Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati )

Cerca nel forum
Loading
Ricerca avanzata



Pagine : (56) [1] 2 3 ... Ultima »  ( Vai al primo messaggio non letto ) Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneNuovo Sondaggio

> POLITICA ITALIANA VOL. XLVII, La Repubblica -2.0
 
Rosencrantz
Inviato il: Domenica, 11-Mar-2018, 02:46
Quote Post


Pezzo Grosso Superiore
***********

Gruppo: Admin
Messaggi: 8388607
Utente Nr.: 23
Iscritto il: 30-Giu-2004
Città: Vicenza



Si riparte da qui.


--------------------
Disclaimer: nessun giornalista barbuto è stato maltrattato in questo post,
(click to show/hide)
.
PM
Top
 
henry angel
Inviato il: Domenica, 11-Mar-2018, 07:50
Quote Post


Asterix
*

Gruppo: Members
Messaggi: 823
Utente Nr.: 8833
Iscritto il: 10-Giu-2013
Città: Cremona



Come si concretizza la suggestione di un PD disposto al Governo _ o perlomeno a non sfiduciarlo_ , pronto all' uso una volta " de- renzizzato"?Dove collocate dunque Calenda in questo disegno? Importa sega che il ministro uscente fino al 04\03 avesse " di meglio" da fare che disturbarsi a prendere la tessara del partito?
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv









Città:





Top
 
napoleone
Inviato il: Domenica, 11-Mar-2018, 10:07
Quote Post


Uomo Mascherato
**

Gruppo: Members
Messaggi: 1229
Utente Nr.: 12267
Iscritto il: 10-Nov-2016
Città:



QUOTE (henry angel @ Domenica, 11-Mar-2018, 06:50)
Come si concretizza la suggestione di un PD disposto al Governo _ o perlomeno a non sfiduciarlo_ , pronto all' uso una volta " de- renzizzato"?Dove collocate dunque Calenda in questo disegno? Importa sega che il ministro uscente fino al 04\03 avesse " di meglio" da fare che disturbarsi a prendere la tessara del partito?

Cera un passo nel libro " lettera ad una professoressa" di don Milani ( o meglio scuola di barbiana) che recita piùo meno così: I ricchi ...i figli dei signori non vedono problemi Nello stare coi partiti dei poveri..dei lavoratori.purché siano a capo di quel partito...così si inquadra l'ascesa di renzi e cale nda al pd. Peccato che nel frattempo il pd sia diventato una scatola vuota. Privo degli ideali che gli dovrebbero esser propri
PMEmail Poster
Top
 
Kowalsky
Inviato il: Domenica, 11-Mar-2018, 12:46
Quote Post


Uomo Mascherato
**

Gruppo: Members
Messaggi: 1477
Utente Nr.: 5638
Iscritto il: 19-Set-2010
Città:



Ancora sui CAF, dalla pagina facebook di Valigia Blu

La vera "notizia" non sono le code ai Caf, la vera notizia è la disinformazione sistematica che inquina e avvelena.

Il Mattino il 9 marzo ha pubblicato un articolo su questa vicenda parlando di assalto ai Caf, a dimostrazione dell'assalto ha usato una foto di una fila con didascalia "Uno dei Caf presi d'assalto per ottenere il reddito di cittadinanza". Bene la foto risale ad almeno il 2010, è una fila alle Poste (nella foto è stata tagliata la parte con l'insegna delle Poste). Questa informazione malata e tossica è la "notizia", il cuore del problema.

Un altro quotidiano ha usato una foto, rilanciata anche da giornalisti "di peso", della fila ai Caf che in realtà risaliva al 2014.

La vicenda degli assalti ai Caf per richiedere i moduli per il reddito di cittadinanza, notizia appunto risultata falsa (non c'è stato nessun assalto, né code, né caos), ha fatto emergere chiaramente alcune dinamiche non solo mediatiche ma anche rispetto al modo in cui processiamo l'informazione che riceviamo.

