Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati )

Cerca nel forum
Loading
Ricerca avanzata



Pagine : (21) « Prima ... 19 20 [21]   ( Vai al primo messaggio non letto ) Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneNuovo Sondaggio

> I manga che non possono mancare
 
capitangazzella
Inviato il: Domenica, 25-Ago-2019, 20:16
Quote Post


Sidekick
*

Gruppo: Members
Messaggi: 253
Utente Nr.: 9408
Iscritto il: 25-Dic-2013
Città: Roma



QUOTE (lenuvoleparlanti @ Domenica, 25-Ago-2019, 11:11)
QUOTE (capitangazzella @ Sabato, 24-Ago-2019, 22:04)
Ma Video Girl Ai non lo nomina nessuno?

Oltre ad essere molto bello, sebbene in certe situazioni troppo prolisso, è stato uno dei primi manga (se non addirittura il primo) pubblicato in Italia dalla Star Comics, quindi già solo per questo ha una certa importanza storica che lo dovrebbe far includere fra i manga "essenziali".

21vs.gif Il mio amico Marco (Atreides) di Torino me lo consigliò anni fa tra i manga da prendere.... ma non mi è mai capitato di trovare tutta la serie per acquistarla sad1.gif

Io possiedo la prima uscita del 1992. Recentemente però ho acquistato la ristampa della star comics del 1992 avendo voglia di rileggerlo senza andare a riprendere i miei numeri del 1992 ormai ben conservati e cui sono molto affezionato.

A Roma ho trovato i 9 volumi del 2014 senza problemi.
PMEmail Poster
Top
 
Estrella
Inviato il: Domenica, 25-Ago-2019, 20:27
Quote Post


Little Nemo
*

Gruppo: Members
Messaggi: 145
Utente Nr.: 13134
Iscritto il: 07-Feb-2019
Città:



QUOTE (capitangazzella @ Domenica, 25-Ago-2019, 19:11)
QUOTE (rimatt @ Domenica, 25-Ago-2019, 17:38)
E comunque prima di VGA arrivò Orange Road.  21vs.gif

Sicuro? a me pare di no. Però stiamo parlando del 1992, 27 anni fa, e potrei ricordare male.

Nella terza copertina del n.1 di Video Girl Ai è pubblicizzato il n.7 di Orange Road 21vs.gif


--------------------
PUT ON A HYPE FACE
user posted image
---------------------------------------------------------------

Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare.
PMEmail Poster
Top
 
capitangazzella
Inviato il: Domenica, 25-Ago-2019, 21:00
Quote Post


Sidekick
*

Gruppo: Members
Messaggi: 253
Utente Nr.: 9408
Iscritto il: 25-Dic-2013
Città: Roma



QUOTE (Estrella @ Domenica, 25-Ago-2019, 19:27)
QUOTE (capitangazzella @ Domenica, 25-Ago-2019, 19:11)
QUOTE (rimatt @ Domenica, 25-Ago-2019, 17:38)
E comunque prima di VGA arrivò Orange Road.  21vs.gif

Sicuro? a me pare di no. Però stiamo parlando del 1992, 27 anni fa, e potrei ricordare male.

Nella terza copertina del n.1 di Video Girl Ai è pubblicizzato il n.7 di Orange Road 21vs.gif

Non lo ricordavo proprio. cry_.gif
PMEmail Poster
Top
 
Kerdik
Inviato il: Lunedì, 26-Ago-2019, 05:03
Quote Post


Vendicatore Onorario
***

Gruppo: Addetti ai Lavori
Messaggi: 6325
Utente Nr.: 274
Iscritto il: 03-Lug-2004
Città: Marcinelle



QUOTE (capitangazzella @ Domenica, 25-Ago-2019, 12:13)
QUOTE (Kerdik @ Domenica, 25-Ago-2019, 14:58)
Allora mi fece impazzire. Era la prima volta che mi trovavo esposto a un certo tipo di fumetto "sentimentale", e ne fui travolto.

Oggi lo trovo illeggibile... bei chiappini, bei musetti, tante singole situazioni carine... ma con un soggetto fiacco e una sceneggiatura indecorosa.

