Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati )

Cerca nel forum
Loading
Ricerca avanzata



Pagine : (28) « Prima ... 26 27 [28]   ( Vai al primo messaggio non letto ) Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneNuovo Sondaggio

> Panini pubblicherà DC in Italia, Il monopolio si è concretizzato
 
cartman
Inviato il: Giovedì, 13-Feb-2020, 14:40
Quote Post


Asterix
*

Gruppo: Members
Messaggi: 575
Utente Nr.: 12490
Iscritto il: 07-Apr-2017
Città: Schio



La Panini è in vendita???
blink.gif


--------------------
DADOPARDO quando si mette a pancia all'aria segna 6
PMEmail Poster
Top
 
largand
Inviato il: Giovedì, 13-Feb-2020, 15:56
Quote Post


Minuteman
*****

Gruppo: Members
Messaggi: 11220
Utente Nr.: 4134
Iscritto il: 14-Ott-2008
Città: Favignana



QUOTE (cartman @ Giovedì, 13-Feb-2020, 13:40)
La Panini è in vendita???
blink.gif


--------------------
QUOTE (crisgras @ Venerdì, 9-Giu-2010, 12:33)
"La Spagna non vince un cazzo."

user posted image


BLUE-AREA - Marvel Continuity Resource |
http://www.blue-area.net/
PM
Top
 
Jenny
Inviato il: Giovedì, 13-Feb-2020, 16:05
Quote Post


Surfista d'Argento
********

Gruppo: Members
Messaggi: 24269
Utente Nr.: 51
Iscritto il: 01-Lug-2004
Città:



QUOTE (cartman @ Giovedì, 13-Feb-2020, 13:40)
La Panini è in vendita???
blink.gif

Se qualcuno paga un miliardo di euro, se la compra.
Il che appunto non significa che sia in liquidazione, ma solo che l'attuale proprietà sarebbe disposta a passar la mano per quella cifra, non meno.


--------------------
(click to show/hide)
PM
Top
 
kool
Inviato il: Giovedì, 13-Feb-2020, 16:25
Quote Post


Surfista d'Argento
********

Gruppo: Members
Messaggi: 23517
Utente Nr.: 1310
Iscritto il: 09-Lug-2005
Città: Napoli



QUOTE (Jenny @ Giovedì, 13-Feb-2020, 16:05)
QUOTE (cartman @ Giovedì, 13-Feb-2020, 13:40)
La Panini è in vendita???
blink.gif

Se qualcuno paga un miliardo di euro, se la compra.
Il che appunto non significa che sia in liquidazione, ma solo che l'attuale proprietà sarebbe disposta a passar la mano per quella cifra, non meno.

ad averceli rolleyes.gif


--------------------
"Nei fumetti sai come si fa a capire il nemico più temibile, è l'esatto opposto dell'eroe, e molto spesso sono amici come io e te." Cit.Unbreakable

"O muori da eroe o vivi tanto a lungo da diventare il cattivo." Cit. The Dark Night

Mie aste su EBAY!! Dategli un'occhiata!
Fumetti in vendita su COMICUS!! Dategli un'occhiata!
PM
Top
 
Jenny
Inviato il: Giovedì, 13-Feb-2020, 17:05
Quote Post


Surfista d'Argento
********

Gruppo: Members
Messaggi: 24269
Utente Nr.: 51
Iscritto il: 01-Lug-2004
Città:



QUOTE (largand @ Giovedì, 13-Feb-2020, 11:46)
Ma se lo hanno fatto questo dimostra quanto sia davvero difficile la situazione per questi fumetti in italia, nonostante qualcuno insista ( e tu sai A QUALE FORUMISTA mi stia riferendo, dato che è QUALCUNO con cui non scambio opinioni, e non sei certo tu  wink_old.gif ) a dire che non ci sono dati di vendita e quindi non ci sono prove sul fatto che i fumetti D.C. in italia (escluso Batman) vendano moooolto meno di quelli Marvel.

