Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati )

Cerca nel forum
Loading
Ricerca avanzata



Pagine : (6) « Prima ... 4 5 [6]   ( Vai al primo messaggio non letto ) Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneNuovo Sondaggio

> la dc in Italia. quale editore preferite?
 
editore dc Italia preferito
Mondadori [ 3 ]  [5.08%]
Williams Inteuropa [ 0 ]  [0.00%]
Cenisio [ 1 ]  [1.69%]
Play Press [ 15 ]  [25.42%]
Planeta [ 22 ]  [37.29%]
RW Lion [ 18 ]  [30.51%]
Voti Totali: 59
I visitatori non possono votare 
 
largand
Inviato il Martedì, 12-Feb-2019, 13:21
Quote Post


Uomo d'Acciaio
*****

Gruppo: Members
Messaggi: 10679
Utente Nr.: 4134
Iscritto il: 14-Ott-2008
Città: Favignana



QUOTE (Kolok @ Martedì, 12-Feb-2019, 09:07)
IMHO la soluzione sarebbe dunque semplicemente fare come la Panini, albi tassativamente MONOGRAFICI con storia singola a 2€, doppia razione a 3,5€ e via cantando.


Sarebbe bello...ma non penso fattibile da parte della RW Lion.

Come scrivevo ieri, a parte Batman, che ha una buon numero di lettori (buono in proporzione intendo, rispetto ad un personaggio Marvel. Credo che solo Spiderman venda più di Batman in italia) gli altri personaggi non hanno così tanti estimatori.
Sappiamo tutti che i dati di vendita dei super eroi, negli ultimi 20 anni, sono custoditi quanto i codici di lancio dei missili nucleari, ma basta dare un'occhiata nelle edicole o nelle fumetterie per rendersi conto che lo strapotere Panini/Marvel ha riempito le rastrelliere con i suoi prodotti.
Questo perché, come già scrivevo l'altro giorno, l'italia super eroica si è ormai "Marvellizzata" da più di 40 anni ed i personaggi D.C. Comics (tranne Batman) attirano pochi lettori.

E la D.C. Comics non accetterebbe MAI che un editore italiano pubblicasse SOLO albi di Batman, Superman e pochissimo altro.
La Majors americane pretendono che si pubblichi tutto il possibile ed immaginabile, e la RW Lion sta pubblicando all'interno degli albi di Batman, Superman, Lanterna Verde, Flash, Justice League, ecc. "Batgirl", Batgirl and the Birds of Prey", "Teen Titans", "Nightwing", "Suicide Squad", "Harlequin", "Green Arrow", Aquaman", "Wonder Woman", "Superwoman", "Batwoman", "Super Sons", "Supergirl", "Cyborg", "Red Hood and the Outlaws", "Deathstroke"...

Ma mi dite chi seguirebbe in albi monografici questi personaggi?
Sarebbe un suicidio editoriale!
Perché forse quello che sfugge ai più è che...non hai scelta. Se vuoi pubblicare Batman DEVI pubblicare almeno l'80-'90% dell'Universo D.C.
Sta a te (casa editrice che vuole essere licenziataria dei super eroi D.C. Comics. Ma vale anche per la Marvel) come pubblicarlo, purché lo pubblichi.
Ed è normale che QUALUNQUE casa editrice che ha avuto in mano i Diritti per la pubblicazione in italia abbia scelto di pubblicare Batman, Superman con all'interno altri personaggi.

Lo fece la Mondadori, lo fece la Cenisio, lo fece la Play Press, l'ha fatto la Planeta ed adesso lo sta facendo la RW Lion.
Per il semplice motivo che non c'è in italia un mercato per albi monografici di personaggi minori (Aquaman, Green Arrow, Wonder Woman, Nightwing, Teen Titans, ecc.).
Quindi l'unica è inserire i vari personaggi nelle testate "Forti".