Può capitarmi di rileggere Video Girl Len, per assurdo... ma VGA... mai più. Piuttosto mi rileggo per la millesima volta Rough di Adachi (che ai tempi bocciai, per poi darmi del beota qualche annetto dopo)

Avevo intenzione di recuperare Rough (e Maison Ikkoku) in questi giorni.
Confermi che ne vale la pena?

Forse perché è stata la prima, ma ancora oggi è la mia adachi preferita.

E Maison Ikkoku è, per citare la mia ex di tanti anni fa, "il capolavoro letterario del XX secolo".

Dopo la Clinica dell'Amore, replicavo io.

E lei mi picchiava violentemente.


--------------------
"Dentimarci, il mondo creato a tua immagine e somiglianza sta cominciando a non esistere più. Tutto quel che avevi era il sogno che t’avevan fregato ed il rispetto dovuto ai tuoi sogni. Ma adesso non ci puoi giocare più. Il gioco della rispettabilità dovuta ai derubati è finito in un probabilmente inutile e prescritto esercizio di calligrafia." - Ricchiuti.
PM
Top
 
capitangazzella
Inviato il: Lunedì, 26-Ago-2019, 08:32
Quote Post


Sidekick
*

Gruppo: Members
Messaggi: 253
Utente Nr.: 9408
Iscritto il: 25-Dic-2013
Città: Roma



QUOTE (Kerdik @ Lunedì, 26-Ago-2019, 04:03)
QUOTE (capitangazzella @ Domenica, 25-Ago-2019, 12:13)
QUOTE (Kerdik @ Domenica, 25-Ago-2019, 14:58)
Allora mi fece impazzire. Era la prima volta che mi trovavo esposto a un certo tipo di fumetto "sentimentale", e ne fui travolto.

Oggi lo trovo illeggibile... bei chiappini, bei musetti, tante singole situazioni carine... ma con un soggetto fiacco e una sceneggiatura indecorosa.

Può capitarmi di rileggere Video Girl Len, per assurdo... ma VGA... mai più. Piuttosto mi rileggo per la millesima volta Rough di Adachi (che ai tempi bocciai, per poi darmi del beota qualche annetto dopo)

Avevo intenzione di recuperare Rough (e Maison Ikkoku) in questi giorni.
Confermi che ne vale la pena?

Forse perché è stata la prima, ma ancora oggi è la mia adachi preferita.

E Maison Ikkoku è, per citare la mia ex di tanti anni fa, "il capolavoro letterario del XX secolo".

Dopo la Clinica dell'Amore, replicavo io.

E lei mi picchiava violentemente.

biggrin1.gif
PMEmail Poster
Top
 
Midnighter
Inviato il: Lunedì, 26-Ago-2019, 09:03
Quote Post


Lanterna Verde
***

Gruppo: Members
Messaggi: 5692
Utente Nr.: 568
Iscritto il: 07-Ago-2004
Città: Capitale dei Coatti



Maison Ikkoku mi pare di averlo cominciato e averlo trovato palloso, ma è uno di quei manga che avrei sempre voluto prendere... che mi dite, provo a dargli un'altra possibilità? mmmwa.gif


--------------------
"Una scoreggia non fa male, ma troppe fanno male,se mi ascolterai, bene tu starai"
PM
Top
 
Kerdik
Inviato il: Lunedì, 26-Ago-2019, 20:40
Quote Post


Vendicatore Onorario
***

Gruppo: Addetti ai Lavori
Messaggi: 6325
Utente Nr.: 274
Iscritto il: 03-Lug-2004
Città: Marcinelle



Parte un po' lentino, stenta a trovare il passo. Quando decolla, però, diventa inarrestabile.

Molto del suo fascino, il suo essere finestra su certa quotidianità giapponese, oggi potrebbe risultare un po' appassito, con certe realtà che oggi conosciamo tutti... soprattutto se bazzicanti questo topic.


--------------------
"Dentimarci, il mondo creato a tua immagine e somiglianza sta cominciando a non esistere più. Tutto quel che avevi era il sogno che t’avevan fregato ed il rispetto dovuto ai tuoi sogni. Ma adesso non ci puoi giocare più. Il gioco della rispettabilità dovuta ai derubati è finito in un probabilmente inutile e prescritto esercizio di calligrafia." - Ricchiuti.
PM
Top
 
Midnighter
Inviato il: Martedì, 27-Ago-2019, 11:47
Quote Post


Lanterna Verde
***

Gruppo: Members
Messaggi: 5692
Utente Nr.: 568
Iscritto il: 07-Ago-2004
Città: Capitale dei Coatti



QUOTE (Kerdik @ Lunedì, 26-Ago-2019, 12:40)
Parte un po' lentino, stenta a trovare il passo. Quando decolla, però, diventa inarrestabile.

