicon è un prodotto stampato in ordine di grandezza molto inferiore a quello delle edicole.
Le due cose insieme però non stanno.

Inoltre, da quando SBE ha cominciato a fare sistematicamente le edizioni da collezione e le edizioni da edicola, finalmente sul mercato dell'usato non si trovano più quelli che rivendono l'albo da collezione a 10 volte il prezzo di copertina.

Ma vabbè, immagino che dire questo sia da "paladini della SBE"


--------------------
PMEmail PosterUsers Website
Top
 
Moreno Roncucci
Inviato il: Lunedì, 05-Ago-2019, 20:15
Quote Post


Uomo Mascherato
**

Gruppo: Members
Messaggi: 1379
Utente Nr.: 4742
Iscritto il: 08-Set-2009
Città: Forlimpopoli



QUOTE (napoleone @ Lunedì, 05-Ago-2019, 17:40)
per il resto il discorso della bonelli non mi pare tanto diverso da quello delle librerie che prima ti fanno uscire il volume da libreria cartonato a 20 e passa euro e poi dopo qualche mese fanno uscire la stessa storia in edizione tascabile a 10 euro.

Se "non ti pare tanto diverso", è ovvio che non hai seguito la cosa con la minima attenzione.

Infatti, la mia critica è proprio sul fatto che la Bonelli NON ha seguito questa ovvia e consolida politica.

E attenzione, non ne sto facendo una faccenda di "rispetto del lettore", ne sto facendo una faccenda di AUTOLESIONISMO BONELLIANO. (infatti, se ti fossi degnato di leggere davvero quello che scrivevo... la cosa mi ha fatto ridere)

Provo a farla davvero semplice-semplice, però anche tu collabora e leggi quello che scrivo...

1) La Bonelli ha iniziato a lanciare questi prodotti "per collezionisti", tipo variant, edizioni speciali, etc. Si può discutere di vari aspetti filosofici e/o di sesso degli angeli su queste cose, ma NON l'ho fatto: sto parlando del fatto che la Bonelli queste cose VORREBBE VENDERLE perchè crede che gli portino GUADAGNO. E quindi uno si immagina che sia nel loro interesse fare una politica commerciale che le sostenga.

2) Chiunque conosca l'editoria, sa che la pratica TIPICA è fare PRIMA una edizione "migliore" per chi paga di più (i fans o semplicemente chi ha più soldi e gradisce quelle edizioni), e POI fare un edizione economica dopo un tot di tempo.
Perchè si fa così e non il viceversa? Perchè non fare l'edizione migliore che costi meno, e l'edizione peggiore che costa di più per i fan? Beh... devo proprio spiegarlo? rolleyes.gif
Chi comprerebbe l'edizione più costosa, se sapesse che poi l'edizione più economica avrebbe decisi vantaggi, oltre al prezzo?

3) Ora, la Bonelli, INVECE di seguire la pratica "classica" (e questa era la cosa che ti è proprio sfuggita del tutto, nonostante fosse l'argomento del threead...) ha fatto un edizione economica che presenta, con un 50% circa del prezzo in meno, un 50% di storie IN PIÙ.....

inoltre...
4) Ha mischiato storie nuove a ristampe, "costringendo" anche il fan che magari era totalmente soddisfatto del cofanetto a comprare lo stesso l'edizione economica.
Come dici? Non è un "vero costringere", perchè il fan può benissimo risparmiare i soldi semplicemente SMETTENDO DI ESSERE FAN e SMETTENDO DI COMPRARE TUTTE LE STORIE INEDITE? Certo, ma... sei sicuro sicuro che alla Bonelli convenga insegnare questa preziosa lezione di vita ai propri lettori? tongue1.gif

Insomma, i casi sono due, per me:
1) La Bonelli ha deciso di rinnegare totalmente il mercato delle variant, edizioni per Lucca, etc, e quindi non gli importa assolutamente di aver insegnato ai propri lettori che comprarle è una fregatura. Anzi, vuole favorirne la crescita di consumatori consapevoli, e insegnargli che si può vivere anche senza comprare i propri fumetti. (ma dubito molto che sia questa la spiegazione)
oppure...
2) Si sono sparati nei piedi un altra volta, come con il caso di Odessa e delle copie scontate in fiera: segno probabilmente di una casa editrice in cui la mano destra non sa cosa fa la mano sinistra, e settori della casa editrice fanno politiche che danneggiano altri settori della stessa casa editrice...