Diciamo anche che questa di volere gli albi monografici è "un lusso" che è nato negli ultimi 10 anni, perché anche in ambito Marvel la Corno pubblicava albi antologici, la Star Comics pubblicava albi antologici, La Marvel Italia (tranne su L'Uomo Ragno) pubblicava albi antologici...quindi possiamo davvero parlare di moderno "lusso all'americana" (negli USA erano/sono tutti albi monografici).

Ma non fattibile...perché in italia non c'è un mercato tale da poter assorbire una tale offerta.


--------------------
QUOTE (crisgras @ Venerdì, 9-Giu-2010, 12:33)
"La Spagna non vince un cazzo."

user posted image


BLUE-AREA - Marvel Continuity Resource |
http://www.blue-area.net/
PM
Top
 
Gene Simmons
Inviato il Martedì, 12-Feb-2019, 17:28
Quote Post


Fletto i muscoli e sono nel vuoto
****

Gruppo: Members
Messaggi: 8506
Utente Nr.: 2184
Iscritto il: 17-Lug-2006
Città: NERDOLANDIA



Dalla mia non posso che sperare che Lion NON segua lo sciagurato esempio della Panini... leggendo comunque TUTTE le testate (compreso il gradevolissimo Superman Cinese!), a me fa comodo che mettano tali serie in appendice alle collane più "forti", così leggo tutto a "poco" prezzo!

Per gli integralisti, abbasso i monografici, sì ai minestroni!
Almeno (solo) in questo, spero Lion seguiti a dimostrarsi migliore di Panini!


--------------------
Saluti,
Luca

GENE: To this day, we get e-mails that say, "You guys should do an all-Elder show. Do a whole tour, and just play The Elder from beginning to end, because it's such a classic".

PAUL: And we always write back to the hospital and tell the people that we hope they get better.
PMEmail PosterAOLMSN
Top
 
Boldlygo
Inviato il Martedì, 12-Feb-2019, 19:00
Quote Post


Little Nemo
*

Gruppo: Members
Messaggi: 169
Utente Nr.: 12158
Iscritto il: 08-Set-2016
Città: Roma



QUOTE (largand @ Martedì, 12-Feb-2019, 12:21)
Perché forse quello che sfugge ai più è che...non hai scelta. Se vuoi pubblicare Batman DEVI pubblicare almeno l'80-'90% dell'Universo D.C.
Sta a te (casa editrice che vuole essere licenziataria dei super eroi D.C. Comics. Ma vale anche per la Marvel) come pubblicarlo, purché lo pubblichi.
Ed è normale che QUALUNQUE casa editrice che ha avuto in mano i Diritti per la pubblicazione in italia abbia scelto di pubblicare Batman, Superman con all'interno altri personaggi.

Lo fece la Mondadori, lo fece la Cenisio, lo fece la Play Press, l'ha fatto la Planeta ed adesso lo sta facendo la RW Lion.



Beh, questo è vero oggi, nell'era post-MarvelItalia, ma ai tempi della Cenisio venivano pubblicati esclusivamente i personaggi principali e parte delle serie collegate, in genere in modo discontinuo. Personaggi come Atom, Elongated Man, Hawkman, Green Arrow, venivano pubblicati perché in appendice ad Action e Detective Comics, mensili come Brave & The Bold, World's Finest e DC Comics Presents furono pubblicati a macchia di leopardo, nonostante avessero come protagonisti le teste di serie.

Solo con Flash, prima, e Wonder Woman e la Legione poi, si cercò di allargare il parco personaggi, ma senza grande successo. Molte serie valide del periodo restarono inedite proprio perché pubblicarle in Italia sarebbe stato un salto nel buio (JLA, ad esempio). I diritti allora si acquisivano a lotti, e pur avendo tutti i diritti per Superman e Batman, molto materiale restò fuori.

