Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati )

Cerca nel forum
Loading
Ricerca avanzata



Pagine : (9) « Prima ... 5 6 [7] 8 9   ( Vai al primo messaggio non letto ) Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneNuovo Sondaggio

> Situazione attuale della Marvel, Cosa ne pensate ?
 
L'Ammiraglio
Inviato il: Lunedì, 08-Gen-2018, 22:12
Quote Post


Signore di Latveria
*******

Gruppo: Members
Messaggi: 17891
Utente Nr.: 48
Iscritto il: 01-Lug-2004
Città: Industriale



Beh ma dal 2008 è anche arrivata comixology. E' che purtroppo non ci è dato sapere i numeri, ma senza quelli è difficile dire quale sia la situazione rispetto a 10 anni fa. E' una fetta di mercato credo non tanto piccola che rimane completamente fuori dai calcoli.
PMEmail Poster
Top
 
dvfabio
Inviato il: Lunedì, 08-Gen-2018, 23:02
Quote Post


Spirito con la Scure
**

Gruppo: Members
Messaggi: 1669
Utente Nr.: 88
Iscritto il: 01-Lug-2004
Città: Milano



QUOTE (Jenny @ Lunedì, 08-Gen-2018, 19:44)
QUOTE (dvfabio @ Lunedì, 08-Gen-2018, 18:03)
Ma se questa perdita di lettori c'è e anche io credo sia profonda, che senso a far uscire un numero di collane sempre maggiori e con periodicità quindicinale? Non è darsi la zappa sui piedi.

Se ti riferisci alla Panini, sappi che a breve il numero dei quindicinali diminuirà e si tornerà allo standard della mensilità.

Questa è una tua deduzione in base alle attuali uscite americane?
PMEmail PosterMSN
Top
 
lobo
Inviato il: Martedì, 09-Gen-2018, 01:12
Quote Post


Vendicatore Onorario
***

Gruppo: Members
Messaggi: 6344
Utente Nr.: 2436
Iscritto il: 25-Ott-2006
Città: Milano



QUOTE (dvfabio @ Lunedì, 08-Gen-2018, 22:02)
QUOTE (Jenny @ Lunedì, 08-Gen-2018, 19:44)
QUOTE (dvfabio @ Lunedì, 08-Gen-2018, 18:03)
Ma se questa perdita di lettori c'è e anche io credo sia profonda, che senso a far uscire un numero di collane sempre maggiori e con periodicità quindicinale? Non è darsi la zappa sui piedi.

Se ti riferisci alla Panini, sappi che a breve il numero dei quindicinali diminuirà e si tornerà allo standard della mensilità.

Questa è una tua deduzione in base alle attuali uscite americane?

l'ha detto lupoi


--------------------
PMEmail Poster
Top
 
Tribunale Vivente
Inviato il: Martedì, 09-Gen-2018, 10:23
Quote Post


Yellow Kid


Gruppo: Members
Messaggi: 16
Utente Nr.: 287
Iscritto il: 03-Lug-2004
Città:



QUOTE (L'Ammiraglio @ January 08, 2018 02:12 pm)
Beh ma dal 2008 è anche arrivata comixology. E' che purtroppo non ci è dato sapere i numeri, ma senza quelli è difficile dire quale sia la situazione rispetto a 10 anni fa. E' una fetta di mercato credo non tanto piccola che rimane completamente fuori dai calcoli.

Beh, i siti di critica ed informazione americani, ad esempio Comicsbeat nei suoi articoli sulle vendite, stimano nel dieci per cento la vendita media di copie digitali. Il che significa, ad esempio, che se Daredevil vende mensilmente 24.000 copie cartaceee secondo i dati Diamond, contando le digitali si sarà tra le 26.000 e le 27.000.
PM
Top
 
L'Ammiraglio
Inviato il: Martedì, 09-Gen-2018, 10:29
Quote Post


Signore di Latveria
*******

Gruppo: Members
Messaggi: 17891
Utente Nr.: 48
Iscritto il: 01-Lug-2004
Città: Industriale



QUOTE (Tribunale Vivente @ Martedì, 09-Gen-2018, 10:23)
QUOTE (L'Ammiraglio @ January 08, 2018 02:12 pm)
Beh ma dal 2008 è anche arrivata comixology. E' che purtroppo non ci è dato sapere i numeri, ma senza quelli è difficile dire quale sia la situazione rispetto a 10 anni fa. E' una fetta di mercato credo non tanto piccola che rimane completamente fuori dai calcoli.

