Versione stampabile della discussione
Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale
Comicus Forum > Off-Topic > POLITICA ITALIANA - Vol. XLV


Inviato da: Rosencrantz il Sabato, 26-Ago-2017, 10:44
Si riparte da http://comicus.forumfree.org/index.php?&showtopic=106125&st=1485&#entry3390628.

Inviato da: lasec il Sabato, 26-Ago-2017, 11:28
Ho appena letto l'editoriale di Ezio Mauro intitolato
http://www.repubblica.it/politica/2017/08/26/news/se_la_poverta_e_una_colpa-173873845/?ref=RHPPRB-BS-I0-C4-P1-S1.4-T1

Un discorso di cui condivido la struttura e che riporta diversi spunti. Vorrei notare il chiaro riferimento al j'accuse pasoliniano sulle colpe dei padri nelle Lettere luterane.

Inviato da: lasec il Sabato, 26-Ago-2017, 16:53
Nel frattempo si parla di racket, aperta un'inchiesta, e nelle immagini si vedono alcuno volto noti* delle associazioni per il diritto alla casa.

* alla procura e alle cronache.

Inviato da: Bono Vox il Sabato, 26-Ago-2017, 18:41
QUOTE (lasec @ August 26, 2017 03:28 am)
Ho appena letto l'editoriale di Ezio Mauro intitolato
http://www.repubblica.it/politica/2017/08/26/news/se_la_poverta_e_una_colpa-173873845/?ref=RHPPRB-BS-I0-C4-P1-S1.4-T1

Un discorso di cui condivido la struttura e che riporta diversi spunti. Vorrei notare il chiaro riferimento al j'accuse pasoliniano sulle colpe dei padri nelle Lettere luterane.

si, ottimo editoriale "Ci sono due elementi che hanno determinato questo cortocircuito: il primo è il sentimento di incertezza e di smarrimento identitario che è cresciuto nella fascia più fragile, più periferica, più isolata e più anziana della nostra popolazione di fronte all’aumento dell’immigrazione nel Paese. Un sentimento di solitudine a casa propria, di perdita del legame collettivo di un’esperienza condivisa, e quindi di indebolimento comunitario: che è ormai mutato in risentimento, annaffiato e concimato per anni da una predicazione politica selvaggia e irresponsabile, che trae le sue fortune dalla paura dei cittadini più deboli, puntando a infragilirli ancora invece che a emanciparli.

Poi si è aggiunto il secondo elemento, psicopolitico. La sensazione che il mondo sia fuori controllo, che i fenomeni che ci sovrastano — crisi del lavoro, crisi economica, crisi internazionale con gli attacchi dell’Isis — non siano governabili, e che dunque il cittadino sia per la prima volta nella storia della modernità “scoperto” politicamente, non tutelato, nell’impossibilità di dare una forma collettiva alle sue angosce individuali, e nell’incapacità dei partiti, dei governi e degli Stati di trovare politiche che arrivino a toccare concretamente il modo di vivere degli individui che chiedono rappresentanza e non la trovano".

Inviato da: henry angel il Domenica, 27-Ago-2017, 07:15
Ma il fatto che la locazione messa in sfratto a Roma fosse ubicata in una zona piuttosto centrale della city dovrebbe dare al vicinato una certa patente di non " smarrita" consapevolezza? Come il mito uguale e contrario dei " paesini" dove " si conoscono tutti" e perciò gli atti eclatanti di illegalità paiono colpe collettive?
Mauro sviolina su generici " poveri" ma non è tenuto a considerare cosa di non legale senza se e senza ma avvenisse in quello stabile?Se è questo il modo che ha lui di governare la " realtà "...

Inviato da: lasec il Domenica, 27-Ago-2017, 09:55
L’editoriale non era improntato sulla legalità ma su aspetti sociologici.

Quindi, quello che dici tu è anche giusto ma non lo puoi criticare all'editoriale.

Sicuramente si consumavano traffici illegali ma, d’altra parte, è la stessa occupazione dello stabile a essere illegale.
Non a caso, avevo accennato a “soliti noti” del diritto alla casa, precedentemente arrestati per ricatti, estorsioni e violenze.
Purtroppo Roma è diventata una giungla. Avete sentito degli extracomunitari che spazzano per strada? Bravi, no? Siamo tutti contenti che ‘sti negretti fanno qualcosa invece de sta negli alberghi a 5 stelle col cellulare, vitto e alloggio e 35€ al giorno.
Benissimo. C’è tutto un racket dietro. C’è un’occupazione del suolo oramai radicata:
semafori: lavavetri,
cassonetti: zingari,
strade: spazzini.
Poi ci sono i benzinai, i fiorai, le catene di mozzarelle e ristoranti vari…
Una occupazione capillare del suolo, un para-stato, un'azienda multi-utility che offre servizi.

Benvenuti nella Roma, anno domini 2017!

Inviato da: henry angel il Domenica, 27-Ago-2017, 17:37
La butta sul sociologico per fare il padre nobile della Patria , che sta sul pezzo senza però impelagarsi in polemiche "selvagge ed irresponsabili". Alla fine non dà ricette per governare il problema e non lasciarlo incancrenire ad oltranza. Gli interessa solo prenderla alla larga abbastanza per essere retoricamente meno attaccabile e svettare sui pensionati "smarriti e periferici". E neanche c'entra, visto che siamo in piena città di Roma.

Domani trovano un pedofilo ad Offanengo e giù a scrivere che in paese "lo sapevano tutti". Se lo trovano in quello stabile sgomberato il lo-sapevano-tutti cadrebbe nell'ignoto ma partirebbe la tirata sociologica su emarginazione/ degrado/ miseria e tanto basta?
Invece ad Offanengo non se la passano neanche male e dunque fioriscono miti su inenarrabili perversioni sessuali di provincia? Eppure fanno sempre MENO notizia due quindicenni che si prostituiscono su internet da Offanengo che due coetanee che fanno lo stesso ma dai PARIOLI IN ROMA.

Perdonandomi la prosa scadente e l'accostamento realistico ma ipotetico mi spiegate da un profilo socio-politico PERCHE' è così, oltre alla necessità degli aspiranti influencer alla Mauro di attingere da una scorta di vecchietti periferici e "smarriti"?


Inviato da: lasec il Domenica, 27-Ago-2017, 19:46
Francamente non ci vedo nulla di strano o particolare.
Partendo da un fatto di cronaca si è descritto lo spaccato del paese.

Il discorso di Mauro è chiaro e non capisco perché bisogna imputargli ciò che non ha detto.

Inviato da: fiocotram il Lunedì, 28-Ago-2017, 00:20
Una cosa positiva degli sgomberi di locali occupati l'abbiamo avuta a Milano con Pisapia, che ha permesso il riutilizzo di molti immobili occupati istituendo bandi di assegnazione (alcuni dei quali vinti da associazioni e gestori di spazi culturali, che adesso hanno una nuova sede e riutilizzano comunque gli immobili per progetti dedicati al territorio e oltre).


Sullo zelo mostrato dagli agenti a Roma, non posso che esortarli a far sloggiare con la stessa celerità e premura anche gli occupanti dello stabile occupato da Casa Pound.


Inviato da: henry angel il Lunedì, 28-Ago-2017, 06:40
QUOTE (lasec @ Domenica, 27-Ago-2017, 18:46)
Francamente non ci vedo nulla di strano o particolare.
Partendo da un fatto di cronaca si è descritto lo spaccato del paese.

Il discorso di Mauro è chiaro e non capisco perché bisogna imputargli ciò che non ha detto.

A me pare chiaro che nessuno vuol passare per vecchio- smarrito- periferico men che meno Mauro stesso,ovviamente.
Neanche il pensionato di Offanengo, che vorrà dimostrare di saper stare al mondo con la mesata di vacanze a Barcellona o Nizza o Londra o Parigi...

Peraltro dopo che te la sei tirata ( Ezio Mauro) da progressista moderno e metropolitano vivaddio il nodo dell' occupazione abusiva come motore probabile di ulteriori ed impuniti abusi non l' avevi mica sciolto.E di questo devi rendere conto,prima di concionare di vecchietti di provincia che non capiscono cosa succede.
Grave se, per fare comunque il disinvolto, dai per scontato dei reati che possono avvenire nella situazione creatasi a Roma.

Inviato da: lasec il Lunedì, 28-Ago-2017, 12:26
Giuro Henry,
non ti capisco e non capisco l'acredine misto sarcasmo.

Nel frattempo, è cominciato le sciopero dei prof universitari.
Mi aspetto commenti sui baroni...

p.s.
lo sciopero mi ha fatto ricordare quel vecchio utente di questo forum che aveva trovato, nel mestiere dell'insegnante, l'origine dei mali dell'universo tutto.

Inviato da: henry angel il Lunedì, 28-Ago-2017, 13:53
Come previsto, del tizio col bandierone fascio importuno si è persa memoria velocemente. Ora va' il Don che dice messa con gli immigrati , ma attenzionato da Forza Nuova che fa' le pulci alle sue omelie. Stasera ricomincia "Dalla vostra parte" su Rete4 e sarà un'altra vagonata di influencer.

Magari "selvaggi ed irresponsabili", cioè il contrario di Ezio Mauro. In concreto anch'io "giuro" di non aver capito cos'abbia Lui di diverso e migliore dei suddetti evitabili.

Inviato da: napoleone il Lunedì, 28-Ago-2017, 14:15
come detto è un problema di deficienza, non è assenza di cultura. è prioprio mancanza di .....


http://bologna.repubblica.it/cronaca/2017/08/28/news/mediatore_culturale_stupro_rimini-174055574/?ref=fbpr

Inviato da: lasec il Lunedì, 28-Ago-2017, 16:05
QUOTE (henry angel @ August 28, 2017 05:53 am)
Come previsto, del tizio col bandierone fascio importuno si è persa memoria velocemente. Ora va' il Don che dice messa con gli immigrati , ma attenzionato da Forza Nuova che fa' le pulci alle sue omelie. Stasera ricomincia "Dalla vostra parte" su Rete4 e sarà un'altra vagonata di influencer.

Magari "selvaggi ed irresponsabili", cioè il contrario di Ezio Mauro. In concreto anch'io "giuro" di non aver capito cos'abbia Lui di diverso e migliore dei suddetti evitabili.

Sicuramente ha "l'arroganza" di scrivere in maniera chiara e con diversi livelli di lettura.

Inviato da: henry angel il Lunedì, 28-Ago-2017, 17:45
Faccio amichevolmente notare come, anche da queste parti, la fotografia di un poliziotto che mette le mani sul viso di una donna coinvolta nello sgombero , sia stata valutata come ruffianamente decontestualizzata.

Mauro, idem con patate, ha tirato fuori un presunto "spaccato del Paese" da una situazione che non ha molto a che fare con "anziani smarriti di periferia", ma al limite lo riguarda come dirimpettaio urbano metropolitano. Risposte ed alternative nel merito non ne ha date.

Visto che ci sono diversi livelli di lettura mi chiedevo se il pensionato di Offanengo vispo e con ferie fatte a Barcellona può considerarsi , tra le righe , ad un buon punto/livello. E un pensionato di Offanengo vispo, con ferie fatte a Barcellona cercando mignotte quindicenni sta ad un livello più basso o più alto? E un pensionato di Offanengo che non va' a Barcellona, non va' a mignotte ma ha pagato in nero degli operai edili? E' opportuno che lo sappiano, per non farsi trovare poi vecchi-smarriti-periferici, che è da sfigati prima che propedeuticamente (?) da razzisti.

Inviato da: Neutron il Lunedì, 28-Ago-2017, 17:55
Emiliano non la finisce più di rendersi ridicolo

http://bari.repubblica.it/cronaca/2017/08/28/news/vaccini_il_governatore_michele_emiliano_assisteremo_i_pugliesi_nei_ricorsi_contro_l_obbligo_-174072624/

Ora è pure no vax
Patetico

Inviato da: kelith il Lunedì, 28-Ago-2017, 18:11
Questo del tema delle vaccinazioni è per me un argomento molto spigoloso.
Da un lato sarei talebano: vaccinati e non rompere il c@##o.
Dall'altro capisco il discorso del diritto ad una scelta consapevole.

Il grosso del problema mi pare di capire che sia legato alla parola "consapevole" perché nessuno ha voglia di sapere davvero qualcosa di vero al riguardo.

A me resta solo il dubbio. Quando porto la belva a fare le vaccinazioni come faccio a sapere preventivamente a cosa potrebbe essere sensibile in maniera importante? non vengono fatti test preventivi e non mi pare di aver letto che ce ne siano, di fatto.

Io vaccino, convinto, ma il brividino, ogni volta, ce l'ho di finire in quell'infinitesimale statistico a cui è andata male.

user posted image

Inviato da: lasec il Lunedì, 28-Ago-2017, 18:28
henry,
vorrei far notare che sei tu a continuare ad attaccare l'editorialista sul piano personale.
Francamente non capisco tale acredine, che vedo completamente decontestualizzata.

Mi smarco dalla provocazione sui "gradi di valore" dei livelli di lettura che sembrano fare molto fase genitale femminile.
Non so se il pensionato di Offanengo avesse colto il riferimento alle lettere luterane di Pasolini, e non sta qui il punto. L'editoriale ha un senso anche senza aver letto l'opera di Pasolini in questione, ma ciò non toglie che la sua lettura faccia cogliere diverse allusioni e rimandi.
Ecco i due livelli di lettura: aulico e boppolare, se ti fa piacere.

Inviato da: napoleone il Lunedì, 28-Ago-2017, 20:26
QUOTE (kelith @ Lunedì, 28-Ago-2017, 17:11)
Questo del tema delle vaccinazioni è per me un argomento molto spigoloso.
Da un lato sarei talebano: vaccinati e non rompere il c@##o.
Dall'altro capisco il discorso del diritto ad una scelta consapevole.

Il grosso del problema mi pare di capire che sia legato alla parola "consapevole" perché nessuno ha voglia di sapere davvero qualcosa di vero al riguardo.

A me resta solo il dubbio. Quando porto la belva a fare le vaccinazioni come faccio a sapere preventivamente a cosa potrebbe essere sensibile in maniera importante? non vengono fatti test preventivi e non mi pare di aver letto che ce ne siano, di fatto.

Io vaccino, convinto, ma il brividino, ogni volta, ce l'ho di finire in quell'infinitesimale statistico a cui è andata male.

user posted image

E'. La statistica che sta dalla tua parte... Percentualmente quanti schiattano facendosi il vaccino e quanti schiatterebbero non facendoselo?

Inviato da: henry angel il Lunedì, 28-Ago-2017, 23:21
QUOTE (lasec @ Lunedì, 28-Ago-2017, 17:28)
henry,
vorrei far notare che sei tu a continuare ad attaccare l'editorialista sul piano personale.
Francamente non capisco tale acredine, che vedo completamente decontestualizzata.

Mi smarco dalla provocazione sui "gradi di valore" dei livelli di lettura che sembrano fare molto fase genitale femminile.
Non so se il pensionato di Offanengo avesse colto il riferimento alle lettere luterane di Pasolini, e non sta qui il punto. L'editoriale ha un senso anche senza aver letto l'opera di Pasolini in questione, ma ciò non toglie che la sua lettura faccia cogliere diverse allusioni e rimandi.
Ecco i due livelli di lettura: aulico e boppolare, se ti fa piacere.

Non negherai che esiste l'espressione dispregiativa e personalizzata " moralista di provincia".
Ebbene, davanti ad un caso non di provincia Dimostratemi la tenuta assai più alta e risolutiva della moralità di questi influencer, sempre attivi sul trittico sesso\ soldi\salute.
Fatti,non pugnette.

Inviato da: lasec il Lunedì, 28-Ago-2017, 23:46
Morto un troll se ne fa un altro.

Che bel divertimento...

Inviato da: lonewolf_10 il Martedì, 29-Ago-2017, 06:27
Lasec, dimostra di aver imparato qualcosa dai fatti recenti.

Inviato da: henry angel il Martedì, 29-Ago-2017, 06:55
QUOTE (lasec @ Lunedì, 28-Ago-2017, 22:46)
Morto un troll se ne fa un altro.

Che bel divertimento...

Sul " Corriere della sera" del 21\08 c' era una pagina dedicata alla " provocazione" di Nina Moric a commento di due neri ( famosissimi personaggi pubblici...) mollemente seduti su una panchina...

Massiccia risposta " sui social" . Quando l' influencer ti salva dai troll?
Comunque salvo uno dei cardini della discussione : tira di più un pelo di ...

Lonewolf_10 come Ezio Mauro: ha ragione perché ha ragione. E Sanremo è Sanremo, signora mia. rolleyes.gif

Inviato da: Neutron il Martedì, 29-Ago-2017, 08:39
QUOTE (kelith @ Lunedì, 28-Ago-2017, 17:11)
Questo del tema delle vaccinazioni è per me un argomento molto spigoloso.
Da un lato sarei talebano: vaccinati e non rompere il c@##o.
Dall'altro capisco il discorso del diritto ad una scelta consapevole.

Il grosso del problema mi pare di capire che sia legato alla parola "consapevole" perché nessuno ha voglia di sapere davvero qualcosa di vero al riguardo.

A me resta solo il dubbio. Quando porto la belva a fare le vaccinazioni come faccio a sapere preventivamente a cosa potrebbe essere sensibile in maniera importante? non vengono fatti test preventivi e non mi pare di aver letto che ce ne siano, di fatto.

Io vaccino, convinto, ma il brividino, ogni volta, ce l'ho di finire in quell'infinitesimale statistico a cui è andata male.

user posted image

Premesso che non sono padre, e se e quando lo sarò, magari diventerò il più paranoico dei genitori..

Ma per tenerla strettamente sul politico, trovo vergognoso che un politico del PD inciti a boicottare una legge del governo targato Pd.
E ci arriva pure l ultimo degli ingenui che ad Emiliano frega un cazzo del dibattito sui vaccini..
Lo fa solo per raccattare voti.
Lecito.
È vergognoso che come al solito provi a farlo sulla pelle del suo partito.

Ho fatto bene a non dargli credito ai tempi delle giravolte scissioniste, ha fatto bene la base a mandarlo a fanculo alle primarie, bene farebbe il partito a considerare di fare altrettanto..

Inviato da: lonewolf_10 il Martedì, 29-Ago-2017, 08:45
QUOTE (napoleone @ Lunedì, 28-Ago-2017, 15:26)
QUOTE (kelith @ Lunedì, 28-Ago-2017, 17:11)
Questo del tema delle vaccinazioni è per me un argomento molto spigoloso.
Da un lato sarei talebano: vaccinati e non rompere il c@##o.
Dall'altro capisco il discorso del diritto ad una scelta consapevole.

Il grosso del problema mi pare di capire che sia legato alla parola "consapevole" perché nessuno ha voglia di sapere davvero qualcosa di vero al riguardo.

A me resta solo il dubbio. Quando porto la belva a fare le vaccinazioni come faccio a sapere preventivamente a cosa potrebbe essere sensibile in maniera importante? non vengono fatti test preventivi e non mi pare di aver letto che ce ne siano, di fatto.

Io vaccino, convinto, ma il brividino, ogni volta, ce l'ho di finire in quell'infinitesimale statistico a cui è andata male.

user posted image

E'. La statistica che sta dalla tua parte... Percentualmente quanti schiattano facendosi il vaccino e quanti schiatterebbero non facendoselo?

esatto: le complicazioni dovute al morbillo uccidevano 200 bambini l'anno

Dire che ridurre questo dato a un infinitesimale statistico è un GROSSO passo in avanti

Inviato da: kelith il Martedì, 29-Ago-2017, 08:48
QUOTE (napoleone @ Lunedì, 28-Ago-2017, 19:26)
QUOTE (kelith @ Lunedì, 28-Ago-2017, 17:11)
Questo del tema delle vaccinazioni è per me un argomento molto spigoloso.
Da un lato sarei talebano: vaccinati e non rompere il c@##o.
Dall'altro capisco il discorso del diritto ad una scelta consapevole.

Il grosso del problema mi pare di capire che sia legato alla parola "consapevole" perché nessuno ha voglia di sapere davvero qualcosa di vero al riguardo.

A me resta solo il dubbio. Quando porto la belva a fare le vaccinazioni come faccio a sapere preventivamente a cosa potrebbe essere sensibile in maniera importante? non vengono fatti test preventivi e non mi pare di aver letto che ce ne siano, di fatto.

Io vaccino, convinto, ma il brividino, ogni volta, ce l'ho di finire in quell'infinitesimale statistico a cui è andata male.

user posted image

E'. La statistica che sta dalla tua parte... Percentualmente quanti schiattano facendosi il vaccino e quanti schiatterebbero non facendoselo?

Ma guarda, lo so, l'ho pure detto: l'infinitesimale statistico. Il grosso sta dalla parte del buono, per fortuna. Ed è proprio per i dati statistici che credo fermamente nelle vaccinazioni, nella loro utilità e necessità.

Ma una grattata mi viene da darla sempre tongue1.gif



QUOTE (Neutron)
Premesso che non sono padre, e se e quando lo sarò, magari diventerò il più paranoico dei genitori..

Ma per tenerla strettamente sul politico, trovo vergognoso che un politico del PD inciti a boicottare una legge del governo targato Pd.
E ci arriva pure l ultimo degli ingenui che ad Emiliano frega un cazzo del dibattito sui vaccini..
Lo fa solo per raccattare voti.
Lecito.
È vergognoso che come al solito provi a farlo sulla pelle del suo partito.

Ho fatto bene a non dargli credito ai tempi delle giravolte scissioniste, ha fatto bene la base a mandarlo a fanculo alle primarie, bene farebbe il partito a considerare di fare altrettanto..


D'accordo su tutto.
È proprio il metodo politico attuale: solleticare la pancia della gente. Sempre.

Forse stiamo iniziando a rimpiangere i bei tempi andati in cui parlavano in politichese e non si capiva niente.
Adesso che dicono qualcosa si capisce che è sempre quella sbagliata.

Inviato da: lasec il Martedì, 29-Ago-2017, 08:59
QUOTE (lonewolf_10 @ August 28, 2017 10:27 pm)
Lasec, dimostra di aver imparato qualcosa dai fatti recenti.

Non lo so, è più forte di me.
Sarò un inguaribile ottimista ma io, nell'essere umano, ci credo.[cit]

p.s.
E' mattina e sono rinco. Mi ricordo questa battuta in un film ma non ricordo il titolo.
Mi aiutate?

Inviato da: Snake Plissken il Martedì, 29-Ago-2017, 10:07
QUOTE (lasec @ Martedì, 29-Ago-2017, 08:59)
QUOTE (lonewolf_10 @ August 28, 2017 10:27 pm)
Lasec, dimostra di aver imparato qualcosa dai fatti recenti.

Non lo so, è più forte di me.
Sarò un inguaribile ottimista ma io, nell'essere umano, ci credo.[cit]

p.s.
E' mattina e sono rinco. Mi ricordo questa battuta in un film ma non ricordo il titolo.
Mi aiutate?

di sicuro non era un film ambientato nell'antica roma

Inviato da: lonewolf_10 il Martedì, 29-Ago-2017, 10:14
QUOTE (Snake Plissken @ Martedì, 29-Ago-2017, 05:07)
QUOTE (lasec @ Martedì, 29-Ago-2017, 08:59)
QUOTE (lonewolf_10 @ August 28, 2017 10:27 pm)
Lasec, dimostra di aver imparato qualcosa dai fatti recenti.

Non lo so, è più forte di me.
Sarò un inguaribile ottimista ma io, nell'essere umano, ci credo.[cit]

p.s.
E' mattina e sono rinco. Mi ricordo questa battuta in un film ma non ricordo il titolo.
Mi aiutate?

di sicuro non era un film ambientato nell'antica roma

Se la.mia era una citazione, era involontaria unsure.gif


O freudiana, dipende che film verrà fuori 21vs.gif

Inviato da: Peter Parker il Martedì, 29-Ago-2017, 13:47
La Lega Nord rischia la bancarotta

PM di Genova chiedono sequestro 49 milioni di euro

Genova - Nel giorno della condanna a Bossi e Belsito, quand’era stata quantificata una confisca da quasi 49 milioni a carico della Lega Nord se la sentenza avesse retto fino alla Cassazione, il leader del Carroccio Matteo Salvini aveva miscelato ironia e polemica: «Soldi non ce ne sono, al massimo possiamo pagare 49 euro. Se qualcuno sta cercando d’imbavagliarci s’illude... e poi in Italia capita non poche volte che i verdetti dei giudici vengano ribaltati. Aspetteremo...».

Il problema è che non passeranno anni, come si credeva fino a ieri, ma al più qualche giorno. Perché la Procura di Genova ha deciso di alzare il tiro e ha chiesto al tribunale di sequestrare i 49 milioni immediatamente, prendendoli ovunque sia possibile: sui conti, se c’è qualcosa, oppure bloccando patrimoni immobiliari, sempre che esistano ancora. I giudici si pronunceranno a breve e non è difficile capire quanto potrebbero essere drastiche le ripercussioni sui bilanci leghisti: il 2016 è stato chiuso con un rosso da un milione, 164 mila euro di depositi bancari e 436 di “valori in cassa”. E l’eventuale sequestro si profila come una specie di spada di Damocle perenne fino al tetto fissato dai magistrati, laddove anche in futuro dovesse spuntare un po’ di liquidità.

Per orientarsi bisogna ripartire dal verdetto pronunciato un mese fa nel capoluogo ligure, quand’erano stati condannati Umberto Bossi e l’ex tesoriere Francesco Belsito, a due anni e mezzo e quattro anni e dieci mesi. Secondo i magistrati sono responsabili d’una maxi-truffa ai danni del Parlamento (compiuta con la sponda dei revisori Diego Sanavio, Antonio Turci e Stefano Aldovisi, per i quali sono scattate pene inferiori) poiché fra 2008 e 2010 chiesero e ottennero decine di milioni di rimborsi pubblici per attività politiche, che si sono poi rivelate ben altro. Attenzione: il dibattimento genovese riguarda il presunto raggiro sul maxi-stanziamento strutturale da Camera e Senato, mentre le udienze sulle singole spese pazze, dalla laurea del Trota Renzo Bossi ai restyling edilizi per vari componenti del “cerchio magico”, si sono celebrate a Milano, dove Bossi e Belsito hanno rimediato un’altra condanna.

A margine della sentenza genovese era stata quindi disposta la confisca di 48.969.617 euro, in teoria da compiersi dopo il terzo grado e basandosi sullo stesso principio sposato dal sostituto procuratore Paola Calleri, che nelle ultime ore ha impresso la svolta: è vero che i reati sono stati compiuti da altri, ma parte dei finanziamenti fuorilegge sono stati incassati dalla Lega pure dopo - sia quando il leader era Roberto Maroni che con la consacrazione di Salvini - ed è il movimento nel suo complesso ad averne beneficiato, perciò da lì vanno presi. Potrebbero rappresentare un salvagente la trasformazione da Lega Nord a Lega dei Popoli, il nuovo simbolo o qualche tipo di registrazione alternativa? Possibile, ancorché per prima cosa occorra capire se il tribunale asseconderà l’accelerazione della Procura.

Inviato da: henry angel il Martedì, 29-Ago-2017, 14:04
QUOTE (lasec @ Martedì, 29-Ago-2017, 07:59)
QUOTE (lonewolf_10 @ August 28, 2017 10:27 pm)
Lasec, dimostra di aver imparato qualcosa dai fatti recenti.

Non lo so, è più forte di me.
Sarò un inguaribile ottimista ma io, nell'essere umano, ci credo.[cit]

p.s.
E' mattina e sono rinco. Mi ricordo questa battuta in un film ma non ricordo il titolo.
Mi aiutate?

Non so rispondere.

Mi è venuto in mente però che in "Revival", ambientato in una provincia agricola e boschiva perlopiù, c'è il bel personaggio di un anziano che fa l'influencer nel campo del culturismo/ forma fisica per la terza età. Chissà se ha un poco ispirato Cajelli per quel suo pensionato palestrato ex paninaro , che nella Milano di un non lontano futuro ha a che fare con stranieri e pure giochi-erotici -finiti-male.
Evidentemente anch'essi (ovvero i loro autori) fiutano la necessità di non essere "vecchi, smarriti e periferici".

Ma dovessi scommettere 10 euro credo che troverei più abbonati a "La Repubblica" tra 20 pensionati di Offanengo che tra 100 sedicenti influencer.D'altronde i dati di vendita dei quotidiani sono in calo, mentre sono in deciso rialzo i "laureati-su-google", fucina inesausta di nuovi influencer.

Inviato da: lonewolf_10 il Martedì, 29-Ago-2017, 16:11
https://ilsaltodirodi.com/2017/08/28/governo-m5s-lega-salvini-grillo-populismo-elezioni/ Qualcuno tenta di rispondere buttandola sull'allarmismo unsure.gif

Inviato da: Neutron il Martedì, 29-Ago-2017, 22:33
QUOTE (Peter Parker @ Martedì, 29-Ago-2017, 12:47)
La Lega Nord rischia la bancarotta

PM di Genova chiedono sequestro 49 milioni di euro


Su la7 stanno già partendo con la magistratura politicizzata ecc ecc...


pallafieno.gif

Inviato da: lasec il Mercoledì, 30-Ago-2017, 00:19
QUOTE (Neutron @ August 29, 2017 02:33 pm)
QUOTE (Peter Parker @ Martedì, 29-Ago-2017, 12:47)
La Lega Nord rischia la bancarotta

PM di Genova chiedono sequestro 49 milioni di euro


Su la7 stanno già partendo con la magistratura politicizzata ecc ecc...


pallafieno.gif

chiagn e fott

Coi terroni sdoganati, in Lega non c'è più remora.

Inviato da: Comics Boy il Mercoledì, 30-Ago-2017, 12:22

http://www.ilpost.it/2017/08/30/libia-milizie-migranti/

E ci ricolleghiamo alle accuse di doppiopesismo che avevo mosso in precedenza.A questo punto secondo me si sarebbe dovuto cercare un accordo con le ONG per farle intervenire sul territorio libico a gestire i centri di accoglienza,invece sembra che il governo abbia preferito sbarazzarsi di eventuali testimoni.


Inviato da: Neutron il Mercoledì, 30-Ago-2017, 12:29
QUOTE (Comics Boy @ Mercoledì, 30-Ago-2017, 11:22)
http://www.ilpost.it/2017/08/30/libia-milizie-migranti/

E ci ricolleghiamo alle accuse di doppiopesismo che avevo mosso in precedenza.A questo punto secondo me si sarebbe dovuto cercare un accordo con le ONG per farle intervenire sul territorio libico a gestire i centri di accoglienza,invece sembra che il governo abbia preferito sbarazzarsi di eventuali testimoni.

Era palese si sarebbe finiti così.
Ma era lampante fin da subito a chi non ha i paraocchi e stringi stringi, il famoso aiutiamoli a casa loro vuol dire questo.

Pagare le mafie libiche per internare i profughi anziché farli partire.
E agli italiani tuttosommato va bene così.
Lontano dagli occhi, lontano dal cuore.

Inviato da: fiocotram il Mercoledì, 30-Ago-2017, 12:36
A Roma e'scoppiato un altro casino tra migranti e residenti...da un incidente tra ragazzini e un ospite rel centro accoglienza e' nata una specie di spedizione punitiva con tanto di accoltellamento dell'uomo. Salvini ha altre scuse per parlare d'altro in tv e Belpietro ha gia' la scaletta pronta

Inviato da: lasec il Mercoledì, 30-Ago-2017, 12:40
QUOTE (fiocotram @ August 30, 2017 04:36 am)
A Roma e'scoppiato un altro casino tra migranti e residenti...

Certo,
la popolazione sta lentamente crescendo col ritorno di chi è andato in vacanza e le notizie, tra tiggì, fb, bufale, commenti e vomiti di rabbia, non aiutano certo.

