Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati )

Cerca nel forum
Loading
Ricerca avanzata



Pagine : (29) « Prima ... 24 25 [26] 27 28 ... Ultima »  ( Vai al primo messaggio non letto ) Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneNuovo Sondaggio

> Hachette presenta The Savage Sword of Conan, Comicus.it
 
Moreno Roncucci
Inviato il: Venerdì, 12-Gen-2018, 21:24
Quote Post


Asterix
*

Gruppo: Members
Messaggi: 668
Utente Nr.: 4742
Iscritto il: 08-Set-2009
Città: Forlimpopoli



Aggiungo anche che notoriamente la Comic Art "tagliava" i testi di quelle storie nei balloon. Il rimpicciolimento da formato magazine a bonellide era tale che altrimenti il lettering sarebbe stato troppo piccolo.
PMEmail Poster
Top
 
Starshadow
Inviato il: Sabato, 13-Gen-2018, 02:23
Quote Post


Uomo Mascherato
**

Gruppo: Members
Messaggi: 1166
Utente Nr.: 11113
Iscritto il: 17-Giu-2015
Città:



QUOTE (Moreno Roncucci @ Venerdì, 12-Gen-2018, 07:10)
QUOTE (Starshadow @ Giovedì, 11-Gen-2018, 01:17)
Curiosità: ma veramente la saga citata nell'articolo su cus e raccolta nel nuovo volume di Le cronache di Conan è così di alto livello? Paragonabile a savage sword?  In poche parole, non vorrei che i paletti imposti ne tarpino le ali…

Non ho capito: ti riferisci a questo articolo?
Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!


Di che saga stai parlando? Della Regina della Costa Nera? Se è così, tieni presente è che un ciclo DAVVERO lungo. Conan rimane con Belit tre anni, se ricordo bene, nelle storie di Howard, ed appare in un solo racconto in cui quei tre anni passano in una pagina.

Howard ha scritto solo 18 storie per descrivere 30 anni di vita di Conan, può permettersi di saltare tre anni dentro un racconto. Roy Thomas no, e allora a quel punto decide di farli vedere tutti. Conan se non ricordo male viene catturato da Belit nel n.58 di Conan the Barbarian, e l'ultima storia con lei mi pare sia il numero 100. 43 albi di 17 pagine più annual e albi doppi, sono attorno alle 700-800 pagine. Occuperanno più volumi e non son formano una "storia", sono un "ciclo" nel senso che trattano una parte definita della vita di Conan (quando massacrava ignari mercanti al fianco di una psicopatica) ma sono molte storie separate.

Di quelle storie ricordo solo la meraviglia sul fatto che non le avessero censurate (non troppo almeno). Belit stermina in maniera feroce e per denaro tutti gli amici di Conan (e non erano personaggi anonimi, Howard ce li rendeva simpatici e Thomas fa lo stesso), salva solo Conan perchè la maniera in cui il cimmero squarta e massacra un sacco dei suoi uomini gli fa venire voglia di farselo. E per finire di convincerlo, gli si presenta davanti completamente nuda (vabbè che non gira troppo vestita anche normalmente...).
Il fumetto incredibilmente presenta tutta la sequenza più o meno fedelmente, tranne il fatto che Belit è più vestita.

(Il resoconto che ho fatto potrebbe far pensare che mi sto prendendo gioco della storia e del personaggio di Belit. No, Howard la descrive chiaramente come una folle sanguinaria che si eccita con le stragi. ecco il brano, potete scaricare l'intera storia da qui:
Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!
):

Invulnerable in his armor, his back against the mast, he heaped
mangled corpses at his feet until his enemies gave back panting in rage
and fear. Then as they lifted their spears to cast them, and he tensed him-
self to leap and die in the midst of them, a shrill cry froze the lifted arms.
They stood like statues, the black giants poised for the spearcasts, the
mailed swordsman with his dripping blade.

Befit sprang before the blacks, beating down their spears. She turned
toward Conan, her bosom heaving, her eyes flashing. Fierce fingers of
wonder caught at his heart. She was slender, yet formed like a goddess:
at once lithe and voluptuous. Her only garment was a broad silken
girdle. Her white ivory limbs and the ivory globes of her breasts drove a
beat of fierce passion through the Cimmerian's pulse, even in the panting
fury of battle. Her rich black hair, black as a Stygian night, fell in rippling
burnished clusters down her supple back. Her dark eyes burned on the
Cimmerian.

