Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati )

Cerca nel forum
Loading
Ricerca avanzata



Pagine : (6) 1 2 [3] 4 5 ... Ultima »  ( Vai al primo messaggio non letto ) Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneNuovo Sondaggio

> DC Deluxe: Planetary, Comicus.it
 
lobo
Inviato il: Giovedì, 13-Lug-2017, 16:25
Quote Post


Vendicatore Onorario
***

Gruppo: Members
Messaggi: 6256
Utente Nr.: 2436
Iscritto il: 25-Ott-2006
Città: Milano



QUOTE (new skeletor @ Giovedì, 13-Lug-2017, 15:19)
riformulo la domanda: non mi piacciono i supereroi, dovrei comprarlo comunque?

Dipende come non ti piacciano, e' una serie supereroistica, ma nel senso lato del termine. I protagonisti hanno comunque tutine e combattono anche per salvare il mondo, ma detta cosi' non gli da assolutamente valore, anche V per Vendetta potremmo dire che e' "supereroistico"


--------------------
PMEmail Poster
Top
 
Cap.Crumb
Inviato il: Giovedì, 13-Lug-2017, 16:49
Quote Post


MR. NATURAL
********

Gruppo: Members
Messaggi: 25262
Utente Nr.: 450
Iscritto il: 13-Lug-2004
Città: --Teramo--



QUOTE (bgh @ Giovedì, 13-Lug-2017, 15:59)
QUOTE (JoeyJoeJoeJr.Shabadoo @ Giovedì, 13-Lug-2017, 14:39)
Non vedo l'ora di leggerla nonostante il prezzo della Rw. Era da un pò che volevo recuperarla,da quel che ho sentito questa edizione contiene anche il crossover con Authority o sbaglio?

I crossover sono tre (con Authority, JLA e Batman), e questa edizione dovrebbe contenerli tutti, sì (spalmati sui tre volumi).

i cross-over sono importanti per una comprensione completa della conclusione della saga, Planetary è un unicum narrativo, inizia e finisce portando avanti un discorso ben coerente in tutti i numeri di cui fa parte, è come un grosso puzzle.

con authority non ha nessun vero collegamento, tranne che in quei cross-over Ellis prende dei personaggi supereroistici e ci scrive delle storie per la sua opera, quello di batman imho è considerabile capolavoro a sè stante, per esempio (ma per me nella serie di planetary la maggior parte dei numeri singoli sono considerabili capolavori a sè stanti, da godere in formato absolute e rileggere fino allo stremo, ma sò opinioni).

QUOTE (new skeletor)
riformulo la domanda: non mi piacciono i supereroi, dovrei comprarlo comunque?

ti ri-rigiro la domanda: potresti considerarti un amante del genere fantascientifico senza averlo letto?

risposta: no!.gif .


--------------------
stupido è, chi lo stupido fa ©.
QUOTE
mentre un franchising spera che lo spettatore torni, un universo cerca di fare in modo che non se ne possa mai andare
PM
Top
 
JoeyJoeJoeJr.Shabadoo
Inviato il: Giovedì, 13-Lug-2017, 20:35
Quote Post


Uomo Mascherato
**

Gruppo: Members
Messaggi: 1292
Utente Nr.: 12602
Iscritto il: 13-Lug-2017
Città: Bergamo



QUOTE (Cap.Crumb @ Giovedì, 13-Lug-2017, 15:49)
[/QUOTE]
I crossover sono tre (con Authority, JLA e Batman), e questa edizione dovrebbe contenerli tutti, sì (spalmati sui tre volumi). [/QUOTE]
i cross-over sono importanti per una comprensione completa della conclusione della saga, Planetary è un unicum narrativo, inizia e finisce portando avanti un discorso ben coerente in tutti i numeri di cui fa parte, è come un grosso puzzle.

con authority non ha nessun vero collegamento, tranne che in quei cross-over Ellis prende dei personaggi supereroistici e ci scrive delle storie per la sua opera, quello di batman imho è considerabile capolavoro a sè stante, per esempio (ma per me nella serie di planetary la maggior parte dei numeri singoli sono considerabili capolavori a sè stanti, da godere in formato absolute e rileggere fino allo stremo, ma sò opinioni).

Bomba! Non vedo l'ora di prenderlo. Ellis è sempre una garanzia. Grazie per il consiglio.


