Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati )

Cerca nel forum
Loading
Ricerca avanzata



Pagine : (6) 1 2 [3] 4 5 ... Ultima »  ( Vai al primo messaggio non letto ) Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneNuovo Sondaggio

> I CAVALIERI DELLO ZODIACO : ADE, In dvd per la Yamato Video.
 
fiocotram
Inviato il: Mercoledì, 04-Apr-2018, 00:17
Quote Post


Uberlogorrea
********

Gruppo: Members
Messaggi: 36228
Utente Nr.: 26
Iscritto il: 30-Giu-2004
Città:



QUOTE (Janos Hunyadi @ Lunedì, 02-Apr-2018, 12:34)
QUOTE (Neutral Avenger @ April 02, 2018 02:26 pm)
[...]
Tra l'altro mi avete fatto venire in mente che devo recuperare di vedere i vari film che hanno fatto dedicati ai CDZ una lacuna direi...

La maggior parte fa cagare.

Gli unici veramente belli, in termini di immagini e animazioni, sono "La leggenda dei guerrieri scarlatti" (l'oav contro i Phoebos Saints) e "Tenkai Overture". Scene d'azione magistrali, la quintessenza degli scontri dei Cavalieri e character designer che rasenta la perfezione del duo Araki-Himeno.
La storia, in entrambi, è scarsissima e molto scarna. Ma Saint Seiya non lo si guarda certamente per la sceneggiatura...


Anche se, a dire la verità, a me la saga del Grande Tempio e l'inizio della Guerra Sacra con Hades sono piaciute anche e soprattutto come storia, perché erano piene di colpi di scena e caratterizzazioni a loro modo molto azzeccate.


--------------------
Pane, lavoro e pace.


"L’alleanza storica e, per così dire, «naturale» dovrebbe essere tra impoveriti e poveri, proletarizzati e proletari. Ogni volta che i poteri costituiti riescono a scongiurare quest’alleanza, giocando sul fatto che il ceto medio retrocesso ha ancora i valori e disvalori di prima e si crede ancora appartenente alla classe di prima, ci perdiamo tutti quanti. Il punto è che in Italia questo giochetto dopo la prima guerra mondiale ha portato al fascismo, che era una falsa rivoluzione confezionata a uso e consumo dei ceti medi, che ha avuto carta bianca dai padroni e ha prodotto morte e distruzione".
Wu Ming.

http://fiocotram.wordpress.com/
PMUsers WebsiteMSN
Top
 
Midnighter
Inviato il: Giovedì, 05-Apr-2018, 17:02
Quote Post


Diavolo Rosso
***

Gruppo: Members
Messaggi: 5161
Utente Nr.: 568
Iscritto il: 07-Ago-2004
Città: Capitale dei Coatti



QUOTE (Gene Simmons @ Martedì, 03-Apr-2018, 11:11)
QUOTE (Neutral Avenger @ Sabato, 31-Mar-2018, 15:10)
Dei cofanetti relativi alla saga di Ade ancora nessuna traccia, che si sta aspettando?

Ho parlato con Yamato a Cartoomics, il tipo mi ha detto che fondamentalmente è questione del doppiaggio: sarebbe proprietà della famiglia del sig. Berlusconi (Mediaset), e costa un sacco di quattrini portarlo a casa per pubblicarci i DVD.

Ma sono continuamente in trattativa.. certo, lo dicono sempre, e anche a me ha ripetuto per l'ennesima volta che potrebbero esserci novità entro il 2018...

Non so se crederci.

In pratica hanno annunciato i cofanetti quando in realtà non avevano nulla in mano...
Stiamo freschi... 21vs.gif


--------------------
"Darei tutti i miei domani per un solo ieri"
PM
Top
 
Gene Simmons
Inviato il: Venerdì, 06-Apr-2018, 10:55
Quote Post


Cavaliere Oscuro
****

Gruppo: Members
Messaggi: 7850
Utente Nr.: 2184
Iscritto il: 17-Lug-2006
Città: NERDOLANDIA



QUOTE (Midnighter @ Giovedì, 05-Apr-2018, 16:02)
QUOTE (Gene Simmons @ Martedì, 03-Apr-2018, 11:11)
QUOTE (Neutral Avenger @ Sabato, 31-Mar-2018, 15:10)
Dei cofanetti relativi alla saga di Ade ancora nessuna traccia, che si sta aspettando?

Ho parlato con Yamato a Cartoomics, il tipo mi ha detto che fondamentalmente è questione del doppiaggio: sarebbe proprietà della famiglia del sig. Berlusconi (Mediaset), e costa un sacco di quattrini portarlo a casa per pubblicarci i DVD.

Ma sono continuamente in trattativa.. certo, lo dicono sempre, e anche a me ha ripetuto per l'ennesima volta che potrebbero esserci novità entro il 2018...

Non so se crederci.