Nel frattempo, ACEA sta lottando contro il tempo cercando di tappare i mille e più guasti mentre il traffico, ancora lentamente, sta tornando al solito ritmo. Nel frattempo, zona coe Ostia e Roma nord hanno la pressione dell'acqua diminuita e diversi problemi ai piani alti.
Prevedo casini per la settimana prossima...

Cronaca della città che sta diventando la succursale del Cairo. E forse saranno proprio gli egiziani a salvarci.

Inviato da: Neutron il Mercoledì, 30-Ago-2017, 12:52
Sinceramente, il problema abitativo è un non problema.
Le città (tutte) sono in mano a palazzinari che le lasciano marcire sfitte.

Il governo faccia un decreto d emergenza (come si fece qui al tempo del terremoto) in cui si OBBLIGANO i proprietari ad affittare a prezzi agevolati.

Sono decenni che in Italia non si costruiscono case popolari
Ma che sto a parlare a fare...
Occupare è l unica via.

Inviato da: fiocotram il Mercoledì, 30-Ago-2017, 12:54
E' una situazione veramente di merda. Anche chi amministra la cosa pubblica sembra quasi avere il serafico atteggiamento di chi vuole solo stare a guardare. Sulle case occupate, anche qui a Milano la totale inerzia dei palazzinari che speculano sui locali lasciati tenacemente sfitti ( quando penso alla gente che dorme in strada e tutti i posti completamente vuoti che stanno vicino a dove lavoro...) si unisce alla complicita' dei malavitosi con gli abusivi...nonche' tanti piccoli mezzucci con cui si tengono le case gia' assegnate...la situazione e' complessa ma si puo' affrontare. Sicuramente meglio degli squadroni punitivi...

Inviato da: Neutron il Mercoledì, 30-Ago-2017, 13:06
E i beni confiscati alla mafia?
Un altro PATRIMONIO (perché non si può definire diversamente) lasciato sfitto o addirittura in mano alla stessa mafia.

E pure li, occupare e via.
Si sfonda la porta e quel che succede succede.
Lo stato è semplicemente colluso.

Vogliono la guerra tra poveri.
Ne hanno bisogno.

Inviato da: lasec il Mercoledì, 30-Ago-2017, 13:19
Sulle occupazioni degli stabili confiscati, forse vi sfugge il fatto che le occupazioni abitative sono un business gestito dalla mafia, o volete chiamarle "semplici" organizzazioni criminali.

Uno dei terrini più fertili di Casa Pound è appunto l'emergenza abitativa e le occupazioni. Se sei uno di loro, o amico loro, non devi pagare il pizzo ad altri.

Inviato da: fiocotram il Mercoledì, 30-Ago-2017, 13:28
No, non mi sfugge. Qui a Milano paghi lo scassinatore per entrare nella casa e occuparla.

Inviato da: Neutron il Mercoledì, 30-Ago-2017, 13:30
QUOTE (lasec @ Mercoledì, 30-Ago-2017, 12:19)
Sulle occupazioni degli stabili confiscati, forse vi sfugge il fatto che le occupazioni abitative sono un business gestito dalla mafia, o volete chiamarle "semplici" organizzazioni criminali.

Uno dei terrini più fertili di Casa Pound è appunto l'emergenza abitativa e le occupazioni. Se sei uno di loro, o amico loro, non devi pagare il pizzo ad altri.

A Roma sicuramente.

Altrove anche no.
Ma pure altrove, se non fai il saluto romano alla fine ti sgomberano

(click to show/hide)

Inviato da: lasec il Mercoledì, 30-Ago-2017, 13:36
QUOTE (fiocotram @ August 30, 2017 05:28 am)
No, non mi sfugge. Qui a Milano paghi lo scassinatore per entrare nella casa e occuparla.

Robetta.
Io parlo di una rete organizzata di assegnazione, controllo e riscossione.
Prova a pagare SOLO lo scassinatore per entrare in una casa che DEVE rimanere chiusa, occupala e poi comincia a contare.

Inviato da: Snake Plissken il Mercoledì, 30-Ago-2017, 13:48
adesso hanno puntato i riflettori sulla cittadella olimpica a torino, ne vedremo delle belle

Inviato da: fiocotram il Giovedì, 31-Ago-2017, 15:55
QUOTE (lasec @ Mercoledì, 30-Ago-2017, 05:36)
QUOTE (fiocotram @ August 30, 2017 05:28 am)
No, non mi sfugge. Qui a Milano paghi lo scassinatore per entrare nella casa e occuparla.

Robetta.
Io parlo di una rete organizzata di assegnazione, controllo e riscossione.
Prova a pagare SOLO lo scassinatore per entrare in una casa che DEVE rimanere chiusa, occupala e poi comincia a contare.

Ma perche' secondo te lo scassinatore chi lo manda?

Inviato da: lonewolf_10 il Giovedì, 31-Ago-2017, 16:07
QUOTE (fiocotram @ Giovedì, 31-Ago-2017, 10:55)
QUOTE (lasec @ Mercoledì, 30-Ago-2017, 05:36)
QUOTE (fiocotram @ August 30, 2017 05:28 am)
No, non mi sfugge. Qui a Milano paghi lo scassinatore per entrare nella casa e occuparla.

Robetta.
Io parlo di una rete organizzata di assegnazione, controllo e riscossione.
Prova a pagare SOLO lo scassinatore per entrare in una casa che DEVE rimanere chiusa, occupala e poi comincia a contare.

Ma perche' secondo te lo scassinatore chi lo manda?

ragazzi, non è una gara a chi ha la città più cattiva e malfamata, eh laugh2.gif

Inviato da: lasec il Giovedì, 31-Ago-2017, 22:15
QUOTE (fiocotram @ August 31, 2017 07:55 am)
QUOTE (lasec @ Mercoledì, 30-Ago-2017, 05:36)
QUOTE (fiocotram @ August 30, 2017 05:28 am)
No, non mi sfugge. Qui a Milano paghi lo scassinatore per entrare nella casa e occuparla.

Robetta.
Io parlo di una rete organizzata di assegnazione, controllo e riscossione.
Prova a pagare SOLO lo scassinatore per entrare in una casa che DEVE rimanere chiusa, occupala e poi comincia a contare.

Ma perche' secondo te lo scassinatore chi lo manda?

Dipende.
Tipo, tra Ostia Nord e Stella Polare trovi situazioni molto diverse. Mentre a nord, il buon vecchio idroscalo di Pasolini, la situazione è blindata, a sud puoi trovare gli indipendenti.

Inviato da: lonewolf_10 il Venerdì, 01-Set-2017, 08:35
e i voucher se li fai troppo "semplici", li usano per coprire il nero e precarizzare tutti i mestieri del mondo


se invece li "migliori" tenendo conto dei difetti dei precedenti, http://www.repubblica.it/economia/2017/09/01/news/la_grande_fuga_dai_nuovi_voucher_l_inps_ci_sara_un_crollo_dell_80_-174336865/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P1-S1.8-T1


QUOTE
Resta da capire dove sia finito tutto il lavoro occasionale che si avvaleva dei vecchi voucher. "Difficile dirlo - risponde Ichino - presumibilmente una parte sparisce, una parte torna nel sommerso, e una parte (molto piccola perché costosa) diventa lavoro regolare a termine. Si sarebbe dovuto compensare il divieto di utilizzo del lavoro occasionale per le imprese almeno con un allargamento del ricorso al lavoro intermittente. Non si è fatto. E così le aziende oggi non hanno uno strumento contrattuale adatto alle esigenze particolari del lavoro occasionale".



pallafieno.gif


Possibile la politica non riesca a "parlare" efficacemente col mondo delle imprese?



Inviato da: napoleone il Venerdì, 01-Set-2017, 09:13
QUOTE (lonewolf_10 @ Venerdì, 01-Set-2017, 07:35)



Possibile la politica non riesca a "parlare" efficacemente col mondo delle imprese?

il fatto è che il mondo delle imprese (confindustria) vuole una sola cosa ... assunzioni con costo ZERO del lavoro o comunque a carico dello stato.


http://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/il-governo-di-larghe-imprese-un-regalo-di-oltre-80-miliardi/

Vincenzo Boccia non si dà pace. Il presidente di Confindustria ce l’ha col governo di Paolo Gentiloni, timido nel sussidiare le assunzioni delle imprese. Questo nonostante il pezzo forte della legge di Bilancio 2018 sia proprio quello: dimezzamento dei contributi per i primi tre anni per i nuovi assunti con età fino a 29 anni (forse 32). Poi uno sconto del 3% “strutturale”, cioè per sempre. Sarebbe la quarta decontribuzione in 4 anni, ma Boccia è inconsolabile: vuole lo sgravio totale per tutte le assunzioni. “Quella del governo è un po’ timida, servono 20 miliardi in tre anni per assumere 900 mila giovani”, ha detto al Meeting di Cl a Rimini.

In realtà la prossima manovra ha la stessa sostanza di quelle precedenti: politiche dal lato dell’offerta (cioè favorevoli alle imprese), poco o nulla a sostegno dei salari. Va così dal 2011, ma la cosa si è accentuata con l’arrivo di Matteo Renzi al governo (febbraio 2014). Tre anni con Confindustria a dare la linea e lui a seguirla, demolendo le tutele sul lavoro. Nessun progetto di rilancio per il Paese, ma favori concentrati su singole categorie, industriali in primis. Sgravi e incentivi hanno regalato alle imprese solo nelle ultime due leggi di Bilancio, 2016 e 2017, 40 miliardi. Se si conta anche il 2015 il conto sale a 50. E a fine 2019 si supereranno gli 80 miliardi. Il risultato è una ripresa questa sì timida, la più bassa dell’area euro, Grecia esclusa.

Il Jobs act è il caso madre. A maggio 2014 Confindustria dettò i contenuti della riforma nel documento “Proposte per il mercato del lavoro e della contrattazione”; pochi mesi dopo una serie di emendamenti nella legge delega, copiati da quel testo, smantellarono l’articolo 18 e lo Statuto dei lavoratori (demansionamento più facile, controlli a distanza ecc.). Solo la decontribuzione triennale totale, per chi assumeva con contratto a tempo indeterminato, del 2015, e quella (biennale) ridotta al 40% nel 2016 costeranno 27,7 miliardi fino a fine 2017. Quest’anno le decontribuzioni (si è aggiunta anche quella totale per il solo Sud) e i vari bonus (tipo quello del programma “Garanzia giovani”) costeranno 7,8 miliardi. Dal 2014 – ha calcolato la Uil politiche economiche e territoriali – la spesa media annuale per questi interventi è stata di 4 miliardi e questo senza considerare la miriade di micro-incentivi. La nuova decontribuzione allo studio del governo costerà 580 milioni nel 2018, per poi salire a 2 miliardi nel 2019 per finire a 4 a regime dal 2021. Il totale fa 40 miliardi in un quinquennio. Un travaso di risorse dalla fiscalità generale alle imprese per sussidiare assunzioni che in parte ci sarebbero state comunque e che una volta tagliate hanno portato a un crollo dei contratti “stabili” (si fa per dire, senza l’articolo 18) e il peggio deve ancora venire: nel 2018 scadono gli sgravi del 2015. Con la nuova misura il governo punta a “300 mila nuovi assunti”, un livello di assunzioni nette che non si ebbe nemmeno nel 2015 con lo sgravio totale. I nuovi occupati si sono concentrati soprattutto tra gli over 50, e ogni anno è stato superato il record di precari.

Gli sgravi per gli acquisti di beni e le detassazioni varie sono costate ancora di più. Il super ammortamento per gli acquisti di impianti e macchinari, introdotto come incentivo fiscale “temporaneo” con la manovra 2016, quest’anno costerà quasi un miliardo, 1,2 l’anno prossimo. Ma anziché finire, lo sconto temporaneo è stato aumentato: è arrivato l’“iper ammortamento” per l’innovazione digitale e l’automazione del 250% (chi compra un macchinario da 100 mila euro rientra di 60 mila). La prima versione del super ammortamento non è che abbia prodotto miracoli: gli investimenti delle imprese sono saliti del 4% tra il marzo 2016 e il marzo 2017 (ma nel trimestre erano calati del 2,9%). In buona parte si è trattato di acquisti di automobili; chi ha potuto ne ha approfittato per cambiare i mezzi aziendali, mettendo le ali al mercato dell’auto. Nasce anche da qui lo scambio di amorosi sensi tra Renzi e l’ad di Fca, Sergio Marchionne, visto in questi anni.

La voce più pesante degli sgravi alle imprese, però, riguarda l’eliminazione della componente costo del lavoro dall’Irap (6 miliardi l’anno dal 2015) e – dal 2017 – il taglio di 3,5 punti dell’Ires, che solo quest’anno, con altre misure complementari, farà mancare allo Stato 8,3 miliardi. L’Ufficio parlamentare di Bilancio ha messo in guardia dai “rischi di sottostima della perdita di gettito” del super ammortamento. Il presidente dell’Istat, Giorgio Alleva ha spiegato, in Parlamento, che questi interventi aiuteranno in misura maggiore “le grandi imprese, quelle strutturate, le esportatrici e ad alta intensità tecnologica”, specie le “controllate estere”, un po’ meno le piccole e medie imprese. Il resto delle misure (lo leggete nella tabella sopra) presenta un conto da 50,4 miliardi solo nel triennio 2016-2019. E questo senza contare gli sconti alle imprese agricole.

In una crisi di domanda il governo e i suoi consiglieri hanno accolto la diligenza di Confindustria con l’idea che le aziende assumano e investano solo perché costa meno. L’idea che vendite e ordini crescano soprattutto se le famiglie, specie quelle a basso reddito, hanno soldi da spendere è stata ridotta a interventi spot come gli 80 euro in busta paga, che peraltro escludono gli incapienti. Grazie a questa costruzione ideologica il Pil dell’Italia è ancora 6 punti sotto il livello pre crisi, e all’appello mancano ancora 400 mila occupati.




Inviato da: Peter Parker il Venerdì, 01-Set-2017, 09:26
ROMA - La storia è piena di quote da scalare, raggiungere, conquistare. E anche i dirigenti del Partito radicale non violento, transnazionale, transpartito, hanno il loro obiettivo: mirano a quota 3001. Di iscritti, naturalmente. Da conquistare alla modifica cifra di 200 euro, rateizzabili in quattro versamenti, entro il 31 dicembre del 2017. Risultato da bissare l'anno successivo. Altrimenti si sbarreranno le porte di Via di Torre Argentina 19, sede storica del partito, e si spegneranno le frequenze di Radio Radicale. Che resta una risorsa per scongiurare il tracollo e il gruppo dirigente Turco-Bernardini-D'Elia ha già fatto sapere di essere pronti a mettere sul mercato il 10 per cento della proprietà

L'emittente comunque contribuisce alla scalata con due trasmissioni quotidiane tutte dedicate alla ricerca di iscritti che non a caso si chiama Quota 3001. Si alternano al microfono tutti i dirigenti, alle prese con il classifico filo diretto con gli ascoltatori. L'impresa è però ardua. A maggior ragione dopo la scomparsa di Marco Pannella, vulcanico maestro di comunicazione politica, e la scissione, condita da scontri feroci, che ha portato via Emma Bonino, Marco Cappato, Gianfranco Sparacchia, Riccardo Magi e gli altri accampati ora sotto le tende di Radicali italiani. Al 26 agosto gli iscritti però erano 1667 a cui bisogna aggiungere 376 militanti che hanno scelto le rate e non hanno ancora completato i versamenti. A questo dato vanno sommati 215 simpatizzanti che hanno versato un contributo senza però prendere la tessera. Simpatizzanti che vengono caldamente invitati a trasformare l'obolo semplice in iscrizione.

Sergio D'Elia, in una puntata di Quota 2001, ha ammesso che ad un certo punto c'era un certo scoramento. Ma poi la campagna è ripartita e adesso si spera di centrare l'obiettivo. Forti delle "carovane" che i radicali di stretta osservanza hanno intrapreso nelle carceri italiani in compagnia degli avvocati dell'Unione delle Camere penali alla ricerca di firme per la proposta di legge popolare per la separazione delle carriere dei magistrati. Buona occasione per chiedere adesioni anche al partito che hanno fruttato l'iscrizione di 136 avvocati e di 128 detenuti. Sempre troppi pochi rispetto alla massa di legali e di carcerati.

Basti pensare che Rita Bernardini, tornata in pista dopo qualche serio problema di salute alla fine di un lungo diugno, in questi giorni ha lanciato un Grande Satyagraha nelle carceri che ha mobilitato circa 7000 detenuti. Scioperano nelle forme più diverse possibili in carcere per chiedere il varo urgente dei decreti attuativi previsti della riforma dell'ordinamento penitenziario appena approvata dal Parlamento. Ma evidentemente anche i 200 euro, anche a rate, sono un ostacolo economico troppo alto per i detenuti che non mangiano in appoggio ai radicali ma non riescono ad iscriversi.

Tutto sarebbe più facile se i "fratelli" di Radicali italiani tornassero alla casa madre, trovassero una qualche forma di convivenza. Ma le distanze sembrano incolmabili. Bonino, Maggi e Cappato hanno concluso con successo la campagna per il referendum romano sulla privatizzazione dell'Atac, raccogliendo 33 mila firme in una città già semi vuota per ferie. Un successo rispetto alle difficoltà dei fratelli separati e uno schiaffo alla demagogia in declino dei grillini sulla democrazia diretta. Inoltre proseguono nella battaglia controcorrente battezzata "Ero straniero" per abolire la Bossi-Fini. E si muovono nel mare magnum della politica italiana cercando di collocare il loro 2 per cento nel centrosinistra correndo sotto la bandiera federalista di Forza Europa.

Scelta che fa rizzare i capelli in testa a Turco e compagni, legati al dogma che i radicali non partecipano alle elezioni. Alla causa della riunificazione non giova certo la litigiosità di radicali vecchi e nuovi. Gianfranco Spadaccia, uno dei leader storici del partito, ora con Radicali italiani, in pieno solleone ha cercato una mediazione e ha fatto sapere che lui prenderà la tessera del Partito radicale. Per statuto non gliela possono negare, ma gli hanno fatto capire in tutti i modi che non è gradito. Lo hanno seguito anche una ventina di altri dirigenti di Radicali italiani come Cappato e Filomena Gallo.

Ma il rientro riporta il dibattito allo stallo registrato dal congresso dell'anno scorso svoltosi a Rebibbia, dove gli ortodossi hanno vinto al grido "di continuiamo le battaglie di Pannella" e fuori chi non si adegua e cerca altre vie. Quello uscito vincente dal congresso sembrava uno schieramento monolitico. Ma alla fine un altro dirigente storico radicale come Angiolo Bandinelli ha finito per litigare furiosamente con Turco e gli altri accusandoli di essere troppo prevenuti contro la Bonino. Uno scontro ben visibile su Facebook dove fioccano i post a favore o contro. Un turbinio di posizioni, marce e retromarce senza fine e oscuro ai più. Un dibattito ricco di proposte, dicono i radicali storici, censurato dai media asserviti al regime. Un fiume di parole che però non avvicinano di molto a quota 3001.

Inviato da: napoleone il Venerdì, 01-Set-2017, 10:05
grandi cose ha fatto il partito radicale (non tutte condivisibili con la mia etica, ma cmq grandi)

Inviato da: fiocotram il Venerdì, 01-Set-2017, 17:12
QUOTE (lonewolf_10 @ Venerdì, 01-Set-2017, 00:35)
e i voucher se li fai troppo "semplici", li usano per coprire il nero e precarizzare tutti i mestieri del mondo


se invece li "migliori" tenendo conto dei difetti dei precedenti, http://www.repubblica.it/economia/2017/09/01/news/la_grande_fuga_dai_nuovi_voucher_l_inps_ci_sara_un_crollo_dell_80_-174336865/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P1-S1.8-T1


QUOTE
Resta da capire dove sia finito tutto il lavoro occasionale che si avvaleva dei vecchi voucher. "Difficile dirlo - risponde Ichino - presumibilmente una parte sparisce, una parte torna nel sommerso, e una parte (molto piccola perché costosa) diventa lavoro regolare a termine. Si sarebbe dovuto compensare il divieto di utilizzo del lavoro occasionale per le imprese almeno con un allargamento del ricorso al lavoro intermittente. Non si è fatto. E così le aziende oggi non hanno uno strumento contrattuale adatto alle esigenze particolari del lavoro occasionale".



pallafieno.gif


Possibile la politica non riesca a "parlare" efficacemente col mondo delle imprese?

Io direi: quand'erano semplici permettevano comunque di infilare ore in nero di straforo. Adesso e' piu' difficile quindi- ma guarda che strano- calano le " assunzioni". Un po' com'e' successo con gli sgravi fiscali. Tolti quelli, niente piu' impiegati regolarizzati.

Inviato da: Neutron il Venerdì, 01-Set-2017, 17:31
ora senza l'alfiere nero sul nostro forum, capisco che il tutto perda di fascino , ma permettetemi di raccontarvi una storia Carpigiana:

- 4 agosto , nel giro di 24h forza nuova annuncia un presidio antiaccoglienza in una zona centrale della città.
le forze domocratiche e istituzionali della città si mobilitano in fretta e furia.
il sindaco scrive pubblicamente che non è d'accordo.
la questura se ne frega.
riusciamo ad organizzare un contropresidio con l'appoggio delle istituzioni locali.
grande successo di pubblico.
il presidio fascista è composta da un centinaio di persone, quasi tutti da fuori, arrivati per l'occasione con furgoncini organizzati.

-1 settembre
da una settimana gira voce di una fantomatica manifestazione apolitica contro "gli attentati e lo ius soli".
il sindaco scrive pubblicamente che non è d'accordo.
la questura se ne frega.
nelle ultime 48 si scopre che la fantomatica manifestazione apolitica è stata richiesta da un gruppo di persone affiliate a forza nuova.
nel giro di pochi minuti arrivano le conferme ufficiali dei vari circoli della regione.
iniziamo a mobilitarci.
dopodichè a 24h ore dalla manifestazione, sorpresa: ci sarà Roberto Fiore.
città blindata di venerdì sera.
istituzioni spiazzate, doveva essere una manifestazione antiterrorismo, in realtà è un comizio di un ex terrorista.

-14 settembre, altra manifestazione apolitica richiesta dai soliti personaggi.
non si capisce se già autorizzata o meno.

ditemi voi... so che scasso la minchia ma: con questa gente come ragioni?
come ti difendi?
non ci sono vie democratiche.

Inviato da: lonewolf_10 il Venerdì, 01-Set-2017, 17:51
QUOTE
il sindaco scrive pubblicamente che non è d'accordo.
la questura se ne frega.



non vorrei diventare il nuovo alfiere nero, (e tralasciando il colpo di scena Fiore) ma perchè dovrebbe fregarsene, la questura? huh1.gif

i permessi per le manifestazioni si danno in base alle esternazioni del sindaco?

Inviato da: Neutron il Venerdì, 01-Set-2017, 18:04
QUOTE (lonewolf_10 @ Venerdì, 01-Set-2017, 16:51)
QUOTE
il sindaco scrive pubblicamente che non è d'accordo.
la questura se ne frega.



non vorrei diventare il nuovo alfiere nero, (e tralasciando il colpo di scena Fiore) ma perchè dovrebbe fregarsene, la questura? huh1.gif

i permessi per le manifestazioni si danno in base alle esternazioni del sindaco?

no, però sai...
se un sindaco, per ben due volte, dice che ci sono problemi di sicurezza se la manifestazione viene autorizzata.

manifestazione che, cito "è un corpo estraneo nella città".

e la questura fa spallucce e se ne frega... c'è qualche problema.
tantopiù se per autorizzare tale manifestazione, blocchi il centro città di venerdì sera..

ed è anche così che si alimenta lo scontento eh..
ci vanno in due gatti alla manifestazione, ma ora la mia città ogni 14 giorni ha dei disagi perchè ci sono dei fascisti con libertà di parola..con relativo codazzo di analfabeti che "il sindaco non sa gestire la situazione"..che famo?

NOTA: la mia città non è bologna, non è milano.
chiudi il centro al venerdì e la città è morta.
morta.
non ci sono alternative...non puoi dire "vado da un altra parte"

Inviato da: napoleone il Sabato, 02-Set-2017, 10:48
....forse perché la presenza di contromanifestanti crea i presupposti per i problemi di sicurezza? La questura interviene quando ci sono problemi di ordine pubblico...causati da parti contrapposte.

Inviato da: napoleone il Sabato, 02-Set-2017, 10:59
E' probabile anzi che sto gioco lo portino avanti le stesse parti contrapposte che altrimenti non se li inculerebbe nessuno. A meno che nei comizi i forza nuovisti non propongono il sovvertimento dello stato democratico e il ritorno alle corporazioni fasciste hanno il diritto (sigh) di dire le loro cazzate....chi gli manifesta contro sarebbe antidemocratico lui...peccato che e' tutto un gioco delle parti. ..per avere attenzione...che altrimenti non se li inculerebbe nessuno

Inviato da: Neutron il Sabato, 02-Set-2017, 11:37
Massì
Voltiamoci sempre dall altra parte, chissenefrega
Se ne andranno da soli

Inviato da: napoleone il Sabato, 02-Set-2017, 11:43
O c'è reato in quello che dicono (e dubito che se così fosse non li avrebbero denunciati) o se purtroppo quello che dicono non e' reato li devi far parlare .. Però come detto e' un gioco delle parti tra forza nuovisti e contro manifestanti.serva per dare ad entrambi visibilità. Se agli sproloqui di forza nuova non ci fossero questi problemi scommetto che tempo un anno sparirebbero.

Inviato da: Neutron il Sabato, 02-Set-2017, 11:58
QUOTE (napoleone @ Sabato, 02-Set-2017, 10:43)
O c'è reato in quello che dicono (e dubito che se così fosse non li avrebbero denunciati) o se purtroppo quello che dicono non e' reato li devi far parlare .. Però come detto e' un gioco delle parti tra forza nuovisti e contro manifestanti.serva per dare ad entrambi visibilità. Se agli sproloqui di forza nuova non ci fossero questi problemi scommetto che tempo un anno sparirebbero.


La legge 25 giugno 1993, n. 205 è una norma della Repubblica Italiana che sanziona e condanna gesti, azioni e slogan legati all'ideologia nazifascista, e aventi per scopo l'incitazione alla violenza e alla discriminazione per motivi razziali, etnici, religiosi o nazionali. La legge punisce anche l'utilizzo di simbologie legate a suddetti movimenti politici.

Emanata con il decreto legge 26 aprile 1993 n. 122 - convertito con modificazioni in legge 25 giugno 1993, n. 205 - è nota come legge Mancino, dal nome dell'allora Ministro dell'Interno che ne fu proponente (il democristiano Nicola Mancino).

Essa è oggi il principale strumento legislativo che l'ordinamento italiano offre per la repressione dei crimini d'odio.

Inviato da: napoleone il Sabato, 02-Set-2017, 12:22
Risultano condannati? Denunciati per questi fatti? No perché dal 1993 ad oggi qualche convegno comizio pubblicazione l'avranno pur fatta....

Inviato da: Neutron il Sabato, 02-Set-2017, 12:30
QUOTE (napoleone @ Sabato, 02-Set-2017, 11:22)
Risultano condannati? Denunciati per questi fatti? No perché dal 1993 ad oggi qualche convegno comizio pubblicazione l'avranno pur fatta....

Napoleone ma tu sai chi è Roberto Fiore?

Inviato da: napoleone il Sabato, 02-Set-2017, 12:55
Ha avuto un provvedimento interdittivo che gli impedisce a lui e ai suoi accoliti di parlare in pubblico?

Inviato da: Neutron il Sabato, 02-Set-2017, 13:12
QUOTE (napoleone @ Sabato, 02-Set-2017, 11:55)
Ha avuto un provvedimento interdittivo che gli impedisce a lui e ai suoi accoliti di parlare in pubblico?

E poi?

Inviato da: napoleone il Sabato, 02-Set-2017, 13:22
allora non entro nel merito di Fiore... personalmente ritengo (IO) che lui e altri milioni di persone non debbano avere diritto di parola .. ma lo ritengo io nel mio intimo.
ciò posto nell'ordinamento vigente "quanto IO ritengo" non ha alcun valore giuridico e il diritto costituzionale di parlare di FIORE e di altri milioni di persone prevale sulla mia volontà.


personalmente ritengo che tutto sa una commediola .. e che ci sia un bel collegamento tra forza nova e i contestatari di forza nuova... non si scambieranno gli auguri e regali per natale... ma quasi .

ciò posto in un mondo normale si lascerebbe parlare forza nuova senza problemi di ordine pubblico e e forza nuova in poco tempo sparirebbe dall'orizzonte dei media per manifesta irrilevanza .. fomentando invece contromanifestazioni entrambi i gruppi fanno parlare di se e rimangono in piedi, quando entrambi i gruppi (forza nuova e contestatori di foza nuova) meriterebbero l'oblio dei media .


questo è il mio pensiero. con pieno rispetto per tutti.

Inviato da: Neutron il Sabato, 02-Set-2017, 13:26
Appunto,si riassumeva tutto nel mio post precedentemente

"Voltarsi dall altra parte, chissenefrega ,sperare se ne vadano da soli"


Inviato da: napoleone il Sabato, 02-Set-2017, 13:48
no il punto da riassumere è: stando in una democrazia non posso vietare di parlare a chi ne ha il diritto costituzionale di farlo.
forza nuova ha analogo diritto a parlare in pubblico risspetto agli altri almeno finchè non interverrà un atto ammnistrativo o pronuncia giurisprudenziale che lo vieta.

Inviato da: Neutron il Sabato, 02-Set-2017, 14:04
QUOTE (napoleone @ Sabato, 02-Set-2017, 12:48)
no il punto da riassumere è: stando in una democrazia non posso vietare di parlare a chi ne ha il diritto costituzionale di farlo.
forza nuova ha analogo diritto a parlare in pubblico risspetto agli altri almeno finchè non interverrà un atto ammnistrativo o pronuncia giurisprudenziale che lo vieta.

Una legge che vieta a quelli di forza nuova di parlare c'è già.
Inutile parlare di democrazia quando ci sono questure e giudici compiacenti

Inviato da: napoleone il Sabato, 02-Set-2017, 14:13
QUOTE (Neutron @ Sabato, 02-Set-2017, 13:04)

Inutile parlare di democrazia quando ci sono questure e giudici compiacenti

vabbè ciao


caso emblematico è la richiesta del Comune di Bologna al ministero dell'interno della messa al bando di Forza Nuova[64]. A tal proposito il 29 gennaio 2003 così rispondeva in Parlamento Alfredo Mantovano a nome del governo Berlusconi II: «Quanto alla misure che il Ministero dell'interno può adottare nei confronti di movimenti politici estremisti e, in particolare, quanto alla sanzione estrema dello scioglimento del movimento politico di Forza Nuova, ricordo che l'ordinamento vigente consente l'adozione di un provvedimento di scioglimento di organizzazioni fasciste "sotto qualsiasi forma" (XII disposizione transitoria e finale della Costituzione) solo a seguito di una sentenza penale irrevocabile che abbia accertato l'avvenuta "riorganizzazione del disciolto partito fascista" (art. 3 della legge 20 giugno 1952, n. 645, così come successivamente modificato), ovvero che abbia accertato un'attività, da parte dell'organizzazione destinataria del provvedimento di scioglimento, volta a favorire reati in materia di discriminazione razziale, etnica e religiosa (art. 7, decreto-legge 26 aprile 1993, n. 122, convertito in legge dalla legge 25 giugno 1993, n. 205). Nello specifico, per quanto riguarda Forza Nuova, il Ministero dell'Interno non è al momento a conoscenza di pronunce giurisdizionali che legittimino l'adozione di un provvedimento di tale natura»[65].