Beh, i siti di critica ed informazione americani, ad esempio Comicsbeat nei suoi articoli sulle vendite, stimano nel dieci per cento la vendita media di copie digitali. Il che significa, ad esempio, che se Daredevil vende mensilmente 24.000 copie cartaceee secondo i dati Diamond, contando le digitali si sarà tra le 26.000 e le 27.000.

Ecco, se fosse così toh che il calo rispetto a dieci anni fa sparisce. Quello dicevo.
PMEmail Poster
Top
 
dream-picker
Inviato il: Martedì, 09-Gen-2018, 16:55
Quote Post


Sovrano di Asgard
*******

Gruppo: Members
Messaggi: 19086
Utente Nr.: 3985
Iscritto il: 04-Ago-2008
Città: Offanengo Beach



QUOTE (L'Ammiraglio @ Martedì, 09-Gen-2018, 10:29)
QUOTE (Tribunale Vivente @ Martedì, 09-Gen-2018, 10:23)
QUOTE (L'Ammiraglio @ January 08, 2018 02:12 pm)
Beh ma dal 2008 è anche arrivata comixology. E' che purtroppo non ci è dato sapere i numeri, ma senza quelli è difficile dire quale sia la situazione rispetto a 10 anni fa. E' una fetta di mercato credo non tanto piccola che rimane completamente fuori dai calcoli.

Beh, i siti di critica ed informazione americani, ad esempio Comicsbeat nei suoi articoli sulle vendite, stimano nel dieci per cento la vendita media di copie digitali. Il che significa, ad esempio, che se Daredevil vende mensilmente 24.000 copie cartaceee secondo i dati Diamond, contando le digitali si sarà tra le 26.000 e le 27.000.

Ecco, se fosse così toh che il calo rispetto a dieci anni fa sparisce. Quello dicevo.

se il dato del 10% si riferisce agli albi Marvel ci sarebbe stato addirittura un incremento di vendite del 3% rispetto a dieci anni fa fra cartaceo e digitale


--------------------
user posted image

QUOTE (Cassidy @ Venerdì, 11-Apr-2014, 09:08)
Vi meritate Lady Mafia.


QUOTE (Ric777 @ Domenica, 08-Nov-2015, 15:39)
QUOTE (M.B. @ Domenica, 08-Nov-2015, 12:51)
A questo punto aspetto l'edizione definitiva acquerellata da Milazzo.

Nell'ultima striscia muoiono tutte le truppen nella mestizia più cupa.
PMEmail Poster
Top
 
speedwagon
Inviato il: Mercoledì, 10-Gen-2018, 21:38
Quote Post


Sidekick
*

Gruppo: Members
Messaggi: 424
Utente Nr.: 11999
Iscritto il: 21-Giu-2016
Città:



QUOTE (largand @ Lunedì, 08-Gen-2018, 17:07)
Ecco, questi (disegni e trame) sono stati i motivi per cui ho abbandonato i fumetti Marvel, dopo 45 anni di onorata lettura.

Mah, per me la qualità non c'entra niente.
Da che mondo è mondo, la roba che vende di più e generalmente robaccia, con poche eccezioni. Prendi la top 10 dei dischi, dei libri, dei film più ascoltati, letti, visti dell'anno e dimmi quanta roba ottima trovi.
Non capisco perché i lettori di fumetti debbano essere quelli dai gusti sopraffini che acquistano solo materiale eccellente e snobbano il resto. Se tu avessi ragione, ogni numero di Visione di King dovrebbe essere un best-seller: ho fatto una ricerca veloce su google e Vision #8, uscito nel giugno 2016, è 98° (novantottesimo!) nella classifica Diamond. Di che stiamo parlando?

