Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati )

Cerca nel forum
Loading
Ricerca avanzata



Pagine : (14) « Prima ... 12 13 [14]   ( Vai al primo messaggio non letto ) Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneNuovo Sondaggio

> Le Città Oscure e le altre opere degli autori, Benoit Peeters e Francois Schuiten
 
bgh
Inviato il: Sabato, 17-Ott-2020, 21:37
Quote Post


Homo Superior
***

Gruppo: Members
Messaggi: 7459
Utente Nr.: 12366
Iscritto il: 20-Gen-2017
Città:



Lo sapevate che la bambina inclinata esiste veramente?

Un paio di anni prima della pubblicazione del volume, Mary von Rathen era già apparsa in un hors-série, inedito in Italia, Il museo Desombres.
Racconta Bellefroid che, in quello stesso periodo, Schuiten e Peeters stanno tenendo una conferenza sulle Città Oscure, e alla fine si accorgono che sul tavolo, nel corso della presentazione e senza che nessuno se ne sia accorto, è stata depositata una lettera, firmata Mary von Rathen.

La lettera fornisce un indirizzo di Metz (in Lorena) alla quale gli autori possono inviare le loro risposte, e inizia così una fitta corrispondenza, con la misteriosa "Mary" che continua a deporre le missive durante conferenze varie.
Per molto tempo Schuiten e Peeters si sono sospettati reciprocamente della paternità delle lettere, ma salta fuori che non ne sanno veramente nulla.

Finalmente, all'inizio dei Duemila, Peeters si decide a recarsi a Metz, trova l'indirizzo, e sulla porta c'è incredibilmente scritto "Mary von Rathen".
In casa non c'è nessuno.


--------------------
.
PMEmail Poster
Top
 
texhnolyze
Inviato il: Domenica, 18-Ott-2020, 10:32
Quote Post


Asterix
*

Gruppo: Members
Messaggi: 870
Utente Nr.: 12720
Iscritto il: 09-Ott-2017
Città:



Storia strana come le Città Oscure!


--------------------
Vendo
Rip Kirby 1, Black Hole, Thorgal, Mignola, Loustal, Corben, Chester Brown.

Compro
100% Panini: Thorgal 2
Alvar Mayor 3-4
PMEmail Poster
Top
 
Luca2
Inviato il: Domenica, 18-Ott-2020, 12:58
Quote Post


Uomo Mascherato
**

Gruppo: Members
Messaggi: 1460
Utente Nr.: 8911
Iscritto il: 09-Lug-2013
Città:



QUOTE (bgh @ Sabato, 17-Ott-2020, 20:37)
Lo sapevate che la bambina inclinata esiste veramente?

Ma se cominci un post così io penso che Petters e Schuiten abbiano veramente incontrato una persona che camminava inclinata perché subiva la forza di gravità di un altro pianeta! laugh2.gif
PMEmail Poster
Top
 
bgh
Inviato il: Domenica, 18-Ott-2020, 14:17
Quote Post


Homo Superior
***

Gruppo: Members
Messaggi: 7459
Utente Nr.: 12366
Iscritto il: 20-Gen-2017
Città:



Si chiama clickbait biggrin1.gif


--------------------
.
PMEmail Poster
Top
 
Fedemone
Inviato il: Martedì, 20-Ott-2020, 11:16
Quote Post


Spirito con la Scure
**

Gruppo: Members
Messaggi: 1982
Utente Nr.: 4485
Iscritto il: 20-Apr-2009
Città: Milano



QUOTE (bgh @ Sabato, 17-Ott-2020, 20:37)
Lo sapevate che la bambina inclinata esiste veramente?

Un paio di anni prima della pubblicazione del volume, Mary von Rathen era già apparsa in un hors-série, inedito in Italia, Il museo Desombres.
Racconta Bellefroid che, in quello stesso periodo, Schuiten e Peeters stanno tenendo una conferenza sulle Città Oscure, e alla fine si accorgono che sul tavolo, nel corso della presentazione e senza che nessuno se ne sia accorto, è stata depositata una lettera, firmata Mary von Rathen.

La lettera fornisce un indirizzo di Metz (in Lorena) alla quale gli autori possono inviare le loro risposte, e inizia così una fitta corrispondenza, con la misteriosa "Mary" che continua a deporre le missive durante conferenze varie.
Per molto tempo Schuiten e Peeters si sono sospettati reciprocamente della paternità delle lettere, ma salta fuori che non ne sanno veramente nulla.