Inviato da: Neutron il Sabato, 02-Set-2017, 14:17
Vabbe ciao a chi?
Hai appena confermato cio che ho detto

Inviato da: napoleone il Sabato, 02-Set-2017, 14:27
ho confermato che ai sensi dell'ordinamento vigente ad oggi non ci sono elementi per impedire a forza nuova di tenere comizi, tutto qui .

Inviato da: Neutron il Sabato, 02-Set-2017, 14:35
QUOTE (napoleone @ Sabato, 02-Set-2017, 13:27)
ho confermato che ai sensi dell'ordinamento vigente ad oggi non ci sono elementi per impedire a forza nuova di tenere comizi, tutto qui .

Ancora: inutile tirare in ballo la ddmocrazia quando ci sono giudici e questure compiacenti

Dai,insisti
Vediamo chi si stanca prima..

Inviato da: napoleone il Sabato, 02-Set-2017, 14:49
QUOTE (Neutron @ Sabato, 02-Set-2017, 13:35)
QUOTE (napoleone @ Sabato, 02-Set-2017, 13:27)
ho confermato che ai sensi dell'ordinamento vigente ad oggi non ci sono elementi per impedire a forza nuova di tenere comizi, tutto qui .

Ancora: inutile tirare in ballo la ddmocrazia quando ci sono giudici e questure compiacenti

Dai,insisti
Vediamo chi si stanca prima..

minchia .. scusa ma non si può parlare di giudici e questure compiacenti solo quando si pronunciano nel modo che si preferisce o non prefersce, che poi la denuncia può partire da qualsiasi paesino .. è possibile che tutte le questure le procure e i tribunali d'italia siano compiacenti ? o è possibile che i fatti non costituiscono reato e quindi non gli si può vietare di parlare e che se ci sono problemi di ordine pubblico è perchè ad ogni comizio ci sono fazioni contrapposte che minacciano di scontrarsi ?

Inviato da: Neutron il Sabato, 02-Set-2017, 15:03
Ripeto la domanda : sai chi è Roberto Fiore ?

Inviato da: napoleone il Sabato, 02-Set-2017, 15:31
Si ...e io chiedo a te...ha l'interdittiva dal parlare in pubblico?

Inviato da: Neutron il Sabato, 02-Set-2017, 16:29
QUOTE (napoleone @ Sabato, 02-Set-2017, 14:31)
Si ...e io chiedo a te...ha l'interdittiva dal parlare in pubblico?

Se lo chiedi, non sai chi è.

Inviato da: lasec il Sabato, 02-Set-2017, 16:36
Parlate su due piani diversi.
Il giochino stanca presto...

Inviato da: Comics Boy il Sabato, 02-Set-2017, 17:07

A proposito di FN,http://www.corriere.it/politica/cards/polemica-manifesti-fascisti-forza-nuova/i-manifesti-fascisti_principale.shtml


Inviato da: Neutron il Sabato, 02-Set-2017, 17:26
QUOTE (Comics Boy @ Sabato, 02-Set-2017, 16:07)
A proposito di FN,http://www.corriere.it/politica/cards/polemica-manifesti-fascisti-forza-nuova/i-manifesti-fascisti_principale.shtml

mmmwa.gif

Dipende.
C'è una legge che prevede l applauso o sentenza in merito?

Inviato da: absoluto il Sabato, 02-Set-2017, 17:58
Eh ma sai, il vero problema non sono questi manifesti disgustosi. Sono i contestatori di FN che alimentano questo circolo vizioso.

Eh già rolleyes.gif

Inviato da: napoleone il Sabato, 02-Set-2017, 18:16
QUOTE (Comics Boy @ Sabato, 02-Set-2017, 16:07)
A proposito di FN,http://www.corriere.it/politica/cards/polemica-manifesti-fascisti-forza-nuova/i-manifesti-fascisti_principale.shtml

Da un punto di vista storico e' quel che successe con le cosiddette marrocchinate.

Inviato da: lasec il Sabato, 02-Set-2017, 18:26
QUOTE (napoleone @ September 02, 2017 10:16 am)
QUOTE (Comics Boy @ Sabato, 02-Set-2017, 16:07)
A proposito di FN,http://www.corriere.it/politica/cards/polemica-manifesti-fascisti-forza-nuova/i-manifesti-fascisti_principale.shtml

Da un punto di vista storico e' quel che successe con le cosiddette marrocchinate.

Un gentile omaggio dai nostri cugini per la pugnalata alle spalle.

Questo non toglie l'abisso della spirale in cui stiamo cadendo...

Inviato da: absoluto il Sabato, 02-Set-2017, 18:33
Peccato che il manifesto non abbia niente a che spartire con quello cui accenna napoleone.

D'altra parte io non voglio avere nulla a che fare, nè tanto meno mettermi a discutere, con uno che sostiene che quel manifesto abbia basi storiche.

Sento puzza di cloaca.

A mai più ciao.gif

Inviato da: Neutron il Sabato, 02-Set-2017, 18:44
Comunque Napoleone, io ti scuso in parte perché evidentemente hai la fortuna di non aver a che fare con tali soggetti.
Oltre al racconto di cui sopra, permettimi di spiegarti un po il loro modus operandi:

Solitamente acquistano sedi sotto falso nome (con i soldi del suddetto Fiore...che ti invito nuovamente a googlare)
Dopodiché iniziano a compiere opere di disturbo alla giunta comunale del luogo organizzando manifestazioni continue con l aiuto delle suddette questure compiacenti.
Sempre con nomi diversi.

Nel mentre fanno fitta opera di volantinaggio in città durante le loro famose ronde.
Ronde mai fatte dai militanti della città, ma dalle sedi limitrofe.
Prendono di mira i quartieri che finiscono sui giornali per microcriminalità.
Vanno i ladri in un appartamento? Qualche giorno dopo c'è il quartiere con avvisi nella buca delle lettere con scritto che loro stanno vegliando sulla tua casa, firmato il circolo fittizio con numero di telefono per contattarli.

Tutto questo, ovviamente, non è gratis
Ma hanno fondi che anche un normale Arci o circolo cittadino si sogna.

Tutta roba legale ,certo (o quasi,visto che ci sono militanti che non ci pensano due volte a tirar pugni o coltellate...e si,i tribunali e relative condanne ci sono)
Ma che crea problemi alle amministrazioni (sempre di sinistra ovviamente) ,tanto più che in un comune vicino è dovuta intervenire il sindaco per farli smettere , perchè crevano panico e paranoia in quartieri anche tranquilli.

Quindi no,Napoleone.
Non se ne vanno se fai finta di niente. È solo una comoda scusa per non fare nulla.
E intanto ,protetti dalle autorità e da quelli come te ,attirano gente e simpatizzanti.
I risultati sono sotto gli occhi di tutti.
Triste vedere come la storia non insegni mai niente

Inviato da: fiocotram il Sabato, 02-Set-2017, 20:42
QUOTE (Neutron @ Sabato, 02-Set-2017, 10:44)
Comunque Napoleone, io ti scuso in parte perché evidentemente hai la fortuna di non aver a che fare con tali soggetti.
Oltre al racconto di cui sopra, permettimi di spiegarti un po il loro modus operandi:

Solitamente acquistano sedi sotto falso nome (con i soldi del suddetto Fiore...che ti invito nuovamente a googlare)
Dopodiché iniziano a compiere opere di disturbo alla giunta comunale del luogo organizzando manifestazioni continue con l aiuto delle suddette questure compiacenti.
Sempre con nomi diversi.

Nel mentre fanno fitta opera di volantinaggio in città durante le loro famose ronde.
Ronde mai fatte dai militanti della città, ma dalle sedi limitrofe.
Prendono di mira i quartieri che finiscono sui giornali per microcriminalità.
Vanno i ladri in un appartamento? Qualche giorno dopo c'è il quartiere con avvisi nella buca delle lettere con scritto che loro stanno vegliando sulla tua casa, firmato il circolo fittizio con numero di telefono per contattarli.

Tutto questo, ovviamente, non è gratis
Ma hanno fondi che anche un normale Arci o circolo cittadino si sogna.

Tutta roba legale ,certo (o quasi,visto che ci sono militanti che non ci pensano due volte a tirar pugni o coltellate...e si,i tribunali e relative condanne ci sono)
Ma che crea problemi alle amministrazioni (sempre di sinistra ovviamente) ,tanto più che in un comune vicino è dovuta intervenire il sindaco per farli smettere , perchè crevano panico e paranoia in quartieri anche tranquilli.

Quindi no,Napoleone.
Non se ne vanno se fai finta di niente. È solo una comoda scusa per non fare nulla.
E intanto ,protetti dalle autorità e da quelli come te ,attirano gente e simpatizzanti.
I risultati sono sotto gli occhi di tutti.
Triste vedere come la storia non insegni mai niente

Allucinante.


Tra l'altro la pagina wiki che parla di Roberto Fiore è stata, cito, oscurata e bloccata a scopo cautelativo a causa di una possibile controversia legale. Verrà eventualmente ripristinata alla fine della vicenda che la riguarda.

Inviato da: lasec il Sabato, 02-Set-2017, 21:22
C'è una chicca in arrivo...

Inviato da: Neutron il Domenica, 03-Set-2017, 14:23
e sempre della serie "se ne andranno da soli, basta ignorarli":

«Un gruppo di circa 40 migranti eritrei del centro di accoglienza di via del Frantoio, teatro delle proteste di alcuni residenti nella notte tra martedì e mercoledì, è bloccato all'interno della chiesa di Santa Maria del Soccorso, dove si erano recati per una messa organizzata dalla Comunità di Sant'Egidio. Sono bloccati dentro perché fuori dalla chiesa si aggirano gruppetti di militanti di un'organizzazione di estrema destra». A renderlo noto è Giorgio de Acutis, della Croce Rossa di Roma.

http://www.ilmessaggero.it/roma/cronaca/roma_migranti_bloccati_in_chiesa_fuori_gruppi_di_estrema_destra-3215753.html


eh ma c'è reato?
c'è denuncia?
eh ma allora... potranno ben fare quello che vogliono no??

Inviato da: lasec il Lunedì, 04-Set-2017, 14:35
Uno dei burattinai scende in campo e la prende alla larga...

Inviato da: Neutron il Lunedì, 04-Set-2017, 14:36
lasec ma.... essere un po più chiaro nei tuoi post? no?
mica siamo a blu notte..

unsure.gif

Inviato da: lasec il Lunedì, 04-Set-2017, 14:55
Gori scende in campo.

Inviato da: Neutron il Lunedì, 04-Set-2017, 15:00
user posted image

Inviato da: lasec il Lunedì, 04-Set-2017, 15:03
'nsomma...

Certo, la prende alla larga.

Inviato da: L'Ammiraglio il Lunedì, 04-Set-2017, 16:41
Ah, Gori, me lo ricordo dalle primarie del 2012... bel personaggio. pallafieno.gif

Inviato da: lasec il Lunedì, 04-Set-2017, 17:20
rolleyes.gif

Inviato da: L'Ammiraglio il Lunedì, 04-Set-2017, 19:31
Letteralmente la mia unica ammonizione di sempre nel forum in 15 anni fu perché "parlai" di Gori. laugh2.gif

Inviato da: lasec il Lunedì, 04-Set-2017, 20:25
Ti capisco...

Inviato da: Neutron il Mercoledì, 06-Set-2017, 09:27
A metà pomeriggio l'ennesimo psicodramma (a sinistra). Calato a Roma proprio per fare un punto con i suoi e per "chiarire" con gli altri, Giuliano Pisapia con una frase rischia di far saltare tutto. "In Sicilia Mdp ha fatto delle scelte che non condividiamo". E ancora: "il problema con Mdp è se rimane il progetto originario di una coalizione di centrosinistra, sfidante il Pd, ma di centrosinistra". Poche ore dopo lo strappo si ricuce con un comunicato congiunto (l'ennesimo) dell'ex sindaco di Milano e Roberto Speranza, nel quale viene precisato che il progetto unitario non è in discussione e che la prossima settimana si svolgerà un incontro dei gruppi dirigenti delle due sigle per un chiarimento definitivo.

La giornata si chiude con Pier Luigi Bersani che prova a minimizzare quanto accaduto, ma pone dei paletti per il buon esito dell'operazione politica con Giuliano Pisapia. "Bisogna chiarirsi e credo che sarà semplice farlo. Voglio un centrosinistra pulito, che delinei il suo campo. Se è disposto a discutere di una discontinuità sui contenuti e sulle forme di partecipazione noi ci siamo", dice Bersani su La7, ma "se per centrosinistra si intende Alfano, Schifani, Castiglione, c'è qualche problema, ma non il problema non è solo mio, ma della nostra gente. Pensiamo che l'elettorato di sinistra ci segua se diciamo ok ad Alfano?".


http://www.huffingtonpost.it/2017/09/05/giuliano-pisapia-non-vuole-angelino-alfano-nellalleanza-in-sicilia_a_23197457/


pallafieno.gif pallafieno.gif

Inviato da: Neutron il Mercoledì, 06-Set-2017, 11:33
e il 28 ottobre ... marcia dei patrioti di FN a Roma...

"28 ottobre in marcia", è il titolo del post pubblicato il 3 settembre. "Bandiere, striscioni, auto, pullman, benzina... Compatriota, la macchina organizzativa è in moto ed ha bisogno del tuo sostegno concreto", recita la chiamata. "Il 28 ottobre Roma ospiterà la grande marcia forzanovista contro un governo illegittimo, per dire definitivamente no allo ius soli e per fermare violenze e stupri da parte degli immigrati che hanno preso d'assalto la nostra Patria".

c'è reato?
la questura ha dato l'ok?
e quindi? che problema c'è?
se ne andranno da soli dai... basta non fare niente... no? ho capito bene? la strategia vincente è quella.

Inviato da: Neutron il Mercoledì, 06-Set-2017, 11:47
QUOTE (Neutron @ Mercoledì, 06-Set-2017, 10:33)
e il 28 ottobre ... marcia dei patrioti di FN a Roma...

"28 ottobre in marcia", è il titolo del post pubblicato il 3 settembre. "Bandiere, striscioni, auto, pullman, benzina... Compatriota, la macchina organizzativa è in moto ed ha bisogno del tuo sostegno concreto", recita la chiamata. "Il 28 ottobre Roma ospiterà la grande marcia forzanovista contro un governo illegittimo, per dire definitivamente no allo ius soli e per fermare violenze e stupri da parte degli immigrati che hanno preso d'assalto la nostra Patria".

c'è reato?
la questura ha dato l'ok?
e quindi? che problema c'è?
se ne andranno da soli dai... basta non fare niente... no? ho capito bene? la strategia vincente è quella.

per i distratti e gli smemorati del forum, cito qualche riga tratta da wikipedia, fumoso sito della darkweb dove è possibile trovare info storiche non di facile accesso:

prefetto Angelo Pesce un telegramma sintetizzante gli eventi, che pervenne a Roma alle 19:30 del 24, in cui si diceva tra l'altro:

« Manifestazione fascista si è svolta nell'ordine. Nulla da segnalare. Onorevole Mussolini ha pronunciato breve discorso ... se il governo non sarà dato ai fascisti il fascismo lo prenderà con la forza. (...) invitati [i fascisti] a sciogliersi portandosi prima sotto palazzo Corpo armata per dimostrazione simpatia all'esercito (...). Le squadre aderendo a tale invito hanno fatto una calorosa dimostrazione all'esercito (...) e ora vanno allontanandosi da piazza Plebiscito dirigendosi alcuni per stazione ferroviaria per partire, altri nelle varie località di concentramento loro assegnate. »


e quindi maccheccazzovolevano poi sti antifascisti oh.
fuorilegge allora come oggi sti facinorosi dei centri sociali.
il prefetto e la questura dicono che è tutto ok... eccheppalle state bbboni su, che se ne vanno da soli...

Inviato da: fiocotram il Mercoledì, 06-Set-2017, 12:24
Vorrei citare il famoso paradosso della democrazia. Uno stato democratico non puo' essere tollerante con gli intolleranti, perche' dargli spazio significa dargli la possibilita' di cancellare lo stato di diritto cosi' come lo conosciamo.

Inviato da: Neutron il Mercoledì, 06-Set-2017, 12:31
QUOTE (fiocotram @ Mercoledì, 06-Set-2017, 11:24)
Vorrei citare il famoso paradosso della democrazia. Uno stato democratico non puo' essere tollerante con gli intolleranti, perche' dargli spazio significa dargli la possibilita' di cancellare lo stato di diritto cosi' come lo conosciamo.

fioco, fammi essere schietto: è che alla gente TIRA IL CULO ok?
questa è la democrazia degli indifferenti.

a gente come Napoleone TIRA IL CULO USCIRE DI CASA , ok?
ci sono i fasci? ecchissenefrega.
se per mandarli via devo andare in piazza, far sentire la mia voce, rischiare pure dei tafferugli eccheppalle , ma chissenefrega no?
la questura dice ok? e allora è ok e non pensiamoci più.

"democrazia" è un utile schermo dietro cui nascondere la qualunque, prima di tutto, ignavia e indifferenza.
è così comodo non fare nulla e delegare tutto al prossimo.
chiunque esso sia.

Inviato da: fiocotram il Mercoledì, 06-Set-2017, 15:32
Sei troppo ottimista, io penso che molta gente ami il fascio e desideri la dittatura. Sono cresciuto in una zona ad alto tasso di nostalgifascisti, ho sempre avuti pochi dubbi sul fatto che gli ideali del dopoguerra non avessero attecchito bene nelle successive generazioni. E' piu' facile portare in piazza gente contro i matrimoni gay che in difesa della Costituzione e della Repubblica.Per certuni tra Mussolini e il Parlamento non c'e' nessuna differenza. Non siamo cresciuti tutti negli ideali partigiani, non tutti i paesi ricordano gli eccidi nazisti... dalla stazione di Milano partivano i treni con gli ebrei destinati ai campi di concentramento, fregato mai un cazzo a qualcuno? Siamo cresciuti con nonni che ricordano Mussolini come ordine, eroismo, disciplina, che erano troppo giovani e imbevuti di propaganda per accorgersi che l'Italia... moriva di fame...gente che in guerra non c'e' mai andata e ricorda Mussolini solo come grande bonificatore...i monumenti fascisti sono ancora oarte delle citta' e parlano dei fantasmi dell'impero coloniale...

Inviato da: Neutron il Mercoledì, 06-Set-2017, 15:38
QUOTE (fiocotram @ Mercoledì, 06-Set-2017, 14:32)
Sei troppo ottimista, io penso che molta gente ami il fascio e desideri la dittatura. Sono cresciuto in una zona ad alto tasso di nostalgifascisti, ho sempre avuti pochi dubbi sul fatto che gli ideali del dopoguerra non avessero attecchito bene nelle successive generazioni. E' piu' facile portare in piazza gente contro i matrimoni gay che in difesa della Costituzione e della Repubblica.Per certuni tra Mussolini e il Parlamento non c'e' nessuna differenza. Non siamo cresciuti tutti negli ideali partigiani, non tutti i paesi ricordano gli eccidi nazistu...

sicuramente.

ma tolti quelli, c'è una fetta ampia di popolazione a cui tuttosommato, non frega nulla.
sono quelli che stavano a casa mentre a Gorino facevano le barricate contro donne e bambini immigrati, rei di "rovinargli" il bar del paese.
sono quelli che fanno spallucce quando i camerati fanno agguati
sono quelli che dicono "ma tanto se ne andranno, basta ignorarli".

che, se possibile, mi fanno incazzare ancora di più di quelli di cui parli tu.

stai pur tranquillo, che se un orda di razzisti xenofobi prepara barricate nella mia città, io non aspetto la questura e non aspetto gli sbirri.

Inviato da: fiocotram il Mercoledì, 06-Set-2017, 15:51
Chi non capisce la democrazia forse si merita di perderla. E mi spiace per chi come noi stara' in mezzo. Speriamo che le prossime generazioni siano piu' brave di quanto siamo stati noi ad insegnare e apprendere certi valori. Pero' Neutron non e' solo la pigrizia individuale... e' anche la crisi delle strutture che tradizionalmente creavano coscienza civica.

Inviato da: Neutron il Mercoledì, 06-Set-2017, 16:04
QUOTE (fiocotram @ Mercoledì, 06-Set-2017, 14:51)
Chi non capisce la democrazia forse si merita di perderla. E mi spiace per chi come noi stara' in mezzo. Speriamo che le prossime generazioni siano piu' brave di quanto siamo stati noi ad insegnare e apprendere certi valori. Pero' Neutron non e' solo la pigrizia individuale... e' anche la crisi delle strutture che tradizionalmente creavano coscienza civica.

guarda, ne discuto spesso e la mia idea è che semplicemente ora sono accettabili certi comportamenti.

come è accettabile esternare il proprio razzismo da mattina a sera, senza la vergogna sociale di essere additato come una brutta persona.
è ugualmente accettata l'apatia, l'ignavia.
ed è uno scollamento sociale completo: "ognuno pensi a se e si salvi chi può".

e se ci pensi è un paradosso.
con tutti i mezzi di informazione e comunicazione che abbiamo oggi e il mondo globalizzato in cui ci troviamo...

capisco che 50 anni fa uno guardasse il proprio orticello e basta per forza di cose.
capisco fosse pure fosse difficile avere il polso della situazione.
tu stai in una cazzo di pianura in mezzo alle risaie, manco sai leggere, come fai a intuire che sta nascendo il fascismo? come fai a capirne il pericolo? (eppure, c'è chi lo aveva capito.. ma è stato ignorato)
ma ora... come si fa a chiudure gli occhi? fare finta di niente?
assurdo.

Inviato da: fiocotram il Mercoledì, 06-Set-2017, 17:49
E' inutile creare la tecnologia se a monte non esiste la consapevolezza nell'usarla. Pensa cosa potrebbe fare oggi un regime coi dati personali di tutti regalati a strafottere e con la capacita' di rendere la propaganda velocissima e universale. Se qualcuno pensava che sarebbe bastata la tecnologia a rendere libere le persone, si sbagliava. L'educazione ha fallito, non solo col lavoro.

Inviato da: MinCulPop il Mercoledì, 06-Set-2017, 20:04
ma secondo voi i fasciti/nazisti e compiacenti vari a cavallo delle due guerre erano forse tutti pazzi criminali, no. semplicemente la storia porta a rendere accettabili cose che in altri periodi storici magari non lo sono, poi cambia il vento e cose che fino a ieri erano intollerabili vengono concesse, per una miriade di concause contingenti (migrazioni, crisi economiche, scollamento sociale, memoria storica distorta, apparente fallimento delle istituzioni) insomma una marea di fattori convergono e rendono plausibile l'impensabile.
Hegel guardando Napoleone si rifiutò di credere che le guerre che sconvolsero l'europa erano dovute solo a un piccolo uomo, quanto ad uno "spirito oggettivo" che va aldilà dei singoli.



forse ho scritto cose banali e acquisite, non so.

Inviato da: Nik88 il Mercoledì, 06-Set-2017, 20:38
beh se la questura non fa niente, mi auguro a roma si faccia contromanifestazione..e poi vediamo quanti "italiani veri" saranno presenti

Inviato da: fiocotram il Mercoledì, 06-Set-2017, 21:34
QUOTE (MinCulPop @ Mercoledì, 06-Set-2017, 12:04)
ma secondo voi i fasciti/nazisti e compiacenti vari a cavallo delle due guerre erano forse tutti pazzi criminali, no. semplicemente la storia porta a rendere accettabili cose che in altri periodi storici magari non lo sono, poi cambia il vento e cose che fino a ieri erano intollerabili vengono concesse, per una miriade di concause contingenti (migrazioni, crisi economiche, scollamento sociale, memoria storica distorta, apparente fallimento delle istituzioni) insomma una marea di fattori convergono e rendono plausibile l'impensabile.
Hegel guardando Napoleone si rifiutò di credere che le guerre che sconvolsero l'europa erano dovute solo a un piccolo uomo, quanto ad uno "spirito oggettivo" che va aldilà dei singoli.



forse ho scritto cose banali e acquisite, non so.

Non volevo fare un discorso di buoni e cattivi, ma di responsabilità storica.
Gli italiani nel dopoguerra non sono riusciti pienamente a venire a patti con la loro partecipazione agli orrori delle guerre coloniali e del nazifascismo.

Ci siamo sempre inquadrati come "i buoni", "i bonaccioni". Coi tedeschi c'eravamo noi. A compiere stragi nei villaggi e stupri, cullati dai nostri sogni colonialisti, eravamo noi, solo noi. A deportare gli ebrei e fare le leggi razziali eravano anche noi.

Abbiamo dimenticato tutto nel dopoguerra. Ci siamo autoeletti nell'esercito dei buoni, dei padri della democrazia, quando la democrazia ci è stata imposta dopo un armistizio ed è stata progettata da forze e alleanze che nel precedente "impero" italiano erano considerati i delinquenti, i ricercati, i deportati.

Ci siamo dimenticati una Costituzione che tentava di avvertirci del pericolo della ricostituzione di regimi totalitari.

Erano pensieri e leggi create da gente che aveva VISSUTO quelle cose e chi ha tentato di dare gli ANTICORPI affinché non accadessero.
Li abbiamo dimenticati.


E questo ci ha portati a trascurare certi valori e a non sviluppare anticorpi culturali per il ritorno dei totalitarismi.

L'eredità di sangue degli eccidi nazifascisti, il sangue dei morti di piazzale Loreto, i padri costituenti... la democrazia italiana e la nostra Costituzione sono una diretta discendenza degli ideali e del pensiero progressista del dopoguerra.

Si suppone che cose del genere dovevano essere incamerate nella didattica, studiate e inserite nella cultura e nella formazione morale dei cittadini italiani di media e alta istruzione.

Qualcosa è andato storto nel nostro modo di insegnare, nelle strutture che avrebbero dovuto creare continuità culturale.

Inviato da: Neutron il Giovedì, 07-Set-2017, 08:51
l'italia (come direi tutti i paesi mediterranei) è sempre stato molto divisa.
guarda la spagna, la grecia...

in più, paghiamo lo scotto di un unificazione tardiva ecc ecc.
rimane il fatto che le cose stanno precipitando velocemente ,imho.

alle elezioni, gente come la lega, FN e simili spero siano ignorati da tutti.... MA ... l'asticella dell'accettabile è ormai in caduta libera.
se non sono queste elezioni saranno le prossime, se non sono queste o quell'altre elezioni locali, saranno le prossime se non cerchiamo di invertire la rotta..

è chiaro che la rotta si inverte creando benessere, regolando i flussi migratori, creando sicurezza ecc ecc.
ma pure noi, semplici cittadini, se continuiamo a voltarci dall'altra parte facciamo il loro gioco, imho.

Inviato da: Neutron il Giovedì, 07-Set-2017, 09:12
nel mentre, pare che la bella addormentata a Roma abbia twettato che la marcia fascista non sepoffà...

brava Virgi.
solito ardore e puntualità.


(anche se, come spiegavo, alla fine è la questura a decidere e non la sindaca... a meno che Roma non abbia norme particolari, essendo capitale, dovrei informarmi..)

Inviato da: lasec il Giovedì, 07-Set-2017, 12:24
In Questura non è ancora arrivata alcuna richiesta per la manifestazione.
Tutto è ancora su FB e quindi il tweet del sindaco di Roma non è altro che pubblicità.

FB NON è il mondo reale. Lo diventa in un secondo momento, forse adesso.

Inviato da: Neutron il Giovedì, 07-Set-2017, 13:32
QUOTE (lasec @ Giovedì, 07-Set-2017, 11:24)
In Questura non è ancora arrivata alcuna richiesta per la manifestazione.
Tutto è ancora su FB e quindi il tweet del sindaco di Roma non è altro che pubblicità.

FB NON è il mondo reale. Lo diventa in un secondo momento, forse adesso.

Occhio lasec che soprattutto in questi casi,non è proprio così

Inviato da: lasec il Giovedì, 07-Set-2017, 13:53
Perché non sarebbe così?
Su FB, FN quante visualizzazioni ha?
Dopo che ne ha parlato il sindaco di Roma quanti "curiosi" saranno andati a guardare?

E qui si dovrebbe passare a un filtro su FB che è oramai una latrina di scambi escatologici e insulti.
Chi è che manda le segnalazioni a FB?
Io ne ho mandata una la settimana scorsa dove si inneggiava al Duce e alle sue sacre parole. FB mi ha risposto che tale post non andava contro la policy di FB. Al che ho fatto notare che l'apologia al fascismo è reato. Sto ancora aspettando risposta.

Inviato da: Neutron il Giovedì, 07-Set-2017, 13:58
QUOTE (lasec @ Giovedì, 07-Set-2017, 12:53)
Perché non sarebbe così?
Su FB, FN quante visualizzazioni ha?
Dopo che ne ha parlato il sindaco di Roma quanti "curiosi" saranno andati a guardare?

E qui si dovrebbe passare a un filtro su FB che è oramai una latrina di scambi escatologici e insulti.
Chi è che manda le segnalazioni a FB?
Io ne ho mandata una la settimana scorsa dove si inneggiava al Duce e alle sue sacre parole. FB mi ha risposto che tale post non andava contro la policy di FB. Al che ho fatto notare che l'apologia al fascismo è reato. Sto ancora aspettando risposta.

se hai seguito i miei post precedenti sulle loro modalità, capirai che annunciare manifestazioni all'ultimo momento, ottenute con prestanomi è la loro prassi.

manifestazioni ottenute con la compiacenza delle questure, che non è strombazzano ai quattro venti "oh attenzione, un associazione che POTREBBE essere forza nuova ha chiesto spazio pubblico", anzi.

quindi se FN annuncia la manifestazione su facebook, meglio è andarci in bocca fin da subito.
cosa buona sarebbe che il sindaco, anzichè tweettare, chiamasse la questura per capire che cazzo sta succedendo e facesse un comunicato ufficiale.

anche se FN ha fatto solo l'evento su facebook , che non è il mondo vero certo... ma non vuol dire che ci sia del vero.

Inviato da: lasec il Giovedì, 07-Set-2017, 14:49
Appunto,
il sindaco a tweetato.
Di fatto un spot pubblicitario.

p.s.
ci dobbiamo aspettare 'na chicca?

Inviato da: Neutron il Giovedì, 07-Set-2017, 15:01
QUOTE (lasec @ Giovedì, 07-Set-2017, 13:49)
Appunto,
il sindaco a tweetato.
Di fatto un spot pubblicitario.

p.s.
ci dobbiamo aspettare 'na chicca?

quello della raggi sì
l'evento di FN purtroppo no... anche se è solo su facebook (forse, per ora, chissà)
anzi, fin sorpreso che lo abbiano annunciato così presto per i loro standard..

(notare: è comunque poco più di mese prima del tutto... manifestazione nazionale eh, mica la sagra della salsiccia... partiti,sindacati,ecc annunciano manifestazioni nazionali con ben altro anticipo)

evidentemente i soldini di Fiore non bastano più e hanno dovuto avviare la colletta per forza di cose.
altrimenti era un nuovo blitz.. loro si muovono così.
finchè non si fa saltare questo meccanismo ci troveranno sempre con le braghe calate.

Inviato da: lasec il Giovedì, 07-Set-2017, 15:33
Molto più semplice: pubblicità.
Senza contare che tutto questo è già una bella prova di forza!

Comunque io ho segnalato su FB, per quello che può servire. Tanto ci sarà la solita risposta...

Inviato da: Neutron il Venerdì, 08-Set-2017, 14:33
Nessuna “passeggiata per la sicurezza” nelle vie del Tiburtino III. A comunicare lo stop all’iniziativa di Forza Nuova e “Roma ai Romani” è stata la Questura di Roma. Il questore Guido Marino, infatti, valutate le condizioni dell’ordine pubblico e la concomitanza di altre iniziative, ha deciso di vietare la manifestazione pubblicizzata sul profilo Facebook del movimento politico “Roma ai Romani”, prevista per le 20 di venerdì 8 settembre con itinerario, non precisato, lungo le vie del quartiere Tiburtino III. La manifestazione, peraltro, non era stata formalmente preannunciata, ai sensi del Testo unico delle leggi di pubblica Sicurezza.