Ma certo, tu non scambi opinioni con me e nemmeno mi manca che tu lo faccia.
Resta il fatto che non ha senso parlare di un rapporto di vendita di 1/4 o di un non quantificato "moooolto meno" in riferimento ala vendite dei fumetti DC rispetto a quelli Marvel.
Posto che la prima proporzione è totalmente inventata, va rimarcato che lo scenario è molto variegato.
Serie come quelle di Superman, la JLA, Wonder Woman hanno un seguito stabile maggiore di quelle del Dottor Strange, Spider Gwen ed a periodi persino di Hulk.
(Per non parlare di quella fetta di mercato stabilmente interessata ad un tipologia di fumetti, come quelli Vertigo, che la Marvel non esprime in alcun modo.)
Non è il solo Batman a superare le vendite di un numero imprecisato di altre serie Marvel, motivo per il quale la Panini e qualunque altro soggetto, precedente o potenziale, restano ancor oggi interessati a pubblicare tutto il DC Universe ed affiliati.
Ma tu continua pure a ripetere il contrario, eh...
Quanto ciò sia ritenuto credibile lo testimoniano anche i precedenti post di altri utenti, non solo i miei.


--------------------
(click to show/hide)
PM
Top
 
pangio
Inviato il: Giovedì, 13-Feb-2020, 19:11
Quote Post


Barbaro Cimmero
**

Gruppo: Members
Messaggi: 4674
Utente Nr.: 6788
Iscritto il: 01-Ago-2011
Città: Napoli



QUOTE (largand @ Giovedì, 13-Feb-2020, 12:46)
QUOTE (pangio @ Giovedì, 13-Feb-2020, 11:18)
giudico negativamente la riduzione delle pagine degli albi, la chiusura delle testate, l'abbandono delle edicole e l'aumento considerevole dei prezzi perché secondo me spingono i lettori a lasciare e a tagliare ( come ho fatto io)

Tutte queste cose avvengono per un semplice motivo.
Non ci sono abbastanza lettori che acquistano i fumetti e l'editore, per diverse pubblicazioni, non raggiunge o non raggiungerebbe il punto di pareggio (tra costi e ricavi), che è LA PRIMA COSA che interessa ad un'azienda commerciale.
E' chiaro che diminuire le pagine ed aumentare i prezzi significa scoraggiare i vecchi lettori nel continuare ad effettuare TUTTI i loro precedenti acquisti (invogliandoli quindi ad operare delle scelte e dolorosi tagli), e non aiuta a trovare nuovi acquirenti.
Sono tutte cose che si sanno.
Ma se lo hanno fatto questo dimostra quanto sia davvero difficile la situazione per questi fumetti in italia, nonostante qualcuno insista ( e tu sai A QUALE FORUMISTA mi stia riferendo, dato che è QUALCUNO con cui non scambio opinioni, e non sei certo tu wink_old.gif ) a dire che non ci sono dati di vendita e quindi non ci sono prove sul fatto che i fumetti D.C. in italia (escluso Batman) vendano moooolto meno di quelli Marvel.
Ed infatti tutta questa "Consistency" nasce dal fatto che, visto che dovevano vendere gli albi D.C. a prezzi maggiorati, hanno "Uniformato" i prezzi con quelli Marvel, aumentando pure quelli e portandoli agli stessi prezzi che prevedevano avrebbero fatto per i D.C.

L'unica cosa su cui non sono d'accordo che sia proprio negativa è il continuo abbandono delle edicole.
Intendiamoci, è negativo che si abbandoni quello che è stato per parecchi decenni il vero punto di vendita dei fumetti, con la naturale esposizione degli albi nelle rastrelliere delle edicole.
Ma la società è molto cambiata nel frattempo.
La gente legge sempre di meno e le edicole vanno, di conseguenza, chiudendo.
Per fortuna esistono però le fumetterie, e con internet a portata di telefono l'esposizione non manca.
E le fumetterie, motivo principale della scelta, non effettuano resi.
Calibrando così le tirature in base alle richieste effettive degli abbonati, l'editore risparmia parecchio sui costi, facilitando il raggiungimento del punto di pareggio.

