Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati )

Cerca nel forum
Loading
Ricerca avanzata



Pagine : (2) [1] 2   ( Vai al primo messaggio non letto ) Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneNuovo Sondaggio

> London Macabre di Steven Savile in italiano
 
Elcaracol
Inviato il: Domenica, 18-Gen-2015, 22:06
Quote Post


Agente T.N.T.
**

Gruppo: Addetti ai Lavori
Messaggi: 3308
Utente Nr.: 3486
Iscritto il: 27-Dic-2007
Città:



Aderite pure al gruppo (è GRATIS!) per avere tutte le informazioni sul libro che uscirà a breve...........

Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!


L'autore
Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!


ha scritto romanzi di D Who, Torchwood, ecc. ecc.

In italiano si trovano già, suoi,

Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!


Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!


Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!


Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!
PMEmail Poster
Top
 
atifraza
Inviato il: Martedì, 20-Gen-2015, 12:21
Quote Post


Yellow Kid


Gruppo: Members
Messaggi: 1
Utente Nr.: 10706
Iscritto il: 20-Gen-2015
Città: atifraza



Io Laci lo preferisco di gran lunga in b/n. L'albo Cosmo qui è uscito stamattina (incredibilmente puntuale) e mi sembra un'edizione abbastanza* dignitosa. L'ho preso per il motivo esposto all'inizio e nonostante lo abbia già letto nella versione Aurea. Rimango in attesa di vedere quella della Now Comics, per curiosità e confronti.
Il tratto del disegnatore serbo è a mio avviso affascinante e permette di entrare appieno nelle atmosfere della storia proposta.
Lo ri-leggerò volentieri in serata.Io Laci lo preferisco di gran lunga in b/n. L'albo Cosmo qui è uscito stamattina (incredibilmente puntuale) e mi sembra un'edizione abbastanza* dignitosa. L'ho preso per il motivo esposto all'inizio e nonostante lo abbia già letto nella versione Aurea. Rimango in attesa di vedere quella della Now Comics, per curiosità e confronti.
Il tratto del disegnatore serbo è a mio avviso affascinante e permette di entrare appieno nelle atmosfere della storia proposta.
Lo ri-leggerò volentieri in serata.
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv









Città:





Top
 
Elcaracol
Inviato il: Martedì, 20-Gen-2015, 19:23
Quote Post


Agente T.N.T.
**

Gruppo: Addetti ai Lavori
Messaggi: 3308
Utente Nr.: 3486
Iscritto il: 27-Dic-2007
Città:



QUOTE (atifraza @ Martedì, 20-Gen-2015, 11:21)
Io Laci lo preferisco di gran lunga in b/n. L'albo Cosmo qui è uscito stamattina (incredibilmente puntuale) e mi sembra un'edizione abbastanza* dignitosa. L'ho preso per il motivo esposto all'inizio e nonostante lo abbia già letto nella versione Aurea. Rimango in attesa di vedere quella della Now Comics, per curiosità e confronti.
Il tratto del disegnatore serbo è a mio avviso affascinante e permette di entrare appieno nelle atmosfere della storia proposta.
Lo ri-leggerò volentieri in serata.Io Laci lo preferisco di gran lunga in b/n. L'albo Cosmo qui è uscito stamattina (incredibilmente puntuale) e mi sembra un'edizione abbastanza* dignitosa. L'ho preso per il motivo esposto all'inizio e nonostante lo abbia già letto nella versione Aurea. Rimango in attesa di vedere quella della Now Comics, per curiosità e confronti.
Il tratto del disegnatore serbo è a mio avviso affascinante e permette di entrare appieno nelle atmosfere della storia proposta.
Lo ri-leggerò volentieri in serata.

Forse hai sbagliato qualcosina???
PMEmail Poster
Top
 
Elcaracol
Inviato il: Sabato, 29-Ott-2016, 01:53
Quote Post


Agente T.N.T.
**

Gruppo: Addetti ai Lavori
Messaggi: 3308
Utente Nr.: 3486
Iscritto il: 27-Dic-2007
Città:



Parte del primo capitolo. L'inizio. Così, per togliervi ogni dubbio... Leggete pure!