In pratica hanno annunciato i cofanetti quando in realtà non avevano nulla in mano...
Stiamo freschi... 21vs.gif

Esattamente.
Sono ANNI che stanno annunciando i cofanetti senza neanche disporre del doppiaggio. E quando ho parlato loro, hanno prevenuto qualsiasi domanda asserendo che di ridoppiare gli episodi non se ne parlava neanche.

Quindi continuiamo ad aspettare ed a sperare, e intanto ci guardiamo "The Lost Canvas"... la cui cosiddetta "prima stagione" l'ho trovata abbastanza bruttina.

Il manga secondo ingrana dopo una decina di volumetti (della prima edizione Planet Manga, quella "sottiletta", e da metà in poi diventa una serie pregevolissima, che ho apprezzato davvero molto.

Ma questa serie animata non mi piace, no.
A maggior ragione sapendo che rimarrà incompiuta sad1.gif

Il secondo cofanetto lo acquisterò solo se lo troverò scontatissimo (e prima o dopo succederà).

Ora, anche se i pareri che ho letto sono abbastanza unanimi, voglio comunque vedere Omega e soprattutto Soul of Gold, ma in ITA però, senza sottotitoli (nè doppiaggi amatoriali, tipo quello che gira per SoG).
Al di là della qualità effettiva dei due prodotti, mi chiedo: ma perchè nessun doppia e trasmette / vende queste altre due serie? In italia vedo alla TV tanta di quella fuffa japponese, e cofanetti di DVD nei negozi, che mi chiedo davvero come mai non si punti su questo brand, che comunque di fan ne ha parecchi. Forse che non sono poi abbastanza per doppiare quelle serie? Volete dire che un "Cavalieri Dello Zodiaco" non tira tanto quanto un qualsiasi altro cartone giapponese..? unsure.gif

E poi voglio assolutamente la versione in ITA di Saintia Sho che stanno producendo ora in Jap, visto che il manga mi piace abbastanza...


--------------------
Saluti,
Luca

GENE: To this day, we get e-mails that say, "You guys should do an all-Elder show. Do a whole tour, and just play The Elder from beginning to end, because it's such a classic".

PAUL: And we always write back to the hospital and tell the people that we hope they get better.
PMEmail PosterAOLMSN
Top
 
Neutral Avenger
Inviato il: Venerdì, 06-Apr-2018, 20:52
Quote Post


Aquila della Notte
**

Gruppo: Members
Messaggi: 4499
Utente Nr.: 6966
Iscritto il: 27-Set-2011
Città: Tettalandia



Mi sto gustando il cofanetto dvd dedicato alla saga di Asgard.

Non sono certamente più un bambino, nemmeno un adolescente o un ragazzino. L'età adulta lo superata già da tempo ma sto riguardando i CDZ con lo stesso entusiasmo, spontanea genuinità e/o innocenza di come li vidi molti anni fa da bambino.

Tra l'altro grazie alla tecnologia adesso li si può gustare nel modo che va tanto di moda adesso in "binge watching" tre o quattro episodi alla volta, non di più, se non ci si gusta una cosa che piacere si ha? tongue1.gif

Comunque ho notato che i vari scontri tra i "bronzini" e l'avversario di turno durano a una media di tre episodi... Una volta quando si vedeva un episodio al giorno (quando andava bene) mi pareva che gli, scontri durassero cinque o sei episodi... unsure.gif blink.gif

Saga di Asgard sempre meritevole, sicuramente non alla pari della Corsa alle Dodici Case ma sempre un piacere rivederla.

Adesso, domanda sparse a voi che siete forse più esperti:

Perchè nell'anime (a differenza del manga) è stato deciso di inserire la saga di Asgard (quando invece potevano passare direttamente alla saga di Nettuno per poi fare subito la saga di Hades animata, invece che per quest'ultima aspettare diversi anni dopo nel farla?)

Ma Zeus sia nell'anime o che nel manga è stato mai nominato (lui è il dio dei dei ovviamente, fare una saga dedicata a lui con lo scontro definitivo era troppo proibitivo? O è cosi forte che è al di sopra di ogni altra cosa? Perchè non hanno mai deciso che intervenisse per le intemperanze di altre divinità potenti come Nettuno o Ade?)?

Grazie per il momento tongue1.gif


--------------------
user posted imageNoi siamo Venom! user posted imageIo sono Groot!
PMEmail Poster
Top
 
Neutral Avenger
Inviato il: Venerdì, 06-Apr-2018, 20:55
Quote Post


Aquila della Notte
**

Gruppo: Members
Messaggi: 4499
Utente Nr.: 6966
Iscritto il: 27-Set-2011
Città: Tettalandia



QUOTE (Gene Simmons @ Venerdì, 06-Apr-2018, 09:55)
Sono ANNI che stanno annunciando i cofanetti senza neanche disporre del doppiaggio.

A proposito ma i famosi episodi finali della saga di Hades quelli dedicati ai Campi Elisi per intenderci sono stati doppiati?

Mi ricorco che la saga rimase monca nel doppiaggio qui da noi per via di quei episodi finali non doppiati...


