Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati )

Cerca nel forum
Loading
Ricerca avanzata



Pagine : (70) « Prima ... 63 64 [65] 66 67 ... Ultima »  ( Vai al primo messaggio non letto ) Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneNuovo Sondaggio

> NETFLIX - Vol. 2, Novità e commenti
 
BISHOP
Inviato il: Mercoledì, 11-Lug-2018, 14:01
Quote Post


Aquila della Notte
**

Gruppo: Members
Messaggi: 4204
Utente Nr.: 130
Iscritto il: 02-Lug-2004
Città:



rolleyes.gif

bene fioco, ora che ti sei sfogato bisogna affrontare la realtà.

premettendo che condivido molto di quello che scrivi, purtroppo DD è una eccezione.

la realtà è che purtroppo shorunners seri, e scrittori seri che sanno intepretare bene una storia e sanno che direzione dare ai personaggi sono molto pochi.

c'è tanta mediocrità. tanta voglia di compromesso. pochi bravi e ancora meno che rischiano.

per cui roba come DD sarà sempre una rarità, dovuta a quel particolare allineamento di pianeti che capita una volta ogni tanto.

già siamo fortunati che la qualità media di molte serie sia buona, ma aspettarsi tutta roba come DD vuol dire farsi del male consapevolmente

luke


--------------------
don't need a helmet
got hard, hard head
don't need a raincoat
i'm already wet
_________________
PM
Top
 
MinCulPop
Inviato il: Mercoledì, 11-Lug-2018, 15:10
Quote Post


Minuteman
*****

Gruppo: Members
Messaggi: 11562
Utente Nr.: 4532
Iscritto il: 13-Mag-2009
Città: Offanengo centro



già la seconda di DD perde un po' in qualità rispetto alla prima, speriamo bene per la terza, unica serie marvel/netflix che ancora mi interessa


--------------------
POWER ALDO born in the stars
user posted image
PM
Top
 
Cap.Crumb
Inviato il: Mercoledì, 11-Lug-2018, 19:23
Quote Post


MR. NATURAL
********

Gruppo: Members
Messaggi: 25394
Utente Nr.: 450
Iscritto il: 13-Lug-2004
Città: --Teramo--



QUOTE (BISHOP @ Mercoledì, 11-Lug-2018, 14:01)
la realtà è che purtroppo shorunners seri, e scrittori seri che sanno intepretare bene una storia e sanno che direzione dare ai personaggi sono molto pochi.

c'è tanta mediocrità. tanta voglia di compromesso. pochi bravi e ancora meno che rischiano.

per cui roba come DD sarà sempre una rarità, dovuta a quel particolare allineamento di pianeti che capita una volta ogni tanto.

quoto, è meglio rassegnarsi e capire che quando è di qualità non è che la marvel (che poi ripeto: questi non sono prodotti marvel, sono prodotti su "licenza marvel", che è ben diverso) sta lì a dire "facciamo merda" o "facciamo bene"... rolleyes.gif

poi cmq imho i film marvel al momento sono perfetti per quello che devono fare, e cioè sfasciare il botteghino, magari si potrebbe mettere tutto in una prospettiva di gusti, è ovvio che uno fra fioco e me (gente che magari legge tutine da 30 anni intendo) vorrebbe tutto come il DD televisivo (e ci metto anche come WS dei primi Russo), ma sono prodotti che hanno come scopo principale di arrivare al più ampio spettro di spettatori possibili.

e se ci si pensa anche i "fumettini" degli anni '60 avevano questo scopo...lo Stan Lee della "nuova" marvel è Feige, e quello che ne esce lo abbiamo sotto gli occhi tutti. poi c'è del buono e della merda, come sempre è stato e sempre sarà. dunno.gif
ma per me il bilancio è nettamente positivo...io ricordo gli anni '90. 21vs.gif rolleyes.gif


--------------------
stupido è, chi lo stupido fa ©.
QUOTE
mentre un franchising spera che lo spettatore torni, un universo cerca di fare in modo che non se ne possa mai andare
PM
Top
 
fiocotram
Inviato il: Mercoledì, 11-Lug-2018, 21:32
Quote Post


Uberlogorrea
********

Gruppo: Members
Messaggi: 36238
Utente Nr.: 26
Iscritto il: 30-Giu-2004
Città:



QUOTE (MinCulPop @ Mercoledì, 11-Lug-2018, 07:10)
già la seconda di DD perde un po' in qualità rispetto alla prima, speriamo bene per la terza, unica serie marvel/netflix che ancora mi interessa

No, secondo me no.
Anzi, ha il pregio di cambiare ambientazione.
Semplicemente, la prima stagione è un incrocio tra Daredevil Yellow ed elementi di Born Again e Amore e Guerra.
La seconda è sulla traccia del primo Miller, tra Elektra Saga e le storie col Punitore.
Questo cambio di atmosfere, una più melo-processuale-urbana, l'altra più sangue botte spari e ninja mi è piaciuta perché coglie due aspetti importanti del personaggio.



Sul resto: Daredevil NON è una serie di nicchia, un prodotto ricercato.
Ho visto io stesso cose migliori.
Non cerchiamo di fare esagerazioni per darci automaticamente ragione.
Semplicemente, gli sceneggiatori e la regia hanno sviluppato una serie tenendo conto alla qualità media di un serial disponibile su Netflix, alla concorrenza che avrebbero avuto. E' pensata guardando al PUBBLICO, TUTTO il pubblico, non a quattro fanboy scemi. Quindi non c'è "serie di nicchia, dobbiamo accontentarci perché capita una volta tanto.." MA BENSI' le cose si fanno in un MODO PRECISO per farle risultare gradevoli.
E se il pubblico non se ne rende conto e difende il resto della merda dicendo che è su un altro piano... mi spiace ma non ci siamo.
Non è un altro piano.
E' che da quel lato c'è la merda.
Se il pubblico vuole belle serie deve pretendere Daredevil come un MINIMO SINDACALE da avere, non come una bella occasione persa.
Altrimenti la merda è come se te la ordinassi da solo.



--------------------
Pane, lavoro e pace.


"L’alleanza storica e, per così dire, «naturale» dovrebbe essere tra impoveriti e poveri, proletarizzati e proletari. Ogni volta che i poteri costituiti riescono a scongiurare quest’alleanza, giocando sul fatto che il ceto medio retrocesso ha ancora i valori e disvalori di prima e si crede ancora appartenente alla classe di prima, ci perdiamo tutti quanti. Il punto è che in Italia questo giochetto dopo la prima guerra mondiale ha portato al fascismo, che era una falsa rivoluzione confezionata a uso e consumo dei ceti medi, che ha avuto carta bianca dai padroni e ha prodotto morte e distruzione".
Wu Ming.

http://fiocotram.wordpress.com/
PMUsers WebsiteMSN
Top
 
Cap.Crumb
Inviato il: Giovedì, 12-Lug-2018, 10:11
Quote Post


MR. NATURAL
********

Gruppo: Members
Messaggi: 25394
Utente Nr.: 450
Iscritto il: 13-Lug-2004
Città: --Teramo--



QUOTE (fiocotram @ Mercoledì, 11-Lug-2018, 21:32)
Sul resto: Daredevil NON è una serie di nicchia, un prodotto ricercato.
Ho visto io stesso cose migliori.
Non cerchiamo di fare esagerazioni per darci automaticamente ragione.
Semplicemente, gli sceneggiatori e la regia hanno sviluppato una serie tenendo conto alla qualità media di un serial disponibile su Netflix, alla concorrenza che avrebbero avuto. E' pensata guardando al PUBBLICO, TUTTO il pubblico, non a quattro fanboy scemi. Quindi non c'è "serie di nicchia, dobbiamo accontentarci perché capita una volta tanto.." MA BENSI' le cose si fanno in un MODO PRECISO per farle risultare gradevoli.
E se il pubblico non se ne rende conto e difende il resto della merda dicendo che è su un altro piano... mi spiace ma non ci siamo.
Non è un altro piano.
E' che da quel lato c'è la merda.
Se il pubblico vuole belle serie deve pretendere Daredevil come un MINIMO SINDACALE da avere, non come una bella occasione persa.
Altrimenti la merda è come se te la ordinassi da solo.