Concordo sul fatto che la riduzione delle testate, il progressivo ritiro dalle edicole, e l'aumento dei prezzi siano causati dal fatto che non ci sono sufficienti lettori.
Mi chiedo, da semplice lettore ,se gli editori in generale e la Panini in particolare possa cercare qualche soluzione al problema anzicchè lamentarsi della riduzione delle edicole come se fosse questa la causa del calo delle vendite mentre secondo me è l'effetto e assumendo un atteggiamento diciamo negazionista relativa al calo dei lettori e imputando gli aumenti sempre più consistenti del prezzi a politiche editoriali volte alla tutela dell'ambiente ( fumetti ecosostenibili per me è una supercazzola con scappellamento) o alla realizzazione di prodotti sempre più lussuosi (ma chi gli e lo chiede?)

Sulla riduzione delle edicole, sicuramente incide il fatto che si legge sempre meno, ma la loro riduzione è una cosa gravissima perché è vero che ci sono le fumetterie , ma quante sono su tutto il territorio nazionale ? è vero che esiste internet ma credo che il lettore cd occasionale lo usi poco per acquistare fumetti, perché presuppone l'utilizzo di strumenti che forse non tutti hanno ( carta ricaricabile, pay pall ecc) e richiede un certo tempo tra acquisto e consegna ecc, mentre vai in edicola vedi un fumetto che ti interessa e lo compri, fine della storia.
Inoltre, noi io per primo parliamo di edicole, ma i fumetti possono essere venduti anche nei supermarket , o in altri negozi.
Magari editori, autori di fumetti e rappresentanti degli edicolanti oltre ai distributori potrebbero sedersi a un tavolo e studiare del proposte da sottoporre al governo per incentivare la lettura non solo dei fumetti.
PMEmail Poster
Top
 
pangio
Inviato il: Giovedì, 13-Feb-2020, 19:25
Quote Post


Barbaro Cimmero
**

Gruppo: Members
Messaggi: 4674
Utente Nr.: 6788
Iscritto il: 01-Ago-2011
Città: Napoli



QUOTE (Jenny @ Giovedì, 13-Feb-2020, 17:05)
QUOTE (largand @ Giovedì, 13-Feb-2020, 11:46)
Ma se lo hanno fatto questo dimostra quanto sia davvero difficile la situazione per questi fumetti in italia, nonostante qualcuno insista ( e tu sai A QUALE FORUMISTA mi stia riferendo, dato che è QUALCUNO con cui non scambio opinioni, e non sei certo tu  wink_old.gif ) a dire che non ci sono dati di vendita e quindi non ci sono prove sul fatto che i fumetti D.C. in italia (escluso Batman) vendano moooolto meno di quelli Marvel.

Ma certo, tu non scambi opinioni con me e nemmeno mi manca che tu lo faccia.
Resta il fatto che non ha senso parlare di un rapporto di vendita di 1/4 o di un non quantificato "moooolto meno" in riferimento ala vendite dei fumetti DC rispetto a quelli Marvel.
Posto che la prima proporzione è totalmente inventata, va rimarcato che lo scenario è molto variegato.
Serie come quelle di Superman, la JLA, Wonder Woman hanno un seguito stabile maggiore di quelle del Dottor Strange, Spider Gwen ed a periodi persino di Hulk.
(Per non parlare di quella fetta di mercato stabilmente interessata ad un tipologia di fumetti, come quelli Vertigo, che la Marvel non esprime in alcun modo.)
Non è il solo Batman a superare le vendite di un numero imprecisato di altre serie Marvel, motivo per il quale la Panini e qualunque altro soggetto, precedente o potenziale, restano ancor oggi interessati a pubblicare tutto il DC Universe ed affiliati.
Ma tu continua pure a ripetere il contrario, eh...
Quanto ciò sia ritenuto credibile lo testimoniano anche i precedenti post di altri utenti, non solo i miei.