--------------------
user posted imageNoi siamo Venom! user posted imageIo sono Groot!
PMEmail Poster
Top
 
URIZEN
Inviato il: Venerdì, 06-Apr-2018, 22:06
Quote Post


Asterix
*

Gruppo: Members
Messaggi: 911
Utente Nr.: 675
Iscritto il: 02-Set-2004
Città:



QUOTE
Perchè nell'anime (a differenza del manga) è stato deciso di inserire la saga di Asgard (quando invece potevano passare direttamente alla saga di Nettuno per poi fare subito la saga di Hades animata, invece che per quest'ultima aspettare diversi anni dopo nel farla?)

Il manga procedeva a rilento e avevano bisogno di un filler per poter permettere a Kurumada di portarsi un po' avanti. Hanno deciso di ispirarsi al secondo OAV che era uscito poco tempo prima e che a sua volta si ispirava vagamente alla storia breve con protagonista Hyoga intitolata Nastassia del paese di ghiaccio.

QUOTE
Ma Zeus sia nell'anime o che nel manga è stato mai nominato (lui è il dio dei dei ovviamente, fare una saga dedicata a lui con lo scontro definitivo era troppo proibitivo? O è cosi forte che è al di sopra di ogni altra cosa? Perchè non hanno mai deciso che intervenisse per le intemperanze di altre divinità potenti come Nettuno o Ade?)?

Se ci fai caso, viene citato di sfuggita da Saga in uno dei suoi deliri alla tredicesima casa (cita esplicitamente Poseidone, Hades e Zeus, anche se credo che nel doppiaggio italiano siano diventati Nettuno, Proserpina e non ricordo se hanno usato Giove o mantenuto Zeus per il terzo).
Per il resto, Zeus in persona non appare mai e ci sono alcune teorie riguardanti il suo mancato intervento (qualcuno dice che in realtà si nasconda sotto le spoglie di un altro personaggio apparso nella serie).
Il quinto OAV, il Tenkai Hen Overtour, teoricamente doveva aprire le porte per l'inizio della casa dei cieli in cui poi sarebbe apparso anche Zeus, ma poi è stato di fatto soppiantato dal manga Saint Seiya Next Dimension.


--------------------
user posted image
PM
Top
 
Neutral Avenger
Inviato il: Venerdì, 06-Apr-2018, 23:58
Quote Post


Aquila della Notte
**

Gruppo: Members
Messaggi: 4499
Utente Nr.: 6966
Iscritto il: 27-Set-2011
Città: Tettalandia



QUOTE (URIZEN @ Venerdì, 06-Apr-2018, 21:06)
Il manga procedeva a rilento e avevano bisogno di un filler per poter permettere a Kurumada di portarsi un po' avanti. Hanno deciso di ispirarsi al secondo OAV che era uscito poco tempo prima e che a sua volta si ispirava vagamente alla storia breve con protagonista Hyoga intitolata Nastassia del paese di ghiaccio.

Beh diciamo che come filler la saga di Asgard non è davvero niente male.

Forse migliore di quella di Nettuno ad esempio.


--------------------
user posted imageNoi siamo Venom! user posted imageIo sono Groot!
PMEmail Poster
Top
 
fiocotram
Inviato il: Sabato, 07-Apr-2018, 23:58
Quote Post


Uberlogorrea
********

Gruppo: Members
Messaggi: 36228
Utente Nr.: 26
Iscritto il: 30-Giu-2004
Città:



Il problema della saga di Asgard e dei quattro OAV classici sta nel fatto che è principalmente colpa loro se Saint Seiya sia stata sempre considerata la serie ripetitiva dove c'è sempre la corsa contro il tempo, il provvidenziale aiuto dell'armatura di Sagittario, gli scontri abbinati (es: Seiya contro tamarro di turno, Dragone che finisce accecato, Shun contro gli effemminati).


Perché nel manga di Kurumada queste situazioni si vedono più di rado. L'unica somiglianza è tra Grande Tempio e Poseidon... e se vogliamo è una somiglianza che ha senso, perché quello scontro è una transizione in cui i Cavalieri d'oro rimangono in disparte e quasi "testano" Seiya e soci come eredi. Quindi si tratta di ripetizioni che cercano di rimarcare la crescita dei cinque e di sottolineare il legame coi cugini dorati... il manga, anche se non può vantare i disegni di Araki e Himeno, ha uno sviluppo più consequenziale. Infatti di lì a poco inizia Hades Sanctuary, vediamo una corsa alle dodici case "ribaltata" in cui gli eroi dorati muoiono davvero e accade il contrario, ossia i bronzini inizialmente stanno in disparte e con l'inizio di Hades Inferno ereditano definitivamente il ruolo di protettori della dea dai cavalieri dell'eclittica.




La saga di Asgard invece, pur essendo molto suggestiva come ambientazioni e con un paio di cavalieri di Asgard indimenticabili, presenta una ripetitività di certe situazioni kurumadiane (ripetitività che diventerà estenuante negli OAV) e sostanzialmente lì la trama non procede, la crescita dei bronzini "si blocca", c'è tanta estetica e bellezza ma zero evoluzione.