She was untamed as a desert wind, supple and dangerous as a she-
panther. She came close to him, heedless of his great blade, dripping
with blood of her warriors. Her supple thigh brushed against it, so close
she came to the tall warrior. Her red lips parted as she stared up into his
somber menacing eyes.

"Who are you?" she demanded. "By Ishtar, I have never seen your like,
though I have ranged the sea from the coasts of Zingara to the fires of the
ultimate south. Whence come you?"

"From Argos," he answered shortly, alert for treachery. Let her slim
hand move toward the jeweled dagger in her girdle, and a buffet of his
open hand would stretch her senseless on the deck. Yet in his heart he
did not fear; he had held too many women, civilized or barbaric, in his
iron-Chewed arms, not to recognize the light that burned in the eyes of
this one.

"You are no soft Hyborian!" she exclaimed. "You are fierce and hard as
a gray wolf. Those eyes were never dimmed by city lights; those thews
were never softened by life amid marble walls."

"I am Conan, a Cimmerian," he answered.

To the people of the exotic climes, the north was a mazy half-mythical
realm, peopled with ferocious blue-eyed giants who occasionally descen-
ded from their icy fastnesses with torch and sword. Their raids had nev-
er taken them as far south as Shem, and this daughter of Shem made no
distinction between AEsir, Vanir or Cimmerian. With the unerring in-
stinct of the elemental feminine, she knew she had found her lover, and
his race meant naught, save as it invested him with the glamor of far
lands.

"And I am Belit," she cried, as one might say, "I am queen."

"Look at me, Conan!" She threw wide her arms. "I am Belit, queen of
the black coast. Oh, tiger of the North, you are cold as the snowy moun-
tains which bred you. Take me and crush me with your fierce love! Go
with me to the ends of the earth and the ends of the sea! I am a queen by
fire and steel and slaughter — be thou my king!"

His eyes swept the blood-stained ranks, seeking expressions of wrath
or jealousy. He saw none. The fury was gone from the ebon faces. He
realized that to these men Belit was more than a woman: a goddess
whose will was unquestioned. He glanced at the Argus, wallowing in the
crimson sea-wash, heeling far over, her decks awash, held up by the
grappling-irons. He glanced at the blue-fringed shore, at the far green
hazes of the ocean, at the vibrant figure which stood before him; and his
barbaric soul stirred within him. To quest these shining blue realms with
that white-skinned young tiger-cat — to love, laugh, wander and pil-
lage — "I'll sail with you," he grunted, shaking the red drops from his
blade.

"Ho, N'Yaga!" her voice twanged like a bowstring. "Fetch herbs and
dress your master's wounds! The rest of you bring aboard the plunder
and cast off."

As Conan sat with his back against the poop-rail, while the old sham-
an attended to the cuts on his hands and limbs, the cargo of the ill-fated
Argus was quickly shifted aboard the Tigress and stored in small cabins
below deck. Bodies of the crew and of fallen pirates were cast overboard
to the swarming sharks, while wounded blacks were laid in the waist to
be bandaged. Then the grappling-irons were cast off, and as the Argus
sank silently into the blood-flecked waters, the Tigress moved off south-
ward to the rhythmic clack of the oars.

As they moved out over the glassy blue deep, Belit came to the poop.
Her eyes were burning like those of a she-panther in the dark as she tore
off her ornaments, her sandals and her silken girdle and cast them at his
feet. Rising on tiptoe, arms stretched upward, a quivering line of naked
white, she cried to the desperate horde: "Wolves of the blue sea, behold
ye now the dance — the mating-dance of Belit, whose fathers were kings
of Askalon!"

And she danced, like the spin of a desert whirlwind, like the leaping of
a quenchless flame, like the urge of creation and the urge of death. Her
white feet spurned the blood-stained deck and dying men forgot death
as they gazed frozen at her. Then, as the white stars glimmered through
the blue velvet dusk, making her whirling body a blur of ivory fire, with
a wild cry she threw herself at Conan's feet, and the blind flood of the
Cimmerian's desire swept all else away as he crushed her panting form
against the black plates of his corseleted breast.


insomma, in confronto a Belit Satanik è una santerellina...