E' chiaro e anche normale che testate quali Superman, Batman e Wonderwoman possano vendere più di Dottor Strange, Spider Gwuen e perfino in certi periodi di Hulk.
Proviamo però a confrontare le testate DC da te citate con Spiderman, Fantastici 4, Thor, Avengers, Iron man, con Cap America ( ovvero con il meglio dei personaggi Marvel , che escono da anni in Italia e godono di grande popolarità cinematografica). Se da questo confronto emerge che le collane Batman e co vendono di più o quanto Spiderman e co allora la situazione è grave e una certa responsabilità va imputata anche a chi ha gestito per decenni i fumetti Marvel.

Ovviamente la presente discussione si farebbe veramente interessante e non avrebbe il sapore di aria fritta se nel nostro paese come accade in USA i dati vendita dei fumetti fossero di pubblico dominio e non secretati e definiti addirittura "dati sensibili"
Ah un'ultima considerazione: l'acquisto da parte della Panini di millemila licenze fumettistiche e in particolare di quelle dei fumetti Dc potrebbe anche essere una strategia per azzerare la concorrenza.
PMEmail Poster
Top
 
pangio
Inviato il: Giovedì, 13-Feb-2020, 19:29
Quote Post


Barbaro Cimmero
**

Gruppo: Members
Messaggi: 4674
Utente Nr.: 6788
Iscritto il: 01-Ago-2011
Città: Napoli



QUOTE (Jenny @ Giovedì, 13-Feb-2020, 16:05)
QUOTE (cartman @ Giovedì, 13-Feb-2020, 13:40)
La Panini è in vendita???
blink.gif

Se qualcuno paga un miliardo di euro, se la compra.
Il che appunto non significa che sia in liquidazione, ma solo che l'attuale proprietà sarebbe disposta a passar la mano per quella cifra, non meno.

Forse è proprio il prezzo richiesto che frena la vendita.
In ogni caso per curiosità mia ( non ho letto i link) la vendita riguarderebbe solo la Panini comics o includerebbe anche le figurine, che tirano sempre e soprattutto negli anni dei mondiali di calcio?
PMEmail Poster
Top
 
dvfabio
Inviato il: Giovedì, 13-Feb-2020, 19:33
Quote Post


Spirito con la Scure
**

Gruppo: Members
Messaggi: 1745
Utente Nr.: 88
Iscritto il: 01-Lug-2004
Città: Milano



La Panini in "toto".
PMEmail PosterMSN
Top
 
pangio
Inviato il: Giovedì, 13-Feb-2020, 19:50
Quote Post


Barbaro Cimmero
**

Gruppo: Members
Messaggi: 4674
Utente Nr.: 6788
Iscritto il: 01-Ago-2011
Città: Napoli



QUOTE (dvfabio @ Giovedì, 13-Feb-2020, 19:33)
La Panini in "toto".

Allora , secondo me il prezzo può essere quello giusto, a cui poi dovrebbe essere aggiunto l'esposizione con le banche, suppongo.