--------------------
Mi hai profondamente deluso amico. A questo punto non credo più in niente. Mi iscrivo a giurisprudenza.
PMEmail Poster
Top
 
bgh
Inviato il: Venerdì, 14-Lug-2017, 13:55
Quote Post


Agente T.N.T.
**

Gruppo: Members
Messaggi: 3085
Utente Nr.: 12366
Iscritto il: 20-Gen-2017
Città:



Ci sono i kaiju, c'è The Shadow, ci sono i film cinesoidi, c'è Doc Savage, c'è Godzilla, c'è la Justice League, ci sono perfino i pipponi multiversali à la Morrison... Ma di Ellis cosa c'è? dunno.gif

Ho recuperato il primo TPB in biblioteca (trovato ieri per caso, l'unico che avevano... Giusto per assaggiare la serie prima di spendere trenta euro così, a caso), ma mi sembra un giocattolone citazionistico senza capo né coda. Non c'è trama, azione. Non succede niente, insomma.
Il ritmo ultracompresso degli episodi (nel primo i nostri vanno da una parte all'altra, senza che nessuno si fermi un attimo a riflettere su cosa stiano facendo, sorbendosi spiegoni a destra e a sinistra) non aiuta.
Ma poi migliora? sad1.gif

Anche i disegni di Cassaday mi paiono stilisticamente perfetti... Ma vuoti, freddi. Mi ricordano un po' lo stile ultra-patinato che imperversa nei comics odierni, e che non apprezzo affatto.
Alcune tavole sono belline (come quella con il "fiocco di neve", o quelle con protagonista il fantasma poliziotto)... Ma non abbastanza da farmi dire "wow" dunno.gif
PMEmail Poster
Top
 
Lord9600XT
Inviato il: Venerdì, 14-Lug-2017, 14:05
Quote Post


Little Nemo
*

Gruppo: Members
Messaggi: 240
Utente Nr.: 9529
Iscritto il: 04-Feb-2014
Città: Livorno



Planetary, che belissima serie. Recuperai a suo tempo gli Absolute della Magic (ad un prezzo ridicolo, li tiravano dietro in fiera ad un certo punto).

Come già detto, non è un fumetto particolarmente supereroistico (a differenza di Authority), bensì fantascientifico. Certo, avere un'infarinatura del fumetto supereroistico americano aiuta tantissimo nella comprensione di tutti i vari rimandi presenti in Planetary.

Quasi provo invidia verso chi si approccia per la prima volta a questa serie. tongue1.gif


--------------------
PMEmail Poster
Top
 
Lord9600XT
Inviato il: Venerdì, 14-Lug-2017, 14:13
Quote Post


Little Nemo
*

Gruppo: Members
Messaggi: 240
Utente Nr.: 9529
Iscritto il: 04-Feb-2014
Città: Livorno



QUOTE (bgh @ Venerdì, 14-Lug-2017, 12:55)
Ci sono i kaiju, c'è The Shadow, ci sono i film cinesoidi, c'è Doc Savage, c'è perfino la Justice League... Ma di Ellis cosa c'è? dunno.gif

Ho recuperato il primo TPB in biblioteca (trovato ieri per caso, l'unico che avevano... Giusto per assaggiare la serie prima di spendere trenta euro così, a caso), ma mi sembra un giocattolone citazionistico senza capo né coda. Non c'è trama, azione. Non succede niente, insomma.
Il ritmo ultracompresso degli episodi (nel primo i nostri vanno da una parte all'altra, senza che nessuno si fermi un attimo a riflettere su cosa stiano facendo, sorbendosi spiegoni a destra e a sinistra) non aiuta.
Ma poi migliora? sad1.gif

Anche i disegni di Cassaday mi paiono stilisticamente perfetti... Ma vuoti, freddi. Mi ricordano un po' lo stile ultra-patinato che imperversa nei comics odierni, e che non apprezzo affatto.
Alcune tavole sono belline (come quella con il "fiocco di neve", o quelle con protagonista il fantasma poliziotto)... Ma non abbastanza da farmi dire "wow" dunno.gif

Altroché se c'è la trama. Ma Planetary è volutamente fatto così: ci sono un sacco di episodi, specialmente nella prima metà, che sembrano fini a sé stessi. Ma piano piano Ellis comincia a tirare le fila e a ricollegare tutto quello che ha narrato in precedenza.


--------------------
PMEmail Poster
Top
 
Noh-Varr
Inviato il: Venerdì, 14-Lug-2017, 18:54
Quote Post


Nonno Bassotto
**

Gruppo: Members
Messaggi: 2204
Utente Nr.: 823
Iscritto il: 25-Ott-2004
Città:



Onestamente, se non gli è piaciuto il primo episodio, con le sue caratterizzazioni a volo rapido, il senso di mistero ed il sense of wonder, il meraviglioso techno-babble sul fiocco di neve teoretico, la gustosa pastiche sugli eroi pulp e la prosa à la Ellis... non so se gli piacerà il resto. Io mi sono innamorato di Planetary ben prima del sesto numero e l'apparizione della sottotrama costante cospirazionistica. Mi sono bastate le prime 22 pagine.