Dubito che la qualità centri molto coi cali delle vendite.
PMEmail Poster
Top
 
Bono Vox
Inviato il: Mercoledì, 10-Gen-2018, 22:39
Quote Post


Onslaught
********

Gruppo: Members
Messaggi: 32596
Utente Nr.: 518
Iscritto il: 27-Lug-2004
Città: Nuova York



QUOTE (speedwagon @ January 10, 2018 01:38 pm)
QUOTE (largand @ Lunedì, 08-Gen-2018, 17:07)
Ecco, questi (disegni e trame) sono stati i motivi per cui ho abbandonato i fumetti Marvel, dopo 45 anni di onorata lettura.

Mah, per me la qualità non c'entra niente.
Da che mondo è mondo, la roba che vende di più e generalmente robaccia, con poche eccezioni. Prendi la top 10 dei dischi, dei libri, dei film più ascoltati, letti, visti dell'anno e dimmi quanta roba ottima trovi.
Non capisco perché i lettori di fumetti debbano essere quelli dai gusti sopraffini che acquistano solo materiale eccellente e snobbano il resto. Se tu avessi ragione, ogni numero di Visione di King dovrebbe essere un best-seller: ho fatto una ricerca veloce su google e Vision #8, uscito nel giugno 2016, è 98° (novantottesimo!) nella classifica Diamond. Di che stiamo parlando?

Dubito che la qualità centri molto coi cali delle vendite.

forse è una tesi estrema perchè negli anni di ottima roba nelle top ten ne abbiamo vista e tanta, per quanto riguarda i fumetti della marvel forse alcuni tra i lettori piú maturi ed assidui hanno abbandonato perchè sono cambiate le loro priorità (famiglia etc.), forse alcuni si sono sentiti traditi da roba tipo i figli di gwen, omd o le versioni alternative dei loro amati eroi, forse il medium fumetto se mai lo è stato non è piú cosí prioritario nei gusti dei ragazzi attuali, forse è un calo fisologico, forse è un mix di queste cose, chissà... smile.gif


--------------------
I can't change the world,
But I can change the world in me

Dio non è nient'altro che l'espressione e il prodotto delle debolezze umane. (Albert Einstein)


Baby slow down
The end is not as fun as the start
Please stay a child somewhere in your heart


user posted image
PM
Top
 
Fumettomane
Inviato il: Mercoledì, 10-Gen-2018, 23:25
Quote Post


Sidekick
*

Gruppo: Members
Messaggi: 355
Utente Nr.: 11126
Iscritto il: 24-Giu-2015
Città:



QUOTE (7-eleven @ Lunedì, 08-Gen-2018, 17:54)
ne possiamo parlare all'infinito ma il dato di fatto è che i lettori hanno rifiutato i cambiamenti


I cambiamenti particolari ci furono anche negli anni 90 e ci furono trashate mica male
Se si pensa al costume di Sue Storm o al cambiamento di attire di quei FQ
O alla sostituzione di personaggi storici ( Ben Reilly al posto di Peter Parker ) in saghe pesanti e discutibili per come allungate e cambiate come quella del Clone
I cambiamenti attuali gli vedo molto come una manovra fatta per attirare nuovi lettori
Quando oltre alle caratteristiche un personaggio dovrebbe avere una costruzione e un percorso per risultare in una certa maniera e avere un certo sviluppo
Sorrido a pensare che fino a qualche tempo fa qualche paladino del politicamente corretto pensava fosse dovuta a questioni di razzismo
Certo siamo in un mondo brutto e cattivo ma non necessariamente quando uno dice che Kamala Khan è una trollata pazzesca imperniata di un semplicistico volemose bene in un contenuto in cui si tratta di un problema serio come l'integrazione ma sviluppato con i piedi , debba essere anti Islamico
Come hanno mostrato altri utenti postando numeri e dati
Quando è tutto ciò che costituisce un buon fumetto Marvel a Mancare o a essersi notevolmente ridotto qualitativamente
Questo non esiste . Non vale per tutti sia chiaro . E vale anche per i canonici
Se pensate a che cosa era Carol Danvers prima e a quella di Civil War 2
O a che cosa è Mary Jane Watson ora .
Non tutto è da buttare ma questa crisi è pari a quella degli anni 90 con l'aggravante di essere in un periodo diverso storico
PMEmail Poster
Top
 