Finalmente, all'inizio dei Duemila, Peeters si decide a recarsi a Metz, trova l'indirizzo, e sulla porta c'è incredibilmente scritto "Mary von Rathen".
In casa non c'è nessuno.

Beh, ma che dicono le missive?!?
PMEmail Poster
Top
 
bgh
Inviato il: Martedì, 20-Ott-2020, 17:48
Quote Post


Homo Superior
***

Gruppo: Members
Messaggi: 7459
Utente Nr.: 12366
Iscritto il: 20-Gen-2017
Città:



QUOTE (Fedemone @ Martedì, 20-Ott-2020, 11:16)
QUOTE (bgh @ Sabato, 17-Ott-2020, 20:37)
Lo sapevate che la bambina inclinata esiste veramente?

Un paio di anni prima della pubblicazione del volume, Mary von Rathen era già apparsa in un hors-série, inedito in Italia, Il museo Desombres.
Racconta Bellefroid che, in quello stesso periodo, Schuiten e Peeters stanno tenendo una conferenza sulle Città Oscure, e alla fine si accorgono che sul tavolo, nel corso della presentazione e senza che nessuno se ne sia accorto, è stata depositata una lettera, firmata Mary von Rathen.

La lettera fornisce un indirizzo di Metz (in Lorena) alla quale gli autori possono inviare le loro risposte, e inizia così una fitta corrispondenza, con la misteriosa "Mary" che continua a deporre le missive durante conferenze varie.
Per molto tempo Schuiten e Peeters si sono sospettati reciprocamente della paternità delle lettere, ma salta fuori che non ne sanno veramente nulla.

Finalmente, all'inizio dei Duemila, Peeters si decide a recarsi a Metz, trova l'indirizzo, e sulla porta c'è incredibilmente scritto "Mary von Rathen".
In casa non c'è nessuno.

Beh, ma che dicono le missive?!?

Non sono mai state rese pubbliche. Sul sito di Altaplana ne trovi brevi stralci.

https://www.altaplana.be/en/dossiers/dossier-correspondances



--------------------
.
PMEmail Poster
Top
 
bgh
Inviato il: Martedì, 20-Ott-2020, 17:52
Quote Post


Homo Superior
***

Gruppo: Members
Messaggi: 7459
Utente Nr.: 12366
Iscritto il: 20-Gen-2017
Città:



Intanto, ieri è uscita la nuova edizione a colori di Urbicande.

Si potrebbe pensare a una commercialata, ma nell'Horologer du Reve è Schuiten stesso, tramite Bellefroid, a dire che la storia era stata pensata per il colore, e solo all'ultimo pubblicata in bianco e nero per motivi economici. Oltre che perché il colorista con cui doveva collaborare si era rivelato incompetente laugh2.gif
Non si può neanche parlare di giustificazione inventata a posteriori, visto che l'Horologer è uscito addirittura otto anni fa...

Insomma, la Febbre è stata finalmente "valorizzata"? Al pubblico la sentenza.
Sul sito di Casterman potete trovare un'abbastanza corposa anteprima. Chissà, un'eventuale pubblicazione di Alessandro Editore (ricordiamo che Urbicande non è mai uscita in volume in Italia, e sarebbe anche ora di rimediare) magari impiegherà queste tavole.

https://www.casterman.com/Bande-dessinee/Ca...edition-couleur

(non mi ero mai accorto che Thomas avesse i baffi!!!)

(notare come molti tratti neri siano stati cancellati e "inglobati" dentro al colore -qui la stessa immagine in bianco e nero)

user posted image


--------------------
.
PMEmail Poster
Top
 
texhnolyze
Inviato il: Martedì, 20-Ott-2020, 20:17
Quote Post


Asterix
*

Gruppo: Members
Messaggi: 870
Utente Nr.: 12720
Iscritto il: 09-Ott-2017
Città:



Spero vivamente nella versione in b/n per Alessandro. Non perché faccia schifo questa nuova, ma è troppo digitale per il mood di Urbicanda. L'avesse colorato Schuiten come suo solito ...


--------------------
Vendo
Rip Kirby 1, Black Hole, Thorgal, Mignola, Loustal, Corben, Chester Brown.

Compro
100% Panini: Thorgal 2
Alvar Mayor 3-4
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (14) « Prima ... 12 13 [14]  Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneNuovo Sondaggio

 



[ Script Execution time: 0.0365 ]   [ 21 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]