E non capisco cosa non ci sia di personalmente ellisiano nella scrittura. Per me, Planetary è quello che avrebbe potuto essere The League of Extraordinary Gentlemen se Moore non avesse giocato troppo a fare il ”secchione" e avesse usato lo stilema alla Wold Newton per narrare una sua storia meno cerebrale e patinata, ma più appassionata e "decodificata". Ellis è partito dal pastiche per creare una celebrazione appassionata della narrativa fantastica, usata come un ponte affabulatorio per una storia emotivamente piena di stupore, riconoscenza, sentimento ed ottimismo, cesellata però sulla micro-perfezione di storie (apparentemente) autoconclusive, che è un'arte di cui lui è forse attualmente il più grande maestro vivente (a memoria: Stormwatch prima serie, DV8, Global Frequency, Transmetropolitan, Fell...).

Per me, Planetary resta la sua miglior opera Wildstorm, assieme alla prima serie di Stormwatch, appena un gradino sopra Desolation Jones e Global Frequency. Ma non è detto che debba per forza piacere a tutti.
PM
Top
 
bgh
Inviato il: Sabato, 15-Lug-2017, 00:17
Quote Post


Agente T.N.T.
**

Gruppo: Members
Messaggi: 3085
Utente Nr.: 12366
Iscritto il: 20-Gen-2017
Città:



Il mio "Ma di Ellis cosa c'è?" non era tanto riferito alla presenza o meno di segni distintivi del suo "stile" all'interno dell'opera, ma più semplicemente a qualcosa che fosse originale, che fosse partorito da lui.
L'ho trovato brutto perché oltre al gioco citazionistico non c'è nient'altro, finora (da qui i miei dubbi circa il resto dell'opera - ho letto solo i primi sei numeri su 30, ci sta che possa evolvere).
Mi ha annoiato, ecco.

Il sense of wonder è relativo.
E' tutto così veloce che sono riuscito ad apprezzare ben poco. E in fin dei conti, nella pratica ci viene mostrato ben poco.
Ok che i nostri sono "archeologi", ma tant'è...
PMEmail Poster
Top
 
Paolo Papa
Inviato il: Sabato, 15-Lug-2017, 02:30
Quote Post


Detective dell'Impossibile
**

Gruppo: Members
Messaggi: 2933
Utente Nr.: 8411
Iscritto il: 12-Gen-2013
Città: nebulosa d granchio



QUOTE (bgh @ Venerdì, 14-Lug-2017, 23:17)
Il mio "Ma di Ellis cosa c'è?" non era tanto riferito alla presenza o meno di segni distintivi del suo "stile" all'interno dell'opera, ma più semplicemente a qualcosa che fosse originale, che fosse partorito da lui.
L'ho trovato brutto perché oltre al gioco citazionistico non c'è nient'altro, finora (da qui i miei dubbi circa il resto dell'opera - ho letto solo i primi sei numeri su 30, ci sta che possa evolvere).
Mi ha annoiato, ecco.

Il sense of wonder è relativo.
E' tutto così veloce che sono riuscito ad apprezzare ben poco. E in fin dei conti, nella pratica ci viene mostrato ben poco.
Ok che i nostri sono "archeologi", ma tant'è...

Mi viene da ridere perché appena finirai di leggere la serie ti affretterai a cancellare questi tuoi messaggi


--------------------
PMEmail Poster
Top
 
MinCulPop
Inviato il: Sabato, 15-Lug-2017, 10:07
Quote Post


Minuteman
*****

Gruppo: Members
Messaggi: 11361
Utente Nr.: 4532
Iscritto il: 13-Mag-2009
Città: Offanengo centro



in realtà bgh non ha tutti i torti, lo stile di Ellis quando parte in storielle auto-conclusive non è sempre facilmente assimilabile (penso a moon knight ma lì il lettore conosce già il background), il ritmo è sincopato, a volte ti sembra di aspettare un dunque che non arriva ecc. anche a me planetary non ha mai preso, a differenza di transmetropolitan per esempio dove si costruisce tutto con più calma e forse in maniere più classica.


--------------------
POWER ALDO born in the stars
user posted image
PM
Top
 
Snake Plissken
Inviato il: Sabato, 15-Lug-2017, 12:08
Quote Post


Surfista d'Argento
********

Gruppo: Members
Messaggi: 24307
Utente Nr.: 2084
Iscritto il: 24-Mag-2006
Città: Deep Space Nine



Planetary mi è piaciuto talmente tanto che ho rivenduto i due absolute magic a un prezzo stracciato pur di liberarmene...