Saint Seiya, nel suo momento di massimo splendore, era un prodotto "misto", che prendeva sia il meglio di Kurumada (la storia l'ha comunque creata lui) che l'abilità degli autori Toei che ci hanno lavorato nella fase animata (Araki e Himeno, sintesi di almeno un decennio di animazione giapponese).

Ha cominciato a calare quando il rapporto si è spezzato.

Infatti tutto quello che Kurumada ha fatto da solo e tutto quello che la TOEI ha fatto fuori dal suo controllo non possiede la vera anima della serie.

Hanno entrambe le parti creato trentamila sequel e prequel per mungere la vacca ma nessuna è riuscita a recuperare quel mood... che è possibile solo e quando Toei e Kurumada faranno pace e decideranno di rinneggare gli spin off e dare alla serie una fine come Zeus comanda, magari con la saga conclusiva ambientata proprio all'Olimpo, ma fatta BENE, non come Next Dimension, che a me pare un gigantesco tentativo di prendere tempo e trascinare il più possibile la storia, alla maniera di tanti mangaka anni Ottanta-Novanta decaduti che campano sulle glorie passate dilatando la storia senza fine.

La Toei e i suoi sequel animati mi sembrano semplicemente brutti.


--------------------
Pane, lavoro e pace.


"L’alleanza storica e, per così dire, «naturale» dovrebbe essere tra impoveriti e poveri, proletarizzati e proletari. Ogni volta che i poteri costituiti riescono a scongiurare quest’alleanza, giocando sul fatto che il ceto medio retrocesso ha ancora i valori e disvalori di prima e si crede ancora appartenente alla classe di prima, ci perdiamo tutti quanti. Il punto è che in Italia questo giochetto dopo la prima guerra mondiale ha portato al fascismo, che era una falsa rivoluzione confezionata a uso e consumo dei ceti medi, che ha avuto carta bianca dai padroni e ha prodotto morte e distruzione".
Wu Ming.

http://fiocotram.wordpress.com/
PMUsers WebsiteMSN
Top
 
fiocotram
Inviato il: Domenica, 08-Apr-2018, 02:11
Quote Post


Uberlogorrea
********

Gruppo: Members
Messaggi: 36228
Utente Nr.: 26
Iscritto il: 30-Giu-2004
Città:



Una prova di come Kurumada, con tutte le sue imperfezioni, è indissolubile come scrittore dal mito dei Cavalieri la dà il manga celebrativo uscito a Dicembre, Saint Seiya Chapter Zero. In pratica racconta per l'ennesima volta ciò che già sappiamo ed è il Kurumada ancor più scarno e sgraziato di questi anni.

Eppure... con poche semplici incisioni descrive ogni sfaccettatura del carattere dei cavalieri d'oro all'indomani della rinascita di Athena. Ci chiarisce in che modo alcuni erano deboli, altri stronzi ogni misura. Definisce diverse caratteristiche interessanti.


--------------------
Pane, lavoro e pace.


"L’alleanza storica e, per così dire, «naturale» dovrebbe essere tra impoveriti e poveri, proletarizzati e proletari. Ogni volta che i poteri costituiti riescono a scongiurare quest’alleanza, giocando sul fatto che il ceto medio retrocesso ha ancora i valori e disvalori di prima e si crede ancora appartenente alla classe di prima, ci perdiamo tutti quanti. Il punto è che in Italia questo giochetto dopo la prima guerra mondiale ha portato al fascismo, che era una falsa rivoluzione confezionata a uso e consumo dei ceti medi, che ha avuto carta bianca dai padroni e ha prodotto morte e distruzione".
Wu Ming.

http://fiocotram.wordpress.com/
PMUsers WebsiteMSN
Top
 
Midnighter
Inviato il: Domenica, 08-Apr-2018, 08:59
Quote Post


Diavolo Rosso
***

Gruppo: Members
Messaggi: 5161
Utente Nr.: 568
Iscritto il: 07-Ago-2004
Città: Capitale dei Coatti



Per quanto mi riguarda, se parlo dei "Cavalieri dello Zodiaco" intendo il manga e la serie TV classica, e ci si fionda con la mente negli anni 1990-92.
Tutto il resto non è da considerare.
Inutili i discorsi riguardo il fatto che tutte le saghe erano uguali: era un periodo nel quale andava bene così, e c'è anche da considerare il fatto che in ogni caso il manga e la serie TV erano trampolini per vendere anche i modellini. Il tutto era preparato per essere "venduto" a ragazzini sui 12-15 anni, quindi direi che ci hanno azzeccato.
Adesso abbiamo 40 anni e non ha senso fare congetture riguardo quello che potrebbero essere stati i Cavalieri, tutti i manga che sono usciti in questi anni chiamati Saint Seiya hanno provato a rendere "adulta" una storia in fondo indirizzata a dei bambini, e difatti gli scarsi risultati si vedono.