Nel post di Valigia Blu abbiamo ricostruito, sentendo i sindacalisti e lo stesso giornalista del giornale locale che per primo ha pubblicato la notizia - anche lì esagerandone la portata -, che appunto la versione mediatica nazionale era falsa, una chiara distorsione dei fatti (una decina di casi di persone che chiedevano informazioni). Ma quel tipo di disinformazione si sposava perfettamente col pregiudizio di molti verso Sud fannullone e elettori 5 stelle idioti. Con un'altra più subdola forzatura figlia della strumentalizzazione politica: quelle persone sono cadute in trappola, una trappola tesa dai 5Stelle, sono state ingannate da Di Maio.

Altra narrazione che si è affiancata poco dopo a questa è che sia stato il PD a diffondere quella 'fake news' (nel nostro post chiariamo che dai fatti emersi fino ad ora non ci sono evidenze a sostegno di questa versione). Cosa che a sua volta ha incontrato il pregiudizio negativo di molti verso PD. Chi è stato "ferito" dalla prima versione ha trovato in questa seconda versione una sorta di riscatto, di compensazione emotiva e quindi vi ha aderito senza nemmeno pensarci due volte.
https://www.valigiablu.it/reddito-cittadinanza-caf-bari/

E così questa dinamica in entrambi i casi ha favorito la viralità di questi articoli.

La disinformazione funziona perché siamo noi a farla funzionare, il nostro modo di processare le informazioni in base ai nostri pregiudizi, alla nostra faziosità diventa un tool, una piattaforma per diffondere disinformazione. La prima forma di alfabetizzazione non dovrebbe essere su come funzionano i media, ma ai nostri stessi processi cognitivi.

In tutto questo alcuni giornalisti hanno pensato bene di attaccarci perché è chiaro: se fate un articolo del genere siete grillini e non vedete l'ora di salire sul carro dei vincitori.

Eccolo qua l'ennesimo svelamento (ad opera dei social): Il vero male di gran parte (non tutto per fortuna) del giornalismo italiano è che pensa, produce e vive il giornalismo con arma di battaglia politica. Dosi quotidiane di inquinamento e avvelenamento immesse nell'ecosistema informativo. Un danno inestimabile al gioco democratico.

Arianna Ciccone

[Nell'immagine a sinistra la foto usata dal Mattino e a destra la foto originale risalente al 2010 qui 👉 http://www.salvatoreviola.it/una-gita-alle-poste/]


--------------------
www.lacittafutura.it
kowapaolo.wordpress.com
PMEmail PosterUsers Website
Top
 
lonewolf_10
Inviato il: Domenica, 11-Mar-2018, 14:56
Quote Post


Sovrano di Asgard
*******

Gruppo: Members
Messaggi: 19982
Utente Nr.: 1897
Iscritto il: 28-Feb-2006
Città: Offanengo bene



Ma invece la.news degli imprenditori che fanno la fila e chiedono i moduli per la flat tax è fake?


mmmwa.gif


--------------------
Ho visto il lampo di una lacrima alla fine del riso
ho visto un uomo camminare dopo che è stato ucciso


Quel vizio che ti uccidera' non sara' fumare o bere, ma qualcosa che ti porti dentro, cioe' vivere.


user posted image

Spam Explorer (until page 130)
user posted image
PM
Top
 
napoleone
Inviato il: Domenica, 11-Mar-2018, 16:13
Quote Post


Uomo Mascherato
**

Gruppo: Members
Messaggi: 1229
Utente Nr.: 12267
Iscritto il: 10-Nov-2016
Città:



QUOTE (Kowalsky @ Domenica, 11-Mar-2018, 11:46)
Ancora sui CAF, dalla pagina facebook di Valigia Blu

La vera "notizia" non sono le code ai Caf, la vera notizia è la disinformazione sistematica che inquina e avvelena.

Il Mattino il 9 marzo ha pubblicato un articolo su questa vicenda parlando di assalto ai Caf, a dimostrazione dell'assalto ha usato una foto di una fila con didascalia "Uno dei Caf presi d'assalto per ottenere il reddito di cittadinanza". Bene la foto risale ad almeno il 2010, è una fila alle Poste (nella foto è stata tagliata la parte con l'insegna delle Poste). Questa informazione malata e tossica è la "notizia", il cuore del problema.