FN ha già detto che la faranno comunque.
e c'è sempre questo continuo ritornare di associazioni prestanome: "roma ai romani".
i metodi sono sempre quelli... scommettiamo che la non ci va la pula a sgomberare??




Intanto ieri blitz di CasaPound nell’aula del municipio IV con bandiere e striscioni. E il consiglio municipale del Tiburtino convoca per mercoledì 13 settembre, alle 17, un’assemblea straordinaria per recepire le posizioni della cittadinanza sul futuro del centro d’accoglienza della Croce Rossa in via del Frantoio. La decisione è stata condivisa dai capigruppo di maggioranza e opposizione del parlamentino di zona. A richiedere il consiglio straordinario, che si terrà nel centro anziani in via del Badile, sono stati i 30 attivisti di CasaPound presenti in aula insieme ad alcuni residenti del quartiere, che hanno invocato con forza la chiusura del centro. “Col nostro intervento – afferma Mauro Antonini , responsabile di CasaPound per il Lazio – siamo riusciti a ottenere la convocazione dell’assemblea straordinaria: mercoledì prossimo il popolo del Tiburtino esprimerà il proprio parere sul centro di via del Frantoio”.

Inviato da: fiocotram il Venerdì, 08-Set-2017, 21:16
I racconti di Medici senza Frontiere della situazione dei rifugiati trattenuti in Libia è agghiacciante.
Se ripenso a quel che diceva Renzi fino a qualche giorno fa mi chiedo se davvero gli elettori della maggioranza PD rispecchino questo modo di vedere le cose.

E mi chiedo, per l'ennesima volta e inutilmente, che CAZZO è successo al più grande partito di centrosinistra.

Inviato da: Neutron il Lunedì, 11-Set-2017, 09:14
QUOTE (fiocotram @ Venerdì, 08-Set-2017, 20:16)
I racconti di Medici senza Frontiere della situazione dei rifugiati trattenuti in Libia è agghiacciante.
Se ripenso a quel che diceva Renzi fino a qualche giorno fa mi chiedo se davvero gli elettori della maggioranza PD rispecchino questo modo di vedere le cose.

E mi chiedo, per l'ennesima volta e inutilmente, che CAZZO è successo al più grande partito di centrosinistra.

io mi chiedo che fine ha fatto il suo elettorato...

https://www.youtube.com/watch?v=yuGVo-HOABo

Inviato da: Neutron il Lunedì, 11-Set-2017, 11:41
brutto parlare durante la tragedia, ma chissà se a Livorno e Roma hanno finalmente capito che nessuno ha la bacchetta magica...

certo è, che al solito, il tifo bavoso a cervello spento non si placa davvero mai eh.
leggere le notizie e relativi commenti della borgata e dei politicanti mi da la nausea

Inviato da: lasec il Lunedì, 11-Set-2017, 13:09
Mi riallaccio al maltempo per riprendere un discorso su Roma.
Il tifo è una della spinte spinte centrifughe dalla ragione.
L'altra spinta è però il becero vomito perfettamente centrato dalle ultime copertine de Il Giornale.

Due facce, due elettorati e due età.

Intanto hanno arrestato per furti la donna che denunciò l'aggressione dei migranti al Tiburtino. Ricorda una situazione analoga di quando fu arrestato per violenza alla moglie il tipo divenuto famoso perchè non voleva gli immigrati che violentavano le "nostre donne". Tor Bella o Torre Maura? Non ricordo...
(click to show/hide)

Inviato da: Neutron il Lunedì, 11-Set-2017, 14:00
a me no, per niente.

Inviato da: MinCulPop il Martedì, 12-Set-2017, 13:37
http://milano.repubblica.it/cronaca/2017/09/12/news/scuola_vaccini_no_vax_milano_carabinieri-175262289/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P3-S2.4-T1

laugh2.gif

Inviato da: kelith il Martedì, 12-Set-2017, 14:35
QUOTE (MinCulPop @ Martedì, 12-Set-2017, 12:37)
http://milano.repubblica.it/cronaca/2017/09/12/news/scuola_vaccini_no_vax_milano_carabinieri-175262289/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P3-S2.4-T1

laugh2.gif

Oggi per varie vicissitudini porto io all'asilo la belva.

La maestra è lì con un genitore a chiedere il certificato dell'ulss (o asl? non ho mai capito se le ulss esistano ancora), l'autocertificazione di avvenuta vaccinazione o almeno l'impegno scritto a fare le vaccinazioni prima della fine dell'anno scolastico. E questo avanti duro a dire che non firma niente che lui prima si vuole informare bene che ci sono studi seri che parlano della pericolosità dei vaccini e che prima di bucare suo figlio vuole essere correttamente informato dei rischi.

Ok, va bene, non vaccinarlo tuo figlio, sono d'accordo che non debba essere un obbligo.

Però te lo tieni a casa.

Inviato da: Neutron il Martedì, 12-Set-2017, 14:49
QUOTE (kelith @ Martedì, 12-Set-2017, 13:35)
sono d'accordo che non debba essere un obbligo.

(non sto di nuovo a fare le premesse del fatto che non sono padre e blabla)

l'obbligo va da se perchè l'italia è piena di idioti ignoranti..
l'obbligo va da se perchè in un paese con il servizio sanitario pubblico (com'è l'Italia) la malattia è un peso sociale ed economico non indifferente.
e la gente non lo capisce..

quindi obbligo di cinture, di casco, di vaccini.
altrimenti tu ti ammali e paga la comunità.

Inviato da: kelith il Martedì, 12-Set-2017, 14:58
QUOTE (Neutron @ Martedì, 12-Set-2017, 13:49)
QUOTE (kelith @ Martedì, 12-Set-2017, 13:35)
sono d'accordo che non debba essere un obbligo.

(non sto di nuovo a fare le premesse del fatto che non sono padre e blabla)

l'obbligo va da se perchè l'italia è piena di idioti ignoranti..
l'obbligo va da se perchè in un paese con il servizio sanitario pubblico (com'è l'Italia) la malattia è un peso sociale ed economico non indifferente.
e la gente non lo capisce..

quindi obbligo di cinture, di casco, di vaccini.
altrimenti tu ti ammali e paga la comunità.

In linea di principio sono per la libera scelta.

Ma convengo che qui da noi solo il paternalismo funziona.

Inviato da: MinCulPop il Martedì, 12-Set-2017, 15:00
QUOTE (kelith @ Martedì, 12-Set-2017, 14:58)
QUOTE (Neutron @ Martedì, 12-Set-2017, 13:49)
QUOTE (kelith @ Martedì, 12-Set-2017, 13:35)
sono d'accordo che non debba essere un obbligo.

(non sto di nuovo a fare le premesse del fatto che non sono padre e blabla)

l'obbligo va da se perchè l'italia è piena di idioti ignoranti..
l'obbligo va da se perchè in un paese con il servizio sanitario pubblico (com'è l'Italia) la malattia è un peso sociale ed economico non indifferente.
e la gente non lo capisce..

quindi obbligo di cinture, di casco, di vaccini.
altrimenti tu ti ammali e paga la comunità.

In linea di principio sono per la libera scelta.

Ma convengo che qui da noi solo il paternalismo funziona.

ma credo che serva sempre il paternalismo, mi sa che la razza umana è ancora come dire...immatura 21vs.gif

(click to show/hide)

Inviato da: kelith il Martedì, 12-Set-2017, 15:07
QUOTE (MinCulPop @ Martedì, 12-Set-2017, 14:00)
QUOTE (kelith @ Martedì, 12-Set-2017, 14:58)
QUOTE (Neutron @ Martedì, 12-Set-2017, 13:49)
QUOTE (kelith @ Martedì, 12-Set-2017, 13:35)
sono d'accordo che non debba essere un obbligo.

(non sto di nuovo a fare le premesse del fatto che non sono padre e blabla)

l'obbligo va da se perchè l'italia è piena di idioti ignoranti..
l'obbligo va da se perchè in un paese con il servizio sanitario pubblico (com'è l'Italia) la malattia è un peso sociale ed economico non indifferente.
e la gente non lo capisce..

quindi obbligo di cinture, di casco, di vaccini.
altrimenti tu ti ammali e paga la comunità.

In linea di principio sono per la libera scelta.

Ma convengo che qui da noi solo il paternalismo funziona.

ma credo che serva sempre il paternalismo, mi sa che la razza umana è ancora come dire...immatura 21vs.gif

(click to show/hide)

Aggiornati, è Soros che controlla tutti, dal primo all'ultimo, Rettiliani compresi.


L'ha detto il figlio di Netanyahu, quindi fonte certa e autorevole 21vs.gif

Inviato da: MinCulPop il Martedì, 12-Set-2017, 15:30
QUOTE (kelith @ Martedì, 12-Set-2017, 15:07)
QUOTE (MinCulPop @ Martedì, 12-Set-2017, 14:00)
QUOTE (kelith @ Martedì, 12-Set-2017, 14:58)
QUOTE (Neutron @ Martedì, 12-Set-2017, 13:49)
QUOTE (kelith @ Martedì, 12-Set-2017, 13:35)
sono d'accordo che non debba essere un obbligo.

(non sto di nuovo a fare le premesse del fatto che non sono padre e blabla)

l'obbligo va da se perchè l'italia è piena di idioti ignoranti..
l'obbligo va da se perchè in un paese con il servizio sanitario pubblico (com'è l'Italia) la malattia è un peso sociale ed economico non indifferente.
e la gente non lo capisce..

quindi obbligo di cinture, di casco, di vaccini.
altrimenti tu ti ammali e paga la comunità.

In linea di principio sono per la libera scelta.

Ma convengo che qui da noi solo il paternalismo funziona.

ma credo che serva sempre il paternalismo, mi sa che la razza umana è ancora come dire...immatura 21vs.gif

(click to show/hide)

Aggiornati, è Soros che controlla tutti, dal primo all'ultimo, Rettiliani compresi.


L'ha detto il figlio di Netanyahu, quindi fonte certa e autorevole 21vs.gif

allora grazie Zio Soros!

(che poi a me quel meme postato da un ebreo pare un corto circuito spettacolare, ma mi pare di capire che voleva solo colpire il suddetto re occulto del mondo)

Inviato da: fiocotram il Martedì, 12-Set-2017, 20:01
QUOTE (Neutron @ Lunedì, 11-Set-2017, 01:14)
QUOTE (fiocotram @ Venerdì, 08-Set-2017, 20:16)
I racconti di Medici senza Frontiere della situazione dei rifugiati trattenuti in Libia è agghiacciante.
Se ripenso a quel che diceva Renzi fino a qualche giorno fa mi chiedo se davvero gli elettori della maggioranza PD rispecchino questo modo di vedere le cose.

E mi chiedo, per l'ennesima volta e inutilmente, che CAZZO è successo al più grande partito di centrosinistra.

io mi chiedo che fine ha fatto il suo elettorato...

https://www.youtube.com/watch?v=yuGVo-HOABo

Si' ho capito... sono anni che le Ong praticano il socialismo reale andando a portare cure gratuite in Italia e dovunque nel mondo ci siano poveri e sanita' privatizzata. E per ricompensa abbiamo ricevuto palate di merda anche dal partito. E quando votiamo ci chiamano sinistra estrema. Poi so benissimo che si possono portare avanti gli ideali di sinistra senza un grande partito che ti sostiene. Il mondo dell'attivismo sociale e' pieno. Peccato che quando serviamo per farsi le foto e fare bella figura sono tutti con noi. Ma le nostre istanze? Ci si caga sopra una bvolta al governo.

Inviato da: Neutron il Martedì, 12-Set-2017, 20:08
QUOTE (fiocotram @ Martedì, 12-Set-2017, 19:01)
QUOTE (Neutron @ Lunedì, 11-Set-2017, 01:14)
QUOTE (fiocotram @ Venerdì, 08-Set-2017, 20:16)
I racconti di Medici senza Frontiere della situazione dei rifugiati trattenuti in Libia è agghiacciante.
Se ripenso a quel che diceva Renzi fino a qualche giorno fa mi chiedo se davvero gli elettori della maggioranza PD rispecchino questo modo di vedere le cose.

E mi chiedo, per l'ennesima volta e inutilmente, che CAZZO è successo al più grande partito di centrosinistra.

io mi chiedo che fine ha fatto il suo elettorato...

https://www.youtube.com/watch?v=yuGVo-HOABo

Si' ho capito... sono anni che le Ong praticano il socialismo reale andando a portare cure gratuite in Italia e dovunque nel mondo ci siano poveri e sanita' privatizzata. E per ricompensa abbiamo ricevuto palate di merda anche dal partito. E quando votiamo ci chiamano sinistra estrema. Poi so benissimo che si possono portare avanti gli ideali di sinistra senza un grande partito che ti sostiene. Il mondo dell'attivismo sociale e' pieno. Peccato che quando serviamo per farsi le foto e fare bella figura sono tutti con noi. Ma le nostre istanze? Ci si caga sopra una bvolta al governo.

non hai guardato il video fino alla fine.
vergognati

dry.gif

Inviato da: Neutron il Mercoledì, 13-Set-2017, 15:46
comunque alla luce degli ultimi fatti di cronaca , il nostro discorso sul fidarsi o meno delle forze dell'ordine diventa inquetantemente profetico...


Inviato da: Neutron il Mercoledì, 13-Set-2017, 15:55
«Se dopo lo ius soli salta anche la legge elettorale è evidente che si sta lacerando il tessuto di collaborazione con il governo. A questo punto non saranno scontati i nostri voti su Def e legge di Bilancio». Lo afferma Alfredo D'Attorre (Mdp). «Ormai - aggiunge - la bussola è l'accordo Renzi-Alfano. E noi non siamo disponibili a reggere il moccolo a questo fidanzamento».


ma ancora?
oh io ti mollo eh... guarda che io ti mollo sai? no davvero eh... sto andando... vado? hai visto? vado? guarda che se non mi insegui io ti mollo eh... è tutto finito sai? ti mollo eh... oh! oh! guarda che ti mollo...

Inviato da: lonewolf_10 il Mercoledì, 13-Set-2017, 17:20
QUOTE (Neutron @ Mercoledì, 13-Set-2017, 10:55)
«Se dopo lo ius soli salta anche la legge elettorale è evidente che si sta lacerando il tessuto di collaborazione con il governo. A questo punto non saranno scontati i nostri voti su Def e legge di Bilancio». Lo afferma Alfredo D'Attorre (Mdp). «Ormai - aggiunge - la bussola è l'accordo Renzi-Alfano. E noi non siamo disponibili a reggere il moccolo a questo fidanzamento».


ma ancora?
oh io ti mollo eh... guarda che io ti mollo sai? no davvero eh... sto andando... vado? hai visto? vado? guarda che se non mi insegui io ti mollo eh... è tutto finito sai? ti mollo eh... oh! oh! guarda che ti mollo...

laugh2.gif


21vs.gif




Inviato da: Neutron il Mercoledì, 13-Set-2017, 21:14
E a Pontida sono arrivati i parcheggi per mamme bianche e etero.
A breve gli autubus per soli bianchi suppongo.

E niente, a questo punto mi viene da dire che l unica soluzione sia quella adottata oggi dai compagni del Tiburtino III..

Visto che la vergogna non li ferma, forse lo farà la paura.

Inviato da: fiocotram il Mercoledì, 13-Set-2017, 21:28
Evvai. L'apartheid.



Inviato da: fiocotram il Giovedì, 14-Set-2017, 07:12
Bravo Del Rio, uno dei pochi nel PD di oggi ad avere le palle di andare contro l'opportunismo politico nauseante dei renziani e di rilanciare le riforme vere.

Forse è un errore tattico continuare con lo ius soli nell'ottica di un'alleanza con Alfano, ma chi se ne fotte. Per cambiare un paese a volte bisogna essere coraggiosi e fottersene.

Inviato da: lasec il Giovedì, 14-Set-2017, 09:17
Sarà,
ma i numeri al Senato li conosciamo tutti.

Inviato da: napoleone il Giovedì, 14-Set-2017, 09:17
QUOTE (fiocotram @ Giovedì, 14-Set-2017, 06:12)
Bravo Del Rio, uno dei pochi nel PD di oggi ad avere le palle di andare contro l'opportunismo politico nauseante dei renziani e di rilanciare le riforme vere.

Forse è un errore tattico continuare con lo ius soli nell'ottica di un'alleanza con Alfano, ma chi se ne fotte. Per cambiare un paese a volte bisogna essere coraggiosi e fottersene.

peccato che Del Rio è stato il padre della riforma delle province , la peggiore e più raffazzonata riforma mai fatta dai tempi del referendum monarchia/repubblica.

l'impatto della riforma è stato disastroso su compiti, funzioni e servizi. l'unica cosa salvaguardata è la governance dove i sindaci si autoeleggono. e per fortuna è arrivato il referendum costituzionale che ha bocciato la legge di riforma perchè analoghi problemi si sarebbero verificati con il Senato.


http://www.segretaricomunalivighenzi.it/01-08-2017-province-al-servizio-dei-comuni-la-tardiva-toppa-al-disastro-della-riforma-delrio

Inviato da: lasec il Giovedì, 14-Set-2017, 09:30
Quoto.
Qualcosa di imbarazzante. L'esempio concreto del "fare per far vedere di far qualcosa".

Inviato da: fiocotram il Giovedì, 14-Set-2017, 12:53
QUOTE (napoleone @ Giovedì, 14-Set-2017, 01:17)
QUOTE (fiocotram @ Giovedì, 14-Set-2017, 06:12)
Bravo Del Rio, uno dei pochi nel PD di oggi ad avere le palle di andare contro l'opportunismo politico nauseante dei renziani e di rilanciare le riforme vere.

Forse è un errore tattico continuare con lo ius soli nell'ottica di un'alleanza con Alfano, ma chi se ne fotte. Per cambiare un paese a volte bisogna essere coraggiosi e fottersene.

peccato che Del Rio è stato il padre della riforma delle province , la peggiore e più raffazzonata riforma mai fatta dai tempi del referendum monarchia/repubblica.

l'impatto della riforma è stato disastroso su compiti, funzioni e servizi. l'unica cosa salvaguardata è la governance dove i sindaci si autoeleggono. e per fortuna è arrivato il referendum costituzionale che ha bocciato la legge di riforma perchè analoghi problemi si sarebbero verificati con il Senato.


http://www.segretaricomunalivighenzi.it/01-08-2017-province-al-servizio-dei-comuni-la-tardiva-toppa-al-disastro-della-riforma-delrio

Non ho ben capito. Fa la riforma disastrosa delle province e quindi non ha il diritto di dire che rinunciare allo ius soli e' una cazzata?

Inviato da: lasec il Giovedì, 14-Set-2017, 16:52
Mi sembra evidente che Napoleone stesse mettendo l'accento sulle modalità del cambiare il paese con scelte coraggiose.
Del Rio ha già dato, contribuendo a cambiare il paese con scelte ad minchiam.
Quindi, magari, con Del Rio ci si potrebbe andare un poco più soft senza prenderlo a vessillo delle scelte coraggiose.

Inviato da: fiocotram il Giovedì, 14-Set-2017, 20:57
QUOTE (lasec @ Giovedì, 14-Set-2017, 08:52)
Mi sembra evidente che Napoleone stesse mettendo l'accento sulle modalità del cambiare il paese con scelte coraggiose.
Del Rio ha già dato, contribuendo a cambiare il paese con scelte ad minchiam.
Quindi, magari, con Del Rio ci si potrebbe andare un poco più soft senza prenderlo a vessillo delle scelte coraggiose.

Io stavo parlando delle dichiarazioni di Del Rio sullo Ius Soli e non lo stavo lodando per la capacità complessiva di proporre riforme realmente incisive, ma solo perché in questo momento ricorda (cosa doverosissima) di andare avanti con la cittadinanza ai migranti.

Inviato da: lasec il Giovedì, 14-Set-2017, 21:13
E Napoleone ti aveva fatto notare l'illustre passato dell'autore delle dichiarazioni.
Il rischio, lontano in realtà, è che la legge venga cambiata per allettare Alfano et simili.
Proprio per questo, ricordare i precedenti di Del Rio getta una luce estremamente sconfortante su un possibile testo di legge.

Ma tanto i numeri al Senato li conosciamo tutti, e la legge non passerà, anche se cambiata.

Inviato da: napoleone il Giovedì, 14-Set-2017, 23:03
QUOTE (fiocotram @ Giovedì, 14-Set-2017, 11:53)
QUOTE (napoleone @ Giovedì, 14-Set-2017, 01:17)
QUOTE (fiocotram @ Giovedì, 14-Set-2017, 06:12)
Bravo Del Rio, uno dei pochi nel PD di oggi ad avere le palle di andare contro l'opportunismo politico nauseante dei renziani e di rilanciare le riforme vere.

Forse è un errore tattico continuare con lo ius soli nell'ottica di un'alleanza con Alfano, ma chi se ne fotte. Per cambiare un paese a volte bisogna essere coraggiosi e fottersene.

peccato che Del Rio è stato il padre della riforma delle province , la peggiore e più raffazzonata riforma mai fatta dai tempi del referendum monarchia/repubblica.

l'impatto della riforma è stato disastroso su compiti, funzioni e servizi. l'unica cosa salvaguardata è la governance dove i sindaci si autoeleggono. e per fortuna è arrivato il referendum costituzionale che ha bocciato la legge di riforma perchè analoghi problemi si sarebbero verificati con il Senato.


http://www.segretaricomunalivighenzi.it/01-08-2017-province-al-servizio-dei-comuni-la-tardiva-toppa-al-disastro-della-riforma-delrio

Non ho ben capito. Fa la riforma disastrosa delle province e quindi non ha il diritto di dire che rinunciare allo ius soli e' una cazzata?

...che poi in quanto ministro delle infrastrutture dovresti stare, in virtù del ruolo istituzionale ricoperto, stare giorno e notte con la testa a trovare soluzioni per quanto successo a Livorno e magari stare dietro allA soluzione del problema terremoto....lo ius soli per quanto argomento buono e degno non rientra tra i suoi compiti....ma indubbiamente e' meglio parlare di quello che affrontare la questione Livorno...mi viene il dubbio che il suo intervento non sia tanto casuale.....

Inviato da: fiocotram il Giovedì, 14-Set-2017, 23:08
Benaltrismo, insomma.

Inviato da: lasec il Giovedì, 14-Set-2017, 23:12
Adesso non "buttiamola sempre in caciara", la questione Livorno è di competenza del ministro quanto i danni a Roma o i nubifragi in Veneto.

Forse è colpa mia. Arrivederci.

Inviato da: napoleone il Giovedì, 14-Set-2017, 23:24
Infatti.. Se fossi il ministro delle infrastrutture starei su quel pezzo... Non perché lo ius soli e' meno degno.ma perché mi pagano per occuparmi di infrastrutture...se voglio occuparmi di ius soli chiedo il dicastero dell'integrazione....

Inviato da: fiocotram il Giovedì, 14-Set-2017, 23:27
Ma non ha parlato in qualità di ministro delle infrastrutture, ha parlato come membro del PD, criticando la scelta di arretrare sul percorso di approvazione. E come lui tanti altri esponenti del PD hanno mosso la stessa critica, usando anche parole più pesanti. Io non stavo parlando dei fallimenti di DelRio alle infrastrutture. Stavo parlando del percorso di approvazione dello ius soli e applaudendo chi ne invoca la necessità.


Inviato da: napoleone il Giovedì, 14-Set-2017, 23:32
Per carità.. Ferma restando la poca credibilità sulle capacità del soggetto, può parlare di quel che crede.. Solo che in questo momento... Fossi in lui mi starei preoccupando di altre cose diverse dallo ius soli

Inviato da: napoleone il Venerdì, 15-Set-2017, 09:19
è anche possibile che l'esternazione di Delrio rientri nei giochi di potere che si stanno delineando ai fini delle prossime elezioni e voglia smarcarsi da Renzi o fargli capire....se non stai attento sono capacissimo di farti opposizione.


Inviato da: Neutron il Venerdì, 15-Set-2017, 10:32
QUOTE (napoleone @ Giovedì, 14-Set-2017, 22:32)
Fossi in lui mi starei preoccupando di altre cose

che strano sentirtelo dire napoleone... non lo dici mai eh...

Inviato da: lasec il Venerdì, 15-Set-2017, 12:34
Questo non toglie che l'uscita di Del Rio sia più di "manovra interna al partito" che di carattere legislativo.

Inviato da: napoleone il Venerdì, 15-Set-2017, 12:53
QUOTE (lasec @ Venerdì, 15-Set-2017, 11:34)
Questo non toglie che l'uscita di Del Rio sia più di "manovra interna al partito" che di carattere legislativo.

infatti...

Inviato da: fiocotram il Venerdì, 15-Set-2017, 12:55
QUOTE (lasec @ Venerdì, 15-Set-2017, 04:34)
Questo non toglie che l'uscita di Del Rio sia più di "manovra interna al partito" che di carattere legislativo.

Se le manovre interne al partito servono per riportare sotto i riflettori le tematiche che dovrebbero essere pertinenza del PD, ossia integrazione dei nati in Italia , ben vengano. Sarei disposto a lodare Renzi e Poletti se si spendessero per ribadire l'esigenza di non mollare la legge, anche se resto convinto chr il jobs act sia una cagata.

Inviato da: lasec il Venerdì, 15-Set-2017, 13:05
QUOTE (fiocotram @ September 15, 2017 04:55 am)
QUOTE (lasec @ Venerdì, 15-Set-2017, 04:34)
Questo non toglie che l'uscita di Del Rio sia più di "manovra interna al partito" che di carattere legislativo.

Se le manovre interne al partito servono per riportare sotto i riflettori le tematiche che dovrebbero essere pertinenza del PD, ossia integrazione dei nati in Italia , ben vengano. Sarei disposto a lodare Renzi e Poletti se si spendessero per ribadire l'esigenza di non mollare la legge, anche se resto convinto chr il jobs act sia una cagata.

Fioco.
La legge
(click to show/hide)

Lo sanno anche le pietre.
Quindi, perché parlarne?
- Per riportare sotto i riflettori le tematiche che dovrebbero essere pertinenza del PD, ossia integrazione dei nati in Italia.
Oppure
- Per equilibri interni al partito.

Dai...

E il rischio è che se, malauguratamente, si arrivasse a un compromesso ne uscirebbe l'ennesima legge porcata, in quanto mal scritta e risibile, vedi l'inutile e controproducente legge Fiano che non passarà mai al Senato.

Il quadro è desolante. L'incompetenza oramai ha vinto.

Inviato da: fiocotram il Domenica, 17-Set-2017, 22:15
Cerco di essere il più oggettivo possibile.
Ci sono due considerazioni con le radici piantate solidamente nel piano reale da considerare.
1)In questo momento una legge che regoli la cittadinanza dei nati in Italia non è solo necessaria, ma urgente.
2)Non c'è una maggioranza.
Urgenza di una legge+ maggioranza impossibile.
Che si fa?
Per me la ragione suggerirebbe di provare a ottenere un qualcosa di condiviso, anche se meno incisivo di una legge approvata solo a maggioranza di centrosinistra, costi quel che costi.
E' una battaglia che riguarda il paese, non solo gli equilibri di un partito, che per me può pure squilibrarsi a vita se non ottempera alle ragioni per la quale nasce ogni partito, ossia produrre leggi e cambiamenti nel tessuto sociale, guidati da finalità condivise.
Qui la finalità condivisa c'è.
Manca l'accordo, ma il compito principale della politica intesa come arte e mestiere è proprio quello di trovarlo.



Inviato da: lasec il Domenica, 17-Set-2017, 23:19
Fioco,
cominci il post dicendo di essere il più oggettivo possibile per poi, coll'ultima frase, rifugiarti nel "teoria" politica.

Finalità politica condivisa? E da chi?
Alfano s'è smarcato e i M5S non hanno come priorità quella di fare da stampella al Governo.

E viste le sciagure delle leggi degli ultimi due anni, dalla "Buona scuola" all'assorbimento dei Forestali nei Carabinieri, è di qualche giorno l'ultima furbata della Fiano, io di questa classe politica non solo non mi fido ma ho finalmente realizzata la basilare incompetenza. E parlo sia dei politici che dei tecnici. Qualcuno ha detto Taddei? ARGHHHHHHHHHHHHH

Inviato da: napoleone il Lunedì, 18-Set-2017, 10:18
QUOTE (fiocotram @ Domenica, 17-Set-2017, 21:15)

1)In questo momento una legge che regoli la cittadinanza dei nati in Italia non è solo necessaria, ma urgente.

evidentemente la volontà politica non c'è. agli elettori la cosa non interessa. (detta più prosaicamente frega cazzi).

Inviato da: Neutron il Lunedì, 18-Set-2017, 10:34
QUOTE (fiocotram @ Domenica, 17-Set-2017, 21:15)

Manca l'accordo, ma il compito principale della politica intesa come arte e mestiere è proprio quello di trovarlo.

quando fai così mi viene voglia di abbracciarti e limonarti duro e portarti a letto
(click to show/hide)




sensazione mia: a una buona fetta dell'elettorato italiano, dal m5s al PD , non frega un cazzo dello ius soli.
è un emergenza percepita solo da una ristretta fetta di cittadini consapevoli.
a tutti gli altri va bene come siamo messi ora e stop.
e non c'è nessun interesse da parte di nessuna forza politica di spiegare il perchè sia una legge necessaria.

e ne è la prova tutta la disinformazione che ci ruota attorno (vedi unioni civili e stepchild...)
disinformazione che nessuno ha interesse/capacità di smontare.

Inviato da: napoleone il Lunedì, 18-Set-2017, 10:41
il punto è proprio questo ... come viene (non) spiegata la cosa. fino a ieri dello ius soli si parlava giusto nelle aule di giurisprudenza, oggi è materia di confronto politico.

secondo me manco ai politici frega nulla. è solo una bandiera per raccogliere le varie frange che del tema non gli frega nulla, ma gli importa sapere quanto numericamente sono consistenti.

dicono ius soli, ma in realtà voglion intendere quanti stanno con me, contro di te.

Inviato da: napoleone il Lunedì, 18-Set-2017, 11:04
e comunque ormai do abbastanza per certo che il prossimo candidato per il PD premier sarà Gentiloni. Renzi politicamente si è bruciato e quindi meglio utilizzare un volto "nuovo".

Inviato da: Neutron il Lunedì, 18-Set-2017, 14:42
http://www.ilpost.it/2017/09/18/candidato-premier-m5s-luigi-di-maio/

A più di due ore dalla chiusura del termine per presentare la candidatura alle primarie del Movimento 5 Stelle per scegliere il candidato presidente del Consiglio alle prossime elezioni, Luigi Di Maio risulta ancora l’unico candidato. Il termine per presentare le candidatura è scaduto a mezzogiorno. Tranne Di Maio, nessun membro del partito ha comunicato di essersi candidato e il blog di Beppe Grillo non ha diffuso alcuna comunicazione ufficiale. Di Maio è da anni indicato come il naturale candidato presidente del Consiglio del partito ed è fortemente appoggiato da Beppe Grillo e dalla Casaleggio Associati. L’altro leader del Movimento e alleato di Di Maio, Alessandro Di Battista, ha fatto sapere poche ore fa di non volersi candidare.



laugh2.gif laugh2.gif laugh2.gif


che pagliacciata..

Inviato da: napoleone il Lunedì, 18-Set-2017, 15:06
e perché? la cosa rientrerebbe nelle logiche dei rapporto di forza all'interno del partito e della futura spartizione delle cariche .

Inviato da: lasec il Lunedì, 18-Set-2017, 16:07
La pagliacciata sta nella tanto sbandierata trasparenza, del potere della rete, del 1 vale 1, insomma, i tre pilastri del'onestà!onestà!onestà!