Il fatto di riuscire a presentare una storia simile in un fumetto Marvel negli anni 70 fa impressione, ma a parte questo, se confrontiamo Savage Sword e Conan the Barbarian, il confronto non si pone nemmeno.

Non so se hai mai visto le riviste originali Savage Sword of Conan. Sono formato magazine, cioè lo stesso formato del "fumetto d'autore" anni 70, in bienco e e nero, e per un pubblico adulto.

Conan the barbarian è un comic book, venduto insieme ai Fumetti Disney e a Superman, le pagine grandi la metà, il disegnatore deve sfornare 17 pagine al mese, la carta è pessima e giallastra, il colore a pixelloni e pieno di fuori registro. (E la ristampa Dark Horse peggiora pure le cose con una ricolorazione bruttissima fatta con gli effetti di photoshop, che immagino sia ripresa anche dalla ristampa italiana)

Vero che questo non implica che le storie siano peggiori, ma... li scriveva la stessa persona, da una parte la rivista per adulti con i disegnatori migliori, la carta buona (o almeno meglio di quella del comic book), le storie autoconclusive, dall'altra le 17 pagine da sfornare al mese per il comic book... si vede benissimo leggendole da che parte ci metteva più impegno.

Grazie prof!
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!

Sì l'articolo a cui mi riferivo è quello e la saga è pure quella…
Ma quindi la regina della costa nera mi vuoi dire che dura 43 Albi e rotti??
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!

Per quel che concerne invece i paletti che avevo menzionato, intendevo proprio i limiti imposti dal comic code per la serie Conan the barbarian, da cui invece Savage era svincolata…
Solo che notavo l'entusiasmo dell'autore dell'articolo e mi chiedevo la validità di tale ciclo: in poche parole tra il post Roy Thomas (fleischer) su ssc e lo stesso Thomas sulla serie parallela consigli tutta la vita il primo?
PMEmail Poster
Top
 
Moreno Roncucci
Inviato il: Sabato, 13-Gen-2018, 03:02
Quote Post


Asterix
*

Gruppo: Members
Messaggi: 668
Utente Nr.: 4742
Iscritto il: 08-Set-2009
Città: Forlimpopoli



QUOTE (Starshadow @ Sabato, 13-Gen-2018, 01:23)
Ma quindi la regina della costa nera mi vuoi dire che dura 43 Albi e rotti??
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!


No, ti mette semplicemente 41 albi interlocutori in mezzo fra la prima e la seconda parte...
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!


L'adattamento vero e proprio de "la regina della Costa Nera" viene fatto negli albi numero 58 e 100. Nel racconto originale dopo che Belit stupra Conan (oggigiorno chiamano stupro qualunque situazione in cui il consenso non è libero, in quella situazione per quanto il consenso di Conan sia evidente ed entusiasta, l'alternativa era finire ai pesci...), c'è una mezza paginetta che in pratica dice "e poi saccheggiarono la costa nera per un tot, fino a quando..." e poi si va con la seconda parte adattata nel numero 100.

Roy Thomas invece di quella mezza paginetta ci mette 41 albi di avventure di Conan e Belit...

QUOTE

Per quel che concerne invece i paletti che avevo menzionato, intendevo proprio i limiti imposti dal comic code per la serie Conan the barbarian, da cui invece Savage era svincolata…


I paletti su quello che si può far vedere non sono poi tanto diversi, nel comic book non possono fare vedere violenza troppo esplicita (infatti Conan squarta la gente sempre in ombra, o di schiena e senza troppi schizzi di sangue) e sesso (infatti, nel racconto originale Belit stupra Conan sul ponte della nave, davanti a tutti, anzi richiama l'attenzione della ciurma e dice a tutti di guardarla. Sanguinaria, sadica ed esibizionista. Nel fumetto non è nuda e pratica la scena finisce che si baciano), ma anche nella serie "adulta" non possono far vedere manco i capezzoli. Possono alludere di più, questo sì, contando sul fatto che il lettore capisca le allusioni e le implicazioni, e approfittando del bianco e nero possono pure far vedere il sangue, ma sono sfumature, comunque non possono far vedere roba splatter o erotica.