Un altro quotidiano ha usato una foto, rilanciata anche da giornalisti "di peso", della fila ai Caf che in realtà risaliva al 2014.

La vicenda degli assalti ai Caf per richiedere i moduli per il reddito di cittadinanza, notizia appunto risultata falsa (non c'è stato nessun assalto, né code, né caos), ha fatto emergere chiaramente alcune dinamiche non solo mediatiche ma anche rispetto al modo in cui processiamo l'informazione che riceviamo.

Nel post di Valigia Blu abbiamo ricostruito, sentendo i sindacalisti e lo stesso giornalista del giornale locale che per primo ha pubblicato la notizia - anche lì esagerandone la portata -, che appunto la versione mediatica nazionale era falsa, una chiara distorsione dei fatti (una decina di casi di persone che chiedevano informazioni). Ma quel tipo di disinformazione si sposava perfettamente col pregiudizio di molti verso Sud fannullone e elettori 5 stelle idioti. Con un'altra più subdola forzatura figlia della strumentalizzazione politica: quelle persone sono cadute in trappola, una trappola tesa dai 5Stelle, sono state ingannate da Di Maio.

Altra narrazione che si è affiancata poco dopo a questa è che sia stato il PD a diffondere quella 'fake news' (nel nostro post chiariamo che dai fatti emersi fino ad ora non ci sono evidenze a sostegno di questa versione). Cosa che a sua volta ha incontrato il pregiudizio negativo di molti verso PD. Chi è stato "ferito" dalla prima versione ha trovato in questa seconda versione una sorta di riscatto, di compensazione emotiva e quindi vi ha aderito senza nemmeno pensarci due volte.
https://www.valigiablu.it/reddito-cittadinanza-caf-bari/

E così questa dinamica in entrambi i casi ha favorito la viralità di questi articoli.

La disinformazione funziona perché siamo noi a farla funzionare, il nostro modo di processare le informazioni in base ai nostri pregiudizi, alla nostra faziosità diventa un tool, una piattaforma per diffondere disinformazione. La prima forma di alfabetizzazione non dovrebbe essere su come funzionano i media, ma ai nostri stessi processi cognitivi.

In tutto questo alcuni giornalisti hanno pensato bene di attaccarci perché è chiaro: se fate un articolo del genere siete grillini e non vedete l'ora di salire sul carro dei vincitori.

Eccolo qua l'ennesimo svelamento (ad opera dei social): Il vero male di gran parte (non tutto per fortuna) del giornalismo italiano è che pensa, produce e vive il giornalismo con arma di battaglia politica. Dosi quotidiane di inquinamento e avvelenamento immesse nell'ecosistema informativo. Un danno inestimabile al gioco democratico.

Arianna Ciccone

[Nell'immagine a sinistra la foto usata dal Mattino e a destra la foto originale risalente al 2010 qui 👉 http://www.salvatoreviola.it/una-gita-alle-poste/]

quindi i tontoloni sarebbero quelli che hanno abboccato a questa notizia? ivi compresi quelli presenti sul forum?
PMEmail Poster
Top
 
Kowalsky
Inviato il: Domenica, 11-Mar-2018, 16:21
Quote Post


Uomo Mascherato
**

Gruppo: Members
Messaggi: 1477
Utente Nr.: 5638
Iscritto il: 19-Set-2010
Città:



QUOTE (napoleone @ Domenica, 11-Mar-2018, 15:13)
QUOTE (Kowalsky @ Domenica, 11-Mar-2018, 11:46)
Ancora sui CAF, dalla pagina facebook di Valigia Blu

La vera "notizia" non sono le code ai Caf, la vera notizia è la disinformazione sistematica che inquina e avvelena.

Il Mattino il 9 marzo ha pubblicato un articolo su questa vicenda parlando di assalto ai Caf, a dimostrazione dell'assalto ha usato una foto di una fila con didascalia "Uno dei Caf presi d'assalto per ottenere il reddito di cittadinanza". Bene la foto risale ad almeno il 2010, è una fila alle Poste (nella foto è stata tagliata la parte con l'insegna delle Poste). Questa informazione malata e tossica è la "notizia", il cuore del problema.