Venendo a mancare tutti e tre i pilastri, il triplice grido nasconderebbe non solo tanta incompetenza (male sempre più diffuso tra tutte le forze politiche) ma oscure gestioni molto simili alle sette ma spacciate per democrazia del popolo/rete/ecc.

Quindi avresti pure ragione. Francamente non si tratterebbe di una pagliacciata ma di qualcosa di un poco più seria...

L'aspetto più imbarazzante è che Di Maio, Battista, Renzi e Salvini rappresentano la mia generazione (più o meno). La prima vera generazione di incompetenti al potere politica. Ma forse ho sbagliato, non dovrei essere imbarazzato ma sgomento.

Aridatece Andreotti! 70.gif

Inviato da: Neutron il Lunedì, 18-Set-2017, 16:40
QUOTE (lasec @ Lunedì, 18-Set-2017, 15:07)

L'aspetto più imbarazzante è che Di Maio, Battista, Renzi e Salvini rappresentano la mia generazione (più o meno). La prima vera generazione di incompetenti al potere politica. Ma forse ho sbagliato, non dovrei essere imbarazzato ma sgomento.

Aridatece Andreotti! 70.gif

però facciamola qualche sfumatura...
Renzi la sua gavetta se l'è fatta..
tu dirai chissenefrega, sempre incompetenete è.

ma mi pare ingeneroso metterlo sullo stesso piano di gente che il massimo successo politico l'ha ottenuto pigliandosi una condanna per lancio di uova...

Inviato da: lasec il Lunedì, 18-Set-2017, 17:09
Per Renzi parlano troppe leggi votate negli ultimi anni, molti al limite dell'imbarazzo.
E l'imbarazzo non è una categoria radical chic ma un evidente problema politico.
Solo la Buona Scuola quante centinaia di migliaia di voti ha fatto perdere al PD?

Per i restanti figuri,
al peggio non c'è mai fine...

Inviato da: Neutron il Lunedì, 18-Set-2017, 17:17
lasec, il mio discorso era molto chiaro.

Inviato da: lasec il Lunedì, 18-Set-2017, 17:29
Anche il mio.

Inviato da: Snake Plissken il Lunedì, 18-Set-2017, 17:31
pure il mio

Inviato da: Neutron il Lunedì, 18-Set-2017, 17:40
QUOTE (lasec @ Lunedì, 18-Set-2017, 16:29)
Anche il mio.

mica tanto

perchè se dici che per Renzi parlano le leggi votate, ma ti auspichi il ritorno di Andreotti qualcosa non cosa...
perchè pure il Divo di leggi a cappella ne ha votate un po nella sua infinita carriera eh..

Inviato da: lasec il Lunedì, 18-Set-2017, 17:55
Già.

Però rileggiti il post che è meglio. Io ho parlato, ripetendolo, di incompetenza.
E la Buona Scuola è solo l'apoteosi di ciò.

Per il resto, se facciamo finta di non vedere una triste ma quasi sacrosanta provocazione forse ci sarà un motivo. Ci dica...

Inviato da: Neutron il Lunedì, 18-Set-2017, 18:03
QUOTE (lasec @ Lunedì, 18-Set-2017, 16:55)
Già.

Però rileggiti il post che è meglio. Io ho parlato, ripetendolo, di incompetenza.
E la Buona Scuola è solo l'apoteosi di ciò.

Per il resto, se facciamo finta di non vedere una triste ma quasi sacrosanta provocazione forse ci sarà un motivo. Ci dica...

l'ho letta bene prof, grazie.
le ho solo fatto notare la doppia sparata un po troppo grossa e grossolana... mi scusi se ogni tanto la contraddico creandole fastidio anale.
me ne dispiaccio.

Inviato da: lasec il Lunedì, 18-Set-2017, 18:13
Touché.

Inviato da: fiocotram il Lunedì, 18-Set-2017, 18:44
A che serve fare distinguo? E' una pessima generazione politica. Punto. E se chi vuole governare alle prossime elezioni proprio non sa inventarsi nulla di meglio rispetto al solito trito, ritrito, rompicoglioni ritornello del " siamo i meno peggio" fa solo ridere. Di Maio lo e' per motivi diversi da Renzi, ma il succo del discorso di Lasec sta nei risultati. Se la gavetta renziana gli e' servita solo per partecipare a leggi di minchia come Buona Scuola e' in tutto e per tutto, il risultato non si allontana dalle uova rotte. Non sono d'accordo soli sull'aridatece Andreotti perche' in quel caso e' Lasec ad avere memoria storica corta. Quella generazione ci ha fatto ereditare i problemi di oggi e una pessima generazione politica si vede anche da chi l'ha formata. Renzi dopotutto nasce da contesti democristiani, Di Maio da nidiate missine. Il peggio della vecchia destra.

Inviato da: Neutron il Lunedì, 18-Set-2017, 18:53
QUOTE (fiocotram @ Lunedì, 18-Set-2017, 17:44)
A che serve fare distinguo? E' una pessima generazione politica. Di Maio lo e' per motivi diversi da Renzi, ma il succo del discorso di Lasec sta nei risultati. Se la gavetta renziana gli e' servita solo per partecipare a leggi di minchia come Buona Scuola e' in tutto e per tutto, il risultato non si allontana dalle uova rotte. Non sono d'accordo soli sull'aridatece Andreotti perche' in quel caso e' Lasec ad avere memoria storica corta. Quella generazione ci ha fatto ereditare i problemi di oggi e una pessima generazione politica si vede anche da chi l'ha formata. Renzi dopotutto nasce da contesti democristiani, Di Maio da nidiate missine. Il peggio della vecchia destra.

Fioco è appunto questo il problema... Si fa tutto un mucchio e si butta bambino e acqua sporca.

Non voglio tornare sui problemi e strafalcioni di Renzi premier, ma parliamo comunque di un politico che i suoi voti se li è presi, la sua provincia e città se le è amministrate.
Bene?male? Discutiamone...ma non puoi metterlo sul carro di DiMaio e Salvini..
OK le iperboli e le provocazioni ma se non vedete la differenza capisco come mai il m5s rischia di vincere le elezioni...

Inviato da: fiocotram il Lunedì, 18-Set-2017, 18:58
Che poi sono davvero cosi' diversi nel modo di proporsi e di essere percepiti? Renzi ha scalato i vertici PD al grido rottamiamo tutto, i grillini con Mandiamoli a casa. Renzi incarna una leadership autoritaria che affronta a muso duro le incompatibilita' invece di mediare, i vertici grillinin impongono dall'alto le scelte e marginalizzano il dissenso. Si assomigliano nel modo di proporsi e comunicare.

Inviato da: Neutron il Lunedì, 18-Set-2017, 19:30
Scopriamo quindi che uno che è stato presidente di provincia ,Sindaco e segretario di partito (tutto rigorosamente votato da elettori e tesserati del suo partito) è sullo stesso piano di uno che fatica a laurearsi (e con zero esperienze amministrative) candidato unico di un movimento che elegge i propri rappresentanti attraverso un sistema online di dubbia certificazione.
OK.

Vabbe.
Io lo dicevo in tempi non sospetti che l antirenzismo vi aveva dato alla testa
pallafieno.gif

Inviato da: fiocotram il Lunedì, 18-Set-2017, 19:43
Ce lo puppa che è stato presidente di provincia.
Vai a chiedere agli elettori di quella provincia e vediamo se lo ricordano con gioia.



Lo metto sullo stesso piano per i risultati raggiunti nel governo del paese, per le leggi prodotte e per il modo sostanzialmente identico di proporsi sul piano elettorale.
Difficile da capire?
Discorso troppo complesso?
Quando parlo di piano parlo come elettore, ovviamente, parlo della possibilità di votarlo, parlo delle prospettive che vedo per il paese con loro due al governo, non certo come head hunter che fa colloqui di lavoro. Se dovessi assumerlo, il curriculum di Renzi è migliore di quello di Di Maio. Ma pensavo che stessimo parlando d'altro.
Una classe politica che non ha di meglio da propormi che Renzi e Di Maio per me è sostanzialmente scarsa.
A noi avrà dato alla testa l'antirenzismo, ma nessuno ti ha mai nominato suo difensore d'ufficio. Tra l'altro hai detto più volte di non essere suo fan e forse che nemmeno lo voterai, quindi non capisco perché in un discorso in cui si valuta la proposta POLITICA te ne esci con "ehpperò è meglio di Di Maio, ha 12000 lifepoints", manco se stessimo giocando con le figurine dei Pokemon.

Inviato da: lasec il Lunedì, 18-Set-2017, 19:50
Il mio "aridatece Andreotti" era legato a una cultura politica che adesso neppure ci sognamo.

Guardate questa Tribuna politica del 1983.
https://www.youtube.com/watch?v=4iKYB6YeQB4

Ascoltate le parole di tutti, i concetti, i modi...






... e capite dove cazzo siamo arrivati. E il peggio deve ancora venire...

Inviato da: Neutron il Lunedì, 18-Set-2017, 19:50
Sono il difensore d ufficio del buon senso.
Ingrato compito ma qualcuno deve pur farlo quando iniziate a parlare con i lombi..



E fioco ,io con gli elettori della provincia di Firenze non ci parlo,so solo che dopo la provincia l hanno eletto pure sindaco...quindi schifo schifo evidentemente non gli faceva ,credo


E ancora, mo guardare alla carriera politica e all esperienza politica vuol dire giocare coi Pokémon?
Ma fammi il piacere dai.
Vedi? In modalità renziberseker dici un sacco di cazzate

Inviato da: fiocotram il Lunedì, 18-Set-2017, 20:32
Stasera iniziamo presto il gioco dei botta e risposta senza capire l'intervento precedente, eh?
Ribadisco che l'esperienza di governo di Renzi contrapposta a quella di Di Maio non hanno nulla a che fare col discorso che facevo io. E' un giudizio globale su questa generazione politica e su ciò che ha prodotto in termini di leggi e di progresso nel linguaggio politico e culturale. Siccome il bilancio fa schifo Renzi può anche avere trenta lauree prese con un occhio solo, è comunque inserito a buon diritto tra gli attori di una stagione politica per me da dimenticare.
QUOTE


Vedi? In modalità renziberseker dici un sacco di cazzate


Quando non hai niente da aggiungere a un discorso inizi a fare l'esasperazione del punto di vista altrui.
Io sono renziberseker, secondo te, perché mi permetto di dare un giudizio negativo sulla stagione politica renziana.
Se invece non lo voto proprio cosa divento?
Dai, trovami un nomignolo carino.
Renzikillerbomb? Renzikraken?

Inviato da: Neutron il Lunedì, 18-Set-2017, 20:55
non esaspero proprio nulla, è questo il dramma... fai tutto da solo
ma visto che vuoi giocare, giochiamo al solito gioco del "ti quoto quello che hai scritto che manco capisci quel che scrivi":

QUOTE
A che serve fare distinguo? E' una pessima generazione politica. Punto.

QUOTE
Renzi ha scalato i vertici PD al grido rottamiamo tutto, i grillini con Mandiamoli a casa. Renzi incarna una leadership autoritaria che affronta a muso duro le incompatibilita' invece di mediare, i vertici grillinin impongono dall'alto le scelte e marginalizzano il dissenso. Si assomigliano nel modo di proporsi e comunicare.

QUOTE
Ce lo puppa che è stato presidente di provincia.

QUOTE
un discorso in cui si valuta la proposta POLITICA te ne esci con "ehpperò è meglio di Di Maio, ha 12000 lifepoints", manco se stessimo giocando con le figurine dei Pokemon.


visto?
fai tutto da solo

e solo perchè pure a te rode il culo ammettere che Renzi ha seguito una gavetta politica come i famigerati politici che Lasec rimpiange.
e lo ha fatto in maniera furba, paracula ma pur sempre democratica.
attirandosi le simpatie degli elettori e degli iscritti.
questo è un dato di fatto che continua a roderti il culo ma quest è.
e ripeto: quando te ne esci con frasi come sopra dimostri proprio di non capirlo, di non volerlo accettare...
e come dicevo, è poi la visione ottusa e miope che ha portato il m5s ad arrivare dov'è e renzi al potere.

quindi sì, ti appioppo l'etichetta di renziberserker, che almeno la buttiamo sul ridere

Inviato da: lonewolf_10 il Lunedì, 18-Set-2017, 21:18
Minchia, volevo candidarmi a premier m5s per dar filo da torcere a Dimaio evil2.gif

E invece Saviano mi ha rubato l'idea dry.gif


Quasi quasi mi candido lo stesso per disperdere i voti ulteriormente evil2.gif

Inviato da: fiocotram il Lunedì, 18-Set-2017, 22:06
1)Non ho detto che mi costa ammettere che Renzi abbia seguito una "gavetta politica"...argomento che hai introdotto TU, per rispondere a Lasec che NON faceva un confronto tra le due carriere politiche ma si permetteva di esprimere una valutazione generale sull'operato al governo di Renzi, valutando l'incompetenza che TUTTI noi abbiamo potuto "ammirare" con proposte legislative raffazzonate la come Buona Scuola. Figurati per quale motivo dovrebbe rodermi il culo su un argomento che non solo non mi interessa ma che non ho nemmeno iniziato ad affrontare.


2)Il M5S, così come la Lega, è arrivata al potere occupandosi dei problemi del tipo di elettorato che Renzi schifa e al quale le sue leggi non hanno cambiato di una virgola la vita, quando non l'hanno addirittura peggiorata (ed è il caso della Buona Scuola).


3)Puoi buttarla in caciara.
Puoi tentare di deviare dall'argomento.
Puoi divertirti a creare argomentazioni comode a cui rispondere (la cosa che contestavamo la carriera di Renzi in confronto a quella di Di Maio è un tipico esempio di dibattito inutile che nasce da cose che TU hai iniziato a dire, mentre quante lauree avesse Renzi rispetto a Di Maio o la carriera come presidente della Regione era una cosa di cui non ci fregava una beata minchia, visto che il discorso era sull'operato del governo).

Ma io ti riporterò sempre all'argomento iniziale armati93.gif

Inviato da: Neutron il Lunedì, 18-Set-2017, 22:13
Ti ho quotato le tue frasi.
Se non je la fai manco cosi non ho altri strumenti.
Sorry

Inviato da: fiocotram il Lunedì, 18-Set-2017, 22:41
QUOTE (Neutron @ Lunedì, 18-Set-2017, 14:13)
Ti ho quotato le tue frasi.
Se non je la fai manco cosi non ho altri strumenti.
Sorry

Hai quotato le frasi in cui dicevo che Renzi è parte integrante di una pessima generazione politica. Che i suoi metodi di comunicazione sono identici a quelli degli esponenti del Movimento e che di base hanno lo stesso stile "siamo il nuovo che avanza, via il vecchio" che gioca tutto sull'assenza di memoria storica a breve termine, incapace di ricordare che "i rottamatori" e "quelli che ti mandano a casa" sono i figli diretti della generazione poltiica che vorrebbero far fuori.
E queste cose non hai bisogno di quotarle, perché le ribadisco e sottoscrivo.
Tu mi rispondi che "mi rode il culo" perché la carriera politica di Renzi è più prestigiosa di quella di Di Maio.
Ma che c'entra la carriera politica di Renzi, gli iscritti, la gavetta nel partito, col fatto che la Buona Scuola sia una riforma di merda?

Inviato da: Neutron il Lunedì, 18-Set-2017, 22:48
Ho quotato le frasi in cui paragoni l ascesa politica di Renzi a quella di (sob) DiMaio .
Ho quotato le frasi in cui paragoni le modalità del PD a quelle del m5s

Ma niente ,non capisci le differenze appunto perche sei in modalità berserker , e quindi che parliamo a fare?
Non ho strumenti per convincerti del contrario perché per fare ciò si presuppone ci sia volontà di dialogo, cosa che,quando si nomina renzi ,tu non hai MAI.
Quindi hai ragione fioco ,è tutta una merda tutto un magna magna ,tutti uguali,tutti a casa.
Amen.

PS
Come dicevo a lasec,se la competenza si misura sulle leggi a cappella votate...non si salva nessuno.
Manco Andreotti, Berlinguer o gesu Cristo.
Ma continuate pure a pensare che una volta qua era tutta campagna,se vi fa sentire meglio...

Inviato da: lasec il Lunedì, 18-Set-2017, 22:49
QUOTE (fiocotram @ September 18, 2017 02:06 pm)
1)Non ho detto che mi costa ammettere che Renzi abbia seguito una "gavetta politica"...argomento che hai introdotto TU, per rispondere a Lasec che NON faceva un confronto tra le due carriere politiche ma si permetteva di esprimere una valutazione generale sull'operato al governo di Renzi, valutando l'incompetenza che TUTTI noi abbiamo potuto "ammirare" con proposte legislative raffazzonate la come Buona Scuola. Figurati per quale motivo dovrebbe rodermi il culo su un argomento che non solo non mi interessa ma che non ho nemmeno iniziato ad affrontare.

Il contesto, tutto qui.

Il problema è che invece oramai Neutron mi ricorda molto un utente a tutti noi caro, vedi il punto 3.

Sul punto 2 hai individuato un punto importante.
Ovviamente in un momento di crisi sono le fasce più deboli quelle più colpite e quelle a cui si è rivolto il tam tam bestiale di Salvini e quello neo-rivoluzionario del M5S.
Dobbiamo anche considerare il difficile quadro parlamentare che non consente azioni di ampio respiro ma solo "manovre a vista".
Ciò non toglie che il PD si è sempre presentato in ordine sparso, non ha avuto la capacità comunicativa, ritardo decennale superato di slancio da un Renzi berlusconizzato e per poi fallire nella palude di Montecitorio.
Ma soprattutto, il disastro è arrivato dalle leggi "di sistema", come la riforma della Costituzione, la Buona Scuola, la stessa legge sui vaccini, che hanno mostrato l'incapacità tecnica di realizzazione di impianti elaborati e che si sono risolte in una serie estenuante di codicilli all'interno di dichiarazioni roboanti.
E quando han fatto qualcosa con pochi codicilli, vedi la legge Fiano che mai diventerà legge se non inserita nel Milleproroghe posto a Fiducia, la situazione è addirittura grottesca.
Per me la legge Fiano è stata un'epifania, la realizzazione della mediocrità complessiva della classe dirigente, quella del PD in primis.

Che mi si chiami pure professore/ino ma la situazione è drammatica quanto palese.

Inviato da: Neutron il Lunedì, 18-Set-2017, 22:52
QUOTE (lasec @ Lunedì, 18-Set-2017, 21:49)


Il problema è che invece oramai Neutron mi ricorda molto un utente a tutti noi caro

Eccolo il prof rosicone che si turba quando lo contraddici
Banale e scontatino ormai lasec,ne?

Inviato da: lasec il Lunedì, 18-Set-2017, 22:57
Rimanendo in tema.

user posted image


p.s.
Neutron,
stai bello calmino oppure ti scrivo la nota sul diario e domani accompagnato da tutti e due i genitori.

Inviato da: Neutron il Lunedì, 18-Set-2017, 23:00
QUOTE (lasec @ Lunedì, 18-Set-2017, 21:57)



p.s.
Neutron,
stai bello calmino oppure ti scrivo la nota sul diario e domani accompagnato da tutti e due i genitori.

Attendo con ansia prof

21vs.gif

Nel mentre continuerò a contraddirla quando mi capiterà di pensarla diversamente da lei , quindi in segno di buona volontà, un regalo per lenire cotanta offesa
(click to show/hide)

Inviato da: fiocotram il Lunedì, 18-Set-2017, 23:15
QUOTE (Neutron @ Lunedì, 18-Set-2017, 14:48)
Ho quotato le frasi in cui paragoni l ascesa politica di Renzi a quella di (sob) DiMaio .
Ho quotato le frasi in cui paragoni le modalità del PD a quelle del m5s

Hai quotato le frasi in cui dico che i modi e la comunicazione di Renzi ha delle analogie con quella del movimento Cinque Stelle. Hai quotato le frasi in cui dico che la retorica dei rottamatori è la stessa di chi si considera il nuovo che avanza.
Non te le rigirare a modo tuo. Ho parlato di Renzi, delle leggi del suo governo, non del PD in toto. Trovami una frase in cui ho paragonato il PD al M5s.
QUOTE

Ma niente ,non capisci le differenze appunto perche sei in modalità berserker , e quindi che parliamo a fare?


Tu non so, io sto cercando di ridare alle frasi che ho scritto il giusto significato, che tu stai alterando. Prima di ciò, volevo semplicemente dire che la classe politica incarnata da renzismo e dal movimento cinque stelle è, per motivi diversi
, da bocciare.

QUOTE

Non ho strumenti per convincerti del contrario perché per fare ciò si presuppone ci sia volontà di dialogo, cosa che,quando si nomina renzi ,tu non hai MAI.


Il dialogo presuppone da entrambe le parti il riconoscimento di un problema da cui partire. Renzi che ha la carriera politica migliore di Di Maio è il solito, trito, argomento del "meno peggio". Voto una formazione poltica che si è già cimentata nel governo del paese, nonostante abbia fatto cose opinabili, perché gli altri sono "peggio". Mi ha stancato questo aut aut. Mi ha stancato dover votare chi si impegna solo a mostrarsi meno peggio di altri, vorrei qualcuno che si impegna a mostrarsi come la scelta migliore e più produttiva. Ma non c'è e dovrebbe essere QUESTO il problema da cui partire se vuoi un dialogo.


QUOTE

Quindi hai ragione fioco ,è tutta una merda tutto un magna magna ,tutti uguali,tutti a casa.
Amen.


Chi ha in questo momento la competenza per fare riforme decenti?


Inviato da: lasec il Lunedì, 18-Set-2017, 23:17
coppa.gif

Del senso: "Non capisco cosa devo lenire".

Rosicare, lenire, professore. Epiteti gratuiti quanto ripetuti. Mi sa che ti stai emmecinquestellizzando. Troppo FB?

Ora,
il gioco è bello quando dura poco.
Il senso del mio post te lo ha anche ripetuto Fioco. Quindi, per quanto potessi migliorare le frasi, mi sembra evidente che il messaggio almeno un altro utente lo aveva capito.
Penso quindi che un piccolo passo indietro tu lo possa pure fare. Poi, fai tu. Io le creme me le metto pure ma la sceneggiata la stai facendo tu.

Finito il fit. Mi posso rimettere ad analizzare dati...

Inviato da: fiocotram il Lunedì, 18-Set-2017, 23:24
QUOTE (Neutron @ Lunedì, 18-Set-2017, 15:00)


Nel mentre continuerò a contraddirla quando mi capiterà di pensarla diversamente da lei

Sì, bravo, ma ziocaro dovresti anche contraddire le cose che una persona DICE, non quelle che ti immagini tu.
Io ero collegato sul forum qualche oretta fa, mi ricordo benissimo com'è iniziato il discorso.
Lasec si è genericamente lamentato dell'incompetenza della classe politica anagraficamente vicina a lui.
TU hai detto eh però Renzi.
Lasec ti ha semplicemente fatto notare che per lui le leggi promosse dal Governo Renzi parlano da sole e che si collocano nella sfera di quel che ritiene "incompetenza". Ti ha spiegato che per lui rientra nel discorso generale anche l'ex premier, non perché sia uguale a Di Maio ma perché l'incompetenza politica si può dimostrare in tanti modi, sia fuori che dentro il governo del paese.
Se tu volessi davvero fare un servizio al cosiddetto dialogo e al diritto di contraddire o pensarla diversamente, dovresti concentrarti sulle valutazioni che Lasec fa sulle LEGGI del governo Renzi e sulla competenza dimostrata nelle LEGGI, non questo dibattito che hai innescato su chi è meglio e chi è peggio sulla base dei curriculum politici.
Lo so benissimo anch'io che Renzi a confronto di Di Maio non è un politico improvvisato, ma ziocaprone cosa vuoi che mi interessi se alla fine la sua esperienza di GOVERNO mostra il fianco a critiche?

Inviato da: Neutron il Lunedì, 18-Set-2017, 23:24
Be, fioco,se mi dici che Renzi si è fatto largo a furia di "rottamiamo" mi dimostri una volta di più di non capire nulla di quello che è successo all interno del PD..e quindi sì, lo metti sullo stesso piano del m5s.
Parli di dissenso zittito ecc ecc quindi si,metti il PD sullo stesso piano.
E vabbe, ho già provato svariate volte a spiegarti che la faccenda è un po più complessa quindi non mi ripeto.

Che la politica ora sia in mano a incompetenti io non l ho mai negato

Ma se mi mettete tutta la politica attuale sullo stesso piano io vi dico che no ,il meno peggio c'è.
A te stufa sentirtelo dire ma a me stufa far sempre di tutta l erba un fascio..eccheccazzo.


E per venire alla tua domanda: sinceramente non saprei.
Probabilmente per pure fede ideologica ti direi che una parte della sinistra ha le capacita per fare riforme corrette,quantomeno sul piano tecnico.
Quanto sia grande questa parte è tutta dda vedere perché indubbiamente è da anni messa in un angolo.
Sacrificata sul altare del presto e subito

Inviato da: Neutron il Lunedì, 18-Set-2017, 23:30
QUOTE (fiocotram @ Lunedì, 18-Set-2017, 22:24)
QUOTE (Neutron @ Lunedì, 18-Set-2017, 15:00)


Nel mentre continuerò a contraddirla quando mi capiterà di pensarla diversamente da lei

Sì, bravo, ma ziocaro dovresti anche contraddire le cose che una persona DICE, non quelle che ti immagini tu.
Io ero collegato sul forum qualche oretta fa, mi ricordo benissimo com'è iniziato il discorso.
Lasec si è genericamente lamentato dell'incompetenza della classe politica anagraficamente vicina a lui.
TU hai detto eh però Renzi.
Lasec ti ha semplicemente fatto notare che per lui le leggi promosse dal Governo Renzi parlano da sole e che si collocano nella sfera di quel che ritiene "incompetenza".
Se tu volessi davvero fare un servizio al cosiddetto dialogo e al diritto di contraddire o pensarla diversamente, dovresti concentrarti sulle valutazioni che Lasec fa sulle LEGGI del governo Renzi e sulla competenza dimostrata nelle LEGGI, non questo dibattito che hai innescato su chi è meglio e chi è peggio sulla base dei curriculum politici.
Lo so benissimo anch'io che Renzi a confronto di Di Maio non è un politico improvvisato, ma ziocaprone cosa vuoi che mi interessi se alla fine la sua esperienza di GOVERNO mostra il fianco a critiche?

Ma il governo gesudddio ma non deve tenere conto di una miriade di fattori ?
Dai portaborse scelti ,ai tecnici,a manovre di palazzo di maggioranza ecc ecc ecc?

E porcamiseria ancora ; se prendiamo per buono l assunto che
Leggi di merda = incompetenza
Tutti i governi sono stati incompetenti.
Ma suvvia.

Un analisi seria va a fondo della questione e cerca di capire perche e per come sono stati commessi certi errori.
Non la taglia corto con "sono tutti idioti e i giovani d oggi non sono capaci'

Dai su.
Tutti fini politologi poi cadete in sta banalità da facebook populista

Inviato da: fiocotram il Lunedì, 18-Set-2017, 23:36
QUOTE
Be, fioco,se mi dici che Renzi si è fatto largo a furia di "rottamiamo" mi dimostri una volta di più di non capire nulla di quello che è successo all interno del PD..e quindi sì, lo metti sullo stesso piano del m5s.


Io so benissimo che nel PD esisteva un problema di mancato ricambio generazionale nella leadership, una forte critica interna sulla metodologia usata dai piani alti del partito nello scontro con gli avversari politici e tutto il resto. Le primarie le ho seguite, c'ero, ho votato. Ma lo pensavo allora e lo penso adesso, a livello di comunicazione la retorica della rottamazione e della leadership renziana ha troppi elementi in comune con tutti quei partiti (non solo M5s, ma anche lega salviniana) che pretendono di incarnare il nuovo che spazza via il vecchio senza capire gli elementi di continuità che li legano. Come se non bastasse, Renzi è l'emblema dell'incapacità di mediazione con gli avversari. Non chiede confronto, ma scontro. Il dissenso non può esistere e se esiste è prima ridicolizzato poi marginalizzato. E anche qui mi ricorda troppo gli altri. Poi certamente gli strumenti che il PD usa non hanno nulla a che fare coi magheggi telematici a cinque stelle. Ma questi strumenti non hanno certo impedito alla maggioranza di partito di esibire l'importanza dei numeri sopra la necessità di mediazione.
QUOTE

il meno peggio c'è.

Ma sono diciassette anni che si imposta la campagna elettorale sul meno peggio. Ebbasta...

QUOTE

Probabilmente per pure fede ideologica ti direi che una parte della sinistra ha le capacita per fare riforme corrette,quantomeno sul piano tecnico.


Ecco, per esempio impostare una campagna elettorale sulle riforme e solo su quello che vuoi FARE sarebbe un'idea meno sterile della solita cantilena "Loro sono pazzi, noi siamo il meglio che c'è, votateci che siamo i meno peggio...".
Bisognerebbe anche avere il coraggio di non proporre continuità piena con le riforme del precedente governo, che comunque così come sono hanno mostrato criticità da dover aggiustare.

Inviato da: lasec il Lunedì, 18-Set-2017, 23:36
Sarei curioso di sapere dove avrei detto che
QUOTE
"sono tutti idioti e i giovani d oggi non sono capaci'
, ovviamente tagliando corto.

Suvvia. Fioco ha capito benissimo il senso dei miei post e te lo ho spiegato in maniera cristallina

(click to show/hide)


Accuse di FB populista sono addirittura ridicole.

Inviato da: Neutron il Lunedì, 18-Set-2017, 23:43
QUOTE (lasec @ Lunedì, 18-Set-2017, 22:36)
Sarei curioso di sapere dove avrei detto che
QUOTE
"sono tutti idioti e i giovani d oggi non sono capaci'
, ovviamente tagliando corto.


A ridateci Andreotti l hai scritto tu..
Ah no, era una provocazione
mmmwa.gif








@fioco
A me sorprende che da un lato rinfacci al PD renziano tattiche grillesche poi usi i loro slogan fondanti tipo
"Basta al meno peggio"

Roba sentita in bocca a DiMaio e Grillo non so quante volte...

Inviato da: lasec il Martedì, 19-Set-2017, 00:24
QUOTE (Neutron @ September 18, 2017 03:43 pm)
QUOTE (lasec @ Lunedì, 18-Set-2017, 22:36)
Sarei curioso di sapere dove avrei detto che
QUOTE
"sono tutti idioti e i giovani d oggi non sono capaci'
, ovviamente tagliando corto.


A ridateci Andreotti l hai scritto tu..
Ah no, era una provocazione
mmmwa.gif

Trascuriamo il fatto che ancora non s'è capito il collegamento tra
"sono tutti idioti e i giovani d oggi non sono capaci" e "Aridateci Andreotti".

Soffermiamoci su quest'ultima frase e il suo significato, in un contesto provocatorio.
A scanso di equivoci lo avevo spiegato in un post successivo in cui postavo, a mo' d'esempio, una tribuna politica del 1983 che vedeva protagonisti, tra gli altri, Andreotti e Pannella.

Alcuni utenti hanno capito mentre tu sei passato agli stucchevoli epiteti.

Ma continuiamo a farci del male.

Inviato da: fiocotram il Martedì, 19-Set-2017, 00:32
QUOTE (Neutron @ Lunedì, 18-Set-2017, 15:43)

@fioco
A me sorprende che da un lato rinfacci al PD renziano tattiche grillesche poi usi i loro slogan fondanti tipo
"Basta al meno peggio"

Roba sentita in bocca a DiMaio e Grillo non so quante volte...

Eh, ciao, non sai quante volte le ho sentite in bocca ad elettori di sinistra. Dai tempi della Margherita, come minimo. E chissà prima. Tu stesso non preferiresti votare per qualcuno che ha una visione diversa, lottare PER qualcosa invece che CONTRO qualcosa, parafrasando Moretti in Aprile?