La differenza vera, i veri paletti, per li fa la possibilità di avere dei disegnatori maestri del b/n (spesso non americani e quindi non provenienti dai comic book) in grado di disegnare sensuali forme femminili, e appunto la possibilità di alludere. Se hai preso il primo volume per esempio confronta come viene disegnata, anche nelle pose e negli atteggiamenti, Valeria in "Chiodi Rossi", e come i pur bravissimi Gil Kane e Neal Adams disegnano Mara in "la notte del Dio Scuro"

Li fa inoltre il fatto che Savage Sword permette di adattare tutti i racconti originali di Howard (che trattano di tutta la vita di Conan) e già quello porta un bel carico di sensualità e violenza in più rispetto alle storie di altri che vengono messe normalmente sul comic book.

La differenza insomma è soprattutto nei disegni, e nella maggiore fedeltà al modello.

QUOTE

Solo che notavo l'entusiasmo dell'autore dell'articolo e mi chiedevo la validità di tale ciclo: in poche parole tra il post Roy Thomas (fleischer) su ssc e lo stesso Thomas sulla serie parallela consigli tutta la vita il primo?

Se dovessi fare un confronto sulla scrittura dovrei andare storia per storia, e molte non le ho lette (non ero un lettore regolare di nessuna delle due serie). Entrambi sono discontinui, e aggiungici che sono storie che ho letto l'ultima volta trent'anni fa. In generale Thomas quando adatta Howard è meglio, ma la differenza la fa Howard, non Thomas. E ad un certo punto le storie di Howard da adattare finiscono.

PMEmail Poster
Top
 
coren
Inviato il: Sabato, 13-Gen-2018, 08:53
Quote Post


Yellow Kid


Gruppo: Members
Messaggi: 21
Utente Nr.: 12854
Iscritto il: 02-Gen-2018
Città: Roma



QUOTE (MISTER_NO @ Giovedì, 11-Gen-2018, 18:38)
Sapete la data di uscita del secondo volume?

ovviamente io sono tra coloro che sosterranno l'iniziativa 
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!

Il secondo imperdibile volume esce oggi nelle edicole. Splendida iniziativa, di quelle che non se ne vedevano da tempo.
PMEmail Poster
Top
 
tom sawyer
Inviato il: Sabato, 13-Gen-2018, 14:03
Quote Post


Nonno Bassotto
**

Gruppo: Members
Messaggi: 2071
Utente Nr.: 7321
Iscritto il: 24-Gen-2012
Città:



Uffa, mi state invogliando a prenderla.
La risposta che mi dovevate dare era "No caro Tom, tu che hai gia' le collane Comic Art e tutti quegli albi Corno e' inutile che compri questa nuova collana che ristampa le stesse storie e il cui volume e costo complessivi rischiano di farti divorziare".
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!


PS Grazie, Rimatt.

PPS Moreno, qualche capezzolo sulla Savage mi pare che ogni tanto ci scappava. Sicuramente qualche chiappa al vento.
PMEmail Poster
Top
 
Moreno Roncucci
Inviato il: Sabato, 13-Gen-2018, 15:49
Quote Post


Asterix
*

Gruppo: Members
Messaggi: 668
Utente Nr.: 4742
Iscritto il: 08-Set-2009
Città: Forlimpopoli



QUOTE (tom sawyer @ Sabato, 13-Gen-2018, 13:03)
PPS Moreno, qualche capezzolo sulla Savage mi pare che ogni tanto ci scappava. Sicuramente qualche chiappa al vento.

Per quello che ne, quasi sempre con trucchetti alla "vedo - non vedo". Per esempio la figlia del gigante dei ghiacci è vestita da un velo trasparente, e per le ultime tavole e nuda, ma i capezzoli non si "vedono" davvero. Sono lievemente accennati con segni quasi invisibili, in maniera che chi se li aspetta li "immagina", ma non vengono davvero disegnati. (vedere il link che ho postato qualche giorno fa per le immagini)

Quindi, donne nude sì (a differenza del comic book, dove Belit gira vestita), ma senza disegnare i capezzoli.