guarda che siamo d'accordo praticamente su tutto, cerco solo di farti cambiare prospettiva, perchè quello che per te è "il lato della merda" per alcuni ha cmq sfumature piacevoli.

io e te e ben pochi altri conoscono il "vero" DD, quello di Miller e del "succo" del personaggio, cioè un vigilante avvocato (perdipiù cieco), io ho SEMPRE detto che le potenzialità di Daredevil sono tranquillamente accostabili a quelle di batman, ma non tutti possono ragionare nello stesso modo, se un "autore" capisce a fondo il personaggio che tratta, una bella "gestione" esce sempre, ma imho si commette errore a pensare che quello sia il "minimo sindacale", il minimo sindacale è che il personaggio abbia un minimo di seguito e continui ad essere trattato.

io negli anni '90 ero appassionato sfegatato degli avengers, MAI avrei immaginato che sarebbero diventati quello che sono diventati, per l'immaginario mondiale dico. bè imho è un errore pensare che questo sia bene o male, per me è quello che doveva succedere se il tutto fosse stato gestito coerentemente (sono prodotti di una multinazionale, come il cavallino della ferrari). dunno.gif


--------------------
stupido è, chi lo stupido fa ©.
QUOTE
mentre un franchising spera che lo spettatore torni, un universo cerca di fare in modo che non se ne possa mai andare
PM
Top
 
fiocotram
Inviato il: Giovedì, 12-Lug-2018, 19:56
Quote Post


Uberlogorrea
********

Gruppo: Members
Messaggi: 36238
Utente Nr.: 26
Iscritto il: 30-Giu-2004
Città:



QUOTE
io negli anni '90 ero appassionato sfegatato degli avengers, MAI avrei immaginato che sarebbero diventati quello che sono diventati, per l'immaginario mondiale dico. bè imho è un errore pensare che questo sia bene o male, per me è quello che doveva succedere se il tutto fosse stato gestito coerentemente (sono prodotti di una multinazionale, come il cavallino della ferrari). dunno.gif



Aiutami a dire sticazzi.

Anzi. Ti faccio un esempio, perché mi sa che non ci capiamo.

Negli anni Novanta ero appassionato dei New Teen Titans.
MAI avrei immaginato che sarebbero diventati quello che sono diventati per l'immaginario di Cartoon Network.
Una serie demenziale del cazzo per bambini scemi che serve a riempire spazi pubblicitari.


Il problema è questo, Crumb.
Tu sei azionista della Marvel? No.
Ci lavori? No.
Fai parte del consiglio di amministrazione? No.


Sei semplicemente uno spettatore. Il TUO ruolo in tutta questa storia non è metterti a ripetere frasette preconfezionate dell'ufficio marketing della Marvel.
LO SO che hanno avuto successo.
MA hanno avuto successo trasformando quei fumetti che piacevano a te e a me in un ALTRO prodotto vendibile, una sagra di risate e botte per famiglie che non hanno voglia di andare in gita al Lago, che non c'entra niente con quello che chiediamo NOI.

Tu sei uno spettatore che paga un abbonamento a Netflix, che è una televisione digitale PAGATA PER I CONTENUTI CHE FORNISCE. E per la loro QUALITA'.

E' illogico e privo di senso da parte tua, in riferimento al TUO benessere come spettatore, rassegnarti al fatto che facciano prodotti di merda per un tipo di spettatore che ha aspettative ben precise.

Lo fanno al cinema? E allora non devono farlo sulle piattaforme in cui ci sono i serial tv e i film buoni, punto.








--------------------
Pane, lavoro e pace.