Anche la Play pubblicò serie "minori" perché aveva solo quelle - paradossalmente la qualità era tale che in quel periodo particolarmente favorevole, il pubblico la premiò - ma se i diritti di Superman e Batman fossero stati disponibili da subito, quando mai avremmo visto serie dedicate a JLA/JLI, Green Arrow o i Titani?

(Devo ricordare che il 90% del materiale di Wonder Woman pre-crisi è inedito in Italia? Per carità, se ne salva poco, ma parliamo di un membro della trinità, persino Atom se l'è cavata meglio.)

Oggi i licenziatari Marvel e DC sono esclusivisti e più che altro scelgono cosa NON pubblicare, e resta fuori molto poco. Non so se un ritorno alle origini, un "pochi ma buoni", pagherebbe, per il materiale DC: sicuramente una scelta in controtendenza.
Di fatto oggi roba DC in edicola non se ne trova più: allora mi chiedo se non varrebbe la pena di spostare tutto su TP e omnibus da fumetteria e sulle vendite on-line, abbandonando tout-court le pubblicazioni seriali (tranne forse per Batman).
PMEmail Poster
Top
 
Re Colosso
Inviato il Martedì, 12-Feb-2019, 23:33
Quote Post


Asterix
*

Gruppo: Members
Messaggi: 548
Utente Nr.: 1188
Iscritto il: 17-Apr-2005
Città:



QUOTE (Boldlygo @ Martedì, 12-Feb-2019, 18:00)
[QUOTE=largand,Martedì, 12-Feb-2019, 12:21]
Di fatto oggi roba DC in edicola non se ne trova più: allora mi chiedo se non varrebbe la pena di spostare tutto su TP e omnibus da fumetteria e sulle vendite on-line, abbandonando tout-court le pubblicazioni seriali (tranne forse per Batman).


In pratica si incita a ripetere lo stesso errore che portò la Play Press a perdere tutta la sua rilevanza e gettò nell'oblio l'universi DC.
A me vanno bene gli spillati antologici con serie il più possibile diverse tra loro, visto che se fossero pubblicate singolarmente in brossurati monografici le serie minori sarei obbligato a tagliarle. Chi spenderebbe 10-12 euro a botta per le Birds of Prey, Cyborg o il Superman cinese?
PMMSN
Top
 
butch77
Inviato il Mercoledì, 13-Feb-2019, 08:47
Quote Post


Nonno Bassotto
**

Gruppo: Members
Messaggi: 2222
Utente Nr.: 4543
Iscritto il: 16-Mag-2009
Città: palermo



intanto, tornando al motivo del sondaggio, significativo che un editore tanto criticato come planeta superi nelle preferenze l'attuale editore!
io personalmente sono d'accordo; strafalcioni a parte (che cmq, in varie misure, tutti commettono), la mole di materiale pubblicato a prezzi stracciati, me li fa preferire di gran lunga
PMEmail Poster
Top
 
Marvelous
Inviato il Mercoledì, 13-Feb-2019, 11:03
Quote Post


Vendicatore Onorario
***

Gruppo: Members
Messaggi: 6409
Utente Nr.: 1339
Iscritto il: 25-Lug-2005
Città: Roma



Al di là di tutto la Planeta è la casa editrice che ha cambiato le sorti della DC in Italia. Al secondo posto metterei la Play ha comunque provato a proporre la DC senza arrendersi mai e reinventandosi ogni volta.
PM
Top
 
largand
Inviato il Mercoledì, 13-Feb-2019, 13:30
Quote Post


Uomo d'Acciaio
*****

Gruppo: Members
Messaggi: 10679
Utente Nr.: 4134
Iscritto il: 14-Ott-2008
Città: Favignana



QUOTE (butch77 @ Mercoledì, 13-Feb-2019, 07:47)
intanto, tornando al motivo del sondaggio, significativo che un editore tanto criticato come planeta superi nelle preferenze l'attuale editore!

Era criticato quando pubblicava fumetti D.C.
Una volta che ha smesso di pubblicarli rientra nella fascia del giocatore in panchina che..."Se ci fosse stato lui in campo avremmo vinto di sicuro" (Cit. dei tifosi).