"La donna avrebbe potuto anche essere stata bella un tempo. Era impossibile dirlo poiché la fiamma blu tremolante dell’illuminazione a gas gettava una coltre malsana sul suo volto. La luce penetrante metteva in evidenza le ombre della pelle butterata, sottolineando le sue imperfezioni. Benché non si potesse escludere che fosse stata bella in passato, oggi di sicuro non lo era più.
Portava un cesto di fiori avvizziti. Gli steli fradici si rannicchiavano sulle increspature ornate di perle della sua camicetta rilasciando così una macchia circolare di umidità sudicia sotto il rigonfiamento del seno sinistro.
L’uomo che si faceva chiamare Nathaniel Seth sorrise della pantomima di buone maniere creatasi non appena lei aveva iniziato a disporre meglio la tournure che stava sotto la sua gonna sulle sue anche generose e a stuzzicare il cercine sulla testa. Era uno spettacolo, un’elaborata sciarada volta a mascherare il fatto che si stesse attardando all’angolo di Bedford Square.
Una fioraia.
Una prostituta, con un altro nome.
Mentre le altre ragazze si dirigevano verso il tepore dello sfarzoso teatro Alhambra in Leicester Square o verso le sale da ballo dell’East End dove la musica del desiderio riempiva il luogo e la lussuria allontanava gli scellini dalle tasche del voglioso, lei aspettava nella notte in un angolo debolmente illuminato, rimanendo incollata ai posti oscuri che conosceva bene.
Ascoltava avidamente i suoni della notte, il clangore degli zoccoli dei cavalli che scoccavano sui ciottoli in lontananza, le grida degli ambulanti e, come sottofondo, i piedi leggeri dei ladruncoli che tornavano ai loro nidi per dividere qualsiasi bottino le loro dita leggere fossero riuscite a strappare.
Avrebbe voluto che lei si spostasse silenziosamente, trovasse un altro posto o scivolasse dentro una carrozza economica e sparisse nell’aria fumosa e nauseabonda. Ma, per sfortuna, non andò così.
Poteva sentire i suoi profumi, promiscuamente applicati per coprire il fetore che le altre eccessive fragranze le lasciavano impresso sulla sua carne abbondante. Dolce, ma stucchevole.
In questo momento il mondo aveva per lui orizzonti ristretti che andavano dall’ingresso della piazza ai gradini ombrosi del British Museum. Aprì la mano, forzando la rigidità delle sue dita. Il suo orologio da tasca ticchettava sul suo sterno. Contava i movimenti, inspirando ed espirando appena ogni tre. Venti respiri in un minuto intero passato a guardare la donna.
Lei non faceva cenno di volersene andare.
Stava aspettando qualcuno, pensò lui. Un appuntamento forse? Un incontro segreto premeditato? O affari? Ascoltò attentamente un’altra serie di passi caratterizzati dalla lenta e cadenzata sicurezza di un protettore, giunto a riscuotere la provvigione dovuta frutto dei guadagni notturni della sua prostituta.
Egli camminava nell’oscurità rassicurante dei giardini pensili, si fece schioccare le nocche ad una ad una e si tolse di dosso le lacrime di un salice piangente. Le foglie melanconiche gli cadevano sul viso, lasciando strisciate di polline sul suo bavero come si trattasse di baci avvelenati.
Mentre andava verso la donna, l’estremità metallica del suo bastone segnava esattamente ogni passo, calpestando i ciottoli e producendo un suono duro che rimaneva nell’aria.
Verso la metà della piazza sentì il primo tocco della mezzanotte dalla chiesa di Saint Giles.
Fu accolto un istante dopo dalle grandi campane di Saint Pancras e Saint Luke e, prima che smettesse di risuonare, dalla Holy Trinity fuori da Lincoln’s Fields. I rintocchi erano come onde che si rincorrevano lungo la città. Si fermò un momento ad ascoltarli. Per essere gli ultimi suoni che avrebbe ascoltato, non erano affatto spiacevoli...
Sorrise caldamente, immaginandosi negli occhi di lei: alto, affabile, un gentiluomo di città, educato e colto, ma molto distante dal suo elemento naturale, che passeggia di notte per una via isolata, in pratica un pazzo che aspetta di essere privato dei suoi soldi.
Le code del suo soprabito Churchill mulinavano sulle sue caviglie come una cucciolata di terrier latranti. L’abito era lussuoso, il materiale ricercato e importato dall’estremo oriente. Vedendola voltarsi e sorridergli un po’, egli inclinò la testa, batté l’impugnatura a forma di lupo d’argento del suo bastone sull’orlo del suo sfarzoso Waverley di seta e le restituì il sorriso.
Decise quindi che sarebbe stato compassionevole. Era curioso quanto una piccola cosa come un sorriso potesse creargli ancora quel piccolo conforto. Fosse stata un’altra notte, ne era certo, quello stesso sorriso sarebbe potuto essere altrettanto facilmente proprio la causa scatenante per lui per soffocarla col suo stesso reggicalze impregnato di sesso maleodorante. Ma stanotte quel sorriso le avrebbe risparmiato il dolore. "
PMEmail Poster
Top
 