In ogni caso io mi tiro fuori visto che mi mancano giusto un po' di milioncini.


tongue1.gif
PMEmail Poster
Top
 
largand
Inviato il: Venerdì, 14-Feb-2020, 00:27
Quote Post


Minuteman
*****

Gruppo: Members
Messaggi: 11220
Utente Nr.: 4134
Iscritto il: 14-Ott-2008
Città: Favignana



QUOTE (pangio @ Giovedì, 13-Feb-2020, 18:25)
Ovviamente la presente discussione si farebbe veramente interessante e non avrebbe il sapore di aria fritta se nel nostro paese come accade in USA i dati vendita dei fumetti fossero di pubblico dominio e non secretati e definiti addirittura "dati sensibili"

Non danno i dati sulle vendite ormai da quasi 30 anni.
E non lo fanno più perché avevano scoperto che quando annunciavano che una serie era in crisi di vendite, i lettori che l'acquistavano smettevano di botto di comprarla (perché rischiava di chiudere, ed ai lettori non interessava avere una serie "monca"), affossandola del tutto.

Quindi ormai è deciso.
Porteranno i dati di vendita dei super eroi con loro, nella tomba.


--------------------
QUOTE (crisgras @ Venerdì, 9-Giu-2010, 12:33)
"La Spagna non vince un cazzo."

user posted image


BLUE-AREA - Marvel Continuity Resource |
http://www.blue-area.net/
PM
Top
 
Jenny
Inviato il: Venerdì, 14-Feb-2020, 00:49
Quote Post


Surfista d'Argento
********

Gruppo: Members
Messaggi: 24269
Utente Nr.: 51
Iscritto il: 01-Lug-2004
Città:



QUOTE (pangio @ Giovedì, 13-Feb-2020, 18:29)
Forse è proprio il prezzo richiesto che frena la vendita.

Il prezzo frena la vendita perché semplicemente la Panini non è in svendita, come vorrebbero fare intendere coloro che occasionalmente si premurano di rammentare che "la Panini è in cerca di un compratore da 5 anni" suggerendo chissà quale situazione di crisi.
La Panini non è in cerca di un compratore; sono invece i compratori a proporsi ed a vedere respinte le proprie offerte, chiaramente reputate non adeguate.


--------------------
(click to show/hide)
PM
Top
 
Jenny
Inviato il: Venerdì, 14-Feb-2020, 01:13
Quote Post


Surfista d'Argento
********

Gruppo: Members
Messaggi: 24269
Utente Nr.: 51
Iscritto il: 01-Lug-2004
Città:



QUOTE (pangio @ Giovedì, 13-Feb-2020, 18:25)
E' chiaro e anche normale che testate quali Superman, Batman e Wonderwoman possano vendere più di Dottor Strange, Spider Gwuen e perfino in certi periodi di Hulk.
Proviamo però a confrontare  le testate DC da te citate  con Spiderman, Fantastici 4, Thor, Avengers, Iron man, con Cap America ( ovvero con il meglio dei personaggi Marvel , che escono da anni in Italia e godono di grande popolarità cinematografica). Se da questo confronto emerge che le collane Batman e co vendono di più o quanto Spiderman e co allora la situazione è grave e una certa responsabilità va imputata anche a chi ha gestito per decenni i fumetti Marvel.

Il punto non è stabilire chi vende di più o meno tra DC e Marvel in senso assoluto...
Il punto è che la situazione è fluida e ciò che creava buoni guadagni ieri (es.: X-Men) potrebbe non farlo oggi e viceversa (es.: Vendicatori) e comunque negli ultimi anni il differenziarsi ed il moltiplicarsi delle proposte ha fatto sì che i lettori spalmassero le proprie spese indebolendo posizioni consolidate.
Che senso ha dire che, tolto Batman, la Marvel vende da sempre il quadruplo di quanto venda la DC?
Il fattore di consolidamento temporale non conta più come in passato, tanto sono cambiati gli orientamenti dei lettori, "disperdendosi" su un maggior numero di proposte.
Così come al "tolto Batman" si potrebbe allegramente replicare "tolto Spider-Man, la DC vende il triplo della Marvel".
Si toglie quel che ci pare, si formula una teoria più o meno verosimile, ma non si racconta una verità.
Soprattutto, non una verità che spieghi perché spendere tante risorse per pubblicare qualcosa che si afferma rendere poco.
In un modo o in un altro, non sono solo i fumetti Marvel ad essere stati pubblicati continuativamente da anni in Italia, ma pure quelli DC.
Le licenze sono rimaste completamente inutilizzate esattamente nel medesimo periodo nel quale accadeva a quelle della Marvel, non in altri.
Ed inoltre, si nota oppure no la notevole quantità di albi e di pagine pubblicata dalla RW in quest'ultimo decennio?
Saranno stati scemi o a questo moltiplicarsi di pubblicazioni DC avrà corrisposto oppure no un buon ritorno economico?
Questi dati avranno fatto oppure no gola alla Panini più di quanto avveniva in passato?
Vedete voi...