Se la RW Lion mollasse adesso i Diritti D.C. e subentrasse un altro editore ci sarebbe sicuramente un sospiro di sollievo gigantesco da parte del 90% dei lettori D.C. in italia, proprio come ci fu quando la Planeta dovette mollare e subentrò RW Lion...

QUOTE (gandalf_the_white @ Giovedì, 22-Dic-2011, 11:25)
Ciao a tutti,
premetto che negli ultimi due anni ho seguito la DC attraverso i volumi americani, la planeta con la sua politica mi aveva fatto passare ogni voglia di foraggiare il mercato italiano smile.gif
Negli ultimi mesi ho seguito la vicenda planeta/rw e guardando il sito non posso che essere molto felice di come si propone il nuovo editore: puntualità, chiarezza, completezza di informazioni ecc ecc.
Anche se una rondine non fa primavera, è venuto spontaneo scrivere questo post per incoraggiare la RW a far bene!!

PS ovviamente inizierò a seguire il dopo flashpoint con i loro albi (magari non tutti), perciò forza Lion!!

QUOTE (cap23 @ Giovedì, 22-Dic-2011, 11:51)
Per quanto sia d'accordo con te, la Lion ha un sito e una pagina FB su cui scrivere complimenti e critiche. smile.gif


http://comicus.forumfree.org/index.php?&showtopic=76779

Come passa il tempo, eh?

E si ritorna sempre al discorso che ho fatto in questi giorni.
Ma siete proprio sicuri-sicuri che se le vendite D.C. in italia vanno male è proprio colpa degli editori italiani?
Non vi è ancora venuto nessun dubbio in merito?


--------------------
QUOTE (crisgras @ Venerdì, 9-Giu-2010, 12:33)
"La Spagna non vince un cazzo."

user posted image


BLUE-AREA - Marvel Continuity Resource |
http://www.blue-area.net/
PM
Top
 
butch77
Inviato il Mercoledì, 13-Feb-2019, 14:37
Quote Post


Nonno Bassotto
**

Gruppo: Members
Messaggi: 2222
Utente Nr.: 4543
Iscritto il: 16-Mag-2009
Città: palermo



QUOTE (largand @ Mercoledì, 13-Feb-2019, 12:30)
QUOTE (butch77 @ Mercoledì, 13-Feb-2019, 07:47)
intanto, tornando al motivo del sondaggio, significativo che un editore tanto criticato come planeta superi nelle preferenze l'attuale editore!

Era criticato quando pubblicava fumetti D.C.
Una volta che ha smesso di pubblicarli rientra nella fascia del giocatore in panchina che..."Se ci fosse stato lui in campo avremmo vinto di sicuro" (Cit. dei tifosi).

Se la RW Lion mollasse adesso i Diritti D.C. e subentrasse un altro editore ci sarebbe sicuramente un sospiro di sollievo gigantesco da parte del 90% dei lettori D.C. in italia, proprio come ci fu quando la Planeta dovette mollare e subentrò RW Lion...

QUOTE (gandalf_the_white @ Giovedì, 22-Dic-2011, 11:25)
Ciao a tutti,
premetto che negli ultimi due anni ho seguito la DC attraverso i volumi americani, la planeta con la sua politica mi aveva fatto passare ogni voglia di foraggiare il mercato italiano smile.gif
Negli ultimi mesi ho seguito la vicenda planeta/rw e guardando il sito non posso che essere molto felice di come si propone il nuovo editore: puntualità, chiarezza, completezza di informazioni ecc ecc.
Anche se una rondine non fa primavera, è venuto spontaneo scrivere questo post per incoraggiare la RW a far bene!!

PS ovviamente inizierò a seguire il dopo flashpoint con i loro albi (magari non tutti), perciò forza Lion!!