--------------------
Ciao,
/\/\oreno.

(vendo una quantità smodata di fumetti italiani, americani, gdr, dvd e riviste. L'elenco più aggiornato lo trovate qui)
PMEmail Poster
Top
 
Starshadow
Inviato il: Lunedì, 05-Ago-2019, 23:01
Quote Post


Aquila della Notte
**

Gruppo: Members
Messaggi: 4103
Utente Nr.: 11113
Iscritto il: 17-Giu-2015
Città:



Sinceramente? Ma non possiamo limitarci a leggere le storielle e a mettere il nostro like?? biggrin1.gif


--------------------
One must still have chaos in oneself to be able to give birth to a dAnCInG STaR.
PMEmail Poster
Top
 
URIZEN
Inviato il: Lunedì, 05-Ago-2019, 23:59
Quote Post


Asterix
*

Gruppo: Members
Messaggi: 916
Utente Nr.: 675
Iscritto il: 02-Set-2004
Città:



Non so, capisco il ragionamento di Moreno, ma alla fine in questo caso non la vedo così drammatica.

Io non ho preso né i singoli grouchini né il cofanetto da collezione per una questione soprattutto economica e quindi recupererò con piacere questo Color Fest.
Se avessi preso il cofanetto a suo tempo, avrei valutato a questo punto se valeva la pena acquistare l'intero Color Fest per una storia sola.

Alcuni a questa domanda risponderebbero di sì (trattandosi di una storia di Bilotta, forse sarei uno di questi), altri risponderebbero di no.
Altri ancora magari collezionano il Color Fest e avrebbero comunque deciso di acquistarlo per non perdere un numero. Con questa soluzione, se uno di loro si era già recuperato il cofanetto magari sarà pure felice di avere almeno una storia inedita per le mani.

Chiaramente inserendo una storia inedita Bonelli spera un po' che si verifichi il primo caso e qualcuno lo ricompri pur avendo già in casa tutto il Grouchomicon, ma non credo proprio che i collezionisti disposti a pagare 60 euro siano il core-target di questo albetto.

Più che altro, mi rendo anche conto che, abituato al Dylan Dog Superbook, che spesso davvero metteva insieme cose a caso e di cui mi è capitato di comprare dei numeri anche se avevo già tre storie su cinque, stare a lamentarsi per il rischio di perdersi per strada una storia di 32 pagine di Groucho mi sembra una fatica davvero superflua.


--------------------
user posted image
PM
Top
 
napoleone
Inviato il: Martedì, 06-Ago-2019, 03:56
Quote Post


Detective dell'Impossibile
**

Gruppo: Members
Messaggi: 2538
Utente Nr.: 12267
Iscritto il: 10-Nov-2016
Città:



QUOTE (Moreno Roncucci @ Lunedì, 05-Ago-2019, 19:15)
QUOTE (napoleone @ Lunedì, 05-Ago-2019, 17:40)
per il resto il discorso della bonelli non mi pare tanto diverso da quello delle librerie che prima ti fanno uscire il volume da libreria cartonato a 20 e passa euro e poi dopo qualche mese fanno uscire la stessa storia in edizione tascabile a 10 euro.

Se "non ti pare tanto diverso", è ovvio che non hai seguito la cosa con la minima attenzione.

Infatti, la mia critica è proprio sul fatto che la Bonelli NON ha seguito questa ovvia e consolida politica.

E attenzione, non ne sto facendo una faccenda di "rispetto del lettore", ne sto facendo una faccenda di AUTOLESIONISMO BONELLIANO. (infatti, se ti fossi degnato di leggere davvero quello che scrivevo... la cosa mi ha fatto ridere)

Provo a farla davvero semplice-semplice, però anche tu collabora e leggi quello che scrivo...