QUOTE
Ah un'ultima considerazione: l'acquisto da parte della Panini di millemila licenze fumettistiche e in particolare di quelle dei fumetti Dc potrebbe anche essere una strategia per azzerare la concorrenza.

Non è così, visto che la concorrenza rimane comunque.
Diversificare il proprio non equivale ad azzerare l'altrui.


--------------------
(click to show/hide)
PM
Top
 
Paikar
Inviato il: Venerdì, 14-Feb-2020, 01:31
Quote Post


Yellow Kid


Gruppo: Members
Messaggi: 82
Utente Nr.: 13333
Iscritto il: 20-Gen-2020
Città: Las Vegas



QUOTE (pangio @ Giovedì, 13-Feb-2020, 18:50)
QUOTE (dvfabio @ Giovedì, 13-Feb-2020, 19:33)
La Panini in "toto".

Allora , secondo me il prezzo può essere quello giusto, a cui poi dovrebbe essere aggiunto l'esposizione con le banche, suppongo.

In ogni caso io mi tiro fuori visto che mi mancano giusto un po' di milioncini.


tongue1.gif

quoto..le banche sempre in mezzo stanno..da noi poi ancora di più wink_old.gif


--------------------
user posted imageuser posted image
PMUsers WebsiteIntegrity Messenger IMICQAOLYahooMSN
Top
 
speedwagon
Inviato il: Venerdì, 14-Feb-2020, 20:21
Quote Post


Asterix
*

Gruppo: Members
Messaggi: 521
Utente Nr.: 11999
Iscritto il: 21-Giu-2016
Città:



QUOTE (pangio @ Giovedì, 13-Feb-2020, 18:25)

E' chiaro e anche normale che testate quali Superman, Batman e Wonderwoman possano vendere più di Dottor Strange, Spider Gwuen e perfino in certi periodi di Hulk.
Proviamo però a confrontare le testate DC da te citate con Spiderman, Fantastici 4, Thor, Avengers, Iron man, con Cap America ( ovvero con il meglio dei personaggi Marvel , che escono da anni in Italia e godono di grande popolarità cinematografica). Se da questo confronto emerge che le collane Batman e co vendono di più o quanto Spiderman e co allora la situazione è grave e una certa responsabilità va imputata anche a chi ha gestito per decenni i fumetti Marvel.

Secondo me il discorso che fa Jenny sula fluidità del mercato è corretto: a chi è mai importato di Iron Man prima di Downey Jr.? O chi poteva scommettere in una serie su Strange? In realtà non sappiamo come il mercato abbia reagito ai titoli DC, ma sinceramente non capisco su quali basi i Fantastici 4 oggi dovrebbero vendere più di Flash (poi per carità, magari è pure così, ma non mi pare ci sia un'analisi realistica dietro). A ben vedere, se una roba tipo Harley Quinn/Suicide Squad è riuscita a sopravvivere fin'ora (e continuerà con la Panini), tanto poco non deve vendere (e comunque, siamo sicuri venda meno di Cap Marvel? O dello stesso Hulk, o di Strange?).
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (28) « Prima ... 26 27 [28]  Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneNuovo Sondaggio

 



[ Script Execution time: 0.0391 ]   [ 21 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]