--------------------
"Darei tutti i miei domani per un solo ieri"
PM
Top
 
Neutral Avenger
Inviato il: Domenica, 08-Apr-2018, 12:08
Quote Post


Aquila della Notte
**

Gruppo: Members
Messaggi: 4499
Utente Nr.: 6966
Iscritto il: 27-Set-2011
Città: Tettalandia



QUOTE (fiocotram @ Sabato, 07-Apr-2018, 22:58)
Il problema della saga di Asgard e dei quattro OAV classici sta nel fatto che è principalmente colpa loro se Saint Seiya sia stata sempre considerata la serie ripetitiva dove c'è sempre la corsa contro il tempo, il provvidenziale aiuto dell'armatura di Sagittario, gli scontri abbinati (es: Seiya contro tamarro di turno, Dragone che finisce accecato, Shun contro gli effemminati).

In effetti è andata spesso cosi laugh2.gif

Guarda caso è sempre Seiya ad "aprire le danze" all'inizio di ogni nuova saga contro avversari spesso "enormi" (vedi Aldebaran o Thor, fa eccezione solo Baian che se mi ricordo bene aveva una corporatura normale).

Shiryu (per certi versi il mio personaggio preferito) affronta spesso sempre gli avversari più stronzi che non hanno nemmeno la voglia di ragionare(Deathmask o Fenrir o Alberich, Krishna invece è più sul mistico).

Hyoga è abbonato a incontrare personaggi che hanno sempre caratteristiche simile alle sue ovvero la padronanza del freddo e del ghiaccio (Camus in primis, poi Hagen o Isaac).

Shun, che rimane un personaggio interessantissimo, putroppo lo fanno sempre scontrare con personaggi diciamo "ambigui" come possono essere Afrodite o Mime (che rimane a mio parere un gran bel personaggio). Diciamo però che riesce a sconfiggere Syd se non fosse per l'intervento di suo fratello Alcor e che nella saga di Nettuno si rifà alla grande (dove finalmente decidono che non intervenga sempre suo fratello Ikki a salvarlo ogni volta) dove sconfigge Io di Scilla e tiene testa alla grande contro Sorrento che aveva fatto fuori un omone come Siegfried in precedenza.

Ma gli scontri più interessanti rimangono sicuramente a Ikki. Quasi sempre i suoi scontri sono a livello psicologico quasi fa fare della terapia da psicologo ai suoi avversari tongue1.gif Insomma scontri mai banali anche per un pubblico come dite voi a cui era rivolto l'anime per ragazzini ma che c'erano molte tematiche da adulti. Indimenticabile lo scontro tra Ikki e Shaka è vero, ma anche la "terapia" che ha fatto a Mime o ad Alcor il fratello gemello di Syd di Mizar con conseguente parallelismo nel rapporto tra i due fratelli e ovviamenti gli stessi Ikki e Shun come fratelli. La scoperta su Kanon, la verità su di lui che ha causato gli eventi fin... dall'inizio in qualche modo.

Insomma se togliamo gli scontri abbastanza banalotti in cui è coinvolto Seiya (ma è ovvio essendo lui il protagonista) possiamo dire che il resto dell'anime merita decisamente.

La saga di Asgard rimane un filler o sarà ripetitiva ma adesso che lo sto riguardando posso dire che non è affatto male anzi forse è realizzata meglio di quella su Nettuno (dove da il meglio di se ovviamente sul finale con lo scontro tra la divinità dei mari e i bronzini).

La saga di Hades bè ovviamente è completamente diversa sopratutto all'inizio dove tutte le carte in tavola vengono rimescolate con i bronzini messi da parte all'inizio. La parte iniziale dedicata al Santuario è la migliore poi cala sulla parte centrale Inferno e sul finale Elisio. Lo scontro Shaka vs Saga, Shura e Camus è a dir poco epico e indimenticabile.


--------------------
user posted imageNoi siamo Venom! user posted imageIo sono Groot!
PMEmail Poster
Top
 
Neutral Avenger
Inviato il: Domenica, 08-Apr-2018, 12:16
Quote Post


Aquila della Notte
**

Gruppo: Members
Messaggi: 4499
Utente Nr.: 6966
Iscritto il: 27-Set-2011
Città: Tettalandia



L'unico rammarico è che abbiano deciso di dare l'anime della saga di Hades troppo tempo dopo la fine dell'anime "convenzionale" (dopo 13 anni) e che ci abbiano messo una vita a realizzarla (circa sei anni).

dunno.gif


--------------------
user posted imageNoi siamo Venom! user posted imageIo sono Groot!
PMEmail Poster
Top
 
Gene Simmons
Inviato il: Domenica, 08-Apr-2018, 22:15
Quote Post


Cavaliere Oscuro
****

Gruppo: Members
Messaggi: 7850
Utente Nr.: 2184
Iscritto il: 17-Lug-2006
Città: NERDOLANDIA



QUOTE (Neutral Avenger @ Venerdì, 06-Apr-2018, 19:55)
QUOTE (Gene Simmons @ Venerdì, 06-Apr-2018, 09:55)
Sono ANNI che stanno annunciando i cofanetti senza neanche disporre del doppiaggio.