Un altro quotidiano ha usato una foto, rilanciata anche da giornalisti "di peso", della fila ai Caf che in realtà risaliva al 2014.

La vicenda degli assalti ai Caf per richiedere i moduli per il reddito di cittadinanza, notizia appunto risultata falsa (non c'è stato nessun assalto, né code, né caos), ha fatto emergere chiaramente alcune dinamiche non solo mediatiche ma anche rispetto al modo in cui processiamo l'informazione che riceviamo.

Nel post di Valigia Blu abbiamo ricostruito, sentendo i sindacalisti e lo stesso giornalista del giornale locale che per primo ha pubblicato la notizia - anche lì esagerandone la portata -, che appunto la versione mediatica nazionale era falsa, una chiara distorsione dei fatti (una decina di casi di persone che chiedevano informazioni). Ma quel tipo di disinformazione si sposava perfettamente col pregiudizio di molti verso Sud fannullone e elettori 5 stelle idioti. Con un'altra più subdola forzatura figlia della strumentalizzazione politica: quelle persone sono cadute in trappola, una trappola tesa dai 5Stelle, sono state ingannate da Di Maio.

Altra narrazione che si è affiancata poco dopo a questa è che sia stato il PD a diffondere quella 'fake news' (nel nostro post chiariamo che dai fatti emersi fino ad ora non ci sono evidenze a sostegno di questa versione). Cosa che a sua volta ha incontrato il pregiudizio negativo di molti verso PD. Chi è stato "ferito" dalla prima versione ha trovato in questa seconda versione una sorta di riscatto, di compensazione emotiva e quindi vi ha aderito senza nemmeno pensarci due volte.
https://www.valigiablu.it/reddito-cittadinanza-caf-bari/

E così questa dinamica in entrambi i casi ha favorito la viralità di questi articoli.

La disinformazione funziona perché siamo noi a farla funzionare, il nostro modo di processare le informazioni in base ai nostri pregiudizi, alla nostra faziosità diventa un tool, una piattaforma per diffondere disinformazione. La prima forma di alfabetizzazione non dovrebbe essere su come funzionano i media, ma ai nostri stessi processi cognitivi.

In tutto questo alcuni giornalisti hanno pensato bene di attaccarci perché è chiaro: se fate un articolo del genere siete grillini e non vedete l'ora di salire sul carro dei vincitori.

Eccolo qua l'ennesimo svelamento (ad opera dei social): Il vero male di gran parte (non tutto per fortuna) del giornalismo italiano è che pensa, produce e vive il giornalismo con arma di battaglia politica. Dosi quotidiane di inquinamento e avvelenamento immesse nell'ecosistema informativo. Un danno inestimabile al gioco democratico.

Arianna Ciccone

[Nell'immagine a sinistra la foto usata dal Mattino e a destra la foto originale risalente al 2010 qui 👉 http://www.salvatoreviola.it/una-gita-alle-poste/]

quindi i tontoloni sarebbero quelli che hanno abboccato a questa notizia? ivi compresi quelli presenti sul forum?

Il punto dovrebbe essere smetterla di dividere il mondo in "gente intelligente che ha diritto di parola" e "gli imbecilli a cui dovrebbe essere tolto il diritto di parola". I pregiudizi cognitivi colpiscono anche le menti più brillanti del pianeta.

@Peter Parker: io sto semplicemente cercando di metterla sui numeri per mostrarti che, ammesso e non concesso che i fatti siano andati in un certo modo, non puoi parlare di "una grande parte dell'elettorato cinque stelle". A meno che tu non intenda invece "una parte minuscola di persone, che peraltro non possiamo dimostrare in nessuna maniera essere elettori del 5 stelle".