Elcaracol
Inviato il: Lunedì, 28-Nov-2016, 02:33
Quote Post


Agente T.N.T.
**

Gruppo: Addetti ai Lavori
Messaggi: 3308
Utente Nr.: 3486
Iscritto il: 27-Dic-2007
Città:



Parte del capitolo 21: "“Non ti farò del male”, disse alla donna, ma ella non era in condizioni di sentirlo né tantomeno di rispondere.
Le tirò via la stoffa inzuppata dalla gola. Con un solo, rapido taglio verso il basso, lacerò la camicetta e la strappò via. Al di sotto indossava un corsetto e una guaina intrisi di sangue. Era biancheria costosa, decorata in pizzo. Era chiaro che si fosse preparata per un incontro con un amante, sostituito poi da quello con la morte. E infatti stava per morire. Nessuno poteva cambiare questo destino. Si trattava solo di renderle più confortevole il suo trapasso.
Premette quindi la lama accanto a una delle stecche d'osso di balena cucite insieme al corsetto nero e tagliò in quel punto. Il tessuto era più spesso, ma il coltello era adatto allo scopo. Impiegò solo qualche secondo a liberarla dal vestito.
Ma ciò che vedeva non aveva senso.
Per quel che poteva vedere, non c'erano ferite, né tagli profondi e nemmeno superficiali. Il suo ventre bianco era perfettamente liscio e il suo petto abbondante sembrava di porcellana. Ma era immersa nel sangue.
“Aiutatemi a voltarla”, disse Winston. "
PMEmail Poster
Top
 
Elcaracol
Inviato il: Martedì, 27-Dic-2016, 21:57
Quote Post


Agente T.N.T.
**

Gruppo: Addetti ai Lavori
Messaggi: 3308
Utente Nr.: 3486
Iscritto il: 27-Dic-2007
Città:



Dal capitolo 40: "Tutto era fetido o marcio e impregnato di odori. Mancava ancora circa un'ora all'apertura del mercato del pesce, dei fiori e della carne, ma i commercianti stavano già preparando i loro banchi, creando l'ossatura del loro commercio con impalcature di legno tessuti cerati. Delle casse di legno stavano impilate ai lati dell'area, attirando l'attenzione dei felini del vicinato. Non serviva un naso raffinato per capire che le casse fossero piene dei resti marciti della giornata precedente."
PMEmail Poster
Top
 
Elcaracol
Inviato il: Sabato, 14-Gen-2017, 02:35
Quote Post


Agente T.N.T.
**

Gruppo: Addetti ai Lavori
Messaggi: 3308
Utente Nr.: 3486
Iscritto il: 27-Dic-2007
Città:



Dal capitolo 57: "Gli ci volle un po' per riconoscerlo poiché era sia sbagliato che giusto in maniera disturbante, quasi naturale. Le carne che aveva odorato sapeva di morto. Non morente. Morto. Morto da tempo. " e "Loro avevano saputo di lui – e avevano saputo esattamente quale effetto l'aconito avrebbe avuto – ma come? Come?" da
Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!
PMEmail Poster
Top
 
Elcaracol
Inviato il: Lunedì, 30-Gen-2017, 01:25
Quote Post


Agente T.N.T.
**

Gruppo: Addetti ai Lavori
Messaggi: 3308
Utente Nr.: 3486
Iscritto il: 27-Dic-2007
Città:



Dal capitolo 74: "Il calapranzi era uno scivolo che partiva dalle cucine al piano inferiore per arrivare alle camere. Questo significava che era una sorta di arteria polmonare che andava dal cuore della casa fino alle estremità. Era un semplice vassoio che poteva essere sollevato o abbassato da un sistema di corde e carrucole. Il vassoio era o nelle cucine o nelle camere ai piani superiori. Locke scalò lo scivolo goffamente e il cappotto gli rimase incastrato in un chiodo nella cornice di legno, strappandosi così un poco. Non se ne occupò. Afferrò la prima corda con la mano destra e balzò una volta per tutte nel buco per iniziare la caduta. Trattenne un urlo e si aggrappò piuttosto ai mattoni rossi del muro dello scivolo, perdendo le unghie mentre scivolava nell'oscurità sottostante. Non era più in grado di fermarsi. Locke allora scalciò disperatamente di lato mentre cominciava a cadere e riuscì ad acciuffare la seconda corda. La afferrò appena e usò piedi, schiena e la presa sulla seconda corda per reggersi.
Il sangue gli andò alla testa. " Per gli interessati a leggere l'opera intera, è sufficiente iscriversi al gruppo London Macabre di Steven Savile in italiano (
Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!
) e attendere la fine della revisione (ormai vicina - sono a 3/4 del lavoro) e le informazioni su come acquistare. Grazie!
PMEmail Poster
Top
 
Elcaracol
Inviato il: Domenica, 19-Feb-2017, 17:01
Quote Post


Agente T.N.T.
**

Gruppo: Addetti ai Lavori
Messaggi: 3308
Utente Nr.: 3486
Iscritto il: 27-Dic-2007
Città:



Finita la revisione dei 98 capitoli!!! Ultima rilettura e si va in stampa!!


Restate sintonizzati su
Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!
per sapere come, quando e dove acquistarlo!
PMEmail Poster
Top
 
Elcaracol
Inviato il: Martedì, 11-Apr-2017, 22:30
Quote Post


Agente T.N.T.
**

Gruppo: Addetti ai Lavori
Messaggi: 3308
Utente Nr.: 3486
Iscritto il: 27-Dic-2007
Città:



2/3 dell'ultima revisione!!! Ci siamo quasi!!!!!!!!
PMEmail Poster
Top
 
Elcaracol
Inviato il: Venerdì, 14-Apr-2017, 12:51
Quote Post


Agente T.N.T.
**

Gruppo: Addetti ai Lavori
Messaggi: 3308
Utente Nr.: 3486
Iscritto il: 27-Dic-2007
Città:



3/4!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
PMEmail Poster
Top
 
Elcaracol
Inviato il: Mercoledì, 19-Apr-2017, 02:22
Quote Post


Agente T.N.T.
**

Gruppo: Addetti ai Lavori
Messaggi: 3308
Utente Nr.: 3486
Iscritto il: 27-Dic-2007
Città:



1:15 ora di Greenwich. File caricato. Non appena l'editore comunicherà, pubblicherò il collegamento per l'acquisto. Mi raccomando. Non perdetevelo. Sarà un lungo percorso nel macabro che vi accompagnerà a lungo. Per saperne di più, iscrivetevi a
Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!
PMEmail Poster
Top
 
Elcaracol
Inviato il: Venerdì, 28-Lug-2017, 23:58
Quote Post


Agente T.N.T.
**

Gruppo: Addetti ai Lavori
Messaggi: 3308
Utente Nr.: 3486
Iscritto il: 27-Dic-2007
Città:



Ragazzi!!! Non vi abbiamo abbandonato!!!! Il momento della pubblicazione si avvicina. Nel frattempo, poiché siamo democratici, facciamo scegliere la copertina a voi. Votate dunque fra:

Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!

Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!

Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!

(chiaramente non badate al titolo in ispagnolo)
PMEmail Poster
Top
 
Elcaracol
Inviato il: Sabato, 29-Lug-2017, 14:01
Quote Post


Agente T.N.T.
**

Gruppo: Addetti ai Lavori
Messaggi: 3308
Utente Nr.: 3486
Iscritto il: 27-Dic-2007
Città:



Per votare, scrivete pure qui la vostra preferenza o andate sul gruppo
Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!
PMEmail Poster
Top
 
Elcaracol
Inviato il: Lunedì, 31-Lug-2017, 23:37
Quote Post


Agente T.N.T.
**

Gruppo: Addetti ai Lavori
Messaggi: 3308
Utente Nr.: 3486
Iscritto il: 27-Dic-2007
Città:



Affrettatevi a votare sul gruppo Facebook
Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!
(se non siete iscritti chiedete di iscrivervi) la copertina del libro che ho tradotto e che sta per uscire. Avete tempo fino alle 24 di domenica!!! VOTATE NUMEROSIIIIII!!!!!! Potete esprimere la preferenza anche qui.
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (2) [1] 2  Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneNuovo Sondaggio

 



[ Script Execution time: 0.0342 ]   [ 21 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]