Danny
Inviato il: Giovedì, 11-Gen-2018, 12:27
Quote Post


Yellow Kid


Gruppo: Members
Messaggi: 88
Utente Nr.: 8181
Iscritto il: 22-Ott-2012
Città: Torino



Nella mia modestissima opinione, i problemi delle storie odierne consistono nell'essere scritte da autori che, nella maggior parte dei casi, sono degli ultra nerd di fantascienza/fisica e da una linea editoriale che porta la quasi totalità dei personaggi ad essere dei mega geni/scienziati proprio in materie di difficile accesso.
Mi spiego meglio.

Si prenda, ad esempio, il mensile degli Avengers degli ultimi tempi.
Tutto il lavoro di Hickman (che ho apprezzato, ben inteso) è costellato da troppi riferimenti ad una fisica di altissimo livello, che oggettivamente non è comprensibile da tutti e crea indubbie difficoltà a capire la storia (non nego che qualcuno riescq, ma io, da laureato in giurisprudenza, ho dovuto rivolgermi al web per capire le sottigliezze): basti pensare a spazioversi vari o al concetto di un personaggio come Ex Nihilo.
Il lettore medio, proprio perché medio e magari di giovane età, da questi cicli di storie si trova spiazzato.
Urge una semplificazione delle storie, che devono essere più lineari e, probabilmente, anche più avvincenti. Difficile non è sempre sinonimo di qualità.

Il secondo punto, prendendo sempre il mensile di Avengers come esempio, è fin troppo evidente: il 99% dei personaggi Marvel sono dei geni.
Stark è un genio, e va bene, Banner è un genio, e va bene, Destino, Richards ecc...ma se si arriva tutto il club Da Costa composto da geni, la nuova Wasp inutile super genio e altri mille personaggi, l'effetto straniamento è troppo forte.

Si sono mai chiesti in Marvel perché le serie chiudono e hanno sempre successo personaggi come il Punitore e DeadPool?
O perché il pubblico (esclusi i grandi big) sia affezionata agli eroi urbani?


Quindi, credo occorrano storie più lineari, senza tanti papponi scientifici e con dei personaggi più "umani" possibile.
PMEmail Poster
Top
 
Gene Simmons
Inviato il: Giovedì, 11-Gen-2018, 13:11
Quote Post


Cavaliere Oscuro
****

Gruppo: Members
Messaggi: 7954
Utente Nr.: 2184
Iscritto il: 17-Lug-2006
Città: NERDOLANDIA



Effettivamente anche io in questi ultimissimi mesi sto percependo un calo generale nei fumetti Marvel, e come qualcun'altro ha scritto, mi sembra che in più di una serie si stia un poco perdendo lo "stile marvel".. è una sensazione, non saprei come altro definirla al momento.

Non dico che i fumetti siano "brutti", tuttavia mi trovo sempre meno spesso ad aspettare con interesse il numero successivo o a ricordarmi cosa ho letto nei numeri precedenti.

Non so il perchè, ma l'impressione che ho è che, a parte alcuni casi (tipo Slott su Spider-Man, che sta comunque portando avanti un buon lavoro), sembra non esserci una affezione particolari degli autori nei confronti dei personaggi che scrivono, che tanti lavorano "giusto per lavorare", senza metterci passione (nè a scrivere nè a disegnare), e che per lo stesso motivo vengano aperte serie ("tanto per avere più serie che affollino il mercato"), poco importa cosa poi queste serie raccontano o comunicano.