Molto del suo fascino, il suo essere finestra su certa quotidianità giapponese, oggi potrebbe risultare un po' appassito, con certe realtà che oggi conosciamo tutti... soprattutto se bazzicanti questo topic.

Avendo finito di leggere proprio ieri Ranma, e fra una settimana si comincia con Lamù, ormai mi è salita del tutto la scimmia sul groppone... aggiungendo che poi Maison Ikkoku è ambientato negli anni 80 è probabile che il primo numero lo prenderò, almeno per costringermi a rileggerlo.


--------------------
"Una scoreggia non fa male, ma troppe fanno male,se mi ascolterai, bene tu starai"
PM
Top
 
Kerdik
Inviato il: Martedì, 27-Ago-2019, 13:03
Quote Post


Vendicatore Onorario
***

Gruppo: Addetti ai Lavori
Messaggi: 6325
Utente Nr.: 274
Iscritto il: 03-Lug-2004
Città: Marcinelle



Ranma, per dirti, imho ha una partenza esilarante, salvo poi perdersi nella ripetitività delle situazioni, con l'ulteriore colpa di non avere un finale degno. Ergo, mi leggo e mi rileggo il primo terzo dell'opera ogni tanto e sto bene così.


--------------------
"Dentimarci, il mondo creato a tua immagine e somiglianza sta cominciando a non esistere più. Tutto quel che avevi era il sogno che t’avevan fregato ed il rispetto dovuto ai tuoi sogni. Ma adesso non ci puoi giocare più. Il gioco della rispettabilità dovuta ai derubati è finito in un probabilmente inutile e prescritto esercizio di calligrafia." - Ricchiuti.
PM
Top
 
Midnighter
Inviato il: Martedì, 27-Ago-2019, 13:16
Quote Post


Lanterna Verde
***

Gruppo: Members
Messaggi: 5692
Utente Nr.: 568
Iscritto il: 07-Ago-2004
Città: Capitale dei Coatti



QUOTE (Kerdik @ Martedì, 27-Ago-2019, 05:03)
Ranma, per dirti, imho ha una partenza esilarante, salvo poi perdersi nella ripetitività delle situazioni, con l'ulteriore colpa di non avere un finale degno. Ergo, mi leggo e mi rileggo il primo terzo dell'opera ogni tanto e sto bene così.

La storia finale di Ranma è stata veramente brutta, non ci ho capito niente, ma comunque l'ho sempre trovato divertente fino alla fine; difficilmente lo rileggerò, l'ho fatto solo perchè ho acquistato questa edizione dopo aver venduto quella a sottiletta di 5 lustri fa.

Sono riuscito a vendere gran parte della mia libreria, poi arrivano queste edizioni lusso che mi fanno gola e ci casco ogni volta... 21vs.gif


--------------------
"Una scoreggia non fa male, ma troppe fanno male,se mi ascolterai, bene tu starai"
PM
Top
 
Scavezzacollo
Inviato il: Martedì, 27-Ago-2019, 13:51
Quote Post


Little Nemo
*

Gruppo: Members
Messaggi: 115
Utente Nr.: 13180
Iscritto il: 20-Apr-2019
Città: Milano



Per me Ranma migliora con le saghe più drammatiche, da Collan Taro a la ragazza Drago a Yamata no Orochi a l'ultima.
Anche perché le gag incominciano a ripetersi ed Akane diventa oltre modo insopportabile.
PMEmail Poster
Top
 
fiocotram
Inviato il: Martedì, 27-Ago-2019, 20:47
Quote Post


Uberlogorrea
********

Gruppo: Members
Messaggi: 39914
Utente Nr.: 26
Iscritto il: 30-Giu-2004
Città:



Ranma è il lavoro più commerciale della Takahashi. Andando avanti peggiora, lascia perdere il lato sentimentale (che conteneva il grosso delle gag e delle caratterizzazioni) diventando uno dei tanti picchiaduro dell'epoca. Finale aperto e inconcludente. Maison Ikkoku è indiscutibilmente la forma migliore dello stile Takahashi in ambito seriale. Ma anche i suoi one shot su Rumic World sono tutti assolutamente da non perdere. Per il resto, preferisco Lamù, che rimane a lungo una lettura gustosissima per la sua struttura a episodi, tutti abbastanza slegati l'un l'altro e pieni di demenzialità.