Inviato da: Neutron il Martedì, 19-Set-2017, 01:07
QUOTE (fiocotram @ Lunedì, 18-Set-2017, 23:32)
QUOTE (Neutron @ Lunedì, 18-Set-2017, 15:43)

@fioco
A me sorprende che da un lato rinfacci al PD renziano tattiche grillesche poi usi i loro slogan fondanti tipo
"Basta al meno peggio"

Roba sentita in bocca a DiMaio e Grillo non so quante volte...

Eh, ciao, non sai quante volte le ho sentite in bocca ad elettori di sinistra. Dai tempi della Margherita, come minimo. E chissà prima. Tu stesso non preferiresti votare per qualcuno che ha una visione diversa, lottare PER qualcosa invece che CONTRO qualcosa, parafrasando Moretti in Aprile?

E dai.
Si e si
E quante altre volte dobbiamo parlarne?

Ma ce differenza tra "basta meno peggio" e "sono tutti uguali"
E come ho sempre detto anche in tempi non sospetti, no,non sono tutti uguali.

E lo dicevo pure prima che arrivasse renzi eh
Non faccio miei slogan di altri solo perché ora c'è lui..

Inviato da: Neutron il Martedì, 19-Set-2017, 01:11
QUOTE (lasec @ Lunedì, 18-Set-2017, 23:24)
QUOTE (Neutron @ September 18, 2017 03:43 pm)
QUOTE (lasec @ Lunedì, 18-Set-2017, 22:36)
Sarei curioso di sapere dove avrei detto che
QUOTE
"sono tutti idioti e i giovani d oggi non sono capaci'
, ovviamente tagliando corto.


A ridateci Andreotti l hai scritto tu..
Ah no, era una provocazione
mmmwa.gif

Trascuriamo il fatto che ancora non s'è capito il collegamento tra
"sono tutti idioti e i giovani d oggi non sono capaci" e "Aridateci Andreotti".

Soffermiamoci su quest'ultima frase e il suo significato, in un contesto provocatorio.
A scanso di equivoci lo avevo spiegato in un post successivo in cui postavo, a mo' d'esempio, una tribuna politica del 1983 che vedeva protagonisti, tra gli altri, Andreotti e Pannella.

Alcuni utenti hanno capito mentre tu sei passato agli stucchevoli epiteti.

Ma continuiamo a farci del male.

Evvai , semantica spicciola
Nei tuoi interventi hai rimarcato la tua idea che la classe politica attuale sia meno preparata di chi li ha preceduti ,a obbiezione hai parlato di leggi approvate che dimostrano tale tesi.
A nuova obbiezione anziché ritrattare hai iniziato a fare giri sempre più larghi fino all inevitabile " io non ho mai detto che..."

Pure questa strategia sa un po di già vista.
A questo punto attendo i soliti dati inconfutabili con analisi inconfutabili.
Più che male continuiamo con la noia.

E tanto sto teatrino professore vs plebe finisce solo dantodi ragione..da li gli epiteti che ti irritano ancor più del contraddirti..
Epiteti che tu comunque non lesini mai..ma sai..i prof possono.
La plebe no.
A lasec ,scendi dal piedistallo ogni tanto che pigli freddo.

Inviato da: lasec il Martedì, 19-Set-2017, 01:51
Il punto t'è stato ripetuto dal sottoscritto e da Fioco (io da bravo professore mando avanti i bravi alunni).
Evidentemente la questione spicciola non è di semantica ma di psicologia...

Vado a fare una crasi [cit] e bbonanotte.

p.s.
Visto che eri tanto interessato ai dati, ti posso dire che il campione statistico analizzato contava 463 oggetti e che si vedono almeno due famiglie di frammenti. Not bad.

Inviato da: lonewolf_10 il Martedì, 19-Set-2017, 05:30
A me sembra vi stiate Incaponendo su questioni risibili

Tutti, intendo, perché l'utente saggio a una certa lascia perdere e se considera sciocchezze i post altrui, si astiene dal perpetuare il discorso.

Ma vabbè, nel capire quando discussione è finita non eravate bravi nemmeno ai tempi di Ricky pallafieno.gif

Inviato da: lasec il Martedì, 19-Set-2017, 07:55
Lone, è una storia di amori traditi.
Insomma, ci manca...

Inviato da: Neutron il Martedì, 19-Set-2017, 07:57
QUOTE (lasec @ Martedì, 19-Set-2017, 00:51)
Il punto t'è stato ripetuto dal sottoscritto e da Fioco (io da bravo professore mando avanti i bravi alunni).
Evidentemente la questione spicciola non è di semantica ma di psicologia...


Pure psicologo mo
E ti permetti pure di dare del "Ricky" agli altri..

Vabbe.
Che amarezza

Inviato da: lonewolf_10 il Martedì, 19-Set-2017, 08:47
QUOTE (lasec @ Martedì, 19-Set-2017, 02:55)
Lone, è una storia di amori traditi.
Insomma, ci manca...

La verità è che questi botta e risposta vi piacciono nella loro sterilità

dunno.gif ci sta, eh

Inviato da: lasec il Martedì, 19-Set-2017, 09:21
QUOTE (lonewolf_10 @ September 19, 2017 12:47 am)
QUOTE (lasec @ Martedì, 19-Set-2017, 02:55)
Lone, è una storia di amori traditi.
Insomma, ci manca...

La verità è che questi botta e risposta vi piacciono nella loro sterilità

dunno.gif ci sta, eh

E' ammore...

Inviato da: napoleone il Martedì, 19-Set-2017, 09:30
comunque .. giusto per dire ... a me sembra che nel PD (al governo) sia mancata proprio la VISIONE o meglio hanno preteso di mostrarla con il tentativo di riforma costituzionale che, però, o per incapacità dell'elettore di comprenderla, o per demerito del legislatore che non ha saputo spiegarla, è stata sonoramente bocciata.
che poi la cavolata Renzi l'ha fatta tutta lì... fosse stato buono e zitto la riforma sarebbe passata. ha voluto sboroneggiare ed è stato sonoramente battuto.

ciò posto credo davvero che la sua era sia finita. il candidato alle prossime elezioni sarà Gentiloni. oramai, politicamente parlando Renzi è passato .. tra i più.

Inviato da: Neutron il Martedì, 19-Set-2017, 09:31
lone , io sinceramente non capisco che senso abbia stare su un forum, se tanto quanto qualcuno dice una cazzata si deve far spallucce e mollarla lì.

cioè io non capisco in generale la vita approcciata in questo modo:
io ho le mie idee, tu hai le tue e chissenefrega.

è un indifferenza e un lassismo che non mi appartengono e fatico fin a capirti.

ma pazienza, avremo modo di parlarne altrove.

Inviato da: Neutron il Martedì, 19-Set-2017, 09:38
QUOTE (napoleone @ Martedì, 19-Set-2017, 08:30)
il candidato alle prossime elezioni sarà Gentiloni. oramai, politicamente parlando Renzi è passato .. tra i più.

continui a ripeterlo ma non so su che basi..
manco si sa con che legge elettorale si va a votare...

statuto alla mano, il PD dovrebbe andare ad elezioni con Renzi candidato.
in caso di coalizione FORSE si potrebbero indire nuove primarie di coalizione ma è tutto da vedere
e comunque, chi ti dice che Gentiloni voglia essere di nuovo premier?
mmmwa.gif

Inviato da: lasec il Martedì, 19-Set-2017, 09:42
Napoleone.
La visione d'insieme è il risultato di una cultura politica. E con la riforma costituzionale e la Buona scuola la classe dirigente e tecnica, del PD in primis, ha mostrato il suo limite.

Nel caso specifico della riforma, non penso che sarebbe mai passata. E' stata la polpetta avvelenata di Berlusconi che fece mancare la maggioranza qualificata facendo innescare il meccanismo del referendum.
E qui si tornerebbe al discorso generazionale..

Inviato da: napoleone il Martedì, 19-Set-2017, 09:55
e direi per fortuna... una riforma costituzionale del genere avrebbe bloccato il paese non si sa per quanti anni, così come gli altri provvedimenti varati da questo governo... alla fine del 2017 tocca DIRE GRAZIE A BERLUSCONI .. SIGH

Inviato da: Neutron il Martedì, 19-Set-2017, 10:00
così... tanto per...

https://www.pandorarivista.it/articoli/le-buone-scuole-ventanni-di-riforme-incomplete-prima-parte-la-riforma-berlinguer/

vent'anni di incompetenti...
fatemi sapere quando inizia e finisce la politica "competente"

Inviato da: lasec il Martedì, 19-Set-2017, 10:01
E bisognerebbe anche dirgli grazie per il "contenimento" di Salvini.

A questo punto comincerei a ripensare alla famosa candidatura al Nobel per la pace per la guerra in Georgia. Al limite Berlusca avrebbe "minacciato" l'invio di una divisione aviotrasportata di olgettine.


Neutron,
prima di parlare delle altre riforme ti consiglio vivamente di concentrarti sulla Buona Scuola, il cui fallimento sta nella sua effettiva incapacità di affrontare lo scopo stesso della legge: la stabilizzazione delle cattedre, e del caos che ha provocato.
Nessuno dei famigerati 12 punti è stato attuato.
Purtroppo anche questo anno oltre un terzo delle cattedre sono vacanti, ci sono ancora le fasce comunicanti, graduatorie aperte, i meccanismi sono ancora più complicati, criteri di assegnazione senza senso, i provveditorati bloccati e le chiamate dirette (noticella per far andare Donna Agnese al Peano) un ulteriore elemento di disturbo.
E tutto dopo l'infinito tam tam delle stabilizzazioni, del concorsone, di tutto di più.
Non a caso la Fedeli un paio di giorni fa ha dovuto ammettere che
“Non si può avere investito risorse e assunto 100mila persone e avere tutto il mondo della scuola contro: evidentemente qualcosa dobbiamo avere sbagliato”.
Si dovrebbe discutere sulla prima parte della frase dato che non mi sembra che la percentuale di spesa sul PIL dell'istruzione sia aumentata e sul concetto di assunzione che è estremamente articolato nell'ambito scolastico ma andiamo sull'ammissione finale.
Ci sono centinaia di migliaia di persone tra insegnanti e relative famiglie che sono furibonde e che non voteranno PD. Anzi, non lo stanno votando.

Inviato da: lonewolf_10 il Martedì, 19-Set-2017, 10:11
QUOTE (Neutron @ Martedì, 19-Set-2017, 04:31)
lone , io sinceramente non capisco che senso abbia stare su un forum, se tanto quanto qualcuno dice una cazzata si deve far spallucce e mollarla lì.

cioè io non capisco in generale la vita approcciata in questo modo:
io ho le mie idee, tu hai le tue e chissenefrega.

è un indifferenza e un lassismo che non mi appartengono e fatico fin a capirti.

ma pazienza, avremo modo di parlarne altrove.

Davvero pensi che il vostro battibecco a tre fosse una discussione potenzialmente proficua e non piuttosto un gigioneggiare puerile?

Forse le discussioni serie dovreste lasciarle ad altri... o accettare serenamente che non le state facendo nel modo giusto.

E se non ti ho convinto, fregancá e morta là, per me tongue1.gif

Inviato da: Neutron il Martedì, 19-Set-2017, 10:16
QUOTE (lonewolf_10 @ Martedì, 19-Set-2017, 09:11)
QUOTE (Neutron @ Martedì, 19-Set-2017, 04:31)
lone , io sinceramente non capisco che senso abbia stare su un forum, se tanto quanto qualcuno dice una cazzata si deve far spallucce e mollarla lì.

cioè io non capisco in generale la vita approcciata in questo modo:
io ho le mie idee, tu hai le tue e chissenefrega.

è un indifferenza e un lassismo che non mi appartengono e fatico fin a capirti.

ma pazienza, avremo modo di parlarne altrove.

Davvero pensi che il vostro battibecco a tre fosse una discussione potenzialmente proficua e non piuttosto un gigioneggiare puerile?

Forse le discussioni serie dovreste lasciarle ad altri... o accettare serenamente che non le state facendo nel modo giusto.

E se non ti ho convinto, fregancá e morta là, per me tongue1.gif

guarda, che non stiamo tenendo un dibattito alla Sorbona io ne sono ben conscio (altri no..)
e lo prendo come viene, anche se ho messo in pausa il mio trattato di 630 pagine sui buchi neri per risponderti..
ma dire ogni volta "eccheddiscutete affà, eddai...chissenefrega".
mi pare un po... bo...

dunno.gif

comunque pace anche per me è che proprio non ti capisco.
ma siamo OT

Inviato da: kelith il Martedì, 19-Set-2017, 10:19
Io sto con Lone.

#teamignavia


Aridatece Mastella!

Inviato da: lasec il Martedì, 19-Set-2017, 10:22
user posted image

Inviato da: fiocotram il Martedì, 19-Set-2017, 10:22
Secondo me Lone ha ragione, personalmente quando scatta quel tipo di battibecchi io personalmente non mi sento arricchito.Mi irrita perche' mi sento non capito o interpretato in modo fuorviante e spesso e' solo per questo che continuo a rispondere, nel tentativo continuo di chiarire che poi genera nuove incomprensioni, sicuramente sbagliando.

Inviato da: Neutron il Martedì, 19-Set-2017, 10:23
QUOTE (kelith @ Martedì, 19-Set-2017, 09:19)

Aridatece Mastella!

bè, lui non se ne è mai andato...

credo faccia parte della politica "competente" che tanto stiamo rimpiangendo
unsure.gif

Inviato da: lasec il Martedì, 19-Set-2017, 10:24
Fioco,
noi ci eravamo capiti. wub.gif

Inviato da: Snake Plissken il Martedì, 19-Set-2017, 10:24
secondo me la colpa è di lasec, con tutti quei dati che sciorina ci sta mandando in pappa il cervello

Inviato da: Neutron il Martedì, 19-Set-2017, 10:25
QUOTE (fiocotram @ Martedì, 19-Set-2017, 09:22)
Secondo me Lone ha ragione, personalmente quando scatta quel tipo di battibecchi io personalmente non mi sento arricchito.Mi irrita perche' mi sento non capito o interpretato in modo fuorviante e spesso e' solo per questo che continuo a rispondere, nel tentativo continuo di chiarire che poi genera nuove incomprensioni, sicuramente sbagliando.

no ma io ti ho capito benissimo.
è che dici cazzate

dry.gif

Inviato da: napoleone il Martedì, 19-Set-2017, 10:27
QUOTE (lasec @ Martedì, 19-Set-2017, 09:01)
E bisognerebbe anche dirgli grazie per il "contenimento" di Salvini.

A questo punto comincerei a ripensare alla famosa candidatura al Nobel per la pace per la guerra in Georgia. Al limite Berlusca avrebbe "minacciato" l'invio di una divisione aviotrasportata di olgettine.


Neutron,
prima di parlare delle altre riforme ti consiglio vivamente di concentrarti sulla Buona Scuola, il cui fallimento sta nella sua effettiva incapacità di affrontare lo scopo stesso della legge: la stabilizzazione delle cattedre, e del caos che ha provocato.
Nessuno dei famigerati 12 punti è stato attuato.
Purtroppo anche questo anno oltre un terzo delle cattedre sono vacanti, ci sono ancora le fasce comunicanti, graduatorie aperte, i meccanismi sono ancora più complicati, criteri di assegnazione senza senso, i provveditorati bloccati e le chiamate dirette (noticella per far andare Donna Agnese al Peano) un ulteriore elemento di disturbo.
E tutto dopo l'infinito tam tam delle stabilizzazioni, del concorsone, di tutto di più.
Non a caso la Fedeli un paio di giorni fa ha dovuto ammettere che
“Non si può avere investito risorse e assunto 100mila persone e avere tutto il mondo della scuola contro: evidentemente qualcosa dobbiamo avere sbagliato”.
Si dovrebbe discutere sulla prima parte della frase dato che non mi sembra che la percentuale di spesa sul PIL dell'istruzione sia aumentata e sul concetto di assunzione che è estremamente articolato nell'ambito scolastico ma andiamo sull'ammissione finale.
Ci sono centinaia di migliaia di persone tra insegnanti e relative famiglie che sono furibonde e che non voteranno PD. Anzi, non lo stanno votando.

aggiungici un codice degli appalti che per come formulato sta bloccando il mondo dei lavori pubblici e dei servizi, aumentando il contenzioso, e ingenerando incertezza normativa

https://www.lavoripubblici.it/news/2017/09/LAVORI-PUBBLICI/19100/Codice-dei-contratti-Bilancio-in-profondo-rosso


se questa è competenza .. non so ... non vi vedo molta differenza dai vituperati 5 stelle.

se poi consideriamo i disastri nel mondo del lavoro

http://luigioliveri.blogspot.it/2017/09/lavoro-gli-strani-dati-sullincremento.html


la riforma dei voucher...

bho .. io, non so!

Inviato da: lasec il Martedì, 19-Set-2017, 10:32
Guarda Napoleone,
non entro nella gestione degli acquisti delle PA per bontà divina.
Ho fatto il Project Manager al CNR dal 2011 al 2013 e adesso continuo a supervisionare, da famiglia allargata ho esperienza di prima mano dirigenziale PA e francamente sono sbalordito dalla complessità crescente e continua dei passaggi burocratici, la farraginosità di CONSIP. Ovviamente tra mille cambiamenti e comunicazioni dell'ANAC, circolari, decreti attuativi...

Inviato da: Bono Vox il Martedì, 19-Set-2017, 10:34
QUOTE (lasec @ September 19, 2017 02:22 am)
user posted image

(click to show/hide)

Inviato da: fiocotram il Martedì, 19-Set-2017, 11:15
QUOTE (napoleone @ Martedì, 19-Set-2017, 02:27)
QUOTE (lasec @ Martedì, 19-Set-2017, 09:01)
E bisognerebbe anche dirgli grazie per il "contenimento" di Salvini.

A questo punto comincerei a ripensare alla famosa candidatura al Nobel per la pace per la guerra in Georgia. Al limite Berlusca avrebbe "minacciato" l'invio di una divisione aviotrasportata di olgettine.


Neutron,
prima di parlare delle altre riforme ti consiglio vivamente di concentrarti sulla Buona Scuola, il cui fallimento sta nella sua effettiva incapacità di affrontare lo scopo stesso della legge: la stabilizzazione delle cattedre, e del caos che ha provocato.
Nessuno dei famigerati 12 punti è stato attuato.
Purtroppo anche questo anno oltre un terzo delle cattedre sono vacanti, ci sono ancora le fasce comunicanti, graduatorie aperte, i meccanismi sono ancora più complicati, criteri di assegnazione senza senso, i provveditorati bloccati e le chiamate dirette (noticella per far andare Donna Agnese al Peano) un ulteriore elemento di disturbo.
E tutto dopo l'infinito tam tam delle stabilizzazioni, del concorsone, di tutto di più.
Non a caso la Fedeli un paio di giorni fa ha dovuto ammettere che
“Non si può avere investito risorse e assunto 100mila persone e avere tutto il mondo della scuola contro: evidentemente qualcosa dobbiamo avere sbagliato”.
Si dovrebbe discutere sulla prima parte della frase dato che non mi sembra che la percentuale di spesa sul PIL dell'istruzione sia aumentata e sul concetto di assunzione che è estremamente articolato nell'ambito scolastico ma andiamo sull'ammissione finale.
Ci sono centinaia di migliaia di persone tra insegnanti e relative famiglie che sono furibonde e che non voteranno PD. Anzi, non lo stanno votando.

aggiungici un codice degli appalti che per come formulato sta bloccando il mondo dei lavori pubblici e dei servizi, aumentando il contenzioso, e ingenerando incertezza normativa

https://www.lavoripubblici.it/news/2017/09/LAVORI-PUBBLICI/19100/Codice-dei-contratti-Bilancio-in-profondo-rosso


se questa è competenza .. non so ... non vi vedo molta differenza dai vituperati 5 stelle.

se poi consideriamo i disastri nel mondo del lavoro

http://luigioliveri.blogspot.it/2017/09/lavoro-gli-strani-dati-sullincremento.html


la riforma dei voucher...

bho .. io, non so!

Perfettamente d'accordo. E. queste cose e' mesi che le dico.

Inviato da: napoleone il Martedì, 19-Set-2017, 11:24
QUOTE (lasec @ Martedì, 19-Set-2017, 09:32)
Guarda Napoleone,
non entro nella gestione degli acquisti delle PA per bontà divina.
Ho fatto il Project Manager al CNR dal 2011 al 2013 e adesso continuo a supervisionare, da famiglia allargata ho esperienza di prima mano dirigenziale PA e francamente sono sbalordito dalla complessità crescente e continua dei passaggi burocratici, la farraginosità di CONSIP. Ovviamente tra mille cambiamenti e comunicazioni dell'ANAC, circolari, decreti attuativi...

per non parlare della giurisprudenza ondivaga.

il fine palese è quello di bloccare l'attività delle stazioni appaltante piccole per concentrare tutti gli affidamenti in poche centrali di committenza.... ora le centrali di committenza dovrebbero fare appalti per tuta italia. ovviamente dovrebbero dividere le gare in lotti, ovviamente non ti puoi mettere a fare una gara per ogni singolo paesello, ovviamente prevedi che i lotti abbiano un determinato valore, ovviamente prevedi che i partecipanti debbano avere determinati requisiti per essere capaci di rendere determinati requsiiti in un'area geografica (tipo una regione) solo che però devi garantire anche la piccola impresa e quindi un'impresa da 10 dipendenti può con un ricorso mandarti a monte un appalto, con la conseguenza che gli acquisti centralizzati diventano inattuabili.

Inviato da: lasec il Martedì, 19-Set-2017, 11:29
Sulla parte di giurisprudenza alzo le manos ma immagino avendo visto gli effetti delle norme ANAC.

Il punto è che solo in pochi casi c'è una effettiva volontà di far inceppare la macchina pubblica in vista di rottamazioni di Enti inutili. Molte altre volte è semplice sciatteria e palese incompetenza. Pazzesco.

Ma andiamo oltre.

Il Governo avrebbe la delega per la riforma del codice della strada, ovviamente bloccata al Senato da oltre due anni.
Molti, troppi, hanno interesse a non far arrivare i numeri.
E c'è ancorachi spera in una legge elettorale o "riforme condivise per un obiettivo comune"?
FANTASCIENZO!

Inviato da: Tom Slick il Martedì, 19-Set-2017, 15:38
QUOTE (Neutron @ Martedì, 19-Set-2017, 09:31)
lone , io sinceramente non capisco che senso abbia stare su un forum, se tanto quanto qualcuno dice una cazzata si deve far spallucce

Infatti, ci si sta per dirne un'altra uguale e contraria. 21vs.gif

QUOTE (Neutron @ Martedì, 19-Set-2017, 09:31)
e mollarla lì.


(click to show/hide)

Inviato da: Neutron il Martedì, 19-Set-2017, 15:51
QUOTE (Tom Slick @ Martedì, 19-Set-2017, 14:38)
QUOTE (Neutron @ Martedì, 19-Set-2017, 09:31)
lone , io sinceramente non capisco che senso abbia stare su un forum, se tanto quanto qualcuno dice una cazzata si deve far spallucce

Infatti, ci si sta per dirne un'altra uguale e contraria. 21vs.gif

QUOTE (Neutron @ Martedì, 19-Set-2017, 09:31)
e mollarla lì.


(click to show/hide)

(click to show/hide)



Inviato da: Tom Slick il Martedì, 19-Set-2017, 16:08
QUOTE (Neutron @ Martedì, 19-Set-2017, 15:51)
QUOTE (Tom Slick @ Martedì, 19-Set-2017, 14:38)
QUOTE (Neutron @ Martedì, 19-Set-2017, 09:31)
lone , io sinceramente non capisco che senso abbia stare su un forum, se tanto quanto qualcuno dice una cazzata si deve far spallucce

Infatti, ci si sta per dirne un'altra uguale e contraria. 21vs.gif

QUOTE (Neutron @ Martedì, 19-Set-2017, 09:31)
e mollarla lì.


(click to show/hide)

(click to show/hide)

(click to show/hide)

Inviato da: Neutron il Martedì, 19-Set-2017, 19:21
Vincenzo Cicchetti, candidato alle primarie del M5S, oggi ha rilasciato una lunga intervista al programma di Rai Radio1 Un Giorno da Pecora. Ospite di Geppi Cucciari e Giorgio Lauro, Cicchetti ha esordito spiegando come ha deciso di compiere questo passo, che lo vede sfidare altri 7 candidati, il più accreditato dei quali è Luigi Di Maio.

“Una mattina ero lì al pc, mi è arrivata la mail dallo staff del Movimento, che è arrivata a tutti, e ho deciso di iscrivermi. Pensavo di finire nel nulla dei numeri, invece mi ritrovo in corsa”.

Ha mai conosciuto Casaleggio? “Ho incontrato solo una volta Casaleggio padre a Bologna, cinque o sei anni fa”. Cosa pensa la sua famiglia di questa candidatura? “Se mi fosse confrontato con la famiglia avrei preso le botte– ha scherzato a Rai Radio1 Cicchetti- ho fatto tutto da solo. Mia moglie ha detto che non mi vota. Voleva votare per Di Battista, ora ha detto che sceglierà il più bello tra i candidati…”.



Perché fare distinguo....
pallafieno.gif

Inviato da: fiocotram il Martedì, 19-Set-2017, 22:48
Da Repubblica.it:

Vanno un po' meglio le sofferenze bancarie, quei crediti che le banche non riescono a riscuotere rimanendo incagliati nei loro bilanci. Male il debito pubblico. È in sintesi quanto ha dichiarato il ministro dell'economia Pier Carlo Padoan intervenendo a un convegno della Cigil sulla "Buona finanza". Ma in casa del sindacato il ministro del Tesoro ha parlato anche di come affrontare i problemi irrisolti del Paese, dalla disoccupazione giovanile, agli investimenti con la prossima legge di bilancio. "Le risorse sono pochissime dati i vincoli di bilancio - ha spiegato il ministro del Tesoro - il Pil è migliorato ma non in modo tale da allentarli in modo significativo. Sicuramente - ha aggiunto - l'occupazione giovanile è una delle pochissime voci che verrà aggredita nell'attuale quadro di risorse pubbliche". Come dire che è lì che verranno messe. Come? Con un nuovo "piano investimenti" e "gli incentivi" per l'occupazione giovanile che "sono le due gambe di un abbozzo della strategia per l'occupazione".

Ma il sentiero stretto costruito da Padoan non è piaciuto alla segretaria Cgil Susanna Camusso: "Il ministro ha concluso il suo intervento con la frase che non doveva dire: il sentiero stretto - ha attaccato la sindacalista - è ormai uno slogan che usa per tutti i temi. Credo che il paese abbia bisogno di qualche strada larga e non solo di sentieri stretti". Anche se la parola "stretto", Padoan la ha usata in realzione alle crisi bancarie.

Di banche si parlava in casa Cgil. E il ministro ha spiegato che gli istituti di credito stanno facendo la loro parte ma, come "in tutte le crisi ci sono tante lezioni da trarre. Sicuramente dalla crisi di alcune banche italiane stiamo imparando molte cose e lo stanno anche imparando fuori dall'Italia, anche se non viene riconosciuto esplicitamente". E il ministro si riferisce ai partner europei. "L'Unione bancaria è lungi dall'essere completata - aggiunge Padoan - nel gestire una crisi bancaria bisogna coinvolgere tutte le istituzioni europee e questa è stata la fatica più grande nella gestione della crisi". E poi una punzecchiatina al sistema bancario tedesco, che ha risolto i suoi problemi con le banche immettendo liquidità pubblica prima dell'introduzione del famigerato bail in, quello che ha lasciato scottati molti risparmiatori italiani. "Il sistema tedesco non è avanzato, è elefantiaco - ha dichiarato Pier Carlo Padoan - ricordando che per la tenuta del sistema bancario tedesco sono state impiegate risorse pubbliche ingenti "ma in un contesto in cui le regole lo permettevano", cioé prima dell'introduzione del bail in. Ciò che è emerso durante la gestione delle crisi bancarie, ha dichiarato Padoan, "è stata la mancanza di uno strumento di liquidità adeguato a livello europeo. Si tratta di strumenti che servono, ma è "l'Europa che deve affrontare la questione con una visione comune".

Inviato da: Neutron il Mercoledì, 20-Set-2017, 18:02
http://www.huffingtonpost.it/2017/09/20/chiederemo-allonu-di-tornare-in-forze-in-libia-lannuncio-del-premier-gentiloni-da-new-york_a_23216342/

L'obiettivo è "proporre, chiedere, sollecitare all'Onu di tornare in forze in Libia, sia per il processo di pace sia per l'emigrazione perché le condizioni di rifugiati e migranti in Libia hanno bisogno di essere sorvegliate e migliorate, sui diritti umani sono in alcuni casi vergognose e scandalose". Così il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, parlando a New York, ha anticipato la richiesta dell'Italia all'Onu. Si tratta di una richiesta di forze aggiuntive rispetto al contingente di circa 200 soldati nepalesi dell'Unità di guardia che nelle prossime settimane verrà dispiegato in Libia per proteggere la missione dell'Onu, come annunciato dall'inviato Onu Ghassan Salamé.

Oggi - ha aggiunto il premier - "ci dedicheremo alla questione Libia, c'è un vertice tra i principali leader e vedrò tra qualche minuto Sarraj per preparare la riunione". Secondo Gentiloni, è necessario che l'Onu torni in Libia perché "nessun altro soggetto può aiutarci meglio delle Nazioni Unite" a sorvegliare e monitorare le condizioni dei rifugiati nel Paese nordafricano.


finalmente qualcuno che torna a parlare di ONU
la trovo una cosa buona.. nel mare di populismo, proposte nosense e decisioni che definire criminali è poco...
speriamo seguano fatti.

Inviato da: lasec il Mercoledì, 20-Set-2017, 20:31
In genere si invoca l'ONU quando si vuole che qualcun altro faccia qualcosa di rischioso o di scomodo. Poi, ovviamente, il nostro Gentiloni parlerà al palazzo di vetro e non poteva non mettere la parola ONU nelle sue dichiarazioni.

Inviato da: Neutron il Giovedì, 21-Set-2017, 08:50
purtroppo al giorno d'oggi c'è da accontentarsi di poco.
per me è già un bel traguardo che ogni tanto ci si ricordi dell'europa non solo per sbraitare contro l'euro (già... l'euro.... se ne ricorda qualcuno?ovvio che no... fino a ieri era il male assoluto, oggi ci sono i migranti su cui martellare...)
e finalmente si torna a parlare di ONU e caschi blu.. e ripeto, sarà pure una facciata , non mi faccio illusioni.. ma almeno...


Inviato da: lasec il Giovedì, 21-Set-2017, 09:18
Guarda,
l'ONU fa delle cose buone ma proprio perché non vengono pubblicizzate e diversi programmi UNHCR funzionano.
Purtroppo l'unico vero successo dei famosi Caschi Blu fu la missione UNOCI che contribuì a fermare la guerra civile in Costa d'Avorio e stabilizzò il paese che rimane terreno fertile per ISIS et simili.
Il punto fondamentale sono i costi e la gestione del rischio. UNOCI è ufficialmente chiuso dal giugno di questo anno. Caschi Blu non ce ne sono da anni, dal 2007 se non sbaglio, quando sono stati sostituiti da truppe francesi, e il costo dell'ultimo anno è stato superiore ai 150 milioni di dollari. Nei momenti di duri il budget superava pochi miliardi all'anno.

Chi ha interesse di fare ciò in Libia? Paese con una situazione logistica ben peggiore, con un controllo del territorio secondo solo a quello della Siria e dove NESSUN contendente ha interesse dell'ONU?