E vale anche per i cosiddetti "big" (Waid su Avengers!)

E dal punto di vista grafico noto un calo drammatico mese dopo mese della qualità delle tavole... sad1.gif

Non "do colpe" a Disney, ai super-mega-eventi-crossover in sè, all'adesione dei personaggi alle loro versioni cinematografiche, perchè trovo che questi elementi, presi di per sè, non rappresentino nè uno svantaggio nè un punto a favore della Marvel, sono elementi "neutri", quello che contano sono le storie, non se queste vengono approvate o direzionate dal sig. Disney, se tali storie sono in funzione di un certo evento che coinvolge altri personaggi o serie, o se queste storie richiamano quelle che abbiamo visto sul grande schermo. Questo può andare tutto bene, ma sembra che a parte pochi casi gli autori esprimano poco carattere, poco interesse.. e che il parco disegnatori sia troppo spesso pessimo.

Non ritrovo questi aspetti negativi in casa DC, grazie al rebirth: perlopiù buonissimi disegni, storie più coinvolgenti e "sentite", maggiore qualità (al momento...).
Certo in DC noto un grande "caos" generale dovuto a pastrocchi di continuity che spero vengano presto sbrogliati.. ma questo è un altro discorso...


--------------------
Saluti,
Luca

GENE: To this day, we get e-mails that say, "You guys should do an all-Elder show. Do a whole tour, and just play The Elder from beginning to end, because it's such a classic".

PAUL: And we always write back to the hospital and tell the people that we hope they get better.
PMEmail PosterAOLMSN
Top
 
speedwagon
Inviato il: Giovedì, 11-Gen-2018, 14:09
Quote Post


Sidekick
*

Gruppo: Members
Messaggi: 424
Utente Nr.: 11999
Iscritto il: 21-Giu-2016
Città:



QUOTE (Bono Vox @ Mercoledì, 10-Gen-2018, 21:39)
QUOTE (speedwagon @ January 10, 2018 01:38 pm)
QUOTE (largand @ Lunedì, 08-Gen-2018, 17:07)
Ecco, questi (disegni e trame) sono stati i motivi per cui ho abbandonato i fumetti Marvel, dopo 45 anni di onorata lettura.

Mah, per me la qualità non c'entra niente.
Da che mondo è mondo, la roba che vende di più e generalmente robaccia, con poche eccezioni. Prendi la top 10 dei dischi, dei libri, dei film più ascoltati, letti, visti dell'anno e dimmi quanta roba ottima trovi.
Non capisco perché i lettori di fumetti debbano essere quelli dai gusti sopraffini che acquistano solo materiale eccellente e snobbano il resto. Se tu avessi ragione, ogni numero di Visione di King dovrebbe essere un best-seller: ho fatto una ricerca veloce su google e Vision #8, uscito nel giugno 2016, è 98° (novantottesimo!) nella classifica Diamond. Di che stiamo parlando?

Dubito che la qualità centri molto coi cali delle vendite.

forse è una tesi estrema perchè negli anni di ottima roba nelle top ten ne abbiamo vista e tanta, per quanto riguarda i fumetti della marvel forse alcuni tra i lettori piú maturi ed assidui hanno abbandonato perchè sono cambiate le loro priorità (famiglia etc.), forse alcuni si sono sentiti traditi da roba tipo i figli di gwen, omd o le versioni alternative dei loro amati eroi, forse il medium fumetto se mai lo è stato non è piú cosí prioritario nei gusti dei ragazzi attuali, forse è un calo fisologico, forse è un mix di queste cose, chissà... smile.gif

La mia tesi non è tanto che i best seller siano robaccia (anche se generalmente è così), quanto che la qualità non influenzi i dati di vendita. Altrimenti non si spiegherebbe che l'Uomo Ragno che tanto critichi sia ancora oggi il più venduto (o tra i più venduti) di casa Marvel.
PMEmail Poster
Top
 