1) La Bonelli ha iniziato a lanciare questi prodotti "per collezionisti", tipo variant, edizioni speciali, etc. Si può discutere di vari aspetti filosofici e/o di sesso degli angeli su queste cose, ma NON l'ho fatto: sto parlando del fatto che la Bonelli queste cose VORREBBE VENDERLE perchè crede che gli portino GUADAGNO. E quindi uno si immagina che sia nel loro interesse fare una politica commerciale che le sostenga.

2) Chiunque conosca l'editoria, sa che la pratica TIPICA è fare PRIMA una edizione "migliore" per chi paga di più (i fans o semplicemente chi ha più soldi e gradisce quelle edizioni), e POI fare un edizione economica dopo un tot di tempo.
Perchè si fa così e non il viceversa? Perchè non fare l'edizione migliore che costi meno, e l'edizione peggiore che costa di più per i fan? Beh... devo proprio spiegarlo? rolleyes.gif
Chi comprerebbe l'edizione più costosa, se sapesse che poi l'edizione più economica avrebbe decisi vantaggi, oltre al prezzo?

3) Ora, la Bonelli, INVECE di seguire la pratica "classica" (e questa era la cosa che ti è proprio sfuggita del tutto, nonostante fosse l'argomento del threead...) ha fatto un edizione economica che presenta, con un 50% circa del prezzo in meno, un 50% di storie IN PIÙ.....

inoltre...
4) Ha mischiato storie nuove a ristampe, "costringendo" anche il fan che magari era totalmente soddisfatto del cofanetto a comprare lo stesso l'edizione economica.
Come dici? Non è un "vero costringere", perchè il fan può benissimo risparmiare i soldi semplicemente SMETTENDO DI ESSERE FAN e SMETTENDO DI COMPRARE TUTTE LE STORIE INEDITE? Certo, ma... sei sicuro sicuro che alla Bonelli convenga insegnare questa preziosa lezione di vita ai propri lettori? tongue1.gif

Insomma, i casi sono due, per me:
1) La Bonelli ha deciso di rinnegare totalmente il mercato delle variant, edizioni per Lucca, etc, e quindi non gli importa assolutamente di aver insegnato ai propri lettori che comprarle è una fregatura. Anzi, vuole favorirne la crescita di consumatori consapevoli, e insegnargli che si può vivere anche senza comprare i propri fumetti. (ma dubito molto che sia questa la spiegazione)
oppure...
2) Si sono sparati nei piedi un altra volta, come con il caso di Odessa e delle copie scontate in fiera: segno probabilmente di una casa editrice in cui la mano destra non sa cosa fa la mano sinistra, e settori della casa editrice fanno politiche che danneggiano altri settori della stessa casa editrice...

Scusa però...non era forse peggio ( o uguale) quando facevano uscire il volume lussuoso della Mondadori con la storia di uno speciale e una storiella a caso inedita in f9ndo ( topo la piccola biblioteca di babele)? A quei tempi,per inciso, ero pure un ragazzetto collezionavo fyd e nn avevo i soldi per comprarmi quelle storie.
PMEmail Poster
Top
 
Cap.Crumb
Inviato il: Martedì, 06-Ago-2019, 11:09
Quote Post


MR. NATURAL
********

Gruppo: Members
Messaggi: 27073
Utente Nr.: 450
Iscritto il: 13-Lug-2004
Città: --Teramo--



QUOTE (lonewolf_10 @ Lunedì, 05-Ago-2019, 17:16)
son anche d'accordo sul messaggio di fondo, ma personalmente non me ne frega granchè

ho ignorato gli albetti, ho ignorato il cofanetto, sono sicuro che  questi* color fest mi piaceranno

volevo leggere tutti i post del thread, ma questo riassume perfettamente il mio stesso pensiero.

unica cosa: *per me non saranno "questi" ma "questo", se questo primo numero si rivelerà gradevole FORSE seguirò gli altri. 21vs.gif