È stata una dura lezione, mai fidarsi dei consigli dei nerd. laugh2.gif
PMEmail Poster
Top
 
bgh
Inviato il: Sabato, 15-Lug-2017, 13:19
Quote Post


Agente T.N.T.
**

Gruppo: Members
Messaggi: 3085
Utente Nr.: 12366
Iscritto il: 20-Gen-2017
Città:



QUOTE (MinCulPop @ Sabato, 15-Lug-2017, 09:07)
in realtà bgh non ha tutti i torti, lo stile di Ellis quando parte in storielle auto-conclusive non è sempre facilmente assimilabile (penso a moon knight ma lì il lettore conosce già il background), il ritmo è sincopato, a volte ti sembra di aspettare un dunque che non arriva ecc. anche a me planetary non ha mai preso, a differenza di transmetropolitan per esempio dove si costruisce tutto con più calma e forse in maniere più classica.

"Il dunque che non arriva mai".

Espressione perfetta.

Per quanto riguarda Transmetropolitan... Lì sì che è bastato un TPB per farmi innamorare della serie.
Al punto che sta tranquillamente nella mia top 3 Vertigo.

Non voglio scoraggiare gli altri, per carità.
Solo, ne parlavate così bene, e mi aspettavo di più.

@Paolo: mah, non so se ho tanta voglia di continuare. Non a questi prezzi, comunque.
PMEmail Poster
Top
 
MrNobody
Inviato il: Sabato, 15-Lug-2017, 19:56
Quote Post


Asterix
*

Gruppo: Members
Messaggi: 638
Utente Nr.: 8318
Iscritto il: 04-Dic-2012
Città: Milano



QUOTE (bgh @ Sabato, 15-Lug-2017, 12:19)
QUOTE (MinCulPop @ Sabato, 15-Lug-2017, 09:07)
in realtà bgh non ha tutti i torti, lo stile di Ellis quando parte in storielle auto-conclusive non è sempre facilmente assimilabile (penso a moon knight ma lì il lettore conosce già il background), il ritmo è sincopato, a volte ti sembra di aspettare un dunque che non arriva ecc. anche a me planetary non ha mai preso, a differenza di transmetropolitan per esempio dove si costruisce tutto con più calma e forse in maniere più classica.

"Il dunque che non arriva mai".

Espressione perfetta.

Per quanto riguarda Transmetropolitan... Lì sì che è bastato un TPB per farmi innamorare della serie.
Al punto che sta tranquillamente nella mia top 3 Vertigo.

Non voglio scoraggiare gli altri, per carità.
Solo, ne parlavate così bene, e mi aspettavo di più.

@Paolo: mah, non so se ho tanta voglia di continuare. Non a questi prezzi, comunque.

Esistono anche i gusti.
Planetary e Transmetropolitan sono 2 serie totalmente diverse, io per esempio ho adorato la prima e non sono assolutamente riuscito a farmi piacere la seconda.
Comunque con P. fermarsi ai primi numeri è un errore, la serie migliora via via e spicca davvero il volo solo più avanti.
PMEmail Poster
Top
 
bgh
Inviato il: Sabato, 15-Lug-2017, 21:20
Quote Post


Agente T.N.T.
**

Gruppo: Members
Messaggi: 3085
Utente Nr.: 12366
Iscritto il: 20-Gen-2017
Città:



QUOTE (MrNobody @ Sabato, 15-Lug-2017, 18:56)
Esistono anche i gusti.
Planetary e Transmetropolitan sono 2 serie totalmente diverse, io per esempio ho adorato la prima e non sono assolutamente riuscito a farmi piacere la seconda.
Comunque con P. fermarsi ai primi numeri è un errore, la serie migliora via via e spicca davvero il volo solo più avanti.

Ma a me piaceva l'idea di base, eccome (altrimenti non l'avrei neanche iniziata). E recensioni come quella di No-Varr non possono che invogliare all'acquisto.
E' la realizzazione, la messa in pratica, che mi ha deluso.

Comunque boh, vedo se riesco a trovare i TPB successivi a poco prezzo.
Non ho voglia di spendere i soldi della Deluxe per una potenziale delusione.
PMEmail Poster
Top
 
Starshadow
Inviato il: Domenica, 16-Lug-2017, 00:03
Quote Post


Nonno Bassotto
**

Gruppo: Members
Messaggi: 2040
Utente Nr.: 11113
Iscritto il: 17-Giu-2015
Città:



Ragazzi, per caso in giro per il Web esiste una guida che permette di cogliere tutte le citazioni e i riferimenti in maniera tale da evitare di perdersene qualcuno lungo il cammino? Altrimenti qualche anima pia, cultrice della materia e che verrà venerata negli annali del forum ora è sempre, ha voglia di indicarli? Magari sotto spoiler… rolleyes.gif
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (6) 1 2 [3] 4 5 ... Ultima » Rispondi a questa discussioneInizia nuova discussioneNuovo Sondaggio

 



[ Script Execution time: 0.0372 ]   [ 22 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]