Poi ovviamente Adachi e la Takahashi sono comunque due maestri del sentimentale/commedia/slice of life.


Katsura è uno dei tanti talenti effimeri, che hanno fatto un manga decente e poi hanno vissuto di rendita per anni, riproponendo all'infinito i cliché del proprio stile. Katsura poi voleva fare supereroi, voleva passare dalla commedia scolastica allo shonen action perché era rimasto sotto con Batman. Ma non è mai riuscito a integrare nelle sue opere lo stile concitato di uno shonen, rimanendo per sempre ancorato alla necessità di disegnare minigonne, tette e culi.

Video Girl Ai, nonostante abbia tematiche assolutamente improponibili per un quarantenne e legato troppo alle paturnie adolescenziali, era scritto abbastanza bene nella parte centrale, quella in cui Yota cerca di ritornare con Ai che aveva perso la memoria.
La prima parte della storia infatti non ti dà il tempo di ambientarti nella situazione Yota-Noemi-Ai che subito bruscamente ti fa piombare in un colpo di scena che la ribalta.
Seguono gli episodi migliori, che affrontano tematiche come lo stupro, i ragazzi scappati di casa, l'alienazione dell'essere bocciati e ricominciare l'anno scolastico e in quale Ai mostra una personalità più definita e Yota smette di essere quella sorta di irreale angelo santificato della sofferenza.
Il finale purtroppo non è all'altezza delle aspettativa ma mi è piaciuta l'idea di lasciare incerto e suggerito il fatto che Ai sia tornata o meno (in realtà in Len si capisce che lo è).
Insomma, tirando le somme sicuramente il manga è più una fotografia di situazioni adolescenziali che un qualcosa di sensato da leggere anche oggi, ma ricordo di averlo letto nel periodo "giusto" e tutto sommato era sviluppato bene.

Ma tutte le sue opere successive, che avevo letto proprio spinto dal successo di Ai, cadono completamente nel cliché. So che I's e Shadowlady hanno comunque avuto un buon successo, ma non li ho seguiti perché in quel periodo m'ero già abbondantemente rotto le scatole di lui.


--------------------
Pane, lavoro e pace.


"Il fascista e' qualcuno che pretende di parlare per un'intera nazione o per un intero gruppo, si disinteressa dei diritti altrui e usa la violenza o qualsiasi altro mezzo per raggiungere i propri scopi". (Madeleine Albright)

http://fiocotram.wordpress.com/
PMUsers WebsiteMSN
Top
 
capitangazzella
Inviato il: Lunedì, 09-Set-2019, 13:58
Quote Post


Sidekick
*

Gruppo: Members
Messaggi: 253
Utente Nr.: 9408
Iscritto il: 25-Dic-2013
Città: Roma



QUOTE (Kerdik @ Martedì, 27-Ago-2019, 12:03)
Ranma, per dirti, imho ha una partenza esilarante, salvo poi perdersi nella ripetitività delle situazioni, con l'ulteriore colpa di non avere un finale degno. Ergo, mi leggo e mi rileggo il primo terzo dell'opera ogni tanto e sto bene così.

Di Ranma ho comprato i primi 7 numeri della New Edition. Sono arrivato proprio in questi giorni al numero 5 e leggerò anche gli ultimi 2 volumetti che possiedo perché non mi piacciono gli sprechi.
Però non credo che continuerò: troppo ripetitive le situazioni, è diventato una sequenza di lotte abbastanza inconcludenti. Peccato perché l'idea di base secondo me è molto carina e offre molte possibilità di sviluppo sia in chiave comica che drammatica. Purtroppo si mette da parte una qualsiasi idea di evoluzione dei personaggi a favore delle botte da orbi.
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (21) « Prima ... 19 20 [21]  Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneNuovo Sondaggio

 



[ Script Execution time: 0.0490 ]   [ 21 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]