"L’alleanza storica e, per così dire, «naturale» dovrebbe essere tra impoveriti e poveri, proletarizzati e proletari. Ogni volta che i poteri costituiti riescono a scongiurare quest’alleanza, giocando sul fatto che il ceto medio retrocesso ha ancora i valori e disvalori di prima e si crede ancora appartenente alla classe di prima, ci perdiamo tutti quanti. Il punto è che in Italia questo giochetto dopo la prima guerra mondiale ha portato al fascismo, che era una falsa rivoluzione confezionata a uso e consumo dei ceti medi, che ha avuto carta bianca dai padroni e ha prodotto morte e distruzione".
Wu Ming.

http://fiocotram.wordpress.com/
PMUsers WebsiteMSN
Top
 
L'Ammiraglio
Inviato il: Giovedì, 12-Lug-2018, 20:06
Quote Post


Signore di Latveria
*******

Gruppo: Members
Messaggi: 17891
Utente Nr.: 48
Iscritto il: 01-Lug-2004
Città: Industriale



La prima Teen Titans (2003/06) è una figata assurda. Spero tu stia parlando di Go, la serie parodistica corrente (che non definirei nemmeno così male, semplicemente è una scelta di genere e target).
PMEmail Poster
Top
 
MinCulPop
Inviato il: Giovedì, 12-Lug-2018, 20:37
Quote Post


Minuteman
*****

Gruppo: Members
Messaggi: 11562
Utente Nr.: 4532
Iscritto il: 13-Mag-2009
Città: Offanengo centro



Teen titans go è bellissima 70.gif


--------------------
POWER ALDO born in the stars
user posted image
PM
Top
 
fiocotram
Inviato il: Venerdì, 13-Lug-2018, 00:44
Quote Post


Uberlogorrea
********

Gruppo: Members
Messaggi: 36238
Utente Nr.: 26
Iscritto il: 30-Giu-2004
Città:



QUOTE (L'Ammiraglio @ Giovedì, 12-Lug-2018, 12:06)
La prima Teen Titans (2003/06) è una figata assurda. Spero tu stia parlando di Go, la serie parodistica corrente (che non definirei nemmeno così male, semplicemente è una scelta di genere e target).

Sì, quella cazzata che fanno per ora su Cartoon Network.
Non mi piaceva un granché nemmeno la prima a dire il vero, per me la vera figata era JLA. Ma perlomeno aveva ancora qualcosa a che fare col fumetto.

Crumb parlava di come le serie che leggeva adesso hanno una notorietà maggiore e si aprono al pubblico di ogni continente. Certo che ce l'hanno... sono state tramutate in qualcosa di diverso. Un cartone demenziale uguale a cento altri cartoni demenziali di quella scuderia, senza nessun elemento di spicco, che serve semplicemente a riempire buchi di programmazione e fare da collante tra uno spot pubblicitario e l'altro.
Questa non è notorietà.

E' vendere il culo.

Sicuramente se io stesso iniziassi a vendere il culo a cinquanta centesimi a botta diventerei STRANOTO in tutto il continente europeo e magari la mia fama giungerebbe a nuove tipologie di pubblico, persone che nemmeno conoscevano la mia esistenza si farebbero avanti per conoscermi.
Ma non sarebbe merito mio o di una qualche mia capacità nel comunicare i miei punti di forza in modo più universale e coinvolgente.
Sarei semplicemente più noto per aver SVENDUTO me stesso, abbandonando le mie caratteristiche più belle per trasformarmi in un prodotto buono per qualsiasi palato.


Netflix e il tipo di pubblico che sceglie di fare un abbonamento portano con sé naturalmente l'idea di uno spettatore non passivo, che ha un certo margine di scelta e giudizio.

E' il tipo di audience con cui si possono creare titoli ben fatti e presentarli nel modo giusto.

Dire che cose del genere siano una temporanea botta di culo e non uno standard da pretendere e imporre... da parte dello spettatore è autolesionismo puro.



--------------------
Pane, lavoro e pace.