EDIT:
ecco di cosa stiamo parlando
(click to show/hide)

lòl


--------------------
stupido è, chi lo stupido fa ©.
user posted image
___GialluCAP SCAMBIA & VENDE___ ANCHE SU _E-BAY_
QUOTE
mentre un franchising spera che lo spettatore torni, un universo cerca di fare in modo che non se ne possa mai andare
PM
Top
 
fede
Inviato il: Martedì, 06-Ago-2019, 12:47
Quote Post


Asterix
*

Gruppo: Addetti ai Lavori
Messaggi: 644
Utente Nr.: 758
Iscritto il: 28-Set-2004
Città: Genoa/Cairo



Solo una correzione a quanto detto da Moreno. Albi sfusi e Grouchomicon vennero presentati contemporaneamente a Lucca per permettere di prendere o solo gli albetti interessati o tutti assieme allo stesso prezzo (5×12=60 ). Per cui parlare di terza pubblicazione mi sembra eccessivo.
PMUsers WebsiteMSN
Top
 
Paolo Papa
Inviato il: Martedì, 06-Ago-2019, 14:31
Quote Post


Indagatore dell'Incubo
**

Gruppo: Members
Messaggi: 3751
Utente Nr.: 8411
Iscritto il: 12-Gen-2013
Città: nebulosa d granchio



Com'è la storia di Bilotta?

È l'unica cosa che mi interessa


--------------------
PMEmail Poster
Top
 
Cap.Crumb
Inviato il: Mercoledì, 07-Ago-2019, 00:33
Quote Post


MR. NATURAL
********

Gruppo: Members
Messaggi: 27073
Utente Nr.: 450
Iscritto il: 13-Lug-2004
Città: --Teramo--



QUOTE (Paolo Papa @ Martedì, 06-Ago-2019, 14:31)
Com'è la storia di Bilotta?

È l'unica cosa che mi interessa

scusa ma perchè, Ponchione e Bertelè li butti via?!? huh1.gif laugh2.gif


--------------------
stupido è, chi lo stupido fa ©.
user posted image
___GialluCAP SCAMBIA & VENDE___ ANCHE SU _E-BAY_
QUOTE
mentre un franchising spera che lo spettatore torni, un universo cerca di fare in modo che non se ne possa mai andare
PM
Top
 
Moreno Roncucci
Inviato il: Mercoledì, 07-Ago-2019, 01:52
Quote Post


Uomo Mascherato
**

Gruppo: Members
Messaggi: 1379
Utente Nr.: 4742
Iscritto il: 08-Set-2009
Città: Forlimpopoli



QUOTE (napoleone @ Martedì, 06-Ago-2019, 02:56)
Scusa però...non era forse peggio ( o uguale) quando facevano uscire il volume lussuoso della Mondadori con la storia di uno speciale e una storiella a caso inedita in f9ndo ( topo la piccola biblioteca di babele)? A quei tempi,per inciso, ero pure un ragazzetto collezionavo fyd e nn avevo i soldi per comprarmi quelle storie.

"peggio" da che punto di vista? Morale? Commerciale?

io dico solo che (per quanto anch'io all'epoca la ritenessi una cosa antipatica, come lo è sempre il mischiare inediti e ristampe):
1) tutte le storie allegate ai volumi Mondadori furono ristampate, in albi economici da edicola (e fatti SOLO di ristampe senza inediti) negli anni successivi.
2) In quel caso la ristampa era in un formatto editoriale più "povero" (per quanto io lo preferissi), era insomma lì sì un discorso come quello di cui parlavi: prima edizione in costoso cartonato, ristampa economica da edicola anni dopo, senza aggiungere nulla di inedito.


--------------------
Ciao,
/\/\oreno.

(vendo una quantità smodata di fumetti italiani, americani, gdr, dvd e riviste. L'elenco più aggiornato lo trovate qui)
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (5) [1] 2 3 ... Ultima » Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneNuovo Sondaggio

 



[ Script Execution time: 0.0396 ]   [ 22 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]