Bono Vox
Inviato il: Giovedì, 11-Gen-2018, 14:36
Quote Post


Onslaught
********

Gruppo: Members
Messaggi: 32596
Utente Nr.: 518
Iscritto il: 27-Lug-2004
Città: Nuova York



QUOTE (speedwagon @ January 11, 2018 06:09 am)
Altrimenti non si spiegherebbe che l'Uomo Ragno che tanto critichi sia ancora oggi il più venduto (o tra i più venduti) di casa Marvel.

quello è colpa dei lettori/spettatori americani notoriamente ingenui e sempliciotti nonchè un tantinello ignoranti tongue1.gif


--------------------
I can't change the world,
But I can change the world in me

Dio non è nient'altro che l'espressione e il prodotto delle debolezze umane. (Albert Einstein)


Baby slow down
The end is not as fun as the start
Please stay a child somewhere in your heart


user posted image
PM
Top
 
Moreno Roncucci
Inviato il: Martedì, 16-Gen-2018, 05:43
Quote Post


Asterix
*

Gruppo: Members
Messaggi: 821
Utente Nr.: 4742
Iscritto il: 08-Set-2009
Città: Forlimpopoli



Quando avevo postato le cifre di vendita nelle pagine precedenti avevo segnalato che il calo globale della Marvel era diverso (e maggiore) rispetto a quello generale del settore, e quindi non si trattava di generica "crisi del fumetto". Da qui il panico, i cambi al vertice, etc: NON si tratta del calo medio, è MAGGIORE!

Questa cosa non è passata, si continua a parlare del calo generale delle vendite come se la Marvel fosse inchiodata alla media, per magia.

Ho postato anche le cifre e i commenti che segnalano come ad inizio del 2017 la MEDIA delle vendite USA è crollata per colpa UNICAMENTE della Marvel, perchè se toglievi la Marvel le vendite delle altre case erano in AUMENTO in quei mesi... ma niente, il concetto non è passato, i commenti successivi hanno continuato a usare le cifre generali del settore (applicandole arbitrariamente alla Marvel - un caso di pensiero magico?), e cifre (sempre medie) dei download digitali per ricavarne che... non c'è stato alcun calo! (manco Silvan era così bravo a far sparire le cose...)

Se il concetto non è passato due volte dubito che scalfirà certe convinzioni granitiche la terza, ma proviamoci (again...)

Già nel post con le cifre del 2017 segnalavo che la Marvel aveva avuto un impennata a fine 2017 con Legacy, altrimenti il suo calo annuale sarebbe stato ben maggiore, e davvero catastrofico. Ma a che si deve ll boom per legacy? Ai lettori contenti?

No, di deve allo strozzare i commercianti sfruttando le copertine multiple...
http://www.comicsbeat.com/marvel-month-to-...l-to-customers/

Questo link, oltre a stigmatizzare la strategia di vendita della Marvel ("facciamo fallire i negozianti, l'importante è vendere più copie oggi, domani faremo un altro lavoro"), cita le vendite testata per testata. E sono eloquenti, non ci dovrebbe nemmeno essere bisogno di commentarle. Ma c'è da cliccare e leggere, quindi forse è meglio se le commento..

Vediamo la nuova Thor. Il numero in cui appare ha venduto nel 2014 150.000 copie. Erano anni che Thor non vendava così tanto. Quindi non c'è stato nessun "rifiuto a prescindere", i lettori sono stati incuriositi da questa novità e il primo numero è stato un grande successo. Un calo successivo fino ad un certo punto è fisiologico, ma già al numero 7 vende meno della metà, 70.000 copie.
Nel 2015 ricomincia con un nuovo numero 1, che fa alzare le vendite... ma solo fino a 112.000 copie. L'interesse e la curiosità sono molto diminuiti. Al numero 7 questa nuova serie vende 47.000 copie. Cioè MENO di quanto vendeva la serie di Thor precedente al cambio di sesso!
Attualmente la serie si barcamena fra le 35.000 e le 43.000 copie, diventando la serie di Thor che vende di meno di tutta la storia editoriale del personaggio, e un calo di quasi il 40% delle vendite in due anni (il calo è contato dal numero 2, per non mettere in conto le speculazioni sul numero 1)