Per un altro esempio, nelle matite originali di Barry Smith per "la creatura del buio", nella tavola dove Conan fa penzolare la regina sul pozzo, si vedevano tette e capezzoli. Furono censurati in fase di inchiostrazione, coprendole con gli enormi ciondoli di quell'enorme collana che copre tutto (una rivista tempo fa postò la versione non censurata, mai pubblicata prima)

E queste prime storie sono quelle tratte da "Savage Tales", quelle dove osavano un po' di più...

Poi non è che mi sia esaminato ogni tavole e quindi non posso garantire che sicuramente non ci sia da qualche parte qualche capezzolo in primo piano, ma la tendenza "normale" è quella che ho descritto.
PMEmail Poster
Top
 
tom sawyer
Inviato il: Sabato, 13-Gen-2018, 16:54
Quote Post


Nonno Bassotto
**

Gruppo: Members
Messaggi: 2071
Utente Nr.: 7321
Iscritto il: 24-Gen-2012
Città:



Uhm, sono andato a vedere "Nascera' una strega" certo di andare a colpo sicuro per sostenere la mia tesi, e invece hai ragione tu. Tanti vedo e non vedo, parecchi semi-nudi, ma mai niente di realmente esplicito. Certo, basta la figura della regina imprigionata nei sotterranei che viene regolarmente violentata dai suoi carcerieri per segnare la differenza con la sessualita' da scuole medie del restante panorama marveliano dell'epoca.
PMEmail Poster
Top
 
Re Colosso
Inviato il: Sabato, 13-Gen-2018, 17:56
Quote Post


Sidekick
*

Gruppo: Members
Messaggi: 439
Utente Nr.: 1188
Iscritto il: 17-Apr-2005
Città:



Il contenuto del volume 2 uscito oggi è tutto compreso nel primo volume de "La spada selvaggia di Conan" edizione Panini, ad eccezione del racconto "Ombre di ferro sulla luna", pubblicato nel secondo volume.
Chi quindi si aspettava un'esatta corrispondenza fra le edizioni Panini e quelle Hachette (ovvero un volume Hachette come metà di un volume Panini) resta deluso.
Io possiedo I volumi 1 e 3 de La spada selvaggia Panini. Ho paura che per avere tutte le storie del volume 2 mi toccherebbe comprarmi 3 volumi Hachette.
Mi consigliate di affrontare la spesa adesso o di aspettare una difficile ristampa del volume 2 da parte della Panini?
PMMSN
Top
 
Starshadow
Inviato il: Sabato, 13-Gen-2018, 18:57
Quote Post


Uomo Mascherato
**

Gruppo: Members
Messaggi: 1166
Utente Nr.: 11113
Iscritto il: 17-Giu-2015
Città:



QUOTE (Moreno Roncucci @ Sabato, 13-Gen-2018, 02:02)
QUOTE (Starshadow @ Sabato, 13-Gen-2018, 01:23)
Ma quindi la regina della costa nera mi vuoi dire che dura 43 Albi e rotti??
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!


No, ti mette semplicemente 41 albi interlocutori in mezzo fra la prima e la seconda parte...
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!


L'adattamento vero e proprio de "la regina della Costa Nera" viene fatto negli albi numero 58 e 100. Nel racconto originale dopo che Belit stupra Conan (oggigiorno chiamano stupro qualunque situazione in cui il consenso non è libero, in quella situazione per quanto il consenso di Conan sia evidente ed entusiasta, l'alternativa era finire ai pesci...), c'è una mezza paginetta che in pratica dice "e poi saccheggiarono la costa nera per un tot, fino a quando..." e poi si va con la seconda parte adattata nel numero 100.

Roy Thomas invece di quella mezza paginetta ci mette 41 albi di avventure di Conan e Belit...