QUOTE (cap23 @ Giovedì, 22-Dic-2011, 11:51)
Per quanto sia d'accordo con te, la Lion ha un sito e una pagina FB su cui scrivere complimenti e critiche. smile.gif


http://comicus.forumfree.org/index.php?&showtopic=76779

Come passa il tempo, eh?

E si ritorna sempre al discorso che ho fatto in questi giorni.
Ma siete proprio sicuri-sicuri che se le vendite D.C. in italia vanno male è proprio colpa degli editori italiani?
Non vi è ancora venuto nessun dubbio in merito?

no, io l'ho rimpianto da subito, per i motivi che ho già scritto e l'ho sempre detto.
forse per te vale ciò che dici, non per tutti necessariamente
PMEmail Poster
Top
 
Boldlygo
Inviato il Giovedì, 14-Feb-2019, 11:49
Quote Post


Little Nemo
*

Gruppo: Members
Messaggi: 169
Utente Nr.: 12158
Iscritto il: 08-Set-2016
Città: Roma



QUOTE (Re Colosso @ Martedì, 12-Feb-2019, 22:33)
QUOTE (Boldlygo @ Martedì, 12-Feb-2019, 18:00)

mi chiedo se non varrebbe la pena di spostare tutto su TP e omnibus da fumetteria e sulle vendite on-line, abbandonando tout-court le pubblicazioni seriali (tranne forse per Batman).


In pratica si incita a ripetere lo stesso errore che portò la Play Press a perdere tutta la sua rilevanza e gettò nell'oblio l'universi DC.
A me vanno bene gli spillati antologici con serie il più possibile diverse...


Non esattamente: a parte il fatto che sono passati più di 15 anni e una rivoluzione multimediale in mezzo, io pensavo proprio ad un abbandono dei periodici e degli spillati a vantaggio di volumi, ovvero pubblicare lo stesso materiale che RW pubblica adesso in un modo diverso: trade paperbacks, omnibus, absolute editions... tutto disponibile in fumetteria, libreria, e-shop e magari pure in formato digitale. Un approccio stile Bao Publishing.

La Play pubblicava un mensilone solo con una selezione confusa di materiale, non proprio la stessa cosa.


Io il TP con i primi 12 numeri di Action e/o Superman di Bendis lo comprerei, per dire, mentre la pazienza di seguirmi in fumetteria la serie ogni quindici giorni per beccarmi altra roba che mi interessa di meno non ce l'ho. Ovviamente è la mia idea di lettore, filtrata dai miei gusti e dalle mie abitudini, se questa politica possa funzionare e ripagare lo lascio capire ai professionisti del settore.
PMEmail Poster
Top
 
kool
Inviato il Giovedì, 14-Feb-2019, 12:02
Quote Post


Surfista d'Argento
********

Gruppo: Members
Messaggi: 23200
Utente Nr.: 1310
Iscritto il: 09-Lug-2005
Città: Napoli



QUOTE (Boldlygo @ Giovedì, 14-Feb-2019, 11:49)
QUOTE (Re Colosso @ Martedì, 12-Feb-2019, 22:33)
QUOTE (Boldlygo @ Martedì, 12-Feb-2019, 18:00)

mi chiedo se non varrebbe la pena di spostare tutto su TP e omnibus da fumetteria e sulle vendite on-line, abbandonando tout-court le pubblicazioni seriali (tranne forse per Batman).


In pratica si incita a ripetere lo stesso errore che portò la Play Press a perdere tutta la sua rilevanza e gettò nell'oblio l'universi DC.
A me vanno bene gli spillati antologici con serie il più possibile diverse...


Non esattamente: a parte il fatto che sono passati più di 15 anni e una rivoluzione multimediale in mezzo, io pensavo proprio ad un abbandono dei periodici e degli spillati a vantaggio di volumi, ovvero pubblicare lo stesso materiale che RW pubblica adesso in un modo diverso: trade paperbacks, omnibus, absolute editions... tutto disponibile in fumetteria, libreria, e-shop e magari pure in formato digitale. Un approccio stile Bao Publishing.