A proposito ma i famosi episodi finali della saga di Hades quelli dedicati ai Campi Elisi per intenderci sono stati doppiati?

Mi ricorco che la saga rimase monca nel doppiaggio qui da noi per via di quei episodi finali non doppiati...

Esistono eccome, doppiati dal solito team di Ivo DePalma, disponibili da anni, sono anche passati in TV, tuttavia non ricordo su quale rete, ma mi pare una di quelle tipo Italia 2 del digitale terrestre, non le "solite" italia 1 o canale 5.


--------------------
Saluti,
Luca

GENE: To this day, we get e-mails that say, "You guys should do an all-Elder show. Do a whole tour, and just play The Elder from beginning to end, because it's such a classic".

PAUL: And we always write back to the hospital and tell the people that we hope they get better.
PMEmail PosterAOLMSN
Top
 
fiocotram
Inviato il: Domenica, 08-Apr-2018, 23:10
Quote Post


Uberlogorrea
********

Gruppo: Members
Messaggi: 36228
Utente Nr.: 26
Iscritto il: 30-Giu-2004
Città:



QUOTE (Neutral Avenger @ Domenica, 08-Apr-2018, 04:08)
QUOTE (fiocotram @ Sabato, 07-Apr-2018, 22:58)
Il problema della saga di Asgard e dei quattro OAV classici sta nel fatto che è principalmente colpa loro se Saint Seiya sia stata sempre considerata la serie ripetitiva dove c'è sempre la corsa contro il tempo, il provvidenziale aiuto dell'armatura di Sagittario, gli scontri abbinati (es: Seiya contro tamarro di turno, Dragone che finisce accecato, Shun contro gli effemminati).

In effetti è andata spesso cosi laugh2.gif

Guarda caso è sempre Seiya ad "aprire le danze" all'inizio di ogni nuova saga contro avversari spesso "enormi" (vedi Aldebaran o Thor, fa eccezione solo Baian che se mi ricordo bene aveva una corporatura normale).

Shiryu (per certi versi il mio personaggio preferito) affronta spesso sempre gli avversari più stronzi che non hanno nemmeno la voglia di ragionare(Deathmask o Fenrir o Alberich, Krishna invece è più sul mistico).

Hyoga è abbonato a incontrare personaggi che hanno sempre caratteristiche simile alle sue ovvero la padronanza del freddo e del ghiaccio (Camus in primis, poi Hagen o Isaac).

Shun, che rimane un personaggio interessantissimo, putroppo lo fanno sempre scontrare con personaggi diciamo "ambigui" come possono essere Afrodite o Mime (che rimane a mio parere un gran bel personaggio). Diciamo però che riesce a sconfiggere Syd se non fosse per l'intervento di suo fratello Alcor e che nella saga di Nettuno si rifà alla grande (dove finalmente decidono che non intervenga sempre suo fratello Ikki a salvarlo ogni volta) dove sconfigge Io di Scilla e tiene testa alla grande contro Sorrento che aveva fatto fuori un omone come Siegfried in precedenza.

Ma gli scontri più interessanti rimangono sicuramente a Ikki. Quasi sempre i suoi scontri sono a livello psicologico quasi fa fare della terapia da psicologo ai suoi avversari tongue1.gif Insomma scontri mai banali anche per un pubblico come dite voi a cui era rivolto l'anime per ragazzini ma che c'erano molte tematiche da adulti. Indimenticabile lo scontro tra Ikki e Shaka è vero, ma anche la "terapia" che ha fatto a Mime o ad Alcor il fratello gemello di Syd di Mizar con conseguente parallelismo nel rapporto tra i due fratelli e ovviamenti gli stessi Ikki e Shun come fratelli. La scoperta su Kanon, la verità su di lui che ha causato gli eventi fin... dall'inizio in qualche modo.

Insomma se togliamo gli scontri abbastanza banalotti in cui è coinvolto Seiya (ma è ovvio essendo lui il protagonista) possiamo dire che il resto dell'anime merita decisamente.

La saga di Asgard rimane un filler o sarà ripetitiva ma adesso che lo sto riguardando posso dire che non è affatto male anzi forse è realizzata meglio di quella su Nettuno (dove da il meglio di se ovviamente sul finale con lo scontro tra la divinità dei mari e i bronzini).

La saga di Hades bè ovviamente è completamente diversa sopratutto all'inizio dove tutte le carte in tavola vengono rimescolate con i bronzini messi da parte all'inizio. La parte iniziale dedicata al Santuario è la migliore poi cala sulla parte centrale Inferno e sul finale Elisio. Lo scontro Shaka vs Saga, Shura e Camus è a dir poco epico e indimenticabile.