QUOTE

Per quel che concerne invece i paletti che avevo menzionato, intendevo proprio i limiti imposti dal comic code per la serie Conan the barbarian, da cui invece Savage era svincolata…


I paletti su quello che si può far vedere non sono poi tanto diversi, nel comic book non possono fare vedere violenza troppo esplicita (infatti Conan squarta la gente sempre in ombra, o di schiena e senza troppi schizzi di sangue) e sesso (infatti, nel racconto originale Belit stupra Conan sul ponte della nave, davanti a tutti, anzi richiama l'attenzione della ciurma e dice a tutti di guardarla. Sanguinaria, sadica ed esibizionista. Nel fumetto non è nuda e pratica la scena finisce che si baciano), ma anche nella serie "adulta" non possono far vedere manco i capezzoli. Possono alludere di più, questo sì, contando sul fatto che il lettore capisca le allusioni e le implicazioni, e approfittando del bianco e nero possono pure far vedere il sangue, ma sono sfumature, comunque non possono far vedere roba splatter o erotica.

La differenza vera, i veri paletti, per li fa la possibilità di avere dei disegnatori maestri del b/n (spesso non americani e quindi non provenienti dai comic book) in grado di disegnare sensuali forme femminili, e appunto la possibilità di alludere. Se hai preso il primo volume per esempio confronta come viene disegnata, anche nelle pose e negli atteggiamenti, Valeria in "Chiodi Rossi", e come i pur bravissimi Gil Kane e Neal Adams disegnano Mara in "la notte del Dio Scuro"

Li fa inoltre il fatto che Savage Sword permette di adattare tutti i racconti originali di Howard (che trattano di tutta la vita di Conan) e già quello porta un bel carico di sensualità e violenza in più rispetto alle storie di altri che vengono messe normalmente sul comic book.

La differenza insomma è soprattutto nei disegni, e nella maggiore fedeltà al modello.

QUOTE

Solo che notavo l'entusiasmo dell'autore dell'articolo e mi chiedevo la validità di tale ciclo: in poche parole tra il post Roy Thomas (fleischer) su ssc e lo stesso Thomas sulla serie parallela consigli tutta la vita il primo?

Se dovessi fare un confronto sulla scrittura dovrei andare storia per storia, e molte non le ho lette (non ero un lettore regolare di nessuna delle due serie). Entrambi sono discontinui, e aggiungici che sono storie che ho letto l'ultima volta trent'anni fa. In generale Thomas quando adatta Howard è meglio, ma la differenza la fa Howard, non Thomas. E ad un certo punto le storie di Howard da adattare finiscono.

Perfetto, grazie ancora!
Approfitto ancora della tua gentilezza per chiederti un paio di curiosità:
Belit si vede anche in SSC?
Maroto -ho visto delle tavole da sturbo (non che gli altri ovviamente siano da meno😅)- su che Albi arriva (sempre se lo sai o ti ricordi)?
PMEmail Poster
Top
 
coren
Inviato il: Domenica, 14-Gen-2018, 00:07
Quote Post


Yellow Kid


Gruppo: Members
Messaggi: 21
Utente Nr.: 12854
Iscritto il: 02-Gen-2018
Città: Roma



QUOTE (Re Colosso @ Sabato, 13-Gen-2018, 16:56)
....Mi consigliate di affrontare la spesa adesso o di aspettare una difficile ristampa del volume 2 da parte della Panini?

Io ho tutta la collezione edita da Corno nel formato bonelliano acquistata negli anni '80, ho iniziato e continuo ancora adesso l'edizione della Panini Comics e mi sono abbonato alla collana della Hachette.
Posso dire che dal punto di vista della qualità l'edizione della Hachette è sicuramente superiore tra tutte!
Secondo me è una collana che va acquistata regolarmente, considerando anche il fatto che l'editore propone uscite quindicinali per una spesa mensile assolutamente ragionevole.


--------------------
evideon
PMEmail Poster
Top
 
bgh
Inviato il: Domenica, 14-Gen-2018, 00:29
Quote Post


Spirito con la Scure
**

Gruppo: Members
Messaggi: 1938
Utente Nr.: 12366
Iscritto il: 20-Gen-2017
Città:



QUOTE (Starshadow @ Sabato, 13-Gen-2018, 17:57)
Perfetto, grazie ancora!
Approfitto ancora della tua gentilezza per chiederti un paio di curiosità:
Belit si vede anche in SSC?
Maroto -ho visto delle tavole da sturbo (non che gli altri ovviamente siano da meno😅)- su che Albi arriva (sempre se lo sai o ti ricordi)?