La gente che ha smesso dal numero 2 (che in realtà era il numero 10 con Thor donna) ad oggi non era schifata dall'avere una donna come protagonista. Aveva comprato già 10 albi con lei! Si è semplicemente stufata di leggere la serie, dopo averne lette oltre 200 pagine. E stiamo parlando del 40% dei lettori! (se pensi che ogni negozio compra qualche copia in più da esporre dei fumetti più venduti, il calo reale dei lettori potrebbe avvicinarsi al 50%...)

E questa è una delle serie che va meglio!

E l'Uomo Ragno? Due anni fa, nel 2015, il numero 2 vendette 111.000 copie (lasciamo stare l'1 che arrivò a 265.000, ma era un numero uno...). Negli ultimi mesi del 2017 si era scesi a 50.000 copie.(con l'ultimo numero senza variant, gadget, eventi o altro). Più della metà dei lettori se ne sono andasti. In due anni. Ed erano probabilmente lettori che leggevano l'uomo ragno da decenni (come gran parte dei lettori Marvel ormai)

Altro che il 10% generale del settore! La Marvel in due anni ha visto andar via più della metà dei lettori di serie di punta!

Si capisce anche lo strozzare i negozianti con il megaevento e le variant: ma non sono veri lettori, gran parte delle 110.000 copie dell'albo con l'evento saranno buttate via, sono i commercianti che prendono copie da buttare pur di avere le poche variant che rivenderanno su ebay. Ma se non "droghi" le cifre di vendita in quel modo, a fine anno gli azionisti cacciano l'intera redazione, mica solo l'editor in capo...

Altre cifre (calcolando sempre a partire dal numero 2 del 2015, due anni fa): Despicable Deadpool ha perso il 63% dei lettori (due su tre!).
Spider-Gween pare in controtendenza, ha un aumento del 17%... finchè non ti accorgi che stanno contando da un albo-evento che ha tirato su le vendite, e in realtà era scesa da 62.000 copie a 20.000 (tutti i casi di aumento di vendite in quelle tabelle sono così)

Quindi, please, ricordatevi che il 10% NON È IL DATO MARVEL! È il dato COMPLESSIVO, e che i dati Marvel sono peggiori, fino al punto da essere catastrofici.


--------------------
Ciao,
/\/\oreno.

(vendo una quantità smodata di fumetti italiani, americani, gdr, dvd e riviste. L'elenco più aggiornato lo trovate qui)
PMEmail Poster
Top
 
gabestorm
Inviato il: Martedì, 16-Gen-2018, 19:29
Quote Post


Asterix
*

Gruppo: Members
Messaggi: 992
Utente Nr.: 3073
Iscritto il: 25-Giu-2007
Città: PE



QUOTE (largand @ Lunedì, 08-Gen-2018, 17:07)
[QUOTE=dvfabio,Lunedì, 08-Gen-2018, 12:44]Ho notato che oltre ad
Tutte e due.
Il calo del numero di lettori non è solo colpa della Marvel.
Si legge di meno, si leggono meno fumetti e, di conseguenza, si leggono anche meno fumetti Marvel.
E questo è un dato di fatto su cui la Marvel non può far nulla.

potete dirlo anche alla DC, così magari smette di farmi uscire vettordici quindicinali che non posso prendere sad1.gif

ma a proposito di... Marvel tongue1.gif

esce She-Hulk - Marvel Collection 1

http://comics.panini.it/store/pub_ita_it/c...ion-she-hulk-1/

(che sappiamo che in America è stata cancellata), quindi quanti numeri ci saranno ?
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (9) « Prima ... 5 6 [7] 8 9  Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneNuovo Sondaggio

 



[ Script Execution time: 0.5434 ]   [ 22 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]