Sì, vabbé, ma sono dei cliché che hanno stancato perché sono stati ripetuti all'ossesso dalla serie animata, dai suoi oav e dai suoi filler.
Nel fumetto questa ripetizione non avviene. Fino alla saga del grande tempio è tutta un'evoluzione dei personaggi per portarli a quel punto.

Kurumada ha portato diverse innovazioni in quello che era un meccanismo molto usato negli shonen, quello del gruppo di cinque eroi. Innanzitutto non li mostra subito uniti, ma ci fa vedere come partano tutti in modo autonomo, ognuno chiuso nel proprio mondo e nella propria idea di essere autosufficiente e invincibile (e questo succede a Seiya come a Shiryu o Hyoga o Shun, ricordate nella guerra galattica com'erano tutti arroganti e fiduciosi nel proprio potere?) e che poi, piano piano, inizino a fidarsi gli uni degli altri e a essere un gruppo. Inoltre ha creato Ikki e Saga di Gemini antieroi affascinati e tormentati.Similmente, Andromeda, Sirio, ecc. seguendo solo la storia nel manga non ripetono situazioni, ma hanno delle evoluzioni, una crescita sia nel modo di combattere che di ragionare.

Poseidon è un intermezzo, è nata nel pieno del successo della serie e sicuramente Kurumada avrà dovuto fare dei compromessi tra quello che piaceva al pubblico e quello che aveva in mente. Ma è chiaro che si trattava solo di un momento per prendere tempo e prepararsi ad Hades.

In Hades la corsa alle dodici case non è una ripetizione ma una sorta di rielaborazione più adulta e drammatica della prima corsa alle dodici case, tanto è vero che la fanno i cavalieri d'oro, per buona parte della storia l'autore si focalizza su di loro e tutta la cosa assume un senso diverso, ossia la metafora di come la speranza (i cavalieri) possano sconfiggere anche la morte o considerarla un semplice passaggio per nuove avventure.


--------------------
Pane, lavoro e pace.


"L’alleanza storica e, per così dire, «naturale» dovrebbe essere tra impoveriti e poveri, proletarizzati e proletari. Ogni volta che i poteri costituiti riescono a scongiurare quest’alleanza, giocando sul fatto che il ceto medio retrocesso ha ancora i valori e disvalori di prima e si crede ancora appartenente alla classe di prima, ci perdiamo tutti quanti. Il punto è che in Italia questo giochetto dopo la prima guerra mondiale ha portato al fascismo, che era una falsa rivoluzione confezionata a uso e consumo dei ceti medi, che ha avuto carta bianca dai padroni e ha prodotto morte e distruzione".
Wu Ming.

http://fiocotram.wordpress.com/
PMUsers WebsiteMSN
Top
 
Neutral Avenger
Inviato il: Lunedì, 09-Apr-2018, 20:09
Quote Post


Aquila della Notte
**

Gruppo: Members
Messaggi: 4499
Utente Nr.: 6966
Iscritto il: 27-Set-2011
Città: Tettalandia



QUOTE (fiocotram @ Domenica, 08-Apr-2018, 22:10)
QUOTE (Neutral Avenger @ Domenica, 08-Apr-2018, 04:08)
QUOTE (fiocotram @ Sabato, 07-Apr-2018, 22:58)
Il problema della saga di Asgard e dei quattro OAV classici sta nel fatto che è principalmente colpa loro se Saint Seiya sia stata sempre considerata la serie ripetitiva dove c'è sempre la corsa contro il tempo, il provvidenziale aiuto dell'armatura di Sagittario, gli scontri abbinati (es: Seiya contro tamarro di turno, Dragone che finisce accecato, Shun contro gli effemminati).

In effetti è andata spesso cosi laugh2.gif

Guarda caso è sempre Seiya ad "aprire le danze" all'inizio di ogni nuova saga contro avversari spesso "enormi" (vedi Aldebaran o Thor, fa eccezione solo Baian che se mi ricordo bene aveva una corporatura normale).

Shiryu (per certi versi il mio personaggio preferito) affronta spesso sempre gli avversari più stronzi che non hanno nemmeno la voglia di ragionare(Deathmask o Fenrir o Alberich, Krishna invece è più sul mistico).

Hyoga è abbonato a incontrare personaggi che hanno sempre caratteristiche simile alle sue ovvero la padronanza del freddo e del ghiaccio (Camus in primis, poi Hagen o Isaac).

Shun, che rimane un personaggio interessantissimo, putroppo lo fanno sempre scontrare con personaggi diciamo "ambigui" come possono essere Afrodite o Mime (che rimane a mio parere un gran bel personaggio). Diciamo però che riesce a sconfiggere Syd se non fosse per l'intervento di suo fratello Alcor e che nella saga di Nettuno si rifà alla grande (dove finalmente decidono che non intervenga sempre suo fratello Ikki a salvarlo ogni volta) dove sconfigge Io di Scilla e tiene testa alla grande contro Sorrento che aveva fatto fuori un omone come Siegfried in precedenza.