--------------------
www.lacittafutura.it
kowapaolo.wordpress.com
PMEmail PosterUsers Website
Top
 
napoleone
Inviato il: Domenica, 11-Mar-2018, 17:59
Quote Post


Uomo Mascherato
**

Gruppo: Members
Messaggi: 1229
Utente Nr.: 12267
Iscritto il: 10-Nov-2016
Città:



kowlasky, io in effetti concordo con te. anche il fatto si fosse rivelato vero .. alla fine si sarebbe caratterizzato per l'infinita irrilevanza dello stesso alla luce dei numeri coinvolti. ma qui invece si è parlato di dabbenaggine generalizzata dell'elettorato 5 stelle. di assoluta indegnità intellettuale dello stesso, ect ect...

però se vogliamo parlare di intelligenza dell'elettore forse, e dico forse, una certa qual riflessione si sarebbe dovuta fare anche a proposito dell'elezione di Casini a Bologna. cosa ci vuol significare un fatto del genere? quali insegnamenti traiamo da questo evento? che l'elettorato di Bologna avrebbe votato anche un cavallo se fosse stato candidato ? che Casini ha mostrato di aver abbracciato in pieno i valori del Pd e lo hanno eletto per questo ?

forse però è più facile sparare a zero contro presunte persone (10? 100? 1000?) che avrebbero richiesto il reddito di cittadinanza il giorno dopo le elezioni, piuttosto che interrogarsi sulle persone certe che nel collegio 4 del Senato hanno eletto l'ex Udc con il 34,15%

https://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/po...ltati-1.3762140
PMEmail Poster
Top
 
Nik88
Inviato il: Domenica, 11-Mar-2018, 18:18
Quote Post


Aquila della Notte
**

Gruppo: Members
Messaggi: 4217
Utente Nr.: 401
Iscritto il: 08-Lug-2004
Città:



QUOTE (napoleone @ March 11, 2018 05:59 pm)
kowlasky, io in effetti concordo con te. anche il fatto si fosse rivelato vero .. alla fine si sarebbe caratterizzato per l'infinita irrilevanza dello stesso alla luce dei numeri coinvolti. ma qui invece si è parlato di dabbenaggine generalizzata dell'elettorato 5 stelle. di assoluta indegnità intellettuale dello stesso, ect ect...

però se vogliamo parlare di intelligenza dell'elettore forse, e dico forse, una certa qual riflessione si sarebbe dovuta fare anche a proposito dell'elezione di Casini a Bologna. cosa ci vuol significare un fatto del genere? quali insegnamenti traiamo da questo evento? che l'elettorato di Bologna avrebbe votato anche un cavallo se fosse stato candidato ? che Casini ha mostrato di aver abbracciato in pieno i valori del Pd e lo hanno eletto per questo ?

forse però è più facile sparare a zero contro presunte persone (10? 100? 1000?) che avrebbero richiesto il reddito di cittadinanza il giorno dopo le elezioni, piuttosto che interrogarsi sulle persone certe che nel collegio 4 del Senato hanno eletto l'ex Udc con il 34,15%

https://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/po...ltati-1.3762140

quella del cavallo è probabile.
o ad ogni modo l'elettorato di riferimento del pd di oggi è più affine a un casini che ad altri candidati (tipo vasco errani)


--------------------
FIRMA RIMOSSA PERCHÉ CONTENENTE SPAM
PM
Top
 
lasec
Inviato il: Domenica, 11-Mar-2018, 18:22
Quote Post


Fiero Alleaten Galeazzo Musolesi
******

Gruppo: Members
Messaggi: 16260
Utente Nr.: 251
Iscritto il: 03-Lug-2004
Città:



E cosa c'entra Casini coi CAF?
Hai per caso ascoltato le interviste a Casini? Tanto per dire...
Perché continuare a parlare tanto per dire?
PM
Top
 
Peter Parker
Inviato il: Domenica, 11-Mar-2018, 18:26
Quote Post


Imperatrice spifferona
*********

Gruppo: Members
Messaggi: 115483
Utente Nr.: 34
Iscritto il: 30-Giu-2004
Città: Fuffaverso



La sinistra europea sta mettendo a punto un appello al Pd affinché appoggi un governo M5S. Ne dà conto l'Adnkronos, secondo cui l'appello verrà lanciato domani e sarà finalizzato a raccogliere adesioni di parlamentari di diversi gruppi e nazionalità. Lo scopo è agevolare la strada di Luigi Di Maio verso palazzo Chigi, e soprattutto ostacolare un esecutivo a trazione Lega.

