Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati )

Cerca nel forum
Loading
Ricerca avanzata



Pagine : (79) « Prima ... 77 78 [79]   ( Vai al primo messaggio non letto ) Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneNuovo Sondaggio

> L'ultimo film che ho visto, Il Cineplex di Comicus, VII Capitolo
 
Cap.Crumb
Inviato il: Lunedì, 21-Mag-2018, 17:01
Quote Post


MR. NATURAL
********

Gruppo: Members
Messaggi: 24833
Utente Nr.: 450
Iscritto il: 13-Lug-2004
Città: --Teramo--



QUOTE (Will Gaiman @ Lunedì, 21-Mag-2018, 13:22)
QUOTE (Cap.Crumb @ Lunedì, 21-Mag-2018, 10:54)
QUOTE (fiocotram @ Venerdì, 18-Mag-2018, 23:09)
Lento "Una storia vera"? Ma quando mai.

sei serio? huh1.gif

Invece ha ragionissima.

ok, se volete spiegate, così magari ne discutiamo.

per quelli che non lo hanno visto: il protagonista prende un trattore e ci attraversa l'america.

questo
è
il
film

e come ho già detto a me è piaciuto tantissimo, ma porco cazzo ragazzi un pò di obbiettività. pallafieno.gif


--------------------
QUOTE
mentre un franchising spera che lo spettatore torni, un universo cerca di fare in modo che non se ne possa mai andare
PM
Top
 
Will Gaiman
Inviato il: Lunedì, 21-Mag-2018, 17:28
Quote Post


Spirito con la Scure
**

Gruppo: Members
Messaggi: 1965
Utente Nr.: 4996
Iscritto il: 24-Gen-2010
Città:



QUOTE (Cap.Crumb @ Lunedì, 21-Mag-2018, 16:01)
QUOTE (Will Gaiman @ Lunedì, 21-Mag-2018, 13:22)
QUOTE (Cap.Crumb @ Lunedì, 21-Mag-2018, 10:54)
QUOTE (fiocotram @ Venerdì, 18-Mag-2018, 23:09)
Lento "Una storia vera"? Ma quando mai.

sei serio? huh1.gif

Invece ha ragionissima.

ok, se volete spiegate, così magari ne discutiamo.

per quelli che non lo hanno visto: il protagonista prende un trattore e ci attraversa l'america.

questo
è
il
film

e come ho già detto a me è piaciuto tantissimo, ma porco cazzo ragazzi un pò di obbiettività. pallafieno.gif

Non è un discorso di obbiettività, il discorso è non confondere la lentezza, che è una questione di ritmo, con il soggetto, e lì si parla di contenuti. Che ancora oggi non si riesca a distinguere le due cose, o anche solo la differenza tra sinossi e fabula/intreccio, che qui sono identici, è un peccato.

Poi, Cap.,lasciatelo dire ma il modo che hai usato per descrivere il film è di uno svilente da morire.
Quindi per te Seven è la stessa storia di Arma Letale perchè ci stanno in entrambi un poliziotto vecchio e uno giovane che uniscono le forze contro un criminale. dunno.gif

Una Storia Vera è un film che non annoia mai perchè la storia, nella sua semplicità, riesce a restituire momenti sempre diversi, ironici e toccanti, e perchè ti rende partecipe di un viaggio incredibilmente placido e immerso nella natura che quando arrivi al confronto finale non puoi che commuoverti perchè hai vissuto esattamente quel percorso; la fatica di Straight è la stessa che hai provato te.
Da notare come inoltre ogni personaggio che si incontra riflette un momento della vita, a testimoniare il fatto che al cinema il viaggio non è mai solo il viaggio ma pure l'idea di racconto che vuoi creare.

I film lenti non sono quelli in cui succedono poche cose, ma sono quelli i cui eventi arrivano senza aggiungere nulla alla storia, passa troppo tempo tra un evento e un altro senza che ci sia stata una progressione di informazioni.

Non potete conoscere la lentezza al cinema fino a quando non vedrete un film di Bela Tarr o di Lav Diaz al cinema.


--------------------
"Compadres! È nostro dovere annientare i Combattenti della Libertà prima della prossima luna piena... E ricordate: ci sarà un lucente asino per chiunque mi consegnerà la testa del colonnello Montoya"

QUOTE (John Luther)
Alice, you may be very, very clever, but you’re wrong. There is love in the world. So you lose.



Guarda, dopo tutti i miglioramenti della qualità della vita portati dalla scoperta della penicillina, ci siamo dovuti inventare il touchscreen. Nulla si crea, nulla si distrugge, la merda si trasforma...