Ma gli scontri più interessanti rimangono sicuramente a Ikki. Quasi sempre i suoi scontri sono a livello psicologico quasi fa fare della terapia da psicologo ai suoi avversari tongue1.gif Insomma scontri mai banali anche per un pubblico come dite voi a cui era rivolto l'anime per ragazzini ma che c'erano molte tematiche da adulti. Indimenticabile lo scontro tra Ikki e Shaka è vero, ma anche la "terapia" che ha fatto a Mime o ad Alcor il fratello gemello di Syd di Mizar con conseguente parallelismo nel rapporto tra i due fratelli e ovviamenti gli stessi Ikki e Shun come fratelli. La scoperta su Kanon, la verità su di lui che ha causato gli eventi fin... dall'inizio in qualche modo.

Insomma se togliamo gli scontri abbastanza banalotti in cui è coinvolto Seiya (ma è ovvio essendo lui il protagonista) possiamo dire che il resto dell'anime merita decisamente.

La saga di Asgard rimane un filler o sarà ripetitiva ma adesso che lo sto riguardando posso dire che non è affatto male anzi forse è realizzata meglio di quella su Nettuno (dove da il meglio di se ovviamente sul finale con lo scontro tra la divinità dei mari e i bronzini).

La saga di Hades bè ovviamente è completamente diversa sopratutto all'inizio dove tutte le carte in tavola vengono rimescolate con i bronzini messi da parte all'inizio. La parte iniziale dedicata al Santuario è la migliore poi cala sulla parte centrale Inferno e sul finale Elisio. Lo scontro Shaka vs Saga, Shura e Camus è a dir poco epico e indimenticabile.

Sì, vabbé, ma sono dei cliché che hanno stancato perché sono stati ripetuti all'ossesso dalla serie animata, dai suoi oav e dai suoi filler.
Nel fumetto questa ripetizione non avviene. Fino alla saga del grande tempio è tutta un'evoluzione dei personaggi per portarli a quel punto.

Kurumada ha portato diverse innovazioni in quello che era un meccanismo molto usato negli shonen, quello del gruppo di cinque eroi. Innanzitutto non li mostra subito uniti, ma ci fa vedere come partano tutti in modo autonomo, ognuno chiuso nel proprio mondo e nella propria idea di essere autosufficiente e invincibile (e questo succede a Seiya come a Shiryu o Hyoga o Shun, ricordate nella guerra galattica com'erano tutti arroganti e fiduciosi nel proprio potere?) e che poi, piano piano, inizino a fidarsi gli uni degli altri e a essere un gruppo. Inoltre ha creato Ikki e Saga di Gemini antieroi affascinati e tormentati.Similmente, Andromeda, Sirio, ecc. seguendo solo la storia nel manga non ripetono situazioni, ma hanno delle evoluzioni, una crescita sia nel modo di combattere che di ragionare.

Poseidon è un intermezzo, è nata nel pieno del successo della serie e sicuramente Kurumada avrà dovuto fare dei compromessi tra quello che piaceva al pubblico e quello che aveva in mente. Ma è chiaro che si trattava solo di un momento per prendere tempo e prepararsi ad Hades.

In Hades la corsa alle dodici case non è una ripetizione ma una sorta di rielaborazione più adulta e drammatica della prima corsa alle dodici case, tanto è vero che la fanno i cavalieri d'oro, per buona parte della storia l'autore si focalizza su di loro e tutta la cosa assume un senso diverso, ossia la metafora di come la speranza (i cavalieri) possano sconfiggere anche la morte o considerarla un semplice passaggio per nuove avventure.

Per quanto riguarda l'anime tra l'altro sembra quasi ridicolo che dei personaggi che sono riusciti a sconfiggere dei Cavalieri d'Oro trovino sempre tante difficoltà nel battere successivamente altri tipi di avversari come possono essere i Guerrieri di Asgard o i Generali degli Abissi.

Lo schema è sempre lo stesso: prima si prendono un sacco di botte, sono sul punto di morire e poi tac, l'avversario è sempre bello che battuto.

Poi il fatto che i Cavalieri d'Oro "sopravissuti" non siano mai intervenuti ad aiutare i bronzini mi sembra sempre come una scusa campata in aria... Ok che dovevano proteggere il Grande Tempio dal pericolo delle truppe di Hades (che guardacaso tempismo perfetto si manifesta solo dopo le minaccie di Arles, Asgard o Nettuno che dir si voglia tongue1.gif ) ma vuoi mettere che so, un Shaka di Virgo che si recava ad Asgard o scendeva nel regno di Nettuno? Ah no scusate, ogni saga relativa durava si e no un episodio tongue1.gif laugh2.gif


--------------------
user posted imageNoi siamo Venom! user posted imageIo sono Groot!
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (6) 1 2 [3] 4 5 ... Ultima » Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneNuovo Sondaggio

 



[ Script Execution time: 0.1507 ]   [ 22 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]