Se rileggi bene il suo post, scrive esattamente questo
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!
PMEmail Poster
Top
 
Starshadow
Inviato il: Domenica, 14-Gen-2018, 03:24
Quote Post


Uomo Mascherato
**

Gruppo: Members
Messaggi: 1166
Utente Nr.: 11113
Iscritto il: 17-Giu-2015
Città:



QUOTE (bgh @ Sabato, 13-Gen-2018, 23:29)
QUOTE (Starshadow @ Sabato, 13-Gen-2018, 17:57)
Perfetto, grazie ancora!
Approfitto ancora della tua gentilezza per chiederti un paio di curiosità:
Belit si vede anche in SSC?
Maroto -ho visto delle tavole da sturbo (non che gli altri ovviamente siano da meno😅)- su che Albi arriva (sempre se lo sai o ti ricordi)?

Se rileggi bene il suo post, scrive esattamente questo
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!

Intendi quando dice che Savage permette di adattare tutti i racconti originali? (Quindi teoricamente la stessa saga citata dovrebbe presente su entrambe le collane)
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!
Altrimenti ho seri problemi di vista (cosa probabile)…
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!
PMEmail Poster
Top
 
Cap.Crumb
Inviato il: Lunedì, 15-Gen-2018, 17:20
Quote Post


MR. NATURAL
********

Gruppo: Members
Messaggi: 24036
Utente Nr.: 450
Iscritto il: 13-Lug-2004
Città: --Teramo--



Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!
PM
Top
 
absoluto
Inviato il: Lunedì, 15-Gen-2018, 19:27
Quote Post


Barbaro Cimmero
**

Gruppo: Members
Messaggi: 4816
Utente Nr.: 89
Iscritto il: 01-Lug-2004
Città: München



Dopo quindici giorni di valutazioni ho preso un decisione: ahimé lascerò questa serie in edicola.

Il primo volume è molto bello, ma facendo Popeye e la maggior parte di Super Eroi Classic in aggiunta alle serie regolari che seguo ed ai vari volumi da libreria, ho dovuto a malincuore rinunciare.

Recupererò fra qualche anno questa collana nell'usato o direttamente i volumi Panini.

Voi che potete godetevela anche per me
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!
PM
Top
 
Moreno Roncucci
Inviato il: Lunedì, 15-Gen-2018, 21:47
Quote Post


Asterix
*

Gruppo: Members
Messaggi: 668
Utente Nr.: 4742
Iscritto il: 08-Set-2009
Città: Forlimpopoli



QUOTE (Starshadow @ Sabato, 13-Gen-2018, 17:57)
Approfitto ancora della tua gentilezza per chiederti un paio di curiosità:
Belit si vede anche in SSC?
Maroto -ho visto delle tavole da sturbo (non che gli altri ovviamente siano da meno😅)- su che Albi arriva (sempre se lo sai o ti ricordi)?

Su Savage Sword of Conan sono pubblicate storie autoconclusive prese da tutta la vita di Conan. Prima adattando direttamente le storie originali di Howard (e sono le migliori), poi adattando altre storie originali di Howard che non avevano in origine come protagonista Conan, poi adattando i pastiche di De Camp e di altro, poi con storie originali scritte dagli sceneggiatori.

Quindi non esiste un "periodo in cui appare Belit" come in Conan the Barbarian. Non esistono "periodi", punto. Belit può apparire in qualunque storia dei 235 albi, o non apparire mai, e non influenza minimanente gli altri 234 albi.

Per rispondere alla tua domanda quindi dovrei aver letto tutti e 235 gli albi, e ti ho già risposto che non li ho letti tutti. Ne ho letti meno di un terzo. Posso dirti che non mi ricordo di aver visto storie con Belit in quel terzo, ma potrei pure semplicemente non ricordarlo, dopo trent'anni.

Non so che numeri ha disegnato Maroto, prova a controllare su
Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (29) « Prima ... 24 25 [26] 27 28 ... Ultima » Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneNuovo Sondaggio

 



[ Script Execution time: 0.0458 ]   [ 22 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]