Zero Calcare
PMEmail Poster
Top
 
Cap.Crumb
Inviato il: Lunedì, 21-Mag-2018, 19:01
Quote Post


MR. NATURAL
********

Gruppo: Members
Messaggi: 24833
Utente Nr.: 450
Iscritto il: 13-Lug-2004
Città: --Teramo--



QUOTE (Will Gaiman @ Lunedì, 21-Mag-2018, 17:28)
QUOTE (Cap.Crumb @ Lunedì, 21-Mag-2018, 16:01)
QUOTE (Will Gaiman @ Lunedì, 21-Mag-2018, 13:22)
QUOTE (Cap.Crumb @ Lunedì, 21-Mag-2018, 10:54)
QUOTE (fiocotram @ Venerdì, 18-Mag-2018, 23:09)
Lento "Una storia vera"? Ma quando mai.

sei serio? huh1.gif

Invece ha ragionissima.

ok, se volete spiegate, così magari ne discutiamo.

per quelli che non lo hanno visto: il protagonista prende un trattore e ci attraversa l'america.

questo
è
il
film

e come ho già detto a me è piaciuto tantissimo, ma porco cazzo ragazzi un pò di obbiettività. pallafieno.gif

Non è un discorso di obbiettività, il discorso è non confondere la lentezza, che è una questione di ritmo, con il soggetto, e lì si parla di contenuti. Che ancora oggi non si riesca a distinguere le due cose, o anche solo la differenza tra sinossi e fabula/intreccio, che qui sono identici, è un peccato.

Poi, Cap.,lasciatelo dire ma il modo che hai usato per descrivere il film è di uno svilente da morire.
Quindi per te Seven è la stessa storia di Arma Letale perchè ci stanno in entrambi un poliziotto vecchio e uno giovane che uniscono le forze contro un criminale. dunno.gif

Una Storia Vera è un film che non annoia mai perchè la storia, nella sua semplicità, riesce a restituire momenti sempre diversi, ironici e toccanti, e perchè ti rende partecipe di un viaggio incredibilmente placido e immerso nella natura che quando arrivi al confronto finale non puoi che commuoverti perchè hai vissuto esattamente quel percorso; la fatica di Straight è la stessa che hai provato te.
Da notare come inoltre ogni personaggio che si incontra riflette un momento della vita, a testimoniare il fatto che al cinema il viaggio non è mai solo il viaggio ma pure l'idea di racconto che vuoi creare.

I film lenti non sono quelli in cui succedono poche cose, ma sono quelli i cui eventi arrivano senza aggiungere nulla alla storia, passa troppo tempo tra un evento e un altro senza che ci sia stata una progressione di informazioni.

Non potete conoscere la lentezza al cinema fino a quando non vedrete un film di Bela Tarr o di Lav Diaz al cinema.

ma vedi che per me ti sei risposto da solo con il tuo post, e.
poi se vuoi usare "placido" invece di lento, fà pure.

posto che (come è la terza volta che scrivo) penso lo stesso bene di questo film che hai descritto tu, non vado a consigliarlo a chicchessia senza premettergli che è di loquacità che si parla, di "meaning of life" e della fatica psicologica e monastica che si ha nell'affrontare un viaggio del genere (ed il titolo dice tutto, perchè è basato su una storia vera, ad accentuare ancora di più la filosofia dietro a questo racconto, e cioè che con la calma e la determinazione si può fare tutto).

mi fa solo strano che ho scritto anche altre cose sul film, e sia tu che fioco vi siete appesi sul "lento" (che ripeto è un appellativo obbiettivissimo, checazzo si vede un vecchio su un trattore per due ore, e pochissimo altro, suvvìa), ma non sulle cose che ci potevano far parlare tranquillamente e con piacere di un bel film che non rivedo da troppo tempo. wink_old.gif


--------------------
QUOTE
mentre un franchising spera che lo spettatore torni, un universo cerca di fare in modo che non se ne possa mai andare
PM
Top
 
Will Gaiman
Inviato il: Lunedì, 21-Mag-2018, 23:18
Quote Post


Spirito con la Scure
**

Gruppo: Members
Messaggi: 1965
Utente Nr.: 4996
Iscritto il: 24-Gen-2010
Città:



Oh niente, non ci arrivi o fai finta di non capire cosa ho scritto; la lentezza di un film non è collegata alla quantità di un film, ma è un fattore qualitativo.

Se invece vuoi rimanere bloccato sulla vetusta e ormai, almeno speravo, superata distinzione film commerciale = veloce e film d'autore = lento, allora è un discorso in cui io mi tiro subito fuori. E possiamo parlare di perchè è un gran film Una Storia Vera. armati93.gif


--------------------
"Compadres! È nostro dovere annientare i Combattenti della Libertà prima della prossima luna piena... E ricordate: ci sarà un lucente asino per chiunque mi consegnerà la testa del colonnello Montoya"

QUOTE (John Luther)
Alice, you may be very, very clever, but you’re wrong. There is love in the world. So you lose.



Guarda, dopo tutti i miglioramenti della qualità della vita portati dalla scoperta della penicillina, ci siamo dovuti inventare il touchscreen. Nulla si crea, nulla si distrugge, la merda si trasforma...