La Play pubblicava un mensilone solo con una selezione confusa di materiale, non proprio la stessa cosa.


Io il TP con i primi 12 numeri di Action e/o Superman di Bendis lo comprerei, per dire, mentre la pazienza di seguirmi in fumetteria la serie ogni quindici giorni per beccarmi altra roba che mi interessa di meno non ce l'ho. Ovviamente è la mia idea di lettore, filtrata dai miei gusti e dalle mie abitudini, se questa politica possa funzionare e ripagare lo lascio capire ai professionisti del settore.

ah ma secondo me il futuro è questo. perderemo graduatamente il contatto con gli spillati in favore di volumi da libreria.


--------------------
"Nei fumetti sai come si fa a capire il nemico più temibile, è l'esatto opposto dell'eroe, e molto spesso sono amici come io e te." Cit.Unbreakable

"O muori da eroe o vivi tanto a lungo da diventare il cattivo." Cit. The Dark Night

Mie aste su EBAY!! Dategli un'occhiata!
Fumetti in vendita su COMICUS!! Dategli un'occhiata!
PM
Top
 
sebas
Inviato il Sabato, 16-Feb-2019, 00:04
Quote Post


Sidekick
*

Gruppo: Members
Messaggi: 256
Utente Nr.: 1247
Iscritto il: 31-Mag-2005
Città:



QUOTE (kool @ Giovedì, 14-Feb-2019, 11:02)
QUOTE (Boldlygo @ Giovedì, 14-Feb-2019, 11:49)
QUOTE (Re Colosso @ Martedì, 12-Feb-2019, 22:33)
QUOTE (Boldlygo @ Martedì, 12-Feb-2019, 18:00)

mi chiedo se non varrebbe la pena di spostare tutto su TP e omnibus da fumetteria e sulle vendite on-line, abbandonando tout-court le pubblicazioni seriali (tranne forse per Batman).


In pratica si incita a ripetere lo stesso errore che portò la Play Press a perdere tutta la sua rilevanza e gettò nell'oblio l'universi DC.
A me vanno bene gli spillati antologici con serie il più possibile diverse...


Non esattamente: a parte il fatto che sono passati più di 15 anni e una rivoluzione multimediale in mezzo, io pensavo proprio ad un abbandono dei periodici e degli spillati a vantaggio di volumi, ovvero pubblicare lo stesso materiale che RW pubblica adesso in un modo diverso: trade paperbacks, omnibus, absolute editions... tutto disponibile in fumetteria, libreria, e-shop e magari pure in formato digitale. Un approccio stile Bao Publishing.

La Play pubblicava un mensilone solo con una selezione confusa di materiale, non proprio la stessa cosa.


Io il TP con i primi 12 numeri di Action e/o Superman di Bendis lo comprerei, per dire, mentre la pazienza di seguirmi in fumetteria la serie ogni quindici giorni per beccarmi altra roba che mi interessa di meno non ce l'ho. Ovviamente è la mia idea di lettore, filtrata dai miei gusti e dalle mie abitudini, se questa politica possa funzionare e ripagare lo lascio capire ai professionisti del settore.

ah ma secondo me il futuro è questo. perderemo graduatamente il contatto con gli spillati in favore di volumi da libreria.

in effetti è meglio un brossurato o cartonato solo con superman o action, ma spendere € 9,00 per chi volesse seguire solo superman e avere solo 44 pagine mensili dedicate a superman... rimango perplesso ma non è biasimabile da chi abbandona in blocco tutta la DC come ho fatto io.


--------------------


IL MIO TOPIC-MERCATINO

ho concluso transazioni con ^Darkness^
PMEmail PosterUsers Website
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (6) « Prima ... 4 5 [6]  Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneNuovo Sondaggio

 



[ Script Execution time: 0.0358 ]   [ 24 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]