Ripeto. Discorso di circostanza ma nulla di più.
Anzi, ad analizzare meglio, possiamo sottilineare il senso vetero Prima Repubblica del discorso, di quando in politica estera si invocavano grandi principi e ONU perché tanto c'erano gli USA e l'URSS.

Inviato da: Neutron il Giovedì, 21-Set-2017, 09:21
vabbè

Inviato da: fiocotram il Giovedì, 21-Set-2017, 20:58
Real politik vs realtà senza politik.



Che cazzo sta facendo il PD con lo Ius Soli?

di Leonardo Tondelli



Ogni volta che mi capita di preparare una visita d’istruzione all’estero, so già che ci sarà almeno un mio studente – sì, svolgo questa funzione sociale anacronistica dell’insegnante – che dovrò lasciare a casa perché non ha i documenti per l’espatrio. Immaginate la situazione: due ragazzi uguali, nati nella stessa città (la mia), che vanno nella stessa scuola, pisciano nello stesso gabinetto (meglio se non contemporaneamente), ma che non hanno lo stesso diritto di andare in Costa Azzurra, perché? Perché uno ha i genitori, per dire, moldavi e l’altro rumeni. Quindi il secondo ha i documenti per andare in gita e il primo no. Al primo cosa dovrei dire? Mi dispiace, ho visto che ti impegni e mi stai pure simpatico, ma i tuoi genitori sono nati troppo a est – o non abbastanza a est – e a quanto pare la cosa è molto importante; infatti chi viene da lì, da dove sono nati i tuoi genitori, è una minaccia per la nostra identità, nel senso che può anche lavorare e pagare le nostre tasse, ma suo figlio in gita in Francia, no. È una pura assurdità, che almeno un partito (il PD) aveva promesso di eliminare, con una legge (il cosiddetto Ius Soli) che questa settimana con ogni probabilità si impantanerà in Senato e molto difficilmente nella prossima legislatura qualcuno avrà le palle di riproporre.

Forse perché negli ultimi mesi alcune testate si sono messe a pompare al massimo un certo sentimento xenofobo, inventandosi una specie di invasione africana che – dati alla mano ***– non esiste.

Può darsi. Magari un’altra volta ne riparleremo. Concentriamoci su un dettaglio, magari illuminante, senz’altro sufficiente a farmi incazzare. Mercoledì mattina, mentre cerco sul Corriere notizie sul destino dello Ius Soli in Senato, e ne trovo di deprimenti, inciampo sull’autorevole rubrica delle lettere a Severgnini, interamente dedicata a una sola email di un tipo di Milano infuriato con il PD perché con tante riforme che avrebbe potuto fare – pensionistiche, costituzionali, elettorali, eccetera – si sta intestardendo sullo Ius Soli. “Sembra che l’unica riforma importante sia lo Ius Soli. Stiamo subendo da anni flussi immigratori incontrollati e abusivi, e invece che mettere ordine e fare un sano repulisti il PD pensa solo allo Ius Soli”.

Sì, sì, certo.

Io non ce l’ho con questo tizio, davvero. Ammiro persino il coraggio con cui si è inventato l’aggettivo “immigratori” (all’Accademia della Crusca stanno brindando). Tutti, nella vita, abbiamo una vagonata di cazzi nostri a cui dare e fare attenzione, tanti impegni e il sacrosanto diritto di non sapere nulla di quel che ci succede intorno… ma quel che è successo negli ultimi anni è esattamente il contrario. Prima di dedicarsi allo Ius Soli il PD le ha provate tutte: riforme costituzionali (bocciate da un referendum), riforme elettorali (bocciate dalla consulta), abolizione del CNEL (vedi referendum), 80 euro ai dipendenti, 50 euro ai giovani, 500 euro agli insegnanti, il canone Rai in bolletta, qualsiasi cosa. Il PD ha veramente pensato a qualsiasi cosa prima di pensare agli apolidi di questo paese. Non dico che sia giusto o sbagliato: alcune leggi, a mio avviso, valevano la pena, altre no, ma di fatto per il PD erano tutte più prioritarie dello Ius Soli. Persino quelli storicamente abituati a venire per ultimi, ovvero gli omosessuali: persino loro hanno ottenuto una legge, seppur annacquata, come il ddl Cirinnà, e l’hanno avuta un anno prima che lo Ius Soli finalmente si arenasse in Senato.

A proposito: ricordate che ci fu un momento, un po’ più di un anno fa, in cui prese piede una forma di isteria di massa tale per cui un sacco di gente sembrava terrorizzata dall’idea che i gay potessero sposarsi e addirittura condividere la patria potestà di un figlio? Fiaccolate in stile Charlottesville contro le scuole dove misteriose maestre, istigate da George Soros, avrebbero modificato l’identità sessuale dei loro bambini?

È capitato addirittura che un bambino andasse a scuola con il rossetto: la fine! Un’immensa bolla di stronzate che si ingigantiva intorno a noi e infatti, a un certo punto, puff, è sparita. I giornali che lasciavano circolare queste puttanate, fateci caso, sono gli stessi che adesso ci raccontano di un’invasione di stupratori e veicoli di epidemie.

Eppure, nonostante le sentinelle in piedi e i vescovi in paranoia, un anno fa una legge così difficile è passata. Un anno dopo (e spero di sbagliarmi) per lo Ius Soli invece sembra troppo tardi. La deadline simbolica magari era il 15 settembre scorso, il giorno in cui 600 parlamentari hanno maturato il cosiddetto vitalizio. È il momento in cui alla maggioranza parlamentare si inceppa l’Arma di Fine di Mondo e di Fine Legislatura: la fiducia. Un anno fa i centristi della maggioranza non potevano permettersi di andare a casa: un anno dopo, qualche spicciolo si è rimediato e tutti comunque stanno già organizzandosi per la campagna elettorale. Perfino i grillini hanno già il candidato pronto. È andata così. La politica è anche fatta di scelte, di priorità, e i tre governi che si sono succeduti dal 2013 non hanno mai dato la sensazione di considerare lo Ius Soli la loro priorità.

E allora perché sul Corriere c’è un tizio che scrive l’esatto opposto?

Ok, è solo un tizio che ha scritto un’email. E infatti non ce l’ho con lui. Ma il Corriere, che tra milioni di email ha scelto proprio quella – con tanto di risposta di Severgini, che, sia fatta la grazia, ne approfitta per avvertire che lo Ius Soli “è da fare prima o poi” – cosa ci vuole dire?

Quel che vedo sulla rubrica di Severgnini è il tipico siparietto sbirro-buono/sbirro-cattivo. C’è un tipo qualunque, platealmente male informato, che insiste sul fatto che gli stranieri non li vuole, e quindi il PD dovrebbe smetterla di pensare solo a loro – il PD negli ultimi mesi ha bloccato i flussi dalla Libia attraverso la creazione di campi di detenzione in loco, roba di cui tra una generazione ci vergogneremo come adesso ci vergogniamo delle nostre guerre coloniali o peggio dei campi di concentramento, quindi, in effetti, non ci vergogneremo poi un granché. E poi c’è il buon saggio e rassicurante Severgnini, che invece lo Ius Soli lo vuole, ma con giudizio, con calma, quando è proprio la calma che ha ucciso lo Ius Soli. E mentre lo soffocava, gli editorialisti del Corriere stavano a guardare, scuotendo la testa, come a dire “Noi non possiamo farci niente”, come, per restare sull’attualità, assistere a uno stupro senza intervenire. Sapete, noi leggiamo le email. O come scriveva Cazzullo lo scorso 15 luglio: “È vero però che un provvedimento del genere, in questo momento storico, sarebbe a torto o a ragione considerato un segnale di apertura, di accoglienza; in un momento in cui i sentimenti dell’opinione pubblica, come verifico ogni giorno leggendo la posta dei lettori, sono di segno opposto”.

Mi dispiace aver citato ben tre righe di Cazzullo, giuro che non succederà più, però secondo me contengono l’immenso equivoco del giornalismo italiano, un giornalismo alla rovescia che invece di spiegare le cose se le fa spiegare, dai lettori. Cioè, se per Severgnini e Cazzullo lo Ius Soli è una cosa giusta, perché non provano a spiegare perché lo è, con dati e argomenti? Invece fanno il contrario: leggono le email e si fanno interpreti di una specie di sentimento popolare. Se solo riflettessero sulle atrocità perpetrate in nome del sentimento popolare. Ci sono addirittura “comunicatori” che si lamentano perché lo Ius Soli è stato comunicato male. Ad esempio, Aldo Grasso il 23 luglio ha avuto la pazienza di spiegarci che la legge stava perdendo l’appoggio degli italiani perché era stata fraintesa fin dal principio. “La cittadinanza automatica a chi nasce qui non era prevista. Ma nessuno lo ha detto”. Beh, avrebbe potuto dirlo, per esempio, Aldo Grasso, visto che ha un posto di rilievo sull’home page del Corriere. Ma forse non era neanche la sua priorità. Grasso accusa l’ex-ministra Cécile Kyenge, quella che Calderoli definì “un orango”, di essere stata la prima ad aver seminato sconcerto, “parlando del passaggio dallo ‘ius sanguinis’ allo ‘ius soli’ senza spiegare come”. La Kyenge lo ha sempre chiamato “Ius Soli temperato”. A dire il vero, ha passato gli ultimi cinque anni a ripetere che la sua legge prevedeva uno Ius Soli temperato. Tempo forse buttato via, visto che molti giornalisti semplicemente non sono stati ad ascoltare.

Forse smetterò di andare in gita all’estero, ormai la Costa Azzurra non la reggo più, poi tutte quelle ostriche. Meglio farmene una ragione. Forse lo Ius Soli era davvero un obiettivo troppo ambizioso per una maggioranza di sinistra-centro che al Senato traballa se sbattono una porta e questa volta non ha nemmeno il veto di Alfano. Sicuramente fu un visionario Enrico Letta a pensare che il ceto cosiddetto riflessivo, quello che legge i giornali, avrebbe tollerato la visione di una ministra della Repubblica di origine africana. Forse questa enorme bolla di xenofobia che abbiamo intorno crescerà per sempre e non scoppierà mai. Siamo un popolo un po’ razzista, anche se qualche volta colpevolmente ce lo dimentichiamo. Fortuna che ci sono i giornali a ricordarcelo. Certi giorni sembra proprio che sia la loro missione. Loro lo sanno, loro leggono le email.






Inviato da: lasec il Giovedì, 21-Set-2017, 22:47
Fioco,
io tagliuzzerei la domanda:
Che cazzo sta facendo il PD?

Inviato da: lonewolf_10 il Domenica, 24-Set-2017, 05:16
il predestinato DiMaio ha preso 30.000 voti su 36.000, pur avendo 140.000 iscritti.


pallafieno.gif

in sostanza non frega niente nemmeno agli iscritti laugh2.gif




ed è candidato leader per il 26%del Paese laugh2.gif

secondo me prendono una tranvata epocale nei prossimi mesi mmmwa.gif

Inviato da: henry angel il Domenica, 24-Set-2017, 06:22
QUOTE (henry angel @ Domenica, 27-Ago-2017, 16:37)
La butta sul sociologico per fare il padre nobile della Patria , che sta sul pezzo senza però impelagarsi in polemiche "selvagge ed irresponsabili". Alla fine non dà ricette per governare il problema e non lasciarlo incancrenire ad oltranza. Gli interessa solo prenderla alla larga abbastanza per essere retoricamente meno attaccabile e svettare sui pensionati "smarriti e periferici". E neanche c'entra, visto che siamo in piena città di Roma.

Domani trovano un pedofilo ad Offanengo e giù a scrivere che in paese "lo sapevano tutti". Se lo trovano in quello stabile sgomberato il lo-sapevano-tutti cadrebbe nell'ignoto ma partirebbe la tirata sociologica su emarginazione/ degrado/ miseria e tanto basta?
Invece ad Offanengo non se la passano neanche male e dunque fioriscono miti su inenarrabili perversioni sessuali di provincia? Eppure fanno sempre MENO notizia due quindicenni che si prostituiscono su internet da Offanengo che due coetanee che fanno lo stesso ma dai PARIOLI IN ROMA.

Perdonandomi la prosa scadente e l'accostamento realistico ma ipotetico mi spiegate da un profilo socio-politico PERCHE' è così, oltre alla necessità degli aspiranti influencer alla Mauro di attingere da una scorta di vecchietti periferici e "smarriti"?


http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/cronaca/17_settembre_23/per-tre-anni-mi-sono-venduta-chat-racconto-una-ragazza-vomerese-097c30ee-a036-11e7-ae90-78c4e6951ff0.shtml

Come volevasi dimostrare , al netto delle ruffianerie sul "disagio giovanile" però nella Napoli "bene" (Offanengo male?) .

A parte darmi del Troll, farmi bannare ché "ho rotto i coglioni" rispondere nel merito una volta?


pallafieno.gif

Inviato da: MinCulPop il Domenica, 24-Set-2017, 09:03
QUOTE (henry angel @ Domenica, 24-Set-2017, 06:22)
QUOTE (henry angel @ Domenica, 27-Ago-2017, 16:37)
La butta sul sociologico per fare il padre nobile della Patria , che sta sul pezzo senza però impelagarsi in polemiche "selvagge ed irresponsabili". Alla fine non dà ricette per governare il problema e non lasciarlo incancrenire ad oltranza. Gli interessa solo prenderla alla larga abbastanza per essere retoricamente meno attaccabile e  svettare sui pensionati "smarriti e periferici". E neanche c'entra, visto che siamo in piena città di Roma.

Domani trovano un pedofilo ad Offanengo e giù a scrivere che in paese "lo sapevano tutti". Se lo trovano in quello stabile sgomberato il lo-sapevano-tutti cadrebbe nell'ignoto ma partirebbe la tirata sociologica su emarginazione/ degrado/ miseria e tanto basta?
Invece ad Offanengo non se la passano neanche male e dunque fioriscono miti su inenarrabili perversioni sessuali di provincia? Eppure fanno sempre MENO notizia due quindicenni che si prostituiscono su internet da Offanengo  che due coetanee che fanno lo stesso ma dai PARIOLI IN ROMA.

Perdonandomi la prosa scadente e l'accostamento realistico ma ipotetico  mi spiegate da un profilo socio-politico PERCHE' è così, oltre alla necessità degli aspiranti influencer alla Mauro di attingere da una scorta di vecchietti periferici e "smarriti"?


http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/cronaca/17_settembre_23/per-tre-anni-mi-sono-venduta-chat-racconto-una-ragazza-vomerese-097c30ee-a036-11e7-ae90-78c4e6951ff0.shtml

Come volevasi dimostrare , al netto delle ruffianerie sul "disagio giovanile" però nella Napoli "bene" (Offanengo male?) .

A parte darmi del Troll, farmi bannare ché "ho rotto i coglioni" rispondere nel merito una volta?


pallafieno.gif

ma secondo te caro henry questi pezzi giornalistici oltre a far dire alle sciure "ossignoredovesiamofiniti" fanno altro?
tipo spingere i curiosi che non l'hanno mai fatto ad iscriversi a ste chat che gli avanza un ventello?

Inviato da: fiocotram il Domenica, 24-Set-2017, 09:47
QUOTE (lonewolf_10 @ Sabato, 23-Set-2017, 21:16)
il predestinato DiMaio ha preso 30.000 voti su 36.000, pur avendo 140.000 iscritti.


pallafieno.gif

in sostanza non frega niente nemmeno agli iscritti  laugh2.gif




ed è candidato leader per il 26%del Paese  laugh2.gif

secondo me prendono una tranvata epocale nei prossimi mesi  mmmwa.gif

Sì, hanno fatto un sacco di stronzate, troppe.

Segnalo però questo articolo, nella sua amara paradossalità:
http://www.glistatigenerali.com/costumi-sociali_partiti-politici/why-di-maio-is-fit-to-lead-italy/

Inviato da: lasec il Domenica, 24-Set-2017, 10:48
QUOTE (fiocotram @ September 24, 2017 01:47 am)
QUOTE (lonewolf_10 @ Sabato, 23-Set-2017, 21:16)
il predestinato DiMaio ha preso 30.000 voti su 36.000, pur avendo 140.000 iscritti.


pallafieno.gif

in sostanza non frega niente nemmeno agli iscritti  laugh2.gif




ed è candidato leader per il 26%del Paese  laugh2.gif

secondo me prendono una tranvata epocale nei prossimi mesi  mmmwa.gif

Sì, hanno fatto un sacco di stronzate, troppe.

Segnalo però questo articolo, nella sua amara paradossalità:
http://www.glistatigenerali.com/costumi-sociali_partiti-politici/why-di-maio-is-fit-to-lead-italy/

Ed è emblematico che il primo post di commento sia: "Vi brucia, eh?".
Una capacità di analisi e sintesi spaventosa.

Niente di nuovo, il M5S segue il filone dell'abbattimento delle distanze tra classe dirigente e paese, nel modo peggiore possibile, ossia appiattimento continuo verso il basso di chi dovrebbe dirigere il paese. Il trend pultroppo viene da lontano ed è traversale: abbiamo Renzi-Fonzi, Salvini-maglietta per ogni occasione, Berlusconi sempreterno, ecc. ecc.

Sgomberando il campo dalle inutili, quanto stupide e sbagliate, polemiche legate al mio precedente "Aridatece Andreotti!", rivediamo con calma, e con una scatola di kleenex, il video che postai di una Tribuna Politica del 1983 che vedeva un confronto, tra gli altri, tra Andreotti e Pannella.
https://www.youtube.com/watch?v=4iKYB6YeQB4

Inviato da: fiocotram il Domenica, 24-Set-2017, 14:59
Mi spiace abbandonarmi di nuovo al pessimismo ma viviamo in tempi di merda. Ho un amico in Germania e mi ha appena confermato che la destra estrema e' al 20%, avranno un seggio in Parlamento. L' Europa ricomincia ad alzare muri e nazioni col nucleare si abbaiano addosso. Cosa abbiamo fatto, noi di sinistra ma anche la classe dirigente, i presidi culturali di ogni colore, per non abbandonare a se stesso l'elettorato? Cosa abbiamo fatto per far si' che non cadesse preda dei populismi e delle destre estreme, rimaste sopite in questi decenni aspettando che tornasse il loro turno? Ci siamo arresi, ecco cosa. E" come se gli avessimo detto ci arrendiamo, che vengano pure gli altri. Sono nato col mito dell'Europa unita, la sto vedendo cadere in modo cosi' stupido. Manca una classe politica e culturale capace di prendere di petto la realta' invece di guardarla crollare.

Inviato da: absoluto il Domenica, 24-Set-2017, 15:40
Fioco aspetta i risultati, fai il bravo.

AfD al 20% magari (e dico MAGARI) in qualche Land. Non a livello nazionale.

Sul tuo discorso in generale concordo, ma i risultati si commentano a urne chiuse altrimenti va bene tutto.

E poi questo è il topic Italia. smile.gif

Inviato da: fiocotram il Domenica, 24-Set-2017, 15:58
Giusto, giusto... Mi sono soltanto lasciato prendere dal panico. Del resto...sembra di essere di nuovo nel 1986 con il metaforico rintocco d'orologio verso la mezzanotte della fine del mondo...

Inviato da: fiocotram il Domenica, 24-Set-2017, 16:05
Tornando a Di Maio, Fico ha dichiarato che e' solo il " leader del partito in accordo con la legge elettorale, non dell'intero Movimento". E che, cosa importante, prende le distanze dai toni di Grillo coi giornalisti.

Inviato da: lasec il Domenica, 24-Set-2017, 16:38
QUOTE (fiocotram @ September 24, 2017 08:05 am)
Tornando a Di Maio, Fico ha dichiarato che e' solo il " leader del partito in accordo con la legge elettorale, non dell'intero Movimento". E che, cosa importante, prende le distanze dai toni di Grillo coi giornalisti.

Vabbè, allora...

Inviato da: fiocotram il Domenica, 24-Set-2017, 18:12
QUOTE (lasec @ Domenica, 24-Set-2017, 08:38)
QUOTE (fiocotram @ September 24, 2017 08:05 am)
Tornando a Di Maio, Fico ha dichiarato che e' solo il " leader del partito in accordo con la legge elettorale, non dell'intero Movimento". E che, cosa importante, prende le distanze dai toni di Grillo coi giornalisti.

Vabbè, allora...

Mi interessa capire se è solo una scaramuccia tra leadership avute e mancate oppure l'emblema di un'insofferenza interna nel movimento cinque stelle che potrebbe portare a scissionismi... o se Grillo e Casaleggio governano tutto placidamente come al solito nonostante l'assurda votazione online.

Inviato da: lasec il Domenica, 24-Set-2017, 20:13
QUOTE (fiocotram @ September 24, 2017 10:12 am)
QUOTE (lasec @ Domenica, 24-Set-2017, 08:38)
QUOTE (fiocotram @ September 24, 2017 08:05 am)
Tornando a Di Maio, Fico ha dichiarato che e' solo il " leader del partito in accordo con la legge elettorale, non dell'intero Movimento". E che, cosa importante, prende le distanze dai toni di Grillo coi giornalisti.

Vabbè, allora...

Mi interessa capire se è solo una scaramuccia tra leadership avute e mancate oppure l'emblema di un'insofferenza interna nel movimento cinque stelle che potrebbe portare a scissionismi... o se Grillo e Casaleggio governano tutto placidamente come al solito nonostante l'assurda votazione online.

Potrebbe essere tutte e due le cose.
Le scissioni non sono all'ordine del giorno, unico nome forte come possibile attrattore è Pizzaroti che, oltre al suo disinteresse, si è scontrato in passato con Fico.

Fico sta facendo la fine della carta scartata da Grillo per traghettare M5S nella fase aggressiva finale della nuova campagna elettorale.
Non servono i Savonarola, serve il bel ragazzo della porta accanto, simpatico, ben vestito, non saccente e magari che dice pure qualche fesseria che gratifica molto l'elettore.

Inviato da: henry angel il Lunedì, 25-Set-2017, 06:34
QUOTE (MinCulPop @ Domenica, 24-Set-2017, 08:03)
QUOTE (henry angel @ Domenica, 24-Set-2017, 06:22)
QUOTE (henry angel @ Domenica, 27-Ago-2017, 16:37)
La butta sul sociologico per fare il padre nobile della Patria , che sta sul pezzo senza però impelagarsi in polemiche "selvagge ed irresponsabili". Alla fine non dà ricette per governare il problema e non lasciarlo incancrenire ad oltranza. Gli interessa solo prenderla alla larga abbastanza per essere retoricamente meno attaccabile e  svettare sui pensionati "smarriti e periferici". E neanche c'entra, visto che siamo in piena città di Roma.

Domani trovano un pedofilo ad Offanengo e giù a scrivere che in paese "lo sapevano tutti". Se lo trovano in quello stabile sgomberato il lo-sapevano-tutti cadrebbe nell'ignoto ma partirebbe la tirata sociologica su emarginazione/ degrado/ miseria e tanto basta?
Invece ad Offanengo non se la passano neanche male e dunque fioriscono miti su inenarrabili perversioni sessuali di provincia? Eppure fanno sempre MENO notizia due quindicenni che si prostituiscono su internet da Offanengo  che due coetanee che fanno lo stesso ma dai PARIOLI IN ROMA.

Perdonandomi la prosa scadente e l'accostamento realistico ma ipotetico  mi spiegate da un profilo socio-politico PERCHE' è così, oltre alla necessità degli aspiranti influencer alla Mauro di attingere da una scorta di vecchietti periferici e "smarriti"?


http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/cronaca/17_settembre_23/per-tre-anni-mi-sono-venduta-chat-racconto-una-ragazza-vomerese-097c30ee-a036-11e7-ae90-78c4e6951ff0.shtml

Come volevasi dimostrare , al netto delle ruffianerie sul "disagio giovanile" però nella Napoli "bene" (Offanengo male?) .

A parte darmi del Troll, farmi bannare ché "ho rotto i coglioni" rispondere nel merito una volta?


pallafieno.gif

ma secondo te caro henry questi pezzi giornalistici oltre a far dire alle sciure "ossignoredovesiamofiniti" fanno altro?
tipo spingere i curiosi che non l'hanno mai fatto ad iscriversi a ste chat che gli avanza un ventello?

Non hai risposto,semmai hai esorcizzato la domanda buttando ulteriori palate di letame sulle sciure di Offanengo ( peraltro ieri salutate dal Papa dopo L'Angelus xD ).

Posso facilmente replicare peraltro che i "gggiovani" che frequentano le discoteche di Barcellona, in fiera antitesi al provincialismo,quando gli massacrano qualcuno in diretta sotto gli occhi , a parte pensare #ossignoredovesiamofiniti fanno una sega.
E sebbene l'80% degli italiani di norma non seguano Barbara D'Urso , quando gli AMMAZZANO un parente stretto forse al 90% si fanno intervistare da lei o da una omologa. Alati esempi di NON moralismo-di-provincia?

Inviato da: MinCulPop il Lunedì, 25-Set-2017, 14:15
QUOTE (henry angel @ Lunedì, 25-Set-2017, 06:34)
QUOTE (MinCulPop @ Domenica, 24-Set-2017, 08:03)
QUOTE (henry angel @ Domenica, 24-Set-2017, 06:22)
QUOTE (henry angel @ Domenica, 27-Ago-2017, 16:37)
La butta sul sociologico per fare il padre nobile della Patria , che sta sul pezzo senza però impelagarsi in polemiche "selvagge ed irresponsabili". Alla fine non dà ricette per governare il problema e non lasciarlo incancrenire ad oltranza. Gli interessa solo prenderla alla larga abbastanza per essere retoricamente meno attaccabile e  svettare sui pensionati "smarriti e periferici". E neanche c'entra, visto che siamo in piena città di Roma.

Domani trovano un pedofilo ad Offanengo e giù a scrivere che in paese "lo sapevano tutti". Se lo trovano in quello stabile sgomberato il lo-sapevano-tutti cadrebbe nell'ignoto ma partirebbe la tirata sociologica su emarginazione/ degrado/ miseria e tanto basta?
Invece ad Offanengo non se la passano neanche male e dunque fioriscono miti su inenarrabili perversioni sessuali di provincia? Eppure fanno sempre MENO notizia due quindicenni che si prostituiscono su internet da Offanengo  che due coetanee che fanno lo stesso ma dai PARIOLI IN ROMA.

Perdonandomi la prosa scadente e l'accostamento realistico ma ipotetico  mi spiegate da un profilo socio-politico PERCHE' è così, oltre alla necessità degli aspiranti influencer alla Mauro di attingere da una scorta di vecchietti periferici e "smarriti"?


http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/cronaca/17_settembre_23/per-tre-anni-mi-sono-venduta-chat-racconto-una-ragazza-vomerese-097c30ee-a036-11e7-ae90-78c4e6951ff0.shtml

Come volevasi dimostrare , al netto delle ruffianerie sul "disagio giovanile" però nella Napoli "bene" (Offanengo male?) .

A parte darmi del Troll, farmi bannare ché "ho rotto i coglioni" rispondere nel merito una volta?


pallafieno.gif

ma secondo te caro henry questi pezzi giornalistici oltre a far dire alle sciure "ossignoredovesiamofiniti" fanno altro?
tipo spingere i curiosi che non l'hanno mai fatto ad iscriversi a ste chat che gli avanza un ventello?

Non hai risposto,semmai hai esorcizzato la domanda buttando ulteriori palate di letame sulle sciure di Offanengo ( peraltro ieri salutate dal Papa dopo L'Angelus xD ).

Posso facilmente replicare peraltro che i "gggiovani" che frequentano le discoteche di Barcellona, in fiera antitesi al provincialismo,quando gli massacrano qualcuno in diretta sotto gli occhi , a parte pensare #ossignoredovesiamofiniti fanno una sega.
E sebbene l'80% degli italiani di norma non seguano Barbara D'Urso , quando gli AMMAZZANO un parente stretto forse al 90% si fanno intervistare da lei o da una omologa. Alati esempi di NON moralismo-di-provincia?

ti prego ascoltami, ascoltami bene almeno una volta, è un mondo diverso che voglio, altro che storie.
Senza né despoti né preti più giusto e libero se vuoi, dove abbracciare il sole il mare la terra l'amore.
quanto ti manca l'amore?

Inviato da: pippone il Lunedì, 25-Set-2017, 14:35
Il dolore è un postino grigio, muto,
col viso scarno, gli occhi azzurro-chiari;
gli pende giù dalle fragili spalle
la borsa, scuro e logoro ha il vestito.

Dentro al suo petto batte un orologio
da pochi soldi; timido egli sguscia
di strada in strada, si stringe alle mura
delle case, sparisce in un portone.



















Poi bussa. Ed ha una lettera per te.









21vs.gif

Inviato da: henry angel il Martedì, 26-Set-2017, 07:01
Cos' è, la versione aulica di " dovresti scopare di più.. " ( copyright RRobe)?
Non che quello vi impedisca uguale di ragionare per stereotipi e frasi fatte ,anche poco gentili.

Se un prete di Offanengo urlasse iin P.zza Duomo " milanesi,smettete di andare a mignotte" la risposta sarebbe " ma chi ti conosce!?"; dicesse " milanesi, sono gay e amo Filippo di Cesano Boscone" troverebbe una città pronta a spergiurare che è più prete lui del vescovo di Cremona, solo per usare il tema sessuale per sopravanzare a prescindere la provincialità supposta " moralista".

E non avete risposto alla domanda.
pallafieno.gif

Inviato da: lonewolf_10 il Martedì, 26-Set-2017, 07:39
QUOTE (henry angel @ Martedì, 26-Set-2017, 02:01)
Cos' è, la versione aulica di " dovresti scopare di più.. " ( copyright RRobe)?
Non che quello vi impedisca uguale di ragionare per stereotipi e frasi fatte ,anche poco gentili.

Se un prete di Offanengo urlasse iin P.zza Duomo " milanesi,smettete di andare a mignotte" la risposta sarebbe " ma chi ti conosce!?"; dicesse " milanesi, sono gay e amo Filippo di Cesano Boscone" troverebbe una città pronta a spergiurare che è più prete lui del vescovo di Cremona, solo per usare il tema sessuale per sopravanzare a prescindere la provincialità supposta " moralista".

E non avete risposto alla domanda.
pallafieno.gif

Il problema è che non ho capito quale è la domanda sad1.gif

Inviato da: lasec il Martedì, 26-Set-2017, 08:19
Se è per questo,
io starei ancora aspettando risposte dal nostra "scambio" di post sull'editoriale di Ezio Mauro. Tralasciando che i post quotati dicevano tutt'altro rispetto ai tuoi.
Anch'io sarei in attesa.

Dove si prendono i numeri? E' lei l'ultimo?

Inviato da: Neutron il Martedì, 26-Set-2017, 09:23
http://www.lastampa.it/2017/09/25/italia/politica/il-segretario-al-lavoro-su-un-progetto-per-creare-unaltra-gamba-di-sinistra-InA6YXnrQN89HalRttnTYM/pagina.html

Ma se il segretario Pd nel suo discorso di ieri sferza Bersani e compagni, non pronuncia la parola «alleanze», ciò non vuol dire che non stia pensando ad una exit strategy per le politiche: «Dove con qualunque sistema elettorale il Pd avrà una gamba destra e una sinistra», sintetizzano al Nazareno. Sia se si voterà col “consultellum” che col “rosatellum”, due sponde alleate a destra e sinistra del Pd ci saranno comunque. Nel secondo caso, sarebbe un obbligo per la necessità di vincere le sfide nei collegi dove conta un voto in più dei concorrenti.

Bisognerà vedere però come saranno composte queste due gambe. Quella centrista per il Pd potrebbe far perno sul movimento Forza Europa di Calenda, Bonino e Della Vedova. E su Alfano con un suo contenitore, insieme ad altri soggetti dell’area moderata che sostiene l’attuale governo; mentre quella di sinistra, se non fosse interpretata da Pisapia, potrebbe configurarsi in altro modo. Come?