Zero Calcare
PMEmail Poster
Top
 
JoeyJoeJoeJr.Shabadoo
Inviato il: Martedì, 22-Mag-2018, 17:35
Quote Post


Asterix
*

Gruppo: Members
Messaggi: 926
Utente Nr.: 12602
Iscritto il: 13-Lug-2017
Città: Bergamo



C'ERA UNA VOLTA IN MESSICO
Capitolo finale della trilogia de El Mariachi targata Robert Rodriguez ed è sempre uno spasso da vedere. Cast stellare che vede il ritorno di Banderas nel ruolo del protagonista, anche se in questa pellicola diventa praticamente un co-protagonista. Tra gli altri un versatile Johnny Depp, agente CIA corrotto che mira ai propri interessi, un carismatico Willem Dafoe nel ruolo del narcotrafficante e poi l'accopiata Eva Mendes/Salma Hayek, belle ma cazzutissime. Per finire c'è pure un redivivo Mickey Rourke oltre a Danny Trejo e Cheech Marin, tanto cari al buon Rodriguez. Film che non si prende troppo sul serio ma che cattura con sparatorie spettacolari, fughe mirabolanti e una sana dose di ironia mista a cinismo. Insomma alla fine diverte e funziona con il suo gusto per l'esibizione più dissoluta.


--------------------
Mi hai profondamente deluso amico. A questo punto non credo più in niente. Mi iscrivo a giurisprudenza.
PMEmail Poster
Top
 
JoeyJoeJoeJr.Shabadoo
Inviato il: Mercoledì, 23-Mag-2018, 09:51
Quote Post


Asterix
*

Gruppo: Members
Messaggi: 926
Utente Nr.: 12602
Iscritto il: 13-Lug-2017
Città: Bergamo



COMMANDO
Probabilmemte la quintessenza degli action movies fatti da Arnold. Esagerato, stereotipato, miliardi di proiettili, una lista di morti ammazzati infinita, battutacce in puro stile anni'80: "Ricordi quando ti ho detto che ti avrei ammazzato per ultimo? Ti ho mentito!". Insomma un bel mix esplosivo, in tutti i sensi, dove tutto è rigorosamente eccessivo.


--------------------
Mi hai profondamente deluso amico. A questo punto non credo più in niente. Mi iscrivo a giurisprudenza.
PMEmail Poster
Top
 
manu_ramone
Inviato il: Mercoledì, 23-Mag-2018, 13:53
Quote Post


Asterix
*

Gruppo: Members
Messaggi: 898
Utente Nr.: 9328
Iscritto il: 05-Dic-2013
Città: Kingdom of Doom



QUOTE (JoeyJoeJoeJr.Shabadoo @ Mercoledì, 23-Mag-2018, 08:51)
COMMANDO
Probabilmemte la quintessenza degli action movies fatti da Arnold. Esagerato, stereotipato, miliardi di proiettili, una lista di morti ammazzati infinita, battutacce in puro stile anni'80: "Ricordi quando ti ho detto che ti avrei ammazzato per ultimo? Ti ho mentito!". Insomma un bel mix esplosivo, in tutti i sensi, dove tutto è rigorosamente eccessivo.

Non è il mio preferito tra i film interpretati da lui, comunque mi piace. Ma io non faccio testo, i film di Schwarzenegger li amo tutti, dai più belli a quelli più ignoranti, non ci posso fare niente! Se fossi californiano probabilmente l'avrei pure votato ai tempi della sua parentesi da governatore armati93.gif
E comunque, ridendo e scherzando, il vecchio Arnold ha fatto diversi film che rimarranno nella storia del cinema 21vs.gif
PM
Top
 
JoeyJoeJoeJr.Shabadoo
Inviato il: Mercoledì, 23-Mag-2018, 15:45
Quote Post


Asterix
*

Gruppo: Members
Messaggi: 926
Utente Nr.: 12602
Iscritto il: 13-Lug-2017
Città: Bergamo



QUOTE (JoeyJoeJoeJr.Shabadoo @ Sabato, 14-Apr-2018, 18:09)
LAST ACTION HERO

Quando uscì fu un flop clamoroso, per me rimane un piccolo cult. Alla fine è una parodia dei film d'azione,che gioca con i clichès del genere e tuttosommato funziona. Schwarzy come protagonista dice già tutto. In più c'è il ragazzino un pò sfigato con il quale un pò ti riconosci, ci sono le sparatorie con i proiettili come se piovessero, le esplosioni irrazionali, battutacce e scene memorabili, basti pensare ad Arnold che reinterpreta Amleto con tanto di essere/non essere (non essere  blowup.gif). Inoltre Charles Dance, spettacolare nel ruolo del villain con occhio di vetro annesso.

Mi autoquoto ma è un altro dei film di Schwarzy a cui sono più legato, l'avrò visto non so quante volte. Poi bhè negli anni 80-90 non sbagliava un colpo: Terminator, Predator, Danko, Atto di forza. Tutte delle bombe imho. armati93.gif


--------------------
Mi hai profondamente deluso amico. A questo punto non credo più in niente. Mi iscrivo a giurisprudenza.
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (79) « Prima ... 77 78 [79]  Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneNuovo Sondaggio

 



[ Script Execution time: 0.2615 ]   [ 21 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]