Ci starebbe lavorando, secondo l'Adnkronos, il vicepresidente del Verdi, il francese Pascal Durand. Ma la 'regia' dell'iniziativa vedrebbe in prima linea anche Barbara Spinelli, nel gruppo Gue (Sinistra unitaria europea). Potrebbero appoggiare l'iniziativa, anche Socialisti ed europarlamentari del gruppo Alde.

pallafieno.gif


--------------------
La mia striscia avventurosa:

FRANK CARTER: AVVENTURE DI UNA SPIA PER CASO

11 agosto 2015: spammone supremo
Informatore dei Mod, detto anche "Spifferone Parker"
Noto anche come "Necrologio Parker"

Nuvole di Celluloide, la mia rubrica ogni Lunedì su Lo Spazio Bianco.

[Immagine rimossa per peso eccessivo]
PM
Top
 
napoleone
Inviato il: Domenica, 11-Mar-2018, 18:29
Quote Post


Uomo Mascherato
**

Gruppo: Members
Messaggi: 1229
Utente Nr.: 12267
Iscritto il: 10-Nov-2016
Città:



e tu hai visto effettivamente le migliaia di persone che hanno assaltato i CAF alla ricerca del reddito di cittadinanza? per quanto riguarda Casini... ho semplicemente disquisito sull'intelligenza dell'elettore bolognese che mette la preferenza sul simbolo PD a prescindere dal candidato che viene eletto.

a me non sembrA UNA decisione tanto intelligente. poi magari Casini è il candidato perfetto per l'elettorato di sinistra di quel collegio.
PMEmail Poster
Top
 
lasec
Inviato il: Domenica, 11-Mar-2018, 18:41
Quote Post


Fiero Alleaten Galeazzo Musolesi
******

Gruppo: Members
Messaggi: 16260
Utente Nr.: 251
Iscritto il: 03-Lug-2004
Città:



Napoleone.
Sei tu quello che ha dovuto accostare due fatti ben distinti, quindi mi scuso dell'ovvietà nell'evidenziare che dovresti essere tu a dover rispondere in modo da meglio spiegare le tue frasi.

Levato questo dettaglio, passiamo a Casini.
Io personalmente ho ascoltato diverse sue interviste su Radio Città Futura, Radio Città del Capo o Radio Radicale. Immagino che tu abbia fatto altrettanto per poterne scrivere...

Quindi, invece di chiosare con "poi magari", sarebbe più sensato conoscere prima di scrivere.

Non è poi così difficile.
PM
Top
 
napoleone
Inviato il: Domenica, 11-Mar-2018, 19:01
Quote Post


Uomo Mascherato
**

Gruppo: Members
Messaggi: 1229
Utente Nr.: 12267
Iscritto il: 10-Nov-2016
Città:



quindi per te la candidatura di Casin nel Pd è legittima e ci sta?
PMEmail Poster
Top
 
lonewolf_10
Inviato il: Domenica, 11-Mar-2018, 19:20
Quote Post


Sovrano di Asgard
*******

Gruppo: Members
Messaggi: 19982
Utente Nr.: 1897
Iscritto il: 28-Feb-2006
Città: Offanengo bene



QUOTE (napoleone @ Domenica, 11-Mar-2018, 14:01)
quindi per te la candidatura di Casin nel Pd è legittima e ci sta?

Formalmente è la candidatura della coalizione di cui faceva parte il PD, non "del PD"

Detto questo, sono stato il primo a condannarla come errore politico e ad evidenziare quanto il voto disgiunto avrebbe fatto piacere, fossi stato bolognese


--------------------
Ho visto il lampo di una lacrima alla fine del riso
ho visto un uomo camminare dopo che è stato ucciso


Quel vizio che ti uccidera' non sara' fumare o bere, ma qualcosa che ti porti dentro, cioe' vivere.


user posted image

Spam Explorer (until page 130)
user posted image
PM
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 2 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 1 : henry angel

Topic Options Pagine : (56) [1] 2 3 ... Ultima » Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneNuovo Sondaggio

 



[ Script Execution time: 0.0541 ]   [ 21 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]