"L’alleanza storica e, per così dire, «naturale» dovrebbe essere tra impoveriti e poveri, proletarizzati e proletari. Ogni volta che i poteri costituiti riescono a scongiurare quest’alleanza, giocando sul fatto che il ceto medio retrocesso ha ancora i valori e disvalori di prima e si crede ancora appartenente alla classe di prima, ci perdiamo tutti quanti. Il punto è che in Italia questo giochetto dopo la prima guerra mondiale ha portato al fascismo, che era una falsa rivoluzione confezionata a uso e consumo dei ceti medi, che ha avuto carta bianca dai padroni e ha prodotto morte e distruzione".
Wu Ming.

http://fiocotram.wordpress.com/
PMUsers WebsiteMSN
Top
 
lonewolf_10
Inviato il: Venerdì, 13-Lug-2018, 09:13
Quote Post


Surfista d'Argento
********

Gruppo: Members
Messaggi: 21539
Utente Nr.: 1897
Iscritto il: 28-Feb-2006
Città: Offanengo bene



ho iniziato Glow

ottima scrittura, ma la scintilla non è ancora scattata


--------------------
Ho visto il lampo di una lacrima alla fine del riso
ho visto un uomo camminare dopo che è stato ucciso


Quel vizio che ti uccidera' non sara' fumare o bere, ma qualcosa che ti porti dentro, cioe' vivere.


user posted image

Spam Explorer (until page 130)
user posted image
PM
Top
 
MinCulPop
Inviato il: Venerdì, 13-Lug-2018, 10:24
Quote Post


Minuteman
*****

Gruppo: Members
Messaggi: 11562
Utente Nr.: 4532
Iscritto il: 13-Mag-2009
Città: Offanengo centro



QUOTE (lonewolf_10 @ Venerdì, 13-Lug-2018, 09:13)
ho iniziato Glow

ottima scrittura, ma la scintilla non è ancora scattata

scatta, scatta


--------------------
POWER ALDO born in the stars
user posted image
PM
Top
 
Cap.Crumb
Inviato il: Venerdì, 13-Lug-2018, 10:58
Quote Post


MR. NATURAL
********

Gruppo: Members
Messaggi: 25394
Utente Nr.: 450
Iscritto il: 13-Lug-2004
Città: --Teramo--



QUOTE (L'Ammiraglio @ Giovedì, 12-Lug-2018, 20:06)
La prima Teen Titans (2003/06) è una figata assurda. Spero tu stia parlando di Go, la serie parodistica corrente (che non definirei nemmeno così male, semplicemente è una scelta di genere e target).

è ANCHE quello che cercavo di dire...quando parlavo di cambiare prospettiva e di rendersi conto di che prodotto si sta parlando. pallafieno.gif

QUOTE (fioco)
E' il tipo di audience con cui si possono creare titoli ben fatti e presentarli nel modo giusto.

Dire che cose del genere siano una temporanea botta di culo e non uno standard da pretendere e imporre... da parte dello spettatore è autolesionismo puro.

1) netflix non è detto che è quello che dici tu, anzi direi che la qualità non è il suo primo obbiettivo, credo sia semplicemente prendere più fette di target possibili e sostituirsi nella maniera più efficace alla tv generalista, quindi non penso proprio che dica "ma questo prodotto deve essere di qualità sennò niente"... huh1.gif
2)non ho detto che non lo pretendo (qualche post fa ti parlavo degli altri show marvel, che ho lasciato praticamente tutti a metà, tranne DD appunto), lo sto dicendo a te per poter discutere con una base comune, possibilmente più ancorata possibile alla realtà delle cose... dunno.gif


--------------------
stupido è, chi lo stupido fa ©.
QUOTE
mentre un franchising spera che lo spettatore torni, un universo cerca di fare in modo che non se ne possa mai andare
PM
Top
 
fiocotram
Inviato il: Venerdì, 13-Lug-2018, 12:20
Quote Post


Uberlogorrea
********

Gruppo: Members
Messaggi: 36238
Utente Nr.: 26
Iscritto il: 30-Giu-2004
Città:



La realtà delle cose non può prescindere dal considerare tutti gli elementi che abbiamo. In questo periodo, com'è giusto, sulle tv a pagamento trovi cose di qualità diversa, ma che il pubblico richieda un certo livello base è indiscusso.
Anche serie televisive molto criticabili, come La Casa di Carta, Altered Carbon o 13, partono comunque da un'ATTENZIONE maniacale di chi le realizza per la componente scrittura e per quella della messa in scena, che non può essere inferiore a quella di altri titoli...se non quelli relegati al settore recupero/nostalgia (tipo quando mettono un film di Pozzetto o una sitcom anni novanta per gonfiare un po' il catalogo... ma io sto parlando delle novità e dei lanci ufficiali).
Parliamo di qualità di scrittura e di messa in scena decente, non sono cose dell'altro mondo o da festival di Cannes. Uno spettatore paga l'abbonamento aspettandosi almeno il livello minimo di cura. Nessuna serie può essere uguale a Mad Men e Breaking Bad ma il livello è comunque settato in alto su quello standard e quindi le varie serie tv, chi più chi meno, chi con le sue pecche chi coi suoi punti di forza, è consapevole che deve fare un lavoro decente che tenti almeno di avvicinarsi a queste due cose. Anche coi film per Netflix il livello è alto, puoi trovarci tranquillamente i classici di Scorsese o il bellissimo Annientamento, un film VERO girato da un regista VERO con una storia ottima (e anzi forse per quel tipo di piattaforma è pure sprecato, andava visto al cinema).


Poi arriva il fan dei cinecomics e non so per quale oscura ragione nel suo animo, anche se magari lui stesso fa parte degli abbonati a quel servizio, mi dice che "bisogna essere realisti" e che non è quello il livello medio da chiedere a una produzione. Che vi devo dire, martellatevi i coglioni, pagando perfino...se non siete voi abbonati a chiedere degli standard qualitativi precisi chi lo deve chiedere per voi?


--------------------
Pane, lavoro e pace.


"L’alleanza storica e, per così dire, «naturale» dovrebbe essere tra impoveriti e poveri, proletarizzati e proletari. Ogni volta che i poteri costituiti riescono a scongiurare quest’alleanza, giocando sul fatto che il ceto medio retrocesso ha ancora i valori e disvalori di prima e si crede ancora appartenente alla classe di prima, ci perdiamo tutti quanti. Il punto è che in Italia questo giochetto dopo la prima guerra mondiale ha portato al fascismo, che era una falsa rivoluzione confezionata a uso e consumo dei ceti medi, che ha avuto carta bianca dai padroni e ha prodotto morte e distruzione".
Wu Ming.

http://fiocotram.wordpress.com/
PMUsers WebsiteMSN
Top
 
MinCulPop
Inviato il: Venerdì, 13-Lug-2018, 12:36
Quote Post


Minuteman
*****

Gruppo: Members
Messaggi: 11562
Utente Nr.: 4532
Iscritto il: 13-Mag-2009
Città: Offanengo centro



minchia fioco di solito sono d'accordo sul cinema con te ma se mi sputi sui teen titans go e mi dici che annientamente è un capolavoro...


--------------------
POWER ALDO born in the stars
user posted image
PM
Top
 
fiocotram
Inviato il: Venerdì, 13-Lug-2018, 12:57
Quote Post


Uberlogorrea
********

Gruppo: Members
Messaggi: 36238
Utente Nr.: 26
Iscritto il: 30-Giu-2004
Città:



QUOTE (MinCulPop @ Venerdì, 13-Lug-2018, 04:36)
e mi dici che annientamente è un capolavoro...

Quello, è dry.gif

Vale praticamente da solo un mese di abbonamento, da considerare come se avessi pagato un giusto biglietto al cinema.


--------------------
Pane, lavoro e pace.


"L’alleanza storica e, per così dire, «naturale» dovrebbe essere tra impoveriti e poveri, proletarizzati e proletari. Ogni volta che i poteri costituiti riescono a scongiurare quest’alleanza, giocando sul fatto che il ceto medio retrocesso ha ancora i valori e disvalori di prima e si crede ancora appartenente alla classe di prima, ci perdiamo tutti quanti. Il punto è che in Italia questo giochetto dopo la prima guerra mondiale ha portato al fascismo, che era una falsa rivoluzione confezionata a uso e consumo dei ceti medi, che ha avuto carta bianca dai padroni e ha prodotto morte e distruzione".
Wu Ming.

http://fiocotram.wordpress.com/
PMUsers WebsiteMSN
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (70) « Prima ... 63 64 [65] 66 67 ... Ultima » Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneNuovo Sondaggio

 



[ Script Execution time: 4.8488 ]   [ 22 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]