I ragionamenti in merito nel «giglio magico» sono ancora a livello embrionale, ma si pensa ad un raggruppamento di varie esperienze civiche in giro per l’Italia e di quelle messe in campo dai sindaci di sinistra: i dirigenti Pd citano da una parte l’alleanza che ha prodotto la vittoria di Orlando a Palermo e la lista in Sicilia pro Micari che nasce come coalizione larga. Così come alcune personalità nate a fianco di Pisapia, ma che hanno preso una posizione più netta a favore del Pd, come il sindaco di Cagliari Zedda o quello di Lecce Carlo Salvemini. Insomma, è partita la competition per provare ad attirare verso il Pd energie che gravitano nel Campo Progressista.



mmmwa.gif

non c'ho capito na sega.

Inviato da: lonewolf_10 il Martedì, 26-Set-2017, 10:19
QUOTE (Neutron @ Martedì, 26-Set-2017, 04:23)
http://www.lastampa.it/2017/09/25/italia/politica/il-segretario-al-lavoro-su-un-progetto-per-creare-unaltra-gamba-di-sinistra-InA6YXnrQN89HalRttnTYM/pagina.html

blah blah blah


mmmwa.gif

non c'ho capito na sega.

manco loro dunno.gif


stanno facendo melina, tanto finchè non si sanno i dettagli della legge elettorale, ogni discorso è transitorio e inutile. Ma i giornali vanno pur riempiti in qualche modo, le interviste vanno date lo stesso, pena la perdita di visibilità.

Soluzione: evitare di leggere queste interviste/commenti e aspettare anche noi che ci si avvicini davvero alle elezioni, quando le bocce saranno ferme.

Nel frattempo, trastulliamoci con altre bocce in Diurne 21vs.gif

Inviato da: lonewolf_10 il Martedì, 26-Set-2017, 10:23
http://www.repubblica.it/politica/2017/09/25/news/di_maio_milano_codice_di_comportamento-176470518/?ref=fbpr

Di Maio parlando della Raggi: "noi non faremo l’errore di andare al governo senza aver già scelto una squadra coesa"


Fossi in lui avrei tagliato la frase: "noi non faremo l’errore di andare al governo" 21vs.gif



Altre cose interessanti:

per lui non ci sarà il codice di comportamento con penali, finale consacrazione che "uno non vale uno"

QUOTE
Quanto al numero di voti ottenuti (31mila), secondo Di Maio "alla fine contano quelli nelle urne"


Un modo delicato per dire "daje ragà, quelle erano per divertirsi, davvero gli avete dato importanza?"


Inviato da: napoleone il Martedì, 26-Set-2017, 11:14
QUOTE (Neutron @ Martedì, 26-Set-2017, 08:23)
[URL=http://www.lastampa.it/2017/09/25/italia/politica/il-segretario-al-lsi pensa ad un raggruppamento di varie esperienze civiche in giro per l’Italia e di quelle messe in campo dai sindaci di sinistra: i



forse temono che il nome PD non tiri più e quindi come per le amministrative cercano nuovi loghi per arraffare voti.


Inviato da: fiocotram il Martedì, 26-Set-2017, 12:36
A me fanno schifo. Tutti. Se potessero congelarmi e farmi risvegliare direttamente nella prossima generazione...

Inviato da: lonewolf_10 il Martedì, 26-Set-2017, 13:22
QUOTE (napoleone @ Martedì, 26-Set-2017, 06:14)
QUOTE (Neutron @ Martedì, 26-Set-2017, 08:23)
[URL=http://www.lastampa.it/2017/09/25/italia/politica/il-segretario-al-lsi pensa ad un raggruppamento di varie esperienze civiche in giro per l’Italia e di quelle messe in campo dai sindaci di sinistra: i



forse temono che il nome PD non tiri più e quindi come per le amministrative cercano nuovi loghi per arraffare voti.

Le liste civetta sono da anni una strategia vincente, soprattutto a livello locale

Ma come dicevo, se sarà utile o no a livello nazionale dipenderà dalla legge elettorale. Che ancora non si sa qual'è

Inviato da: lonewolf_10 il Martedì, 26-Set-2017, 13:39
QUOTE (fiocotram @ Martedì, 26-Set-2017, 07:36)
A me fanno schifo. Tutti. Se potessero congelarmi e farmi risvegliare direttamente nella prossima generazione...

Quando le cose saranno ancora peggiori? blink.gif

Dà retta, fatti portare una generazione fa, non una fra tongue1.gif

Inviato da: Neutron il Martedì, 26-Set-2017, 17:40
Ap dice la parola fine definitiva al dibattito sullo Ius soli. Il ministro degli esteri, Angelino Alfano, ha chiarito la posizione di Alternativa popolare ribadendo: «Confermiamo la nostra idea che una cosa giusta può diventare sbagliata in un tempo sbagliato. Finirebbe per essere un regalo alla Lega» ha detto il leader di Ap al termine della direzione del partito.

Lupi: “Per Ap la questione è chiusa”

“No” ovviamente condiviso dal neo coordinatore nazionale di Ap, Maurizio Lupi: «Serve una legge, ma una buona legge. Ora sarebbe un errore avere altre forzature in Parlamento sullo Ius soli. Per noi si tratta di una questione chiusa per quanto riguarda questa legislatura. Se ne potrà riparlare alla prossima legislatura. Mi aspetto che il governo sullo Ius soli faccia sintesi. Del resto è noto che non è un monocolore» ha spiegato. «Se in Consiglio dei ministri si parlerà di mettere la fiducia - ha aggiunto Lupi - i nostri ministri si diranno contrari, ma il presidente Gentiloni, che ha dimostrato più volte responsabilità, sa che da qui a dicembre le proprietà sono altre».


http://www.lastampa.it/2017/09/26/italia/politica/alfano-errore-votare-ius-soli-adesso-sarebbe-un-favore-alla-lega-eMOOGkBJy51XHNl4KMwpuN/pagina.html

che schifo.

Inviato da: lasec il Martedì, 26-Set-2017, 18:40
QUOTE (lonewolf_10 @ September 26, 2017 05:22 am)
QUOTE (napoleone @ Martedì, 26-Set-2017, 06:14)
QUOTE (Neutron @ Martedì, 26-Set-2017, 08:23)
[URL=http://www.lastampa.it/2017/09/25/italia/politica/il-segretario-al-lsi pensa ad un raggruppamento di varie esperienze civiche in giro per l’Italia e di quelle messe in campo dai sindaci di sinistra: i



forse temono che il nome PD non tiri più e quindi come per le amministrative cercano nuovi loghi per arraffare voti.

Le liste civetta sono da anni una strategia vincente, soprattutto a livello locale

Ma come dicevo, se sarà utile o no a livello nazionale dipenderà dalla legge elettorale. Che ancora non si sa qual'è

In realtá per lista civetta si intende una cosa ben precisa e sicuramente non lista civica, quella che tu intendevi.

Inviato da: henry angel il Mercoledì, 27-Set-2017, 07:04
QUOTE (lasec @ Martedì, 26-Set-2017, 07:19)
Se è per questo,
io starei ancora aspettando risposte dal nostra "scambio" di post sull'editoriale di Ezio Mauro. Tralasciando che i post quotati dicevano tutt'altro rispetto ai tuoi.
Anch'io sarei in attesa.

Dove si prendono i numeri? E' lei l'ultimo?

Dopo il pezzo di Mauro, sul Corriere.it è uscito un intervento di Milena Gabanelli che mi è sembrata prendere sul piano pratico le magnanime quanto sterili e supposte alte riflessioni di Mauro che, per quanto paracule in generale, hanno fissato un discrimine tra Roma centro ( dove però era in atto il degrado del condominio abusivamente occupato e trafficato) ed una periferia che secondo lui tentenna nello smarrimento.

Prendendo a pretesto un piccolo comune cremonese ho provato a scardinare quegli stereotipi che mediatica mente ed invariabilmente prendono corpo a partire dalla Roma ( o Mimano,o Torino o Napoli) " bene" e si oppongono seppure uguali a fatti che succedono nei " paesini dove si conoscono tutti".

Dunque la domanda logica e conseguente : perché è normale che faccia infinitamente più scalpore una quindicenne che si prostituisce ai Parioli, al Vomero od in centro a MI e TO di una quindicenne che compie gli stessi atti ma ad Offanengo?
Cosa deve fare quindi un offanenghese per essere " all' altezza" dei clienti delle City?
Non andare a mignotte quindicenni è un buon consiglio da Chiunque lo dia oppure è un retaggio di " moralismo di provincia"? E nel caso , che si intende per il suo contrario?
pallafieno.gif

Inviato da: napoleone il Mercoledì, 27-Set-2017, 08:45
Forse perché dalla prostituta minorenne romana ci vanno i cosiddetti personaggioni ... ( mi pare anche il marito di qualcuna famosa)....a camaldola di sotto invece ci andrà qualche personaggetto e lo scandalo e' tutto locale.

Inviato da: Bono Vox il Mercoledì, 27-Set-2017, 09:46
http://www.corriere.it/politica/17_settembre_27/d-alema-mai-alleati-il-pd-8ce7e2f2-a2fc-11e7-82cf-331a0e731b92.shtml

Inviato da: lonewolf_10 il Mercoledì, 27-Set-2017, 09:52
QUOTE (henry angel @ Mercoledì, 27-Set-2017, 02:04)
perché è normale che faccia infinitamente più scalpore una quindicenne che si prostituisce ai Parioli, al Vomero od in centro a MI e TO di una quindicenne che compie gli stessi atti ma ad Offanengo?

perchè se un VIP viene arrestato per sbornia molesta finisce sul giornale, mentre se lo fa il senzatetto di turno lo sbattono in galera e a nessuno frega niente?


dunno.gif

trova una risposta e le troverai tutte, dice il saggio.



QUOTE
Cosa deve fare quindi un offanenghese per essere " all' altezza" dei clienti delle City?


essere ricca aiuterebbe , o comunque ar parte dell'Offanego-bene, ecco cosa ci vuole 21vs.gif


ora possiamo chiuderla qui questa bella farsa? pallafieno.gif

Inviato da: lasec il Mercoledì, 27-Set-2017, 10:10
QUOTE (Bono Vox @ September 27, 2017 01:46 am)
http://www.corriere.it/politica/17_settembre_27/d-alema-mai-alleati-il-pd-8ce7e2f2-a2fc-11e7-82cf-331a0e731b92.shtml

Dopo 21 ha detto qualcosa! tongue1.gif

Inviato da: Neutron il Mercoledì, 27-Set-2017, 10:51
bravo D'Alema
ennesima occasione per stare zitto.

è incredibile come la senilità lo abbia colpito forte e male.
è completamente scollegato dalla realtà e da anni non dice nulla di lontanamente realistico, non dico di sinistra, di sensato proprio.

(click to show/hide)


Prodi continua a essere un gigante a confronto eh.

oh, a esser comunisti l'unico finale possibile è rimbambirsi
D'Alema, Bertinotti,Rizzo, fioco...

l'unica via è ripudiare, come Veltroni.
sad1.gif

Inviato da: fiocotram il Mercoledì, 27-Set-2017, 12:06
Oh, ogni tanto potresti dare del rimbambito pure a qualcun'altro. E soprattutto, accomunarmi a Betinotti sinceramente vuol dire che anche negli stereotipi che ti frullano in testa c'e' grossa confusione. Non e' che conunichi molto in questo modo, irriti la gente e basta. Qualsiasi discorso tu voglia fare e' viziato alla base dai toni che usi. Io non sono spesso d'accordo con te, mi spiace ma non per questo ti do del rimbambito. Ma soprattutto Bertinotti, che criticavo quando ancora tu probalmente giocavi con lebfigurine. Echeccazzo.

Inviato da: Neutron il Mercoledì, 27-Set-2017, 12:16
QUOTE (fiocotram @ Mercoledì, 27-Set-2017, 11:06)
irriti la gente e basta.

in realtà il mio scopo è irritare solo te.
quindi chiedo scusa agli altri.
(click to show/hide)

21vs.gif



e comunque
pure io mi considero comunista.
ma sono un comunista consapevole, a differenza tua, che hai già scollinato.
io posso ancora salvarmi.
devo salvarmi
cry_.gif

Inviato da: fiocotram il Mercoledì, 27-Set-2017, 12:27
Non credo che lo scopo di questo posto sia giocare a fare irritare la gente. Fai quel che ti pare. Io comunque sul discorso di D'Alema ( altro figuro che ho sempre criticato quando c'era da criticarlo, come adesso)sono d'accordo.

Inviato da: Neutron il Mercoledì, 27-Set-2017, 12:58
E comunque io l ho votato Bertinotti
21vs.gif

E ascoltavo pure i CCCP
Ma non toglie il fatto che ci si rincoglionisce
dunno.gif

Inviato da: fiocotram il Mercoledì, 27-Set-2017, 13:04
QUOTE (Neutron @ Mercoledì, 27-Set-2017, 04:58)
E comunque io l ho votato Bertinotti
21vs.gif

E ascoltavo pure i CCCP
Ma non toglie il fatto che ci si rincoglionisce
dunno.gif

Penso che sia stato il mio primissimo voto anche se gia' da prima bazzicavo la Sinistra Giovanile. Io ho smesso quando s'e' smarcato dalla coalizione. Non escludo di rincoglionire, anzi lo sono gia' su tante cose, ma sugli ideali politici no. I Cccp li ascolto ancora con piacere, ma preferisco i Csi.

Inviato da: Neutron il Mercoledì, 27-Set-2017, 14:12
QUOTE (fiocotram @ Mercoledì, 27-Set-2017, 12:04)
QUOTE (Neutron @ Mercoledì, 27-Set-2017, 04:58)
E comunque io l ho votato Bertinotti
21vs.gif

E ascoltavo pure i CCCP
Ma non toglie il fatto che ci si rincoglionisce
dunno.gif

Penso che sia stato il mio primissimo voto anche se gia' da prima bazzicavo la Sinistra Giovanile. Io ho smesso quando s'e' smarcato dalla coalizione. Non escludo di rincoglionire, anzi lo sono gia' su tante cose, ma sugli ideali politici no. I Cccp li ascolto ancora con piacere, ma preferisco i Csi.

ma guarda , i tuoi ideali politici sono simili ai miei, quindi..
e che li applichi spesso in maniera anacronistica e completamente a muzzo, proprio come D'alema.
per quello si finisce a discutere.

(se mai incontreò D'Alema, giuro su dio gli chiederò cosa ne pensa di Amazon e Netflix...perchè no, pure della marvel)

ma oggi sei scoglionato quindi la mollo li prima che mi scleri.
21vs.gif

Inviato da: henry angel il Giovedì, 28-Set-2017, 06:32
QUOTE (lonewolf_10 @ Mercoledì, 27-Set-2017, 08:52)
QUOTE (henry angel @ Mercoledì, 27-Set-2017, 02:04)
perché è normale che faccia infinitamente più scalpore una quindicenne che si prostituisce ai Parioli, al Vomero od in centro a MI e TO di una quindicenne che compie gli stessi atti ma ad Offanengo?

perchè se un VIP viene arrestato per sbornia molesta finisce sul giornale, mentre se lo fa il senzatetto di turno lo sbattono in galera e a nessuno frega niente?


dunno.gif

trova una risposta e le troverai tutte, dice il saggio.



QUOTE
Cosa deve fare quindi un offanenghese per essere " all' altezza" dei clienti delle City?


essere ricca aiuterebbe , o comunque ar parte dell'Offanego-bene, ecco cosa ci vuole 21vs.gif


ora possiamo chiuderla qui questa bella farsa? pallafieno.gif

Guarda che hai fatto una domanda, non hai dato una risposta.
pallafieno.gif
Dopo aver " distrutto i moralisti" ( cito Panebianco) vediamo le vostre alternative, mi raccomando però anticonformiste, altrimenti siete l' aria fritta del politicamente scorretto.

Inviato da: lonewolf_10 il Giovedì, 28-Set-2017, 07:18
QUOTE (henry angel @ Giovedì, 28-Set-2017, 01:32)
QUOTE (lonewolf_10 @ Mercoledì, 27-Set-2017, 08:52)
QUOTE (henry angel @ Mercoledì, 27-Set-2017, 02:04)
perché è normale che faccia infinitamente più scalpore una quindicenne che si prostituisce ai Parioli, al Vomero od in centro a MI e TO di una quindicenne che compie gli stessi atti ma ad Offanengo?

perchè se un VIP viene arrestato per sbornia molesta finisce sul giornale, mentre se lo fa il senzatetto di turno lo sbattono in galera e a nessuno frega niente?


dunno.gif

trova una risposta e le troverai tutte, dice il saggio.



QUOTE
Cosa deve fare quindi un offanenghese per essere " all' altezza" dei clienti delle City?


essere ricca aiuterebbe , o comunque ar parte dell'Offanego-bene, ecco cosa ci vuole 21vs.gif


ora possiamo chiuderla qui questa bella farsa? pallafieno.gif

Guarda che hai fatto una domanda, non hai dato una risposta.
pallafieno.gif .

Certo, io posso solo indicarti la via, sei tu che devi percorrerla. Anche questo dice il saggio 21vs.gif mai visto Matrix? biggrin1.gif

E comunque non hai nominato Offanengo, secondo me non sei il vero henry mmmwa.gif

Inviato da: fiocotram il Giovedì, 28-Set-2017, 09:28
Ecco un articolo sulla classe politica contemporanea che riprende una discussione iniziata qualche giorno fa da Lasec:
http://m.espresso.repubblica.it/palazzo/2017/09/27/news/impreparati-incompetenti-immaturi-il-ceto-politico-non-e-mai-stato-cosi-ignorante-1.310776?ref=fbpr

Inviato da: Neutron il Giovedì, 28-Set-2017, 09:42
QUOTE (fiocotram @ Giovedì, 28-Set-2017, 08:28)
Ecco un articolo sulla classe politica contemporanea che riprende una discussione iniziata qualche giorno fa da Lasec:
http://m.espresso.repubblica.it/palazzo/2017/09/27/news/impreparati-incompetenti-immaturi-il-ceto-politico-non-e-mai-stato-cosi-ignorante-1.310776?ref=fbpr

alla riga

quella degli alunni a cui dagli anni Ottanta i device digitali prima e poi gli smartphone hanno cotto il cervello sin dall’infanzia.

avrei dovuto chiudere tutto e imprecare per l'ennesima volta contro Fioco.
ma ho continuato.

la cosa drammatica, è che l'articolo non va oltre il solito corollario di luoghi comuni.
non tiene assolutamente conto del fatto che la tanto elogiata generazione di politici di spessore è causa del male attuale.

il male attuale non è colpa degli smartphone, è colpa di una classe politica giurassica che non ha lasciato e non lascia spazio ai giovani di talento, ma anzi, pompa gli utili idioti da pilotare per i secoli dei secoli.
non mi stancherò mai di ribadirlo perchè, basta entrare in una qualunque sezione di partito per capirlo
(ma è così in tutte le fasce della socità italiana attuale)

basta andare leggermente oltre ai discorsi da bar...

nel PD/Lega è stata una guerra generazionale che nel primo casa ha condotto alla scissione, nel secondo no, ma ci arriveranno (e se non ci arriveranno sarà solo per manifesto decadimento fisico del senatur)**

MpD è un carrozzone di vecchi che hanno sfasciato la sinistra
m5s è un carrozzone guidato da un wannabe 70enne
forza italia e affiliati vari manco ne parliamo

rimangono delle percentuali infinetesimali di gioventù, tipo il Possibile di Civati.
stop.




** il PD è stato un evidente golpe degli utili idioti democristiani.
i vecchi (ora in MpD)li hanno sottovalutati tantissimo fino alle estreme conseguenze (Renzi).
hanno per anni ucciso i propri figli per paura di perdere potere e poltrone, facendo avanzare i più inoffensivi che poi, tanto inoffensivi non erano... e si sono fatti inculare la ditta.
incapacità allo stato puro..e lo ribadirò finchè campo.
dall'altra, la scalata democristiana al più grande partito "di sinistra" andrebbe studiata e messa in ogni manuale del buon macchiavelli

Inviato da: kelith il Giovedì, 28-Set-2017, 10:04
QUOTE (Neutron @ Giovedì, 28-Set-2017, 08:42)
QUOTE (fiocotram @ Giovedì, 28-Set-2017, 08:28)
Ecco un articolo sulla classe politica contemporanea che riprende una discussione iniziata qualche giorno fa da Lasec:
http://m.espresso.repubblica.it/palazzo/2017/09/27/news/impreparati-incompetenti-immaturi-il-ceto-politico-non-e-mai-stato-cosi-ignorante-1.310776?ref=fbpr

alla riga

quella degli alunni a cui dagli anni Ottanta i device digitali prima e poi gli smartphone hanno cotto il cervello sin dall’infanzia.

avrei dovuto chiudere tutto e imprecare per l'ennesima volta contro Fioco.
ma ho continuato.

la cosa drammatica, è che l'articolo non va oltre il solito corollario di luoghi comuni.
non tiene assolutamente conto del fatto che la tanto elogiata generazione di politici di spessore è causa del male attuale.

il male attuale non è colpa degli smartphone, è colpa di una classe politica giurassica che non ha lasciato e non lascia spazio ai giovani di talento, ma anzi, pompa gli utili idioti da pilotare per i secoli dei secoli.
non mi stancherò mai di ribadirlo perchè, basta entrare in una qualunque sezione di partito per capirlo

(ma è così in tutte le fasce della socità italiana attuale)

Ho un amico che c'ha tentato due volte, in Alleanza Nazionale e in Forza Italia, e in entrambi i casi ha rinunciato dopo aver visto che l'unico sforzo che ripagava, per crescere internamente, era dire sempre di si al capo, fosse quel che fosse.

Inviato da: Neutron il Giovedì, 28-Set-2017, 10:14
ma infatti va dato merito a Renzi e Salvini di aver scalato i rispettivi partiti in maniera intelligente.
forse il secondo ha goduto più delle disgrazie giudiziarie e fisiche dei suoi predecessori ma sono dettagli.

a me quello che fa incazzare è che si parla sempre di incompetenza delle attuali generazioni senza considerare il deserto lasciato dalla precedente generazione (che ora si rimpiange).
deserto culturale, di mezzi, di opportunità.

quella che dovrebbe essere una naturale staffetta, in Italia è una perenne guerra padre/figlio.


Inviato da: fiocotram il Giovedì, 28-Set-2017, 10:17
Passi l'infelice riferimento agli smartphone che, siamo d'accordo, e' una minchiata, l'articolo non parla del legame tra il rincoglionimento e gli smartphone. Piuttosto, dati alla mano, evidenzia cone il sistema scolastico degli ultimi anni abbia prodotto una classe dirigente e politica culturalmente inferiore. Poi io personalmente non dico che la classe politica precedente sia esente da colpe, visto che i successori seguono comunque una linea di continuita'. In questi anni pero' la politica e' comunque cambiata, da Berlusconi a Grillo sono avvenuti cambi della guardia anche polemici nei confronti del " vecchio". Gli attuali quarantenni-cinquantenni non hanno dovuto aspettare poi molto per l'avvicendamento e ci hanno gia' dimostrato molto di quel che sono capaci di fare, nonche' il loro livello.

Inviato da: Neutron il Giovedì, 28-Set-2017, 10:36
QUOTE (fiocotram @ Giovedì, 28-Set-2017, 09:17)
Passi l'infelice riferimento agli smartphone che, siamo d'accordo, e' una minchiata, l'articolo non parla del legame tra il rincoglionimento e gli smartphone. Piuttosto, dati alla mano, evidenzia cone il sistema scolastico degli ultimi anni abbia prodotto una classe dirigente e politica culturalmente inferiore. Poi io personalmente non dico che la classe politica precedente sia esente da colpe, visto che i successori seguono comunque una linea di continuita'. In questi anni pero' la politica e' comunque cambiata, da Berlusconi a Grillo sono avvenuti cambi della guardia anche polemici nei confronti del " vecchio". Gli attuali quarantenni-cinquantenni non hanno dovuto aspettare poi molto per l'avvicendamento e ci hanno gia' dinostrato molto di quel che sono capaci di fare, nonche' il loro livello.

il sistema scolastico probabilmente non è esente da colpe.

ma se la percentuale di persone di cultura si abbassa e le maglie della politica si fanno più strette, il pasticcio è fatto.

l'articolo riversa tutta la responsabilità sulla scuola ed è un modo miope e sempliciotto di parlare della politica attuale (ma della società tutta).

poi, tu parli di cinquantenni che hanno dimostrato il loro valore, io sono abbastanza scettico.
ripeto, ora come ora è un DESERTO là fuori.

anche solo a organizzare una qualunque sezione di partito in bucodiculolandia c'è da mettersi le mani nei capelli.
vecchi dirigenti che non mollano contatti e mansioni, "giovani" (perchè a 30/35 anni non sei giovane, sei un adulto cazzo)che non hanno mai fatto altro che portaborse totalmente incapaci (poco conta se con laurea o no... se non hai mai avuto modo di metterti alla prova)

cioè, personalmente, se io domani dovessi diventare sindaco della mia città, non saprei a chi rivolgermi.
da un lato la vecchia dirigenza che non vuole mollare l'osso, dall'altra giovani (anche volenterosi) che non sanno fare nulla.

quindi a chi ti rivolgi? ai giovani incompetenti sperano non combinino casini o ai vecchi sperando non ti impallinino alla prima curva?
va che non è mica facile.
fidati.
facile dire "i giovani d'oggi sono incompetenti"... dietro c'è tutto un background che non consiglierei al mio peggior nemico.

Inviato da: fiocotram il Giovedì, 28-Set-2017, 10:50
Ma probabilmente si', e' un misto di fattori.Dalla scuola che, alla fin della fiera, non e' stata capace di creare una nuova classe dirigente, alla difficolta' di ricambio generazionale. Pero' non e' nemmeno detto che i nomi venuti fuori ora siano gli unici realmente capaci. Magari bisogna cercare meglio.

Inviato da: Neutron il Giovedì, 28-Set-2017, 11:02
QUOTE (fiocotram @ Giovedì, 28-Set-2017, 09:50)
Ma probabilmente si', e' un misto di fattori.Dalla scuola che, alla fin della fiera, non e' stata capace di creare una nuova classe dirigente, alla difficolta' di ricambio generazionale. Pero' non e' nemmeno detto che i nomi venuti fuori ora siano gli unici realmente capaci. Magari bisogna cercare meglio.

guarda, se parliamo della società italiana , posso pure diluire il mio pensiero perchè sì, la scuola ha un impatto pesante e lo vediamo tutti i giorni.

ma in un piccolo contesto elitario com'è la politica, la qualità della scuola ha un peso marginale, imho, il problema grosso è chi detiene il potere che non ha mai guardato più in la del proprio naso..

perchè ci saranno pure meno laureati e di qualità via via inferiore, ma cazzo tu dirigente del partito X devi avere le capacità per trovare e selezionare la classe dirigente futura.
vuoi dire che in una città/provincia/regione non ci sono abbastanza laureati da poter avere una dirigenza e collaboratori competenti?
come dicevo,semplicemente, si manda avanti sempre il più inoffensivo per mantenere il potere... che a sua volta nominerà assessori e collaboratori inoffensivi.
è così che si crea il deserto di cui sopra.
quindi quando tu, competente e intelligente laureato arrivi fortunosamente in un luogo di potere a chi ti rivolgi?

esempio pratico:
ma parliamoci chiaro, ma al Renzi di 10 anni fa avresti mai dato due lire?
il suo successo è stato quello : sembrare inoffensivo fino a quando non è stato troppo tardi.. la sua disfatta è stato non avere collaboratori di livello.
colpa sua? colpa del sistema?
entrambi probabilmente.
e aggiungo: il famigerato "giglio magico" non è altro che l'espressione del sistema storpio di cui parlo.
quando arrivi al potere non puoi che trincerarti di amici degli amici, competenti o meno.

Inviato da: kelith il Giovedì, 28-Set-2017, 11:10
QUOTE (Neutron @ Giovedì, 28-Set-2017, 10:02)
QUOTE (fiocotram @ Giovedì, 28-Set-2017, 09:50)
Ma probabilmente si', e' un misto di fattori.Dalla scuola che, alla fin della fiera, non e' stata capace di creare una nuova classe dirigente, alla difficolta' di ricambio generazionale. Pero' non e' nemmeno detto che i nomi venuti fuori ora siano gli unici realmente capaci. Magari bisogna cercare meglio.

guarda, se parliamo della società italiana , posso pure diluire il mio pensiero perchè sì, la scuola ha un impatto pesante e lo vediamo tutti i giorni.

ma in un piccolo contesto elitario com'è la politica, la qualità della scuola ha un peso marginale, imho, il problema grosso è chi detiene il potere che non ha mai guardato più in la del proprio naso..

perchè ci saranno pure meno laureati e di qualità via via inferiore, ma cazzo tu dirigente del partito X devi avere le capacità per trovare e selezionare la classe dirigente futura.
vuoi dire che in una città/provincia/regione non ci sono abbastanza laureati da poter avere una dirigenza e collaboratori competenti?
come dicevo,semplicemente, si manda avanti sempre il più inoffensivo per mantenere il potere... che a sua volta nominerà assessori e collaboratori inoffensivi.
è così che si crea il deserto di cui sopra.
quindi quando tu, competente e intelligente laureato arrivi fortunosamente in un luogo di potere a chi ti rivolgi?

esempio pratico:
ma parliamoci chiaro, ma al Renzi di 10 anni fa avresti mai dato due lire?
il suo successo è stato quello : sembrare inoffensivo fino a quando non è stato troppo tardi.. la sua disfatta è stato non avere collaboratori di livello.
colpa sua? colpa del sistema?
entrambi probabilmente.
e aggiungo: il famigerato "giglio magico" non è altro che l'espressione del sistema storpio di cui parlo.
quando arrivi al potere non puoi che trincerarti di amici degli amici, competenti o meno.

Ma è una cosa normale.
Ad un certo momento per esercitare la tua leadership devi circondarti di persone che la riconoscano e ti aiutino ad imporla.
Se sei fortunato sono persone di valore, altrimenti ti ritrovi trote varie...

Ma, di nuovo, ampliando quel discorso:
Se sei davvero un bravo leader sei (dovresti essere) capace di circondarti di persone fedeli (perché vedono in te qualcosa di valido da seguire) e valide allo stesso tempo. Circondarsi di incompetenti mina la tua figura di leader. Perché loro sono emanazioni di te.

E gli esempi ultimi dicono che se devo giudicare qualcuno da chi è e anche da chi ha intorno....beh....

dunno.gif

Inviato da: Neutron il Giovedì, 28-Set-2017, 11:25
sì ma il partito non è un azienda.
in un azienda scorri i curriculum, esperienze precedenti...

ma se in politica tutta la gente di cui ti fidi non ha avuto modo di farla sta benedetta esperienza, che fai?

torniamo sempre al punto di partenza.
deleghi e dai potere a qualcuno che alla prima occasione ti impallina?
la politica è diventata una cosa ereditaria, ed è questo il suo male più profondo

Inviato da: kelith il Giovedì, 28-Set-2017, 11:34
QUOTE (Neutron @ Giovedì, 28-Set-2017, 10:25)
sì ma il partito non è un azienda.
in un azienda scorri i curriculum, esperienze precedenti...

ma se in politica tutta la gente di cui ti fidi non ha avuto modo di farla sta benedetta esperienza, che fai?

torniamo sempre al punto di partenza.
deleghi e dai potere a qualcuno che alla prima occasione ti impallina?

Beh, non è che ti devi circondare dei ragazzetti con cui andavi a giocare per i campi.
Nel tuo percorso politico incontrerai gente che ti sta simpatica? che ti piace come pensa? che condivide progetti ed ideali? che sia presentabile e capace in quel che fa?

Powered by Invision Power Board (http://www.invisionboard.com)
© Invision Power Services